VALENTINO ROSSI/ La rivelazione di Lorenzo: Vale in Yamaha contava meno di me

- La Redazione

Valentino Rossi, il pilota della Ducati Lorenzo svela: Vale in Yamaha contava meno di me. In squadra c’ero io che ero già iridato e con un contratto molto importante. (Oggi, 1 marzo)

jorge_lorenzo_moto31
Jorge Lorenzo - La Presse

Jorge Lorenzo è tornato su Valentino Rossi, parole che sicuramente porteranno a delle polemiche nei prossimi giorni. Come riportato da La Gazzetta dello Sport, nella sua versione online, il pilota spagnolo ha sottolineato: “Quando Valentino Rossi tornò alla Yamaha nel 2013 veniva da due anni complicati alla Ducati e non godeva di grandissimo potere all’interno del team. Questo perchè c’ero già io che ero Campione del mondo. Lui tornò invece con un profilo basso e trovò un accordo non alto come quello mio. Se avesse atteso la mia scelta di non rimanere probabilmente avrebbe potuto poi ottenere un rinnovo più importante. Io avevo un’offerta dalla Yamaha migliore da quella dell’anno scorso, potevo diventare il pilota più pagato della griglia, ma era tutto diventato monotono e avevo bisogno di cambiare” Ricordiamo che Jorge Lorenzo è passato alla Ducati. Staremo a vedere quale sarà la risposta di Valentino Rossi.

Dici Valentino Rossi e pensi alla Moto Gp. Il pilota ha ottenuto in carriera ben 114 gare vinte, 221 podi e addirittura 9 Mondiali portati a casa. In Yamaha Valentino Rossi ha vissuto due periodi d’oro. Il primo è andato dal 2004 al 2010 con ben quattro vittorie finali. Ce n’è poi un secondo che va dal 2013 al 2016 con il secondo posto come massimo ottenuto, per di più raggiunto tre volte di fila negli ultimi tre anni. La carriera di Valentino Rossi però inizia da molto più lontano quando nel 1996 debutta in 125 con l’Aprilia. Sale alla Moto Gp nel 2002 con la Honda dove in due anni ottiene due storiche vittorie dopo aver fatto benissimo anche in 500. Da quel momento arriva proprio la chiamata della Yamaha e i successi già citati. Negli ultimi anni ci sono state molte polemiche anche con il suo compagno di squadra Jorge Lorenzo e con l’altro spagnolo Marc Marquez. Le parole di ieri proprio di Lorenzo alimenta polemiche e vedremo se proprio Valentino Rossi deciderà o meno di rispondergli.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori