Pronostico Juventus-Milan/ Chi vincer? Il punto di Pietro Anastasi (esclusiva)

- int. Pietro Anastasi

Pronostico Juventus-Milan: in esclusiva per ilsussidiario.net intervista all’ex bianconero Pietro Anastasi. Il big match della 28^giornata si gioca venerdì 10 marzo 2017

alexsandro_kucka
Il brasiliano della Juventus Alex Sandro (sinistra), 26 anni e lo slovacco del Milan Juraj Kucka, 30 (LAPRESSE)

Un anticipo di lusso per questo venerdì di campionato (10 marzo 2017): Juventus–Milan, in programma dalle 20,45 allo Juventus Stadium. Bianconeri attesi anche dal ritorno di Champions League con il Porto, in agenda martedì. Juventus che viene dal pareggio di Udine, il primo di questo campionato e che comunque mantiene 8 punti di vantaggio sulla Roma. Il Milan invece ha sconfitto a San Siro il Chievo ed è sempre in lotta per l’Europa. Sarà la quarta volta che le due squadre s’incontreranno questa stagione: successo del Milan in campionato (1-0) e in Supercoppa (ai rigori), riscatto juventino nei quarti di Coppa Italia (2-1). Per un pronostico di Juventus-Milan ilsussidiario.net ha intervista in esclusiva Pietro Anastasi, attaccante bianconero dal 1968 al 1976.

Un altro Juventus-Milan, il quarto ‘round’ stagionale: che partita di aspetta? Una grande partita, se non dal punto di vista tecnico almeno da quello tattico, per l’ennesimo capitolo di questa grande classica. Per la Juventus dopo il pareggio con l’Udinese sarà importante vincere, per avvicinare lo scudetto. Se la Juventus avesse battuto la formazione di Del Neri ora avrebbe dieci punti sulla Roma, cosa che sarebbe suonata come un’ipoteca sul titolo; con otto punti è diverso, uno spiraglio sembra ancora aperto per le inseguitrici. Un successo sul Milan conterebbe molto!

Un po’ di flessione a Udine per la squadra di Allegri? Penso che la Juventus non abbia giocato così bene perchè conosceva già il risultato della Roma e del Napoli nel loro scontro diretto. La sconfitta della Roma può quindi aver influito sul rendimento dei bianconeri a Udine. 

Spazio per Marchisio contro il Milan? Credo di sì e mi sembra giusto dare spazio ad un calciatore che ha subito un infortunio molto grave. Ora Marchisio sta cercando di riprendersi e ci vorrà tempo perchè torni al suo massimo.

Potrebbe giocare titolare anche Pjaca? Penso di sì. Del resto Dybala quest’anno non mi sta piacendo, è al 60%, 70% delle sue possibilità. Uno come lui dovrebbe dare molto di più. 

Come giocherà la sqaudra di Montella? Il Milan non avrà niente da perdere a Torino e quindi la squadra rossonera prenderà tutti i suoi rischi, per portare a casa un risultato positivo. Del resto solo così il Milan potrebbe restare in corsa per la qualificazione all’Europa League. 

Kucka negli undici rossoneri al posto di Locatelli? Kucka garantisce più esperienza ma è anche vero che spesso la freschezza di un giocatore come Locatelli può essere molto importante. Il ragazzino può dare un grande contributo al Milan.

Milan a due punte allo Juventus Stadium? No non credo che Montella voglia cambiare l’assetto tattico della formazione rossonera. Sarà ancora un Milan ad una punta, contro una Juventus che in casa vince sempre Montella preferirà andare avanti al solito modo.

Il suo pronostico per Juventus-Milan? Spero, mi auguro naturalmente che la Juventus possa vincere questa partita.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori