Risultati Lega Pro/ Classifica aggiornata e diretta gol live score: ok Giana e Carrarese, Siena ko! Gironi A-B

- Claudio Franceschini

Risultati Lega Pro, 31^ giornata: classifica aggiornata, diretta gol live score dei gironi A e B che sabato 25 marzo inaugurano il turno. Sono nove le partite in programma oggi

Martignago_Arma_Pordenone_lapresse_2017
Per il Pordenone impegno interno contro il Bassano (foto LaPresse)

Si conclude con due partite alle 20.30 questa giornata di Lega Pro. Stasera sono scesi in campo Giana Erminio contro il Renate e la Carrarese contro il Siena. Una sfida di alta classifica la prima che ha vissuto un primo tempo rocambolesco condito da ben due autogol, uno per parte. Alla fine ha prevalso la Giana Erminio per 3-1 grazie al sigillo finale, al minuto 89, da parte del solito Bruno. Giana Erminio che sale in calssifica a quota 53 punti raggiungendo a pari punti l’Artezzo, a sole tre lunghezze dal Livorno. Nell’altra partita, invece, tra Carrarese e Siena si sono imposti i padroni di casa con un netto e lampante 2-0, una rete per tempo. La Carrarese smuove la sua bassa classifica, anche se non basta e dovrà infilare una striscia positiva di risultati per uscire dalle sabbie mobili. Diversa la situazione del Siena che si trova a metà classifica e li ci rimarrà pure, visto il campionato sino ad ora mediocre che ha condotto. 

Ecco i risultati delle partite in programma alle 18.30 che si sono appena concluse. Cominciamo dal derby toscano tra Prato e Livorno, vinto per tre reti a uno dalla formazione amaranto. Gasbarro e Galli portano in vantaggio la compagine ospite, i padroni di casa accorciano con Tavano prima del rientro negli spogliatoi. Nella ripresa il Prato prova ad acciuffare il pareggio, ma concede nuovi spazi al Livorno che non perdona e fissa il 3-1 finale con Luci al quarto d’ora del secondo tempo. Nell’altra sfida tra Tuttocuoio e Olbia il risultato non lascia spazio a tante interpretazioni: finisce cinque a zero per la squadra casalinga, che conquista tre punti pesantissimi in chiave salvezza. A partire dalle 20.30 ci saranno altre due gare che andranno a completare il programma: tra poco cominciano Carrarese-Siena, Giana Erminio-Renate. (agg. di Jacopo D’Antuono)

Arrivano i risultati parziali dei primi tempi di Lega Pro. Alle 18.30 sono cominciate due partite nel girone A, ovvero Prato Livorno e Tuttocuoio Olbia. Nel derby toscano sono gli amaranto a condurre il gioco, con un tondo due a zero che sembra lasciare poche speranze ai padroni di casa. La sblocca Gasbarro al trentaquattresimo minuto, raddoppia Galli, poi il Pratro accorcia prima che l’arbitro mandi le due squadre negli spogliatoi. Nell’altra sfida, invece, i locali conducono per una rete a zero grazie ad una marcatura messa a segno da Provenzano attorno al ventesimo. Ricordiamo che il programma della trentunesima giornata di Lega Pro non si esaurirà con queste due sfide, ma alle 20.30 sono previste altri due incontri, cioè Carrarese Siena e Giana Erminio Renate. (agg. di Jacopo D’Antuono)

Dopo i risultati delle partite in programma alle 14.30, arriva il verdetto della sfida giocata tra Pordenone e Lumezzane. I padroni di casa rifilano un sonante ed umiliante sette a due al malcapatito Lumezzane e con questa vittoria salgono a quota cinquantasette punti in classifica. E’ stata una partita molto divertente nel primo tempo, poi nella ripresa c’è stata solo una squadra in campo. Gli ospiti, invece, restano fermi al terzultimo posto della graduatoria in pieno pericolo retrocessione. Per il Girone B, al momento, è tutto. Tra pochi minuti scenderanno in campo quattro squadre nel gruppo A: ci aspettano quindi due partite tutte da vivere. Si tratta di Prato Livorno e Tuttocuoio Olbia, con il fischio di inizio fissato alle ore 18.30. Due ore dopo spazio alle altre due gare, ovvero Carrarese Siena e Giana Erminio Renate. (agg. di Jacopo D’Antuono)

Sono appena arrivati i risultati delle prime quattro partite della 31^ giornata di Lega Pro. I riflettori erano puntati sulla lotta al comando della classifica del girone A fra la capolista Alessandria e linseguitrice Cremonese. Buone notizie per i piemontesi, che hanno battuto per 2-1 la Racing Roma che daltronde è il fanalino di coda del gruppo: i capitolini dunque hanno retto dignitosamente, ma alla fine i tre punti sono andati comunque allAlessandria. Turno dunque favorevole alla capolista, forse anche più del previsto perché invece la Cremonese ha pareggiato per 1-1 in casa contro il Pontedera: anche per i grigiorossi non doveva essere una partita molto difficile, invece ecco il pareggio che renderà decisamente ostico linseguimento alla capolista, dal momento che lAlessandria adesso ha 66 punti contro i 60 della Cremonese. Successo prezioso per la Viterbese, che ha battuto per 2-0 la Lucchese in uno scontro diretto fra due squadre che ambiscono ad entrare in zona playoff. Pareggio a reti bianche invece fra Pro Piacenza e Lupa Roma. Adesso il girone A si prende due ore di pausa e tornerà in campo alle ore 18.30, ma dalle ore 16.30 cè da seguire Pordenone-Lumezzane, lunica partita in programma oggi per il girone B. (agg. di Mauro Mantegazza)

Prima che maturino i risultati della 31^giornata di Lega Pro, ricapitoliamo la situazione nella classifica marcatori del girone A. Comandano sempre gli attaccanti dellAlessandria, largentino Pablo Gonzalez e Riccardo Bocalon a segno 16 volte ciascuno. Gonzalez però non segna da 8 giornate (in una è rimasto in panchina): dopo la doppietta rifilata alla Lucchese, nel primo match del 2017, non è più riuscito a trovare la via della rete ed anche così si spiega landamento più zoppicante dellAlessandria. Per Bocalon invece 3 centri nelle ultime 6 presenze. Si è avvicinato ai due rivali Andrea Brighenti della Cremonese, a segno negli ultimi due turni e saluto a quota 15. Poi un poker dattaccanti a 13 reti: sono Max Pesenti del Pro Piacenza, Salvatore Bruno della Giana Erminio, Davide Moscardelli dellArezzo e il brasiliano Claudio De Sousa del Racing Club Roma. Giocatori non più nel fiore degli anni (a parte Pesenti, che ne ha 29, gli altri superano tutti i 30). Doppia cifra in classifica marcatori anche per Claudio Sintini del Pontedera (12 gol), Alessandro Marotta del Siena (11), Marco Cellini del Livorno (11) ed Alessandro Polidori dellArezzo (10). Il primo non attaccante in graduatoria è il francese Anthony Taugourdeau, a segno in 9 occasioni per il Piacenza. (aggiornamento di Carlo Necchi)

La classifica relativa ai risultati esterni vede davanti a tutti la Giana Erminio, che in questo girone A di Lega Pro si sta specializzando come squadra da trasferta. In 15 viaggi lontano da Gorgonzola, i ragazzi di mister Cesare Albè hanno vinto 8 volte, tante quanto la Cremonese, portando a casa ben 29 punti (5 i pareggi, appena 2 le sconfitte). La Giana Erminio vanta anche la miglior differenza reti esterna (+9) ed anche il miglior attacco in trasferta, sempre al pari della Cremonese, con 24 gol allattivo. Del Livorno invece la difesa meno perforata in territorio altrui: in 14 trasferte i labronici hanno concesso 13 reti. Tornando alla classifica fuori casa, dietro la Giana Erminio troviamo Cremonese (27 punti), Alessandria (22) e la coppia Piacenza-Livorno (22). In fondo invece Olbia (9 punti esterni), Carrarese e Prato entrambe a 8. Quanto al divario tra rendimento casalingo ed esterno, un gap rilevante è quello registrato dal Renate: i nerazzurri hanno conquistato 33 punti in casa e 12, quindi ben 21 in meno, sugli altri campi. (aggiornamento di Carlo Necchi)

I risultati del campionato di Lega Pro relativi al nuovo anno solare, il 2017, ci dicono che da gennaio ad oggi la migliore squadra del girone A è stata il Pro Piacenza. I ragazzi allenati da Fulvio Pea hanno decisamente cambiato passo nelle ultime settimane ottenendo 22 punti in 10 turni, grazie ad un ruolino di 7 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte. Così come il Siena, il Pro Piacenza conta però una partita in più nel 2017, 10 contro le 9 di tutte le altre squadre. A parità di match disputati il titolo di miglior squadra nel nuovo anno va alla Giana Erminio, che da dopo la pausa invernale ha raccolto 20 punti insediandosi stabilmente in zona playoff. Bene anche il Piacenza con 19 punti nel 2017, seguono poi Como e Prato a quota 16. Per le due battistrada un raccolto più scarno: lAlessandria ha cavato 13 lunghezze da questo inizio danno, la Cremonese una in più. Male invece Carrarese (7 punti) ed Olbia (4), in particolare la formazione sarda risulta lunica ad aver vinto solo una volta nel nuovo anno solare. Ciononostante, grazie allottimo girone dandata, i galluresi non sono ancora scivolati in zona playout, anche se il margine di vantaggio si è ridotto a 3 punti. (aggiornamento di Carlo Necchi)

In settimana altro cambio panchina nel girone A di Lega Pro: la Viterbese ha esonerato Giovanni Cornacchini assumendo al suo posto Rosolino Puccica, ex giocatore della Castrense ed anche mister per due stagioni (2001-2002 e 2010-2011). Per Cornacchini oltretutto si è trattato del secondo licenziamento stagionale: aveva infatti cominciato lui sulla panchina della Viterbese, prima di essere avvicendato da Dino Pagliari dalla diciottesima giornata. Un mese fa lex attaccante è tornato ad allenare i laziali, ma ora è stato nuovamente accantonato. In tutto questo la Viterbese, neopromossa dalla Serie D dellanno scorso, è ancora in zona playoff anche se con una sola lunghezza sullundicesimo posto della Lucchese (41 punti contro i 40 dei toscani). Per il momento è diventata la squadra con più avvicendamenti alla guida tecnica, 3: segue la Lupa Roma che tra le due gestioni Di Michele ha vissuto una parentesi con Agenore Maurizi, in sella tra il nono e il dodicesimo turno. Due cambi anche per il Prato, con Roberto Malotti e Francesco Monaco a seguire liniziale Leonardo Acori. Un solo esonero per Carrarese, Olbia e Robur Siena. (aggiornamento di Carlo Necchi)

Nel campionato di Lega Pro 2016-2017 siamo arrivati alla trentunesima giornata, la dodicesima del girone di ritorno; ne man cano dunque otto per chiudere la stagione regolare e avviarci agli spareggi, ovvero playoff e playout. La situazione per quanto riguarda la corsa alla promozione diretta sembra al momento definita, ma le sorprese sono ancora possibili; tante invece le squadre che si giocano laccesso alla griglia degli spareggi.

Risultati Girone A. Sabato 25 marzo vivremo otto partite di questo girone: alle ore 14:30 Alessandria-Racing Roma, Cremonese-Pontedera, Pro Piacenza-Lupa Roma e Viterbese-Lucchese, alle ore 18:30 Prato-Livorno e Tuttocuoio-Olbia, alle ore 20:30 Carrarese-Siena e Giana Erminio-Renate. LAlessandria prosegue nel suo momento negativo fuori casa: unaltra sconfitta, stavolta a Siena, ma i grigi non hanno pagato dazio perché anche Cremonese e Arezzo hanno perso. Ne ha approfittato solo il Livorno che però, trovandosi a -10 dalla vetta, potrebbe sperare se non altro nel secondo posto. La Cremonese invece ci crede, perché ha solo 4 punti da recuperare: oggi turno casalingo per entrambe le squadre in fuga. Per quanto riguarda la corsa ai playoff, occhio alla sfida diretta di Viterbo con la Lucchese che può effettuare il sorpasso ai danni dei laziali e trovarsi dentro le prime dieci, con la vittoria sulla capolista anche il Siena è tornato a sperare mentre la Pistoiese, che sembravca destinata a giocarsi la salvezza, potrebbe rientrare in corsa.

Risultati girone B: alle ore 16:30 si gioca Pordenone-Lumezzane. Al Bottecchia i ramarri affrontano una sfida importante: potrebbero trovarsi, anche se solo momentaneamente, agganciati al terzo posto che al momento è occupato dal Parma. Due vittorie consecutive per i friulani, tre nelle ultime quattro partite, che hanno rilanciato le ambizioni di una squadra che punta a migliorare la sua posizione, potendo sfruttare la crisi dei ducali che non vincono da tre partite e sembrano aver esaurito benzina ed entusiasmo. Per quanto riguarda il Lumezzane, 6 punti nelle ultime quattro partite hanno rimesso in corsa i bresciani per la salvezza; certo a oggi la squadra dovrebbe giocare il playout (contro il Fano, senza il vantaggio del fattore campo) ma la quota tranquillità è lontana soltanto due punti e la sfida diretta tra Fano e Forlì potrebbe dare una grossa mano al Lumezzane per migliorarsi ulteriormente.

FINITA Alessandria-Racing Roma 2-1

FINITA Cremonese-Pontedera 1-1

FINITA Pro Piacenza-Lupa Roma 0-0

FINITA Viterbese-Lucchese 2-0

FINITA Prato-Livorno 1-3

FINITA Tuttocuoio-Olbia 5-0

Ore 20:30 Carrarese-Siena 1-0

Ore 20:30 Giana Erminio-Renate 2-1

Alessandria 66

Cremonese 60

Livorno 56

Giana Erminio, Arezzo 53

Piacenza 49

Renate, Como 45

Viterbese 44

Pro Piacenza 42

Lucchese (-2) 40

Siena 38

Pistoiese 36

Pontedera 34

Olbia 32

Carrarese, Tuttocuoio 32

Prato, Lupa Roma 29

Prato 25

FINALE Pordenone-Lumezzane 7-2

Venezia 67

Padova 59

Parma 57

Pordenone 57

Reggiana 52

Gubbio 47

Sambenedettese 45

AlbinoLeffe 43

Feralpisalò 42

Bassano 40

Santarcangelo 39

Maceratese (-2) 37

Sudtirol 32

Mantova 31

Forlì 30

Modena, Fano 29

Lumezzane 28

Teramo 27

Ancona 24

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori