DIRETTA/ Foggia Lecce (risultato finale 3-0) info streaming video Sportube: trionfo dei padroni di casa!

- La Redazione

Diretta Foggia Lecce: info streaming video Sportube.tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone C è in programma domenica 19 marzo 2017

LecceFoggia2017
Risultati Lega Pro e classifica, Foto LaPresse

Foggia-Lecce termina con il risultato di 3-0 in favore della formazione di casa per effetto delle reti messe a segno da Mazzeo, Coletti e Deli. Le prime due sono arrivate nel primo tempo. Al 30′ Deli disegna un tracciante perfetto per lo scatto di Mazzeo, che parte sul filo del fuorigioco e fa secco Perucchini per l’1-0. Passano appena tre giri di orologio che il Foggia trova il raddoppio con un grandissimo siluro dai 35 metri di Coletti. Nella ripresa il Lecce prova a riparire il match ma subisce la terza rete. I Satanelli calano il tris al 53’con Deli, uno tra i migliori in campo e bravo ad addomesticare un suggerimento di Agazzi e infilare il terzo gol dei locali. Il locali potrebbero pure segnare la quarta rete con Mazzeo ma il tentativo dell’attaccante di Stroppa impatta sulla traversa. Lecce a picco; il Foggia può esultare per una vittoria prestigiosa e meritata. 

Quando siamo al 65′ di gioco il risultato di Foggia-Lecce è di 3-0 in favore della formazione di casa. Nel secondo tempo i Satanelli segnano la terza rete di giornata con un gran gol di Deli. Al 53′ il centrocampista dei locali addomestica un lancio di Agazzi e lascia partire un tiro che trafigge Perucchini. Notte fonda per il Lecce, che adesso deve rimontare un passivo che inizia a farsi pesante. I giallorossi hanno richiamato in panchina Pacilli per far spazio a Lepore ma la mossa fin qui non ha portato frutti sperati; nel Foggia al 56′ è uscito Deli, autore di un gol e di un assist, ed è entrato Gerbo. I Satanelli controllano il match e al 65′ sfiorano il poker con Mazzeo: la punizione del numero 19 si stampa sulla traversa.    

Il primo tempo di Foggia-Lecce è terminato con il risultato di 2-0 in favore dei padroni di casa. I Satanelli passano in vantaggio alla mezzora esatta grazie al gol di Mazzeo, scattato sul filo del fuorigioco e ben imbeccato da un assist di Deli. Il numero 19 dei locali batte Perucchini e porta i suoi in vantaggio. Non c’è nemmeno il tempo di esultare che il Foggia trova immediatamente la via del raddoppio. Al 33′ Coletti inventa un eurogol con un siluro dai 35 metri imprendibile per il portiere avversario. Il pallone si infila all’incrocio e Perrucchini non può far altro che arrendersi. Nel finale Chiricò e Costa Ferreira provano a scuotere i giallorossi ma i loro tentativi non vanno a buon fine. All’intervallo i Satanelli conducono per due reti a zero. 

Quando siamo al 22′ di gioco il risultato di Foggia-Lecce è sempre fermo sullo 0-0. I padroni di casa partono subito forte con un calcio di punizione pericolosissimo di Coletti che dal limite prova direttamente la battuta a rete: pallone fuori di pochissimo. Il Lecce risponde affidandosi alla grinta di Caturano, che al 7′ serve Pacilli in area avversaria: quest’ultimo viene ben chiuso dalla difesa rossonera. Poco dopo lo stesso Caturano lascia partire una conclusione bloccata a terra da Guarna. Il match si accende e il Foggia risponde al 15′ Chiricò: il suo sinistro a giro viene però deviato in corner da Giosa. 

Foggia-Lecce è sicuramente il big match della trentesima giornata del campionato di Lega Pro nel girone C. I Satanelli sono primi con un punto di vantaggio sui giallorossi, che tenteranno il sorpasso in un derby dal sapore di Serie B. Intanto Cristian Agnelli, capitano del Foggia, ha così parlato della maxi sfida al sito ufficiale del club: Viviamo solo per giocare queste partite, per vivere queste emozioni, partite come queste sono di unaltra categoria, capitano troppe poche volte nella carriera di un calciatore ed è giusto affrontarle nel modo migliore. Sono onorato e lusingato di giocare questa gara, sarà una partita da giocare con i nervi saldi, Foggia-Lecce vale 3 punti, come li valeva Monopoli-Foggia. In palio ci sono molto più che tre punti: se infatti il Foggia dovesse centrare la vittoria, per il Lecce sarebbe durissima tentare la rimonta. 

Foggia-Lecce, la gara più entusiasmante di questa giornata di Lega Pro Girone C, è ormai dietro l’angolo: allo Zaccheria una vera e propria sfida diretta al vertice. I tecnici si affideranno ai loro migliori giocatori, per i padroni di casa il tecnico Stroppa punterà su Mazzeo in attacco, giocatore che ha messo a segno ben dodici reti in questo campionato di Lega Pro, ed ha collezionato anche tre assist vincenti. Sarno invece agirà a centrocampo, il migliore nel suo ruolo con otto reti ed un assist mentre in difesa il Foggia vanta Matteo Rubin, garanzia per il tecnico Stroppa. Per il Lecce, invece, mister Padalino avrà Caturano in attacco che si è contraddistinto in questa stagione grazie ai sedici gol segnati con la maglia giallorossa. Mancosu il migliore a centrocampo tra le file del club pugliese, con cinque gol in attivo mentre in attacco il tecnico potrà affidarsi a Contessa, giocatore che non ha segnato alcuna rete finora ma è stato decisivo in diverse gare. 

Foggia e Lecce si affronteranno nel big match di giornata per il girone C di Lega Pro. Per il Foggia 62 punti in classifica con 18 vittorie, otto pareggi e tre sconfitte; il Lecce è secondo con un punto in meno, 61, raccolti grazie a 18 vittorie, sette pareggi e quattro sconfitte. I satanelli hanno la miglior difesa del girone (23 gol subiti) e il secondo miglior attacco (52 segnati) alle spalle del Matera, soprattutto grazie alle reti dell’attaccante Fabio Mazzeo, miglior realizzatore con dodici reti messe a segno. La differenza reti del Foggia è di +29. Il Lecce può fregiarsi del terzo miglior attacco (51 gol segnati) del gruppo e la quarta miglior difesa (27 subiti), la differenza reti è di +24. Il capocannoniere della squadra è Salvatore Caturano, che con sedici reti è anche il capocannoniere dell’intero girone C di Lega Pro, davanti al calciatore materano Negro. 

Nella 30esima giornata del campionato di LegaPro nel girone C ci sarà lo scontro diretto al vertice fra Foggia e Lecce, che si affrontano allo stadio Pino Zaccheria domenica 19 marzo alle ore 15. Rossoneri e giallorossi negli ultimi anni hanno avuto diverse occasioni per affrontarsi, di cui quattro la scorsa stagione. Nel girone d’andata la gara era terminata con il punteggio di 4-0 per i Satanelli (gol di Sarno, Agnelli, Gigliotti e Floriano) mentre nel girone di ritorno il Lecce si era imposto per 3-1 (reti di Lepore, Curiale e Sowe per i salentini e di Agnelli per il Foggia). Nelle due gare della semifinale playoff il Foggia si era imposto in entrambe le occasioni, 3-2 all’andata e 2-1 al ritorno. La sfida di quest’anno del girone d’andata è terminata a reti bianche. In totale si registrano 21 precedenti tra Foggia e Lecce, il primo nella Serie B 1946-1947: risultato finale 0-1 per il Lecce, che simpose addirittura per 6-0 nel return match casalingo. 2 i testa a testa in Serie A, risalenti alla stagione 1993-1994 che il Lecce terminò allultimo posto: a vincere fu in entrambi i casi il Foggia, allora allenato da Zdenek Zeman, che espugnò il via Del Mare per 0-2 prima dimporsi a valanga nella sfida interna del girone di ritorno (5-0).  

Dall’arbitro Antonio Giua della sezione di Olbia, domenica 19 marzo 2017 alle ore 14.30, sarà il big match dell’undicesima giornata di ritorno non solo nel girone C, ma in tutto il weekend dei tre raggruppamenti di Lega Pro. inalmente allo scontro diretto le due formazioni che hanno dimostrato di poter dominare il girone dall’inizio alla fine, scrollandosi di dosso in questo girone di ritorno anche la concorrenza di Matera e Juve Stabia, che per metà campionato (e qualcosa di più nel caso dei lucani) avevano dato l’impressione di poter insidiare il primo posto. Al momento i Satanelli, reduci da quattro vittorie consecutive, l’ultima delle quali ottenuta domenica scorsa sul campo del Monopoli, precedono di un punto i salentini.

Che hanno battuto il Catania in un altro match molto difficile, ma hanno subito due settimane fa il sorpasso in vetta da parte dei rivali a causa del clamoroso ko sul campo della Virtus Francavilla. Da diverse settimane Foggia e Lecce hanno effettuato però diversi sorpassi e controsorpassi al primo posto in classifica. Lo scontro diretto potrebbe dire molto sull’ambito ritorno in Serie B da parte di due squadre che inseguono questo obiettivo da molto tempo. Il Foggia l’ha sfiorato nella scorsa stagione, perdendo la finale play off contro il Pisa. Il Lecce da cinque anni cerca un ritorno in cadetteria, per due volte sfumato in finale play off e in un’occasione in semifinale, l’anno scorso, perduta proprio contro il Foggia. 

Allo stadio Zaccheria si confronteranno queste probabili formazioni: Foggia in campo con Guarna alle spalle di Loiacono terzino destro, Coletti e Martinelli centrali e Rubin terzino sinistro, che formeranno la linea a quattro difensiva. Gerbo, Agnelli e Agazzi saranno impiegati nel terzetto di centrocampo, mentre nel tridente offensivo ci sarà spazio per Di Piazza, Chiricò e Mazzeo, questi ultimi due a segno nella sfida di Monopoli. Il Lecce giocherà con Perucchini estremo difensore, Gioca e Cosenza al centro della retroguardia, Agostinone sull’out difensivo di destra e Ciancio sulla fascia opposta. Fiordilino, il portoghese Ferreira e il bulgaro Tsonev a centrocampo faranno da raccordo con il tridente offensivo composto da Pacilli, Caturano e dal francese Doumbia.

Tatticamente sarà scontro fra 4-3-3 tra le due regine del campionato, col Foggia di Stroppa e il Lecce di Padalino che hanno saputo essere leader soprattutto sul piano della continuità. Chi dovesse vincere questo scontro avrebbe poi nella corsa al primo posto anche il vantaggio dello scontro diretto favorevole, visto che il match d’andata allo stadio Via del Mare dello scorso 31 ottobre era terminato sullo zero a zero.

Derby di difficilissima lettura, col Foggia favorito dai bookmaker soprattutto in virtù del fattore campo. Paddy Power propone a 2.25 la quota per la vittoria interna, mentre Snai offre a 3.15 la quota per l’eventuale pareggio e Sisal Matchpoint a 3.20 l’eventuale blitz salentino allo Zaccheria. La diretta in streaming video di Foggia Lecce, domenica 19 marzo 2017 alle ore 14.30, sarà garantita dal sito sportube.tv ai suoi abbonati via internet.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori