TORINO INTER/ Probabili formazioni: Belotti contro Icardi. Quote, le ultime novità live (Serie A 2017)

- La Redazione

Probabili formazioni Torino Inter: le quote e le ultime novità live sugli schieramenti che scendono in campo domenica e si affrontano nella ventinovesima giornata del campionato di Serie A

RossettiniMiranda_ToroInter
Probabili formazioni Torino Inter, Foto LaPresse

Il Torino sfida lInter allOlimpico nel primo anticipo di Serie A. Una gara che vede anche lo scontro tra straordinari attaccanti presenti nelle rispettive rose. I Granata possono vantare lattuale capocannoniere del torneo, Andrea Belotti. La punta italiana fino a questo momento ha saputo mettere a segno ben 22 reti peraltro sfornando 3 assist per i propri compagni. Un giocatore che oltre a buttarla sempre dentro, ha anche lo straordinario pregio di riuscire a fare reparto da solo. Tra laltro può contare sullapporto di un altro elemento in grande forma come Iago Falque autor di 10 gol e 5 assist. Nelle fila dellInter il giocatore del momento attuale vice capocannoniere con 20 reti allattivo e 8 assist. Un giocatore completo che sta disputando una stagione che lo sta consacrando quale attaccante di livello mondiale. Atteso protagonista è anche il trequartista Banega. Per lui questo è un momento di grazia come dimostra la tripletta rifilata allAtalanta nella scorsa giornata.

Saranno pochi gli assenti in vista dell’anticipo di Serie A tra Torino ed Inter, una delle gare più entusiasmanti di questa giornata. Tra le file dei padroni di casa non ci saranno giocatori squalificati, mister Mihajlovic ha in infermeria soltanto Obi, che a causa di una lesione muscolare non rientrerà in campo prima della fine di aprile. Il tecnico potrà quindi schierare la migliore formazione, con Belotti sicuro del posto in attacco e qualche dubbio su Iago Falque e Ljajic. Attenzione a Castan, Rossettini, Moretti e Lukic che sono diffidati e rischiano di saltare le prossime gare. Stesso discorso in casa Inter, nessun giocatore squalificato e nessuno infortunato. Stefano Pioli avrà tutta la rosa a disposizione quindi schiererà in campo sicuramente i migliori con Icardi a condurre l’attacco insieme a Perisic. I giocatori diffidati sono Medel e Murillo che dovranno stare attenti ai cartellini gialli.

Sono diversi i ballottaggi in Torino-Inter con i due tecnici Sinisa Mihajlovic e Stefano Pioli che hanno alcuni dubbi. Tra i padroni di casa è tornato a pieno ritmo Cristian Molinaro che si gioca il posto da titolare insieme al giovane Antonio Barreca che comunque sta giocando molto bene. In mezzo al campo poi Lukic dovrebbe essere ancora favorito per giocare titolare al posto di Mirko Valdifiori. Davanti invece i titolari ai lati di Andrea Belotti dovrebbero essere Iago Falque e Adem Ljajic con Juan Manuel Iturbe e Boyé che sicuramente sono pronti a giocarsi un posto da titolare. Dall’altra parte invece il dubbio principale è al centro del campo dove Geoffrey Kondogbia e Roberto Gagliardini sono favoritissimi Attenzione però alle posizioni di Joao Mario e Marcelo Brozovic che si giocano una maglia da titolare. Davanti invece dovrebbe essere tutto confermato con Ivan Perisic ed Ever Banega in sostegno di Mauro Icardi.

Dopo un successo così clamoroso contro lAtalanta occorso nella precedente giornata di campionato, lInter di Pioli ha visto definitivamente risolversi i dubbi e i ballottaggi che fino ad allora si riproponevano ad ogni occasione. Nello schieramento a 4 per lInter che domani sera affronterà il Torino in trasferta dovremmo trovare la coppa centrale Gagliardini-Kondogbia, ormai entrata a pieno regima e pare, davvero inarrestabile, con Candreva e DAmbrosio sulle fasce, con questultimo elemento difficilmente scarificabile visto il titolo di grande ex del match. Per il suo Torino Mihajlovic non dovrebbe farci vedere qualche novità e neppure qualche ballottaggio: nel classico modulo a tre la regia del gioco granata andrà nelle mani di Lukic con Baselli solido alla sua destra e Benassi non dovrebbe schiodarsi dallesterno sinistro.

Con lultimo successo contro lAtalanta lInter di Pioli sogna sempre di più lEuropa,ma prima di controllare la classifica i nerazzurri dovranno fare i conti con il Torino che ha tanta voglia di riprendersi dopo la batosta contro la Lazio. Il match atteso allOlimpico di Torino si annuncia quindi molto intenso nella 29^ giornata di serie A e i due tecnici non vogliono lasciare nulla di intentato nel disegnare le probabili formazioni, specialmente nel reparto difensivo. Mihajlovic dovrebbe quindi puntare per il suo modulo a 4 alla coppia di centrale Rossettini e Moretti, posto di fronte a Joe Hart: per gli esterni Barreca sembra sicuro della sua maglia a destra (benchè Molinaro paia una soluzione altrettanto valida), ma sinistra appare aperto il ballottaggio tra De Silvestri e Zappacosta. Dopo lo schieramento a 4 visto contro lAtalanta invece Pioli per la sua Inter dovrebbe ritornate al classico modulo a 3 che prevede di fronte a Handanovic Gary Medel con Ansaldi e Miranda sicuri della maglia da titolari, anche se Murillo rimane pronto dalla panchina in caso di ballottaggi o dubbi dellultimo minuto.

Inaugura la ventinovesima giornata della Serie A 2016-2017: si gioca al Grande Torino sabato 18 marzo, calcio dinizio alle ore 18. E sostanzialmente finito il campionato del Torino che, decimo in classifica, non può più qualificarsi per lEuropa ed è ampiamente salvo da tempo. Non così la stagione dellInter, impegnata nella rincorsa alle coppe: i nerazzurri al momento sono quinti dopo una grande rimonta, continuano a puntare il quarto posto della Lazio e con la coda dellocchio tengono uno sguardo sulla situazione terza posizione, che potrebbe aprire risvolti interessanti. Aspettiamo quindi che le due squadre facciano il loro ingresso sul terreno di gioco; intanto andiamo a vedere quali sono le scelte dei due allenatori per le probabili formazioni di Torino Inter.

Per Torino Inter, valida per la ventinovesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017, le quote previste dalla Snai ci danno le seguenti informazioni: la vittoria del Torino (segno 1) vale 3,70, il pareggio (segno X) è quotato 3,70 mentre la vittoria dellInter (segno 2) vi permetterà di vincere 1,95 volte la somma che avrete deciso di investire.

Il solo Obi è indisponibile nel Torino; Sinisa Mihajlovic medita qualche cambio rispetto alla formazione che ha perso in casa della Lazio. In difesa per esempio dovrebbe tornare Zappacosta, che prende il posto di De Silvestri sulla corsia destra; dallaltra parte agirà invece Barreca, in mezzo cè una piccola possibilità che Leandro Castan possa tornare in campo dopo i tanti problemi fisici, e sostituire uno dei due centrali (verosimilmente si tratterebbe di Moretti, con Rossettini che invece va verso la conferma). Lukic sta vivendo un ottimo momento: dimenticato in panchina Valdifiori, il centrocampista dellUnder 21 serba gioca ancora come playmaker titolare davanti alla difesa, avvalendosi della collaborazione di capitan Benassi (cresciuto nel settore giovanile dellInter) e di Baselli, che in questo momento rimane favorito su Acquah per occupare il ruolo di mezzala sinistra. Nel tridente offensivo si rivede Iago Falque, che dovrebbe partire dal primo minuto al posto di Iturbe; in mezzo ovviamente il cannoniere di Serie A Belotti, dallaltra parte si va verso la conferma di Ljajic che con la maglia dellInter non ha lasciato grandissimi ricordi.

LInter si presenta al  Grande Torino in formazione tipo, e forte dei sette gol segnati allAtalanta. Per la partita di oggi Stefano Pioli medita di lasciare spazio alla difesa a tre: in questo senso cè un nuovo ballottaggio tra Ansaldi e Murillo con largentino favorito, Medel e Miranda dovrebbero completare il reparto a protezione di Handanovic. Sulla linea mediana gli esterni saranno ancora Candreva e DAmbrosio (per questultimo la partita contro il Torino è sempre speciale), in mezzo ormai Pioli ha lanciato con grandi risultati la coppia formata da Gagliardini e Kondogbia, e ovviamente non cambia idea (il francese lanno scorso era stato decisivo nella vittoria esterna contro i granata, resta anche lunico gol segnato in maglia nerazzurra). Nel tridente offensivo trovano spazio Perisic e Icardi senza alcuna sorpresa; il secondo trequartista dovrebbe essere Ever Banega, che ha vissuto momenti difficili in stagione ma si è riscattato nelle ultime giornate, soprattutto grazie alla tripletta messa a segno la scorsa domenica contro lAtalanta.

21 Hart; 7 Zappacosta, 13 Rossettini, 24 E. Moretti, 23 Barreca; 15 Benassi, 25 Lukic, 8 Baselli; 14 Iago Falque, 9 Belotti, 10 Ljajic

A disposizione: 1 Padelli, 90 Cucchietti, 29 De Silvestri, 93 Ajeti, 4 Castan, 3 Molinaro, 16 Gustafson, 18 Valdifiori, 6 Acquah, 19 Iturbe, 11 Maxi Lopez, 31 Boyé

Allenatore: Sinisa Mihajlovic

Squalificati: –

Indisponibili: Obi

1 Handanovic; 15 Ansaldi, 17 Medel, 25 Miranda; 87 Candreva, 5 Gagliardini, 7 Kondogbia, 33 D’Ambrosio; 19 Banega, 44 Perisic; 9 Icardi

A disposizione: 30 Carrizo, 24 Murillo, 2 Andreolli, 20 Sainsbury, 55 Nagatomo, 77 Brozovic, 21 Santon, 11 Biabiany, 6 Joao Mario, 96 Gabriel Barbosa, 8 Palacio, 23 Eder

Allenatore: Stefano Pioli

Squalificati: –

Indisponibili: 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori