DIRETTA / Discesa femminile Aspen streaming video e tv: vince la Stuhec. Risultato live (Coppa del Mondo sci)

- La Redazione

Diretta discesa femminile Aspen streaming video e tv, risultato live della gara della Coppa del Mondo di sci: orario, favorite e azzurre. Goggia sfida Stuhec (oggi mercoledì 15 marzo 2017)

sofia_goggia_12
Coppa del Mondo Sci, Sofia Goggia (LaPresse)

La discesa femminile di Aspen è stata vinta dalla slovena Ilka Stuhec per la coppa del mondo di sci alpino 2016/17. La ragazza è stata protagonista di un tempo record con 1:36.95. Grandissimo risultato per l’italiana Sofia Goggia che è arrivata terza a una distanza di 1.03 dalla testa e superata anche dalla statunitense Lindsey Vonn. Le altre italiane sono Johanna Schnarf nona, Verena Stuffer quindicesima e infine Federica Brignone diciottesima. L’unica che non è riuscita a finire la discesa è l’americana Breezy Johnson. Buona gara anche del’atleta del Liechtenstein Tina Weirather che è arrivata quarta con un buon risultato e una prestazione di assoluto livello. Avrebbe preferito fare di meglio la svizzera Corine Stuer che è stata costretta al diciassettesimo posto a causa di una prestazione al di sotto delle aspettative.

Siamo arrivati alla discesa della decima sciatrice Johnson Breezey nella coppa del mndo di sci alpino. Ad Aspen sta andando ins cena la discesa femminile. In testa al momento c’è la slovena Ilka Stuhec con il tempo di 1:36.95. Bene èandata anche una delle italiane in gara e cioè Sofia Goggia che è al momento terza, dietro anche alla statunistense Lindsey vonn. E’ sesta l’altra azzurra Johanna Schnarf, mentre è nona Verena Stuffer. Al momento si sta preparando la tedesca Viktoria Rebensburg e dopo di lei andrà in pista la statunitense Jacquelin Wiles. Staremo a vedere come andrà questa gara che sicuramente sta mettendo di fronte diversi personaggi di rilievo del mondo dello sci alpino. 

Tutto è pronto ad Aspen per la partenza dellultima discesa libera femminile della stagione di Coppa del Mondo di sci. Dunque eccoci pronti a vivere lultima gara dellanno nella specialità regina, che esalta le donne più veloci a partire dalla padrona di casa Lindsey Vonn, che però a causa degli strascichi dellinfortunio non può giocarsi la Coppa di specialità, che invece si gioca fra le due grandi rivelazioni della stagione, la slovena Ilka Stuhec e la nostra Sofia Goggia, che sono le duellanti per la Coppa del Mondo di discesa, anche se in tuta onestà i 97 punti in favore della campionessa del Mondo in carica tengono aperta per Sofia solo una piccola speranza per rendere ancora più clamorosa una stagione che in ogni caso è eccezionale e che la porterà sul podio anche della classifica generale della Coppa del Mondo. Adesso dunque la parola va alla pista e al cronometro, perché la discesa libera femminile delle Finali della Coppa del Mondo di sci ad Aspen sta per cominciare!

Si avvicina la discesa di Aspen che sarà decisiva per lassegnazione della Coppa di discesa femminile, dal momento che la stagione di Coppa del mondo è ormai arrivata alle Finali. Andiamo dunque a vedere lalbo doro della Coppa di specialità nella discesa libera: per lItalia sono stati due i successi, ottenuti grazie ad Isolde Kostner nel 2001 e nel 2002, ma la dominatrice assoluta della discesa è Lindsey Vonn, che ha vinto per ben otto volte la Coppa di specialità nel corso della propria carriera: 2008, 2009, 2010, 2011, 2012, 2013, 2015, 2016, una dittatura alla quale è sfuggito solo il 2014 – vinse Maria Riesch – per il semplice motivo che la Vonn era infortunata. Così la leggendaria austriaca Annemarie Moser-Proell è stata spodestata dal vertice che sembrava inattaccabile grazie alle sette Coppe di discesa vinte nel 1971, 1972, 1973, 1974, 1975, 1978 e 1979. Eccellente anche laltra austriaca Renate Goetschl, che vinse nel 1997, 1999, 2004, 2005 e 2007 e vanta dunque ben cinque Coppette. Per completare lelenco delle più vincenti, a quota quattro ecco la svizzera Michela Figini (1985, 1987, 1988 e 1989) e la tedesca Katja Seizinger (1992, 1993, 1994 e 1998).

In attesa della discesa femminile di Aspen che aprirà anche per le donne le Finali della Coppa del mondo di sci, va ricordato che naturalmente cè una sola combinazione che darebbe la Coppa di discesa alla nostra Sofia Goggia, che deve recuperare 97 punti alla slovena Ilka Stuhec. Il conto è presto fatto: Sofia deve vincere e la Stuhec non raccogliere nemmeno un punto, dunque arrivare al massimo sedicesima dal momento che alle Finali prendono punti le prime 15. Sofia in ogni caso questanno ci ha già regalato emozioni a non finire e soprattutto in discesa è cresciuta in modo impressionate: in super-G e in gigante sapevamo già dallanno scorso che era un talento pronto ad esplodere, ma era difficile immaginarla su questi livelli in discesa, invece è salita sul podio più volte, ha vinto a Jeongseon proprio nella libera per la prima volta in Coppa e adesso è arrivata alla Finali potendosi ancora giocare – almeno per la matematica – la Coppa di specialità, anche se la Stuhec è davvero ad un passo dal successo, che sarebbe il primo di sempre per la Slovenia.

Oggi la Coppa del mondo di sci alpino apre le proprie Finali, quest’anno ad Aspen (Usa), con la discesa libera anche in campo femminile. Siamo dunque giunti all’atto finale della stagione del Circo Bianco: l’attesa per la discesa è grande perché la Coppa di specialità è ancora da assegnare, almeno a livello teorico. Realisticamente le speranze della nostra Sofia Goggia sono ridotte quasi a zero, dal momento che la slovena Ilka Stuhec ha ben 97 punti di vantaggio, ma sarà comunque un modo di celebrare le due grandi rivelazioni della stagione, entrambe autrici di uno spettacolare salto di qualità rispetto all’anno scorso. Discesista regina la Stuhec, campionessa a tutto tondo la nostra Sofia: per entrambe questa Coppa resterà sempre nel cuore. Dunque sarà un appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati: andiamo allora subito a vedere come si può seguire la discesa di Aspen.

La partenza della prima atleta che si presenterà al cancelletto di partenza avrà luogo alle ore 18.00 (le 11.00 locali, dal momento che il Colorado è sette ore dietro rispetto all’Italia). Diciamo subito che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport, disponibile sia su Sky sia sul digitale terrestre di Mediaset Premium.

Se non potrete mettervi davanti a un televisore, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player ma anche Sky Go e Premium Play. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose ad Aspen (www.fis-ski.com).

Ricordiamo che alle gare delle Finali partecipano solamente i primi 25 della classifica di specialità più il campione del Mondo juniores. Inoltre ha facoltà di prendere il via anche chi abbia più di 500 punti nella classifica generale di Coppa del Mondo, anche se non è fra i primi 25 della specialità. Altra particolarità delle Finali è che solo i primi 15 classificati prendono punti: fino al quindicesimo (16 punti) tutto è normale, ma dal sedicesimo posto in giù si resta a bocca asciutta.

Ricordato il regolamento, non resta che spendere qualche ulteriore parola sulle due rivali per la Coppa. Ilka Stuhec è stata globalmente la discesista più forte della stagione: tre successi in discese di Coppa del mondo, a cui aggiungere quella dei Mondiali che le ha regalato l’oro iridato. Niente male per chi non era mai salita sul podio prima in carriera, tratto che accomuna la Stuhec proprio alla nostra Sofia Goggia, che – per limitarci alla discesa – vanta la vittoria a Jeongseon, due secondi e un terzo posto, oltre al rimpianto per quello che avrebbe potuto essere proprio ai Mondiali senza un errore a poche porte dalla fine. Qualche parola va però spesa anche per una fantastica Johanna Schnarf, costante nel suo rendimento per tutta la stagione tanto da essere quarta nella classifica della Coppa di discesa: chi avrebbe osato sperarlo a fine novembre?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori