DIRETTA / Pisa-Latina (risultato finale 1-1) info streaming video e tv: Fischio finale! (Serie B)

- La Redazione

Diretta Pisa Latina: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca per la trentunesima giornata del campionato di Serie B

ujkani_pisa_abbattista
Foto LaPresse

Finisce sull’1-1 la sfida salvezza fra Pisa e Latina della trentunesima giornata di Serie B. Decidono i gol di Manaj al 50 minuto e il pareggio finale di Corvia all’80’. Nel finale di partita il Latina, rinfrancato dal gol, si fa molto pericoloso e sfiora il vantaggio in diverse occasioni. All’84 minuto Buonaiuto conclude bene con un sinistro al volo e impegna Ujkani che è costretto ad un super intervento per negare il gol al numero 10 del Latina. Al 90 minuto Corvia conclude pericolosamente da fuori area ma il pallone finisce di poco alto sopra la traversa. Un pareggio finale, dunque, che non accontenta nessuna delle due compagini ma è un risultato che ci può stare per quanto visto in campo.

A dieci minuti dal termine il Latina riacciuffa il pareggio con il gol di Corvia su assist di De Giorgio. L’uomo più atteso nel Latina entrato solo ad inizio secondo tempo riesce a ristabilire il pareggio in una partita equilibrata. Cross di De Giorgio dalla destra con Corvia che si coordina bene e di testa non lascia scampo a Ujkani. Colpevole Milanovic nell’occasione per essersi perso la marcatura di Corvia. Vedremo se una fra le due squadre ruscirà a portarsi tutta la posta in gioco a casa. Gattuso inserisce Cani, attaccante, per Verna, centrocampista, per un finale che si annuncia infuocato. 

E’ iniziato il secondo tempo di Pisa-Latina all’Arena Garibaldi con i padroni di casa che si portano in vantaggio dopo cinque minuti di gioco per la ripresa. Al 49 minuto Buonaiuto prova a sorprendere Ujkani dalla distanza ma il suo tiro finisce abbondantemente fuori. Al 50 minuto il Pisa sblocca il match con Manaj. Cross di Longhi dalla sinistra con Masucci e Dellafiore che mancano l’intervento sul pallone che finisce sui piedi di Manaj. L’ex Pescara colpisce in modo sporco ma riesce comunque a battere Pinsogio e porta la sua squadra sul parziale di 1-0. 

Finisce sullo 0-0 il primo tempo fra Pisa e Latina con poche emozioni create da tutte le squadre e con il gioco molto spezzettato da numerosi falli. La gara comunque è stata molto intensa e le due squadre vogliono far di tutto per portarsi a casa questo spareggio salvezza. Vedremo se la soluzione per sbloccare la partita arriverà da una mossa di uno dei due tecnici, magari con qualche cambio in corso dalla panchina e se nella ripresa le due squadre sapranno offrire maggiore spettacolo al grande pubblico presente quest’oggi all’Arena Garibaldi.

Risultato ancora fermo sullo 0-0 nella sfida fra Pisa e Latina della trentunesima giornata. La prima vera occasione della partita capita sui piedi di De Vitis del Latina intorno al 20 minuto. Sugli sviluppi di un corner il centrocampista colpisce al volo con l’esterno ma manca abbondantemente lo specchio di porta. Il Pisa risponde dopo due minuti con un’altra conclusione al volo da parte di Di Tacchio sugli sviluppi di un corner con la palla che si spegne fuori di pochissimo sopra la traversa. Gara molto equilibrata con le due squadre che faticano a trovare la via del gol. 

E’ iniziata la partita fra Pisa e Latina all’Arena Garibaldi, gara valida per la trentunesima giornata. I padroni di casa hanno bisogno di una vittoria per continuare a puntare alla salvezza per non essere scavalcati in classifica proprio dal Latina in caso di vittoria dei Pontini. Tutto esaurito all’Arena Garibaldi per spingere alla vittoria i padroni di casa. Ritmi alti tenuti dalle due sqaudre in questi primi minuti di gioco. Al 4 minuto di gioco il Latina si fa vedere pericolosamente in attacco con una conclusione al volo dal limite dell’area, ma il suo tiro è debole e centrale e finisce comodamente fra le braccia si Ujkani. 

E’ quasi tutto pronto per l’inizio di Pisa-Latina, partita valida per la trentunesima giornata del campionato di Serie B. I padroni di casa vogliono allontanarsi dalla zona calda della graduatoria, ma anche gli ospiti non se la passano bene e hanno bisogno di conquistare un risultato positivo. Le due squadre hanno da poco ultimato la fase di riscaldamento, nel frattempo i due allenatori hanno comunicato le loro scelte tecniche diramando le formazioni ufficiali dell’incontro. PISA – Ujkani, Longhi, Di Tacchio, Mannini, Verna, Manaj, Del Fabro, Angiulli, Tabanelli, Milanovic, Masucci. All. Gattuso. LATINA – Pinsoglio, Bruscagin, Dellafiore, Rocca, Insigne, Buonaiuto, Coppolaro, Mariga, Brosch, De Vitis. All. Vivarini. 

Il Pisa riceve il Latina nel pomeriggio di sabato 18 marzo 2017. I toscani si affidano alle reti di Gaetano Masucci, che fin qui ne ha segnate 8, e agli assist di Diego Peralta a quota 2 in questa graduatoria. La squadra allenata da mister Genanro Gattuso può vantare al contempo la miglior difesa e il peggior attacco del campionato cadetto, con 17 reti realizzate ed appena 20 subite. Il più bravo in zona gol del Latina è l’attaccante centrale Daniele Corvia, che ha battuto i portieri avversari per 5 volte nel corso della stagione. Tornando al Pisa, solo 2 volte in campionato ha messo a segno più di una rete: in entrambi i casi è arrivata la vittoria, curiosamente sempre contro lAscoli (2-1 nellandata in casa, 2-4 nel return match al Del Duca). Inoltre il Pisa è la squadra che ha ottenuto più pareggi in questa Serie B: ben 15 dei quali 9 per 0-0 e 6 col punteggio di 1-1. 2 sono invece le vittorie esterne del Latina che in 15 trasferte ha ottenuto 13 punti, segnando 4 gol in più rispetto alle sfide casalinghe (17-13) ma subendone più del doppio (24-11). 

Il match tra Pisa e Latina, atteso nella 31^ giornata di Serie VB pare uno spareggio salvezza anticipato: se diamo un occhio alla classifica vediamo che i toscani vogliono vincere per allontanerei il prima possibile dalla zona pericolosa mentre i pontini sono in crisi nera con la 19^ posizione occupata. Dal 2012 a oggi su contano appena 6 precedenti tra Pisa e Latina tra Coppa Italia, Lega Pro e campionato cadetto per un bilancio di due vittorie toscane e una sola dei pontini. Lultimo testa a testa tra le due formazioni è il match di andata della stagione in corso, dove il risultato fu di 1-1 non senza polemiche. Al gol di Paponi per il Latina rispose Mannini per la formazione guidata da Ringhio Gattuso. Oltre a questo lultimo precedente tra le due risale ai playoff finale della stagione 2012-20136 del campionato di Lega Pro, dove in casa dei nerazzurri vinse priprio il Latina per 3-1 dopo i tempi supplementari, con gol di Jefferson, Cejas e Burrai, a cui rispose Barberis per i toscani.

Scontro diretto nei bassifondi della classifica quello tra Pisa e Latina, saranno decisivi i gol dei bomber delle rispettive squadre. Per i padroni di casa mister Gattuso si affiderà a Mannini, centrocampista in veste di bomber che ha segnato quattro reti in questa stagione con la maglia del Pisa, risultando il più prolifico della squadra. Il club toscano ha segnato diciassette reti in questo campionato cadetto, Mannini non ha servito nessun assist vincente ai suoi compagni quindi la percentuale di realizzazione è pari al 23.5%. Per il Latina invece ci sarà il solito Daniele Corvia a guidare l’attacco: cinque le reti del giocatore della squadra allenata da Vivarini, il tecnico sa di potersi affidare a lui in questa trasferta così delicata. Un assist vincente collezionato, Corvia ha una percentuale di realizzazione pari al 20%, considerando che il Latina in stagione ha segnato trenta gol, sicuramente di più rispetto al Pisa.

La sfida salvezza dell’impianto Arena Garibaldi-Romeo Anconetani fra Pisa e Latina sarà diretta dal direttore di gara Livio Marinelli della sezione di Tivoli. La quaterna arbitrale nella 31^giornata di serie B sarà completata dai guardalinee Claudio Lanza della sezione di Nichelino e Mauro Galetto della sezione di Rovigo e dal quarto uomo Alessandro Prontera della sezione di Bologna. Per l’arbitro Marinelli le gare dirette in stagione per la cadetteria sono dieci, e nelle sfide in oggetto ha dovuto ricorrere 53 volte al cartellino giallo, con una media di circa cinque ammonizioni per incontro. I cartellini rossi estratti dal fischietto laziale sono addirittura sei in totale, mentre i calci di rigore assegnati sono stati quattro. In questa stagione in corso Marinelli ha avuto modo di incontrare solo la compagine nerazzurra, diretta nel match contro lAscoli e terminato per 2-2, con 3 gialli, 2 espulsioni dirette e 1 calcio dal dischetto.

, che sarà diretta dall’arbitro Marinelli, si gioca per la trentunesima giornata della Serie B 2016-2017: squadre in campo sabato 18 marzo alle ore 15. Dopo la sconfitta subita sul campo del Vicenza, che ha interrotto un ruolino di marcia positivo che durava da 4 giornate, i toscani allenati da Rino Gattuso sono stati riagganciati dalla zona calda, ed ora la quintultima posizione dista soltanto una lunghezza.

Con 32 punti in classifica ed una penalizzazione in arrivo per le note vicissitudini societarie, il Pisa dovrà dare tutto in queste ultime 11 giornate di campionato per conquistare l’obiettivo salvezza che ad inizio stagione pareva impresa impossibile. Gattuso sa di poter contare su una rosa di professionisti dimostratisi all’altezza anche nei momenti più complicati, così come sa della presenza di squadre con cui giocarsela alla pari quantomeno per ottenere un posto nei play-out.

Facendo due calcoli, infatti, con il fallimento del Latina ormai prossimo e con la situazione quasi compromessa di Trapani e Ternana, non dovrebbe essere impossibile riuscire ad evitare la retrocessione diretta. La sconfitta nello scontro diretto contro il Vicenza, che ha permesso ai veneti di superare proprio i toscani in classifica, è l’unica nota stonata di questa situazione che altrimenti sarebbe stata del tutto sotto controllo.

Difficile, invece, la situazione in casa Latina, dove alle difficoltà tecniche dovute ad una rosa non dimostratasi all’altezza delle aspettative si sono aggiunti i problemi societari che erano nell’aria già da un bel po’ di tempo. Alla società è stato concesso l’esercizio provvisorio e gli sono stati affidati due curatori fallimentari con lo scopo di ricercare acquirenti nella prossima vendita all’asta e con lo scopo di non disperdere il patrimonio sportivo messo in piedi dal club.

Si è dunque evitato lo smembramento del club che avrebbe praticamente cancellato una squadra da qui fino al termine della stagione, ma non si è potuto fare miracoli e risanare le evidenti difficoltà della squadra. I pontini, battuti dal Carpi nell’ultima giornata disputata, hanno ancora alla portata l’obiettivo salvezza, ma bisognerà attendere le sentenze della giustizia sportiva prima di cantare vittoria. 

Per quanto riguarda le probabili formazioni, il Pisa scenderà in campo con un 4-3-3 con Ujkani in porta, Longhi, Del Fabro, Milanovic e Birindelli in difesa. A centrocampo ci saranno Di Tacchio, Verna ed uno fra Lazzari e Angiulli ad occupare il lato centro-sinistro della mediana. In attacco conferme in arrivo per Gatto e Masucci nel ruolo di esterni, mentre al centro del reparto Manaj dovrebbe recuperare una maglia da titolare.

Dall’altra parte, il Latina di mister Vivarini scende un campo con un 3-4-3 con Pinsoglio fra i pali, Garcia, Brosco e Dellafiore in difesa. A centrocampo Rocca e Bruscagin dovrebbero giocare nel ruolo di esterni, lasciando a de Vitis e Bandinelli lo spazio al centro del campo. In attacco Corvia dovrebbe riavere la maglia da titolare al centro con Roberto Insigne da un lato e Buonaiuto dall’altro, con la possibilità di inversioni a gara in corso come spesso fatto vedere dal tecnico pontino.

Nonostante la posizione di classifica, il Pisa di Gattuso è la miglior difesa del campionato con solo 20 gol subiti in 30 giornate. Sono numeri importanti, che rispecchiano le caratteristiche di una squadra che ha incarnato lo spirito del proprio allenatore e ne ricorda il modo di giocare in campo. Ma, come ha tenuto a precisare lo stesso Gattuso, la sua non è una squadra che tende a fare catenacci.

A fare da contraltare ai numeri sulla difesa, infatti, ci sono quelli disastrosi sull’attacco, il peggiore del torneo con 17 gol, che ovviamente spiegano anche la posizione di classifica della formazione toscana. La società ha cercato di apportare rinforzi durante la campagna trasferimenti per rimpolpare l’attacco, ma gli effetti non sono stato così evidenti, nonostante la squadra giochi sempre con il tridente. 

Dall’altra parte, invece, il Latina di Vivarini è una formazione che mantiene un buon equilibrio nella differenza reti, ma che non riesce ad avere un’identità precisa e che soprattutto non sembra possedere la forza mentale giusta per chiudere le gare. Brosco, un difensore, è il secondo miglior marcatore con 4 gol realizzati, e questo dato è significativo per comprendere la difficoltà a fare gioco dei pontini.

Pisa favorito dinanzi alle mura amiche per la vittoria di questa gara; il segno 1 è quotato dall’agenzia di scommesse Snai SNAI a 2,00, mentre il segno X che identifica il pareggio è quotato 3,00. Il segno 2 è quotato 4,50.

Pisa Latina, come tutte le partite di Serie B, è un’esclusiva in diretta tv della pay tv del satellite: appuntamento sui canali Sky Sport Mix e Sky Calcio 8, con la possibilità per tutti gli abbonati di attivare l’applicazione Sky Go per la diretta streaming video. Sul canale Sky Sport 1 va invece in onda Diretta Gol Serie B, che trasmette highlights e gol in tempo reale da tutti i campi. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori