RISULTATI LEGA PRO/ Classifica aggiornata e live score in diretta: Siena trionfa, flop Alessandria

- La Redazione

Risultati Lega Pro, 30^ giornata: classifica aggiornata, live score in diretta dei gironi A e C. L’Alessandria cade per 2-0 sul campo del Siena e il Tuttocuoio pareggia col Pontedera

Casertana_Matute
Risultati Lega Pro, Foto LaPresse

Alla fine questa giornata di Lega Pro si chiude con un risultato finale a sorpresa. Eravamo tutti convinti che la capolista Alessandria avrebbe potuto fare la voce grossa sul campo del Siena e staccare ulterirormente le inseguitrici, e invece è crollata inaspettatamente col sonoro punteggio di 2-0 per i padroni di casa. Partita messa subito in carreggiata dai toscani che dopo 4 minutiu sono passati in vantaggio e alla mezzora con Marotta hanno chiuso i giochi. L’Alessandria mantiene comunquel la prima posizione in classifica davanti alla Cremonese e invece il Siena riesce a smuovere la sua posizione impantanato com’è a metà classifica.

Siamo in attesa dei risultati delle due partite della trentesima giornata della Lega Pro che sono in programma alle ore 20.45, tutte relative al girone A. Ricordiamo innanzitutto il perché dellorario posticipato di 15 minuti: si tratta di una protesta dellAssociazione Calciatori in seguito ad alcuni episodi violenti che si sono verificati nei giorni scorsi e di conseguenza tutte le partite di Lega Pro di questa giornata inizieranno appunto con 15 minuti di ritardo. Detto questo, ecco che ci attendono Siena-Alessandria e Tuttocuoio-Pontedera. La seconda è un bel derby toscano, ma i riflettori saranno puntati soprattutto sulla capolista Alessandria, che dovrà provare ad approfittare del passo falso dellinseguitrice Cremonese per cercare un allungo forse già decisivo verso lunica promozione diretta in Serie B che è a disposizione in ognuno dei tre gironi di Lega Pro.

Sono appena arrivati i risultati delle tre partite della trentesima giornata della Lega Pro che hanno avuto inizio alle ore 16.45, tutte relative al girone A. Il risultato più significativo è senza dubbio la vittoria della Pistoiese sulla Cremonese, dunque la seconda in classifica cade a Pistoia per 3-1, vittoria di grande valore per i padroni di casa. Minimo scarto invece negli altri due incontri: la Lucchese vince in casa per 1-0 sulla Pro Piacenza, 0-1 esterno invece per il Prato sul campo della Lupa Roma. Da segnalare che invece adesso non ci sono partite in programma: due ore di pausa prima di tornare in campo alle ore 20.45 con le ultime due partite del girone A, che sono Siena-Alessandria e Tuttocuoio-Pontedera. Riflettori puntati soprattutto sulla capolista Alessandria, che dovrà provare ad approfittare del passo falso dellinseguitrice Cremonese.

Sono appena arrivati i primi sei risultati della trentesima giornata della Lega Pro, cinque dal girone A e uno dal girone C. Nel primo gruppo tre vittorie delle squadre di casa (tutte per 1-0) e due pareggi, entrambi per 1-1. Si sono divise la posta Olbia e Como e pure Racing Club Roma e Giana Erminio, mentre le vittorie casalinghe sono state per il Renate contro lArezzo, il Piacenza contro la Carrarese e il Livorno contro la Viterbese. Dal gruppo meridionale è invece arrivata una vittoria esterna, quella della Casertana per 1-2 sul campo dellUnicusano Fondi. Intanto siamo già pronti a seguire altre tre partite, tutte del girone A, cioè quelle che iniziano alle ore 16.45 (ricordiamo i 15 minuti di ritardo per una protesta dei calciatori dopo i recenti atti di violenza che hanno coinvolto alcune squadre): si tratta di Lucchese-Pro Piacenza, Lupa Roma-Prato e Pistoiese-Cremonese, con i lombardi in campo per avvicinare la capolista Alessandria.

A pochi minuti dal fischio d’inizio, riavvolgiamo il nastro di un girone ricordando i risultati dellundicesima giornata dandata, disputata tra domenica 30 e lunedì 31 ottobre 2016. Como ed Olbia impattarono sul 2-2, in una partita che registrò 3 reti su 4 nei 10 minuti finali. Parità anche tra Viterbese Castrense e Livorno, l1-1 con botta e risposta tra Murilo e Neglia. Per la Cremonese vittoria contro la Pistoiese, 2-1 il finale con doppietta di Brighenti; stesso risultato ma in trasferta per la Lupa Roma, che riuscì ad espugnare in rimonta lo stadio Lungobisenzio di Prato. Successo rotondo per la Giana Erminio che in casa regolò il Racing Club Roma con un rotondo 3-0: sugli scudi lesterno Aldo Ferrari e il centrocampista Simone Breslin, oltre al solito Salvatore Bruno. Vittoria anche per lArezzo, 3-1 ai danni del Renate con tutte le reti del match nel primo tempo, mentre lAlessandria dilagò contro il Siena vincendo per 5-2 al Moccagatta. Per la Carrarese successo di misura sul Piacenza (1-0), mentre Pro Piacenza e Lucchese temprarono a reti bianche. Infine, nel monday night del lunedì, il Tuttocuoio piegò il Pontedera nel derby della provincia pisana: vantaggio neroverde con Shekiladze, pareggio di Polvani a 4 dalla fine e gol-partita di Tiritiello in pieno recupero.

Da tempo i tifosi del Calcio Como si sdoppiano su due fronti: i risultati della squadra, attualmente settima nel girone A di Lega Pro, e le vicende societarie con le tre aste fallimentari andate a vuoto per mancanza dacquirenti. In settimana è finalmente arrivata una svolta ufficiale: il club è stato acquistato, per la cifra di 237 mila euro, dalla signora Akousa Puni Essien, inglese dorigini ghanese moglie del centrocampista Michael, passato anche dallItalia (Milan) nella stagione 2014-2015. Un grande giocatore attualmente trentaquattrenne, e sotto contratto con gli indonesiani del Persib Bandung: meno conosciuta, almeno fino a pochi giorni fa, era sua moglie Puni che ha rilevato la società ora denominata F.C. Como. Nel comunicato diramato dal sito internet della squadra, la nuova proprietaria ha manifestato lintenzione di riportare presto il Como in Serie B, facendo crescere sia la prima squadra che il settore giovanile. Il curatore fallimentare, Francesco Di Michele, ha verificato la validità dei requisiti della nuova proprietà, ricordando come siano astate ben 31 le cordate interessatesi allacquisto del Como negli ultimi mesi. La signora Assieme è andata sino in fondo, aprendo un nuovo capitolo nella storia del Como che ora può tornare a pensare esclusivamente al campo. E ai playoff che ad oggi appaiono una possibilità concreta. 

LAlessandria ha ottenuto i migliori risultati nel girone A di Lega Pro di cui è capolista, con 63 punti. 47 di questi sono stati raccolti nel girone dandata, che i grigi hanno chiuso in testa a +8 sulla Cremonese (39 punti). Sempre per quanto riguarda le prime 21 giornate, il Livorno ha chiuso al terzo posto a quota 36, seguito dallArezzo a 33; tutte le altre squadre del girone A sono arrivate al giro di boa con meno di 30 punti, con un minimo di 11 raccolti dal Racing Roma. Considerando invece i 10 turni del girone di ritorno, la miglior squadra risulta la Giana Erminio che ha ottenuto 22 lunghezze; segue il trio formato da Arezzo, Cremonese e Pro Piacenza tutte a quota 20, poi il Piacenza a 17 mentre la capolista Alessandria si trova in sesta posizione avendo guadagnato 16 punti, così come il Como. In basso la Lucchese, scivolata fuori dalle prime dieci posizioni per via dei 9 punti raccolti dopo il giro di boa; peggio dei rossoneri hanno fatto Carrarese ed Olbia, raccogliendo rispettivamente 7 e 4 lunghezze nel girone di ritorno. 

In attesa che maturino i risultati della 30^giornata di Lega Pro, ricapitoliamo la classifica marcatori nel girone che scende in campo sabato 18 marzo (A). Al comando due giocatori dellAlessandria: Riccardo Bocalon e Pablo Gonzalez. I due giocatori saranno offrendo un ottimo rendimento dimostrandosi complementari per caratteristiche: Bocalon tende a giocare da centravanti darea, occupando più stabilmente gli ultimi metri avversari mentre Gonzalez (a segno 3 volte su rigore) è più libero di svariare su tutto il fronte offensivo, anche per favorire gli inserimenti dei centrocampisti e degli esterni. A 15 gol segue Francesco Forte, che però a gennaio è passato dalla Lucchese al Perugia in Serie B: la sua cessione sembra uno dei motivi per spiegare la flessione dei toscani che ora distano 4 punti dalla zona playoff. 14 reti per Andrea Brighenti della Cremonese, mentre a quota tredici troviamo il terzetto composto da Salvatore Bruno (Giana Erminio), Davide Moscardelli (Arezzo) e Massimiliano Pesenti (Pro Piacenza, 5 rigori per lui). Si tratta di tre bomber desperienza, due dei quali (Bruno e Moscardelli) hanno vissuto anche le categoria superiori negli anni scorsi. 

La Lega Pro 2016-2017 è arrivata alla sua trentesima giornata: siamo dunque allundicesimo turno del girone di ritorno, manca sempre meno per chiudere la stagione regolare e infuria la corsa per prendersi la promozione diretta, la qualificazione ai playoff e la salvezza, sia essa diretta o costruita attraverso i playout che verranno.

Risultati Girone A. Sabato 18 marzo, come già nelle ultime settimane, va in scena tutto il programma del girone A: si parte alle ore 14:30 con Livorno-Viterbese, Olbia-Como, Piacenza-Carrarese, Racing Roma-Giana Erminio e Renate-Arezzo. Alle ore 16:30 si prosegue con Lucchese-Pro Piacenza, Lupa Roma-Prato e Pistoiese-Cremonese; i serali delle ore 20:30 sono Siena-Alessandria e Tuttocuoio-Pontedera. La situazione di classifica ci dice di unAlessandria il cui margine di sicurezza si è ridotto: sono appena 4 i punti di vantaggio sulla Cremonese, se i grigi dovessero perdere a Siena (la Robur però arriva da tre sconfitte in quattro partite) la squadra di Attilio Tesser si porterebbe a distanza di sorpasso nel prossimo turno, riaprendo del tutto i giochi per una promozione che al termine del girone di andata sembrava scontata. Più sotto niente da fare per Arezzo e Livorno; tuttal più un crollo della Cremonese potrebbe portare al secondo posto, mentre la Giana Erminio è quasi certa di giocare i playoff. Nelle prime dieci sognano di entrare Lucchese e Pro Piacenza (gli emiliani a oggi ci sarebbero) e dunque la partita del Porta Elisa è particolarmente interessante; in coda il Prato sembra in leggera ripresa ma oggi affronta una Lupa Roma che, avendo perso quattro delle ultime cinque, non può più sbagliare. La vittoria dei toscani porterebbe al sorpasso; la Racing Roma, fanalino di coda, se la vede con la Giana Erminio mentre Tuttocuoio e Carrarese hanno due partite complicate.

Risultati Girone C. Oggi cè anche un anticipo del girone C: alle ore 14:30 si gioca Fondi-Casertana. Qui sono in palio i playoff: le due squadre sono appaiate a quota 40 punti e perdere una posizione significherebbe uscire dalle prime dieci. Ci sono però delle differenze: per la Casertana i playoff sono lobiettivo minimo, soprattutto dopo due stagioni giocate ad altissimo profilo e con una squadra costruita per salire di categoria, mentre il Fondi non avrebbe nemmeno dovuto essere in Lega Pro e dunque riuscire a entrare negli spareggi per la promozione sarebbe un grande risultato, a prescindere da come poi potrebbero andare le cose.

FINALE Livorno-Viterbese 1-0

FINALE Olbia-Como 1-1

FINALE Piacenza-Carrarese 1-0

FINALE Racing Roma-Giana Erminio 1-1

FINALE Renate-Arezzo 1-0

FINALE Lucchese-Pro Piacenza 1-0

FINALE Lupa Roma-Prato 0-1

FINALE Pistoiese-Cremonese 3-1

FINALE Siena-Alessandria 2-0

FINALE Tuttocuoio-Pontedera 0-0

Alessandria 63

Cremonese 59

Arezzo, Livorno 53

Giana Erminio 50

Piacenza 49

Como, Renate 45

Pro Piacenza, Viterbese 41

Lucchese (-1) 40

Pistoiese 36

Siena 38

Pontedera33,

Olbia 32

Tuttocuoio, Carrarese, Prato 29

Lupa Roma 28

Racing Roma 25

FINALE Fondi-Casertana 1-2

Foggia 62

Lecce 61

Matera 52

Juve Stabia 49

Virtus Francavilla 48

Siracusa 44

Cosenza, Casertana (-2) 43

Fidelis Andria 41

Fondi (-1) 40

Catania (-7) 39

Paganese 37

Messina 31

Monopoli 30

Taranto 29

Catanzaro, Reggina, Akragas 27

Melfi (-1) 23

Vibonese 22

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori