Diretta / Cesena Ternana (risultato finale 1-0) info streaming video tv: i tre punti vanno al Cesena!

- La Redazione

Diretta Cesena Ternana: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca per la trentunesima giornata della Serie B

Cesena_applausi
(LaPresse)

E terminato da pochi minuti il posticipo domenicale di Serie B del Manuzzi, Cesena-Ternana è terminato con la vittoria dei padroni di casa per 1-0 con la rete decisiva segnata dallattaccante Alejandro Rodriguez; la partita ha vissuto delle parti ben distinte con un primo tempo dove entrambe le squadre non hanno creato molto ma con un Cesena che ci ha provato di più rispetto ad una Ternana che ha preferito difendersi senza provare sortite offensive. La ripresa, invece, ha segnato il cambio tattico di Camplone che ha messo in campo una squadra più offensiva che è riuscita a trovare il vantaggio con Alejandro Rodriguez che ha sfruttato loccasione più grande capitata dalle sue parti riuscendo a sbloccare la gara del Manuzzi che ha vissuto una gara molto bloccata senza particolari emozioni. Questa vittoria sicuramente aiuta sensibilmente il Cesena che prova a dare una scossa dopo tanti risultati negativi di fila per provare ad ambire alla salvezza che ad inizio stagione non sembrava essere lobiettivo primario dei romagnoli. Dallaltra parte cè una Ternana che con questa sconfitta rimane sempre di più in ultima posizione in classifica e questo può essere il risultato che allontana dalla salvezza gli uomini di Fabio Liverani che dopo la vittoria allesordio in panchina non riesce a dare continuità di risultati ai rossoverdi. 

Siamo giunti al 25 della ripresa e non si sblocca la sfida del Dino Manuzzi, Cesena-Ternana si è sbloccata e la squadra di Andrea Camplone è ora in vantaggio grazie alla marcatura di Alejandro Rodriguez; fino ad ora le due squadre non erano riuscite a creare occasioni degne di nota che possano impensierire le difese avversarie e soprattutto non riescono a dominare lavversario ma stanno producendo un confronto molto equilibrato. Il Cesena nella prima frazione ha provato a aprire le marcature ma non cè stata nessuna occasione nitida mentre la Ternana ha pensato soltanto a non prendere gol senza provare grandi sortite offensive; in questo modo, però, la gara difficilmente si sbloccherà perché entrambe le squadre hanno paura di subire un gol. Al 16, però, è arrivata la prima svolta della partita con il vantaggio dei padroni di casa che son riusciti a prendere al volo la prima occasione della ripresa e hanno aperto le marcature grazie al gol di Alejandro Rodriguez che con un gran gol da attaccante darea ha battuto il portiere avversario. Ora si mette male per la Ternana che non può permettersi di perdere questa sfida se vuole ambire ad una difficilissima salvezza, gli uomini di Liverani si dovranno lanciare alla ricerca del pareggio e questo potrebbe favorire le ripartenze del Cesena che in contropiede potrebbe essere letale. Dunque, al 25 della ripresa, il risultato è di 1-0 per il Cesena sulla Ternana. 

Siamo giunti al 5 della ripresa al Manuzzi, Cesena-Ternana continua ad essere ferma sullo 0-0; non si smuove il tabellino della gara tra i romagnoli e i ternani che stanno preferendo la fase difensiva a quella offensiva per evitare di prendere gol e compromettere una sfida che si sta dimostrando molto equilibrata. La squadra di Camplone, schierata con il 3-5-2 sta continuando ad avere il pallino del gioco in mano e vuole sbloccarla il prima possibile per poi riuscire a gestirla al meglio mentre dallaltra parte del campo cè una Ternana che non riesce a giocare, e che anche in questi primi scampoli della ripresa non fa altro che ripiegare alle ripartenze dei romagnoli senza però provare poi il contropiede per provare ad impensierire il Cesena. La classifica, come già accennato, non sta per nulla aiutando le due squadre che non riescono a giocare a mente libera e ad offrire il miglior calcio nelle loro corde. Nella prima frazione una sola grande occasione, capitata sui piedi di Garritano, ma per il resto la trama della gara è quella che stiamo ammirando anche ad inizio ripresa. Sono passati 5 della ripresa e il risultato del Dino Manuzzi continua ad essere fermo sullo 0-0. 

E appena terminato il primo tempo allo stadio Manuzzi, Cesena-Ternana è inchiodata sul risultato di 0-0; la classifica si fa sentire nelleconomia della sfida in terra romagnola, con le due squadre che stanno provando si ad attaccare ma non in maniera pesante perché non vogliono esporsi oltremodo a possibili attacchi dellavversaria. Nella prima frazione loccasione più pericolosa è stata creata, sicuramente, dal Cesena con lattaccante scuola Inter Luca Garritano che si è trovato in area da solo e in rovesciata ha calciato a lato mettendo qualche brivido al portiere ospite. La squadra di Liverani, invece, ha cercato di ripiegare al meglio nei possibili contropiedi del Cesena senza riuscire a servire gli attaccanti Avenatti e Monachello che non hanno ancora avuto loccasione di mettersi in mostra questoggi dove in realtà avrebbero loccasione di fare male ad un Cesena schierato molto difensivo in campo da Camplone. Nessuna, come detto, occasione di rilievo assoluta con i portieri che non sono quasi mai intervenuti; i due tecnici, ora, nellintervallo dovranno sistemare le rispettive squadre per provare a conquistare i tre punti nella ripresa dato che il pareggio non serve a nessuno nella rincorsa alla salvezza. Al 16 del primo tempo Camplone è stato costretto alla prima sostituzione forzata con lingresso di Karim Laribi per Konè. Allintervallo Cesena-Ternana è ferma a reti inviolate. 

Allo Stadio Manuzzi Cesena-Ternana è giunta al 25 della prima frazione, le due squadre hanno bisogno di una vittoria per rilanciare le loro ambizioni salvezza mentre chi perderà questa sfida vedrà allontanarsi la Serie B, il pareggio invece non serve a nessuno. In questi primi scampoli di gara le due squadre hanno cercato di giocarsi la sfida a viso aperte, a parte i primi normali minuti di studio che hanno fatto vedere una gara molto bloccata e senza emozioni; il Cesena sta cercando di imporre il proprio gioco fatto soprattutto di lanci per le due punte che devono poi, aiutandosi, cercare di impensierire la difesa ternana. La squadra di Liverani, invece, sta cercando di sfruttare molto la tecnica di Falletti dietro alle due punte Avenatti e Monachello che per ora non sono ancora riusciti ad entrare in partita. Fino ad ora le emozioni sono state veramente poche con i due portieri che non hanno dovuto compiere interventi importanti, a parte la normale amministrazione e soprattutto grazie alle due difese che sembrano sistemate nel modo giusto in campo. Lunica timida occasione è stata una rovesciata di Garritano terminata a lato. Al 25 il pallino del gioco è in mano al Cesena che prova ad aprire la squadra avversaria con il fraseggio veloce ma questo non ha ancora sortito i suoi effetti, risultato fermo sullo 0-0. 

E iniziata da cinque minuti la sfida del Manuzzi Cesena-Ternana, una partita molto importante in questa 31esima giornata per entrambe le squadre che vogliono crescere per poter credere nella rincorsa alla salvezza; i padroni di casa non hanno ricevuto ciò che si aspettavano dallarrivo in panchina di Andrea Camplone e si trovano in terzultima piazza nella classifica parziale del campionato di Serie B; il tecnico dei romagnoli ha schierato il solito, guardingo, 3-5-2 con i soliti Camillo Ciano e Alejandro Rodriguez davanti. La Ternana è ultima in classifica ma dopo larrivo di Fabio Liverani è subito arrivata una vittoria. I rossoverdi, infatti, vogliono continuare sullonda dellentusiasmo in una sfida complicata e il nuovo allenatore ha deciso di schierare una formazione molto offensiva con il 4-3-1-2 dove gli attaccanti sono Avenatti e Monachello, supportati da Falletti, e dove linterno di sinistra è Di Noia anchesso molto propenso alla fase offensiva. In questo primo segmento di gara, però, le due formazioni si stanno studiando ma sembrano entrate in campo entrambe con la voglia di ferire lavversario appena ne avranno la possibilità. Poche occasioni, ovviamente, in questo scampolo di gara che potrebbe già aver chiarito le idee ai due tecnici su come adattarsi al gioco dellavversario e provare a cambiare, anche tatticamente, qualcosa per poterlo impensierire. Dunque, dopo cinque minuti di gara, al Dino Manuzzi di Cesena il risultato è fermo ancora sullo 0-0. 

Sta per avere inizio il match tra Cesena e Ternana, posticipo della 31^ giornata del campionato di serie B atteso al Manuzzi questa domenica sera. questo turno del campionato cadetto vede in programma a minuti un vero scontro salvezza: se diamo un occhio alla classifica infatti notiamo che i bianconeri solo sono 20^ con appena 31 punti, mentre va ancora peggio ai rossoverdi, che rimangono ultimi con appena 26 punti. In attesa che le due compagini scendano in campo andiamo a vedere le formazioni ufficiali della partita appena diramate da entrambe le società. Agazzi; Donkor, Capelli, Perticone; Balzano, M. Kone, Schiavone, Garritano, Renzetti; A. Rodriguez, Ciano. A disposizione: Agliardi, Laribi, Vitale, Panico, Crimi, Ligi, Pompei, Di Roberto, Cavallari. Allenatore: Andrea Camplone Aresti; Zanon, Valijent, Meccariello, Germoni; Petriccione, C. Ledesma, Di Noia; Falletti; Avenatti, Monachello A disposizione: Piacenti, Rossi, Coppola, Palombi, Palumbo, Defendi, Contini, Diakitè, Pettinari. Allenatore: Fabio Liverani 

Nel match domenicale di Serie B il Cesena affronterà il fanalino di coda Ternana. I bianconeri si affidano ai gol di Camillo Ciano, il più prolifico della compagine di Andrea Camplone con 10 reti messe a referto, alle quali si uniscono 3 assist forniti ai compagni di squadra. Non ermetica la difesa dei romagnoli, che hanno subito addirittura 38 reti. La Ternana, all’ultimo posto in coabitazione con il Trapani, ha come miglior bomber l’attaccante uruguagio Felipe Avenatti, ad un passo dalla doppia cifra visti i 9 gol messi a segno. Cesena che nel 2017 è stato frenato da tanti pareggi, ben 6 mentre nel girone dandata ne aveva ottenuti in tutto 7. Il Manuzzi è spesso risultato un fattore in più per i romagnoli, che però non vincono in casa dalla vigilia di Natale in cui sconfissero il Trapani (3-1); poi tra le mura amiche sono arrivati 3 pari e una sconfitta. Restano comunque solo 2 i ko interni del Cesena, incassati da Virtus Entella e Pro Vercelli. La Ternana invece è ancora a secco per quanto riguarda le vittorie esterne: dalle precedenti 14 trasferte le Fere hanno cavato appena 5 punti, anche se lultimo pareggio risale ormai al 10 dicembre 2016 (1-1 a Carpi, poi 5 sconfitte).  

Dopo la sconfitta contro la Spal il Cesena ospiterà la Ternana nel posticipo di Serie B, vediamo insieme i ballottaggi con cui saranno alle prese mister Camplone e Gautieri. Per i padroni di casa sarà squalificato Cocco, quindi in attacco al fianco di Panico tornerà a prendere il suo posto regolarmente Ciano. Ballottaggio in difesa tra Donkor e Rigione, quest’ultimo sembra essere in poler per un posto da titolare, mentre a centrocampo ci sono dei forti dubbi su Balzano e Garritano che si giocano un posto con Schiavone e Di Roberto. Mister Gautieri, invece, punterà sulla stessa formazione che la scorsa giornata ha vinto contro il Trapani. Unico ballottaggio a centrocampo tra Defendi e Petriccione, il primo sembra in pole per partire titolare nella trasferta contro il Cesena. In attacco verranno quindi riconfermati Falletti, Avenatti e Monachello con il primo che agirà alle spalle delle due punte.  

Uella tra Cesena e Ternana si annuncia come una  gara fondamentale in chiave salvezza, attesa al Manuzzi nella 31^ giornata di serie B. I romagnoli non possono commettere errori visto che si trovano in piena zona play-out, mentre la formazione umbra dopo la vittoria contro il Trapani vuole continuare a far bene. Dal 1999 a oggi le due formazioni tra campionato cadetto e Coppa Italia si sono affrontate ben 18 volte in tutto con un bilancio di nove vittorie dei bianconeri e una sola vittoria dei granata. I precedenti più recenti rimangono comunque a favore del Cesena: le ultime 5 gare sono state vinte per 3 volte dai romagnoli e finite in pareggio per 2 volte. La sfida in casa dei rossoverdi del girone di andata si concluse sullo 1-1 firmato da Avenatti per i padroni di casa e da Ciano dal dischetto per i romagnoli. Olre a questo lultimo testa a testa risale allestate scorsa quando nellagosto sempre al Manuzzi le due squadre si incrociarono per i 32^ di finale della Coppa Italia, match vinto dai romagnoli per 2-0 con Balzano e Cascione.

Uno dei migliori giocatori del Cesena, e non certo da questo campionato, è Camillo Ciano: lattaccante scuola Napoli, rimasto in panchina sabato scontro in casa della SPAL, risulta il miglior marcatore cesenate con 10 gol messi a segno. Lesterno Francesco Renzetti si sta confermando tra i migliori nel suo ruolo: per lui anche 1 gol e 2 assist vincenti in 23 presenze. Bene anche Antonio Balzano, altro califfo della categoria, sulla fascia opposta rispetto a Renzetti e con un assist decisivo in più (quindi 3). La Ternana sta vivendo una stagione molto difficile, le poche note positive sono arrivate da Felipe Avenatti, autore di 9 gol in questo campionato, e dal suo connazionale Cesar Falletti che però sta viaggiando a corrente un po troppo alternata (per lui 4 reti). Il centrocampista Giovanni Di Noia è stato invece il migliore in campo nel match di domenica scorsa contro il Trapani, che ha visto le Fere tornare alla vittoria (2-1) dopo 6 ko di fila: lex Bari ha firmato una doppietta che ha ridato un minimo di speranza allambiente rossoverde. 

Nell’impianto Dino Manuzzi si svolgerà partita tra Cesena e Ternana, diretta dal signor Valerio Marini della sezione di Roma 1, che arbitrerà con l’ausilio dei due assistenti di linea Giuseppe Borzomì della sezione di Torino e Orlando Pagnotta della sezione di Nocera Inferiore e del quarto uomo Daniele De Remigis della sezione di Teramo. Marini ha diretto finora dodici partite in questa stagione della serie B, estraendo 76 cartellini gialli, una media abbondantemente superiore ai sei a partita: i cartellini rossi estratti dall’arbitro laziale sono due, mentre i calci di rigore comminati sono tre. Nella stagione in corso della serie B Marini ha avuto modo di dirigere la Ternana in una sola occasione, ovvero nel 16^ turno contro il Frosinone: la partita terminò per 1-1 con 5 gialli e un calcio di rigore concesso. Con il Cesena il match della 31^ giornata di serie B sarà una prima stagionale per il fischietto capitolino.  

Sarà diretta dall’arbitro Marini; è valida per la trentunesima giornata del campionato di Serie B 2016-2017 e va in scena alle ore 17:30 di domenica 19 marzo. Spareggio salvezza al Manuzzi di Cesena dove si affronteranno i padroni di casa e la Ternana. Sarà una vera e propria gara della verità in quanto sarà possibile capire se effettivamente entrambe possono ambire alla salvezza.

Cesena che al momento occupa una posizione valevole per i play-out mentre la Ternana è ultima in classifica assieme al Trapani. In caso di k.o. si complicherebbe pesantemente la missione salvezza per il Cesena così come per i rossoverdi:con una sconfitta la Ternana potrebbe considerarsi già con un piede in Lega Pro. Cesena che arriverà a questa sfida con la rabbia accumulata dopo alcune settimane di crisi. La sconfitta contro la Spal ha acceso lo spirito di rivalsa nei ragazzi di Camplone ma occhio agli umbri che sono in un buon momento di forma.

Liverani, da poco arrivato sulla panchina della Ternana, ha dato entusiasmo ad una piazza che sembrava essere col morale a pezzi dopo una stagione fin qui disastrosa. Sarà la concreta possibilità per rialzarsi dopo un momento di flessione per entrambe. Per quanto riguarda le probabili formazioni, il Cesena ha voglia di vincere. La partita con la Ternana potrà essere decisiva per il futuro dei bianconeri che vogliono raggiungere la salvezza quanto prima. Il modulo scelto da mister Camplone sarà il consolidato 3-5-2.

In porta giocherà Agazzi con Donkor, Ligi e Rigione a comporre la linea difensiva. In mezzo al campo giocheranno invece Crimi, Schiavone e Kone mentre sugli esterni agiranno Renzetti e Di Roberto. In attacco invece ci sarà il tandem composto da Panico e Cocco. In casa Ternana, mister Liverani ha dato entusiasmo all’ambiente con la bella vittoria contro il Trapani.

Il modulo dell’ex tecnico del Genoa sarà il 4-3-1-2 con Aresti in porta. In difesa agiranno Germoni, Valjent, Meccariello e Zanon. A centrocampo giocheranno Di Noia, Ledesma e Petriccione mentre sarà Falletti il trequartista. In avanti la coppia composta dall’uruguaiano Avenatti e dall’ex bomber del Bari, Monachello. Dalla panchina pronto a subentrare il giovane attaccante Palombi. Il Cesena basa gran parte del suo gioco su un centrocampo molto qualitativo con Kone e Crimi che possono essere micidiali negli inserimenti.

Bene in avanti Cocco che da quando è arrivato sta dimostrando di essere un validissimo sostituto del croato Djuric, trasferitosi in Inghilterra. La difesa ancora da registrare soprattutto sul lato destro con Donkor che non sembra essersi integrato al massimo negli schemi di mister Camplone. La Ternana invece sta cercando ancora quell’equilibrio che potrebbe portare alla salvezza. Un miracolo quello chiesto a Liverani che ha dato già un’impronta diversa.

Bene Falletti che sulla trequarti è ormai un punto di riferimento già da diverse stagioni. Chi invece in attacco è sempre più pericoloso è il connazionale Avenatti, attaccante di riferimento della formazione umbra. Ci si attende qualcosa di più da Monachello: l’ex bomber del Bari non segna da parecchio e la gara di Cesena potrebbe essere l’occasione giusta. Liverani può anche contare su una panchina di qualità con Palombi, giovane esterno d’attacco, che può fare bene soprattutto nella ripresa.

Interessanti le quote relative alla gara del Manuzzi tra il Cesena e la Ternana. I padroni di casa sono favoriti secondo le quote proposte da Bwin: infatti l’1 viene quotato a 1.72. Il pareggio viene quotato a 3.30 mentre il colpo della Ternana a 5.00.

Il mister dei padroni di casa, Camplone, ha ammesso che la sua squadra non è in un gran momento. Difficoltà da cui punta ad uscire immediatamente per provare a risollevare la china e magari a salvare una stagione che fin qui non è stata certo esaltante. Ternana che vuole vincere per dare continuità all’ottimo risultato ottenuto contro il Trapani in casa. La formazione umbra ha avuto bisogno di una vittoria per provare a sperare ancora in una salvezza che al momento appare assai complicata. Sarà una gara che vedrà anche una buona cornice di pubblico al Manuzzi proprio perché potrebbe essere fondamentale in chiave salvezza per entrambe.

Cesena Ternana sarà trasmessa in diretta tv su Sky Calcio 3, e dunque sarà un’esclusiva per gli abbonati al pacchetto Calcio del satellite; sarà a disposizione anche l’applicazione Sky Go, grazie alla quale si potrà seguire questa partita in diretta streaming video su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori