Video/ Latina-Cesena (1-1): highlights e gol della partita (Serie B 2016-2017, 28^ giornata)

- La Redazione

Video Latina-Cesena (risultato finale 1-1): gli highlights e i gol della partita in programma al Francioni, nella 28^ giornata del campionato di serie B 2016-2017.

Cesena_applausi
(LaPresse)

Al Francioni di Latina i padroni di casa e il Cesena pareggiano per 1-1. Ospiti in vantaggio con Cocco nel primo tempo, pareggio pontino nella ripresa con Dellafiore. In classifica le due squadre rimangono doverano, ovvero entrambe al 17esimo posto con 30 punti a testa. Nel prossimo turno di Serie B le due squadre saranno impegnate in due scontri diretti. Il Cesena affronterà il Vicenza al Manuzzi mentre il Latina andrà a giocare a Trapani.

Cesena in campo con il 3-5-2. Agliardi in porta, coperto da Perticone, Rigione e Donkor. Sulla destra l’ex Lazio Setola, in mezzo al campo Garritano, Crimi e Kone, sulla fascia sinistra Renzetti. Coppia d’attacco Ciano-Cocco. Vivarini replica con il 3-4-3. Pinsoglio tra i pali, linea difensiva composta da Brosco, Dellafiore e Garcia Tena. A centrocampo Bruscagin, De Vitis, Rocca e Di Matteo. In avanti Bandinelli, Corvia e Buonaiuto. Arbitra Saia, sezione AIA di Palermo. Il Latina ci prova per primo. Dopo una lunga trama di gioco si presenta davanti ad Agliardi Buonaiuto. Il tiro dell’attaccante è però respinto dal portiere ospite. Poco dopo ecco Ciano. Il bianconero trova lo spazio per il tiro impegnando non poco Pinsoglio. Al 13esimo occasione gigante per il Cesena. Sugli sviluppi di un corner Garritano arriva al tiro dal cuore dell’area. Brosco salva la porta respingendo provvidenzialmente. Al 18esimo minuto di gioco arriva il primo ammonito del match. Si tratta di Brosco, punito per un fallo su Garritano. La prima parte del match si rivela piuttosto equilibrata con entrambe le formazioni a caccia del gol del vantaggio. Al 28esimo dopo una serie di falli da una parte e dall’altra arriva una chance. Il Cesena si rende pericoloso con Setola. L’esterno ci prova da fuori area ma trova la pronta opposizione di Pinsoglio. Poco dopo ci prova Bandinelli. L’esterno se ne va sulla destra in velocità e conclude con un diagonale angolato che esce alla destra di Agliardi. Il risultato si sblocca al 38esimo. Renzetti trova il fondo sulla sinistra e crossa verso il secondo palo. La difesa del Latina si perde Cocco che di testa schiaccia bene superando Pinsoglio e portando avanti i romagnoli. Dopo il gol incassato i pontini provano a reagire ma incontrano più difficoltà del previsto.

A inizio secondo tempo è il Cesena a rendersi pericoloso. Ciano ci prova con un colpo di testa da calcio piazzato. Tentativo impreciso che rischia però di trasformarsi in un assist per Rigione. Bravissimo De Vitis a evitare la facile conclusione a rete del difensore. Sostituzione intanto per il Latina: entra Roberto Insigne, esce Di Matteo. IlLatina si sbilancia in avanti. E rischia il tracollo. Ciano libera con una magia Garritano in area avversaria. Pinsoglio esce ma arriva il provvidenziale l’intervento di Bruscagin che mette in angolo. Al 69esimo sostituzione per ilLatina: esce Buonaiuto, entra De Giorgio. Dopo neanche 100 secondi arriva il gol del pareggio nerazzurro. Roberto Insigne crossa da calcio di punizione dalla destra. Traversone teso in area, Agliardi esce a raccogliere moscerini, la palla passa e temina sulla testa di Dellafiore che a porta sguarnita insacca. Il Latina prende coraggio, impossessandosi delle redini del match. Crimi ci prova da fuori area ma questa volta Agliardi è efficace, respingendo in angolo. Ammonito poco dopo Bruscagin. Sostituzione all’82esimo: esce Crimi, entra Schiavone. Renzetti prova a rivitalizzare la manovra dei bianconeri. Cross morbido ancora per Cocco, De Vitis interviene e libera l’area. Camplone manda in campo Panico al posto di Ciano. Ammonito Rigione e sostituzione per il Latina: dentro Rolando al posto di Bruscagin. Al 90esimo Cesena vicinissimo al gol. Panico da pochi passi conclude ma trova la traversa. Finisce 1-1.

(Francesco Davide Zaza)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori