Diretta/ Forlì Fano (risultato finale 0-0): un punto a testa nella sfida salvezza

- Carlo Necchi

Diretta Forlì Fano: info streaming video Sportube, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone B è in programma domenica 26 marzo 2017

stadiomorgagni_forli_legapro_lapresse_2017
Diretta Forlì Fano (Foto LaPresse)

Forlì e Fano stanno attraversando due momenti completamente opposti. I padroni di casa arrivano da due ko consecutivi mentre gli ospiti sono reduci da un filotto di tre vittorie nelle ultime tre partite. Proprio di questo exploit ha parlato a Tuttolegapto.com l’attaccante Giordano Fioretti. Ecco le sue parole a riguardo: Veniamo da ben tre vittorie consecutive ma siamo ancora nel calderone dei play-out, abbiamo lasciato l’ultimo posto è vero, ma ancora non abbiamo fatto niente. La concorrenza è estrema e basta un passo falso per farsi scavalcare. Noi dobbiamo concentrarci e cercare di continuare così. Posso dire però che adesso siamo un osso duro per tutti, abbiamo raggiunto un equilibrio importante e acquisito una mentalità che può davvero fare la differenza. Forlì? Per noi ormai sono da considerare tutte finale. Andremo su un campo difficile, contro una squadra che sta un punto sopra di noi. Ma dobbiamo affrontarla come fosse il Parma o il Venezia, cambia poco l’avversario. Dobbiamo solo pensare ad affrontare l’impegno nel migliore dei modi, scendendo in campo con la mentalità giusta. (agg. Giuliani Federico) 

E in programma nella 31^giornata di campionato la partita tra Forlì e Fano attesa al Tullo Morgagni. Andiamo quindi a vedere qualche statistica in attesa del fischio dinizio: i romagnoli hanno registrato fino a oggi un attacco poco prolifico con 28 reti messe a segno, meno di una a partita, ma soprattutto una difesa colabrodo. Fino ad ora la squadra ha infatti incassato 48 gol, una media superiore ad un gol e mezzo a sfida. Il Fano ha il secondo peggior attacco dopo quello del Lumezzane con 20 reti subite, ma va leggermente meglio in difesa, avendo subito 34 gol: i successi ottenuti dai marchigiani sono appena sette. A inizio stagione entrambe le formazioni non hanno registrato successi eclatanti, ma a favore delle aquile granata va registrato che negli ultimi 5 incontri sono state messi a segno  vittorie e un pareggio. In casa il Forlì negli ultimi dieci incontri ha trovato ben 4 sconfitte, mentre il Fano in trasferta non ha particolarmente brillato: 4 sconfitte e 3 pareggi a bilancio. (agg Michela Colombo) 

La partita tra Forlì e Fano su annuncia come un match salvezza cruciale per entrambe le squadre, che si trovano al Morgagni nella 31^giornata di Lega Pro. Lo storico ci fornisce diversi precedenti per questo match, ben 8 dal 2003 a oggi, tra campionato regolare e Coppa Italia di categoria, con un bilancio totale di due vittorie delle aquile e 5 successi dei romagnoli. Il testa a testa più recente tra Fano e Forlì risale, come è facile immaginare al match di andata della stagione in corso, dove i granata trovarono al vittoria per 1-0 in casa grazie alla rete di Gualdi al 15 minuto. Lultimo successo del Forlì invece risale alla 23^giornata della stagione 2012-2013 della terza serie calcistica: sempre al Raffaele Mancini i romagnoli trovarono la vittoria per 5-1, con le reti di Sampaolesi, Mordini, Buonaverntura, ed Evangelisti (in doppietta).  (agg di Michela Colombo) 

Sarà diretta dallarbitro Vincenzo Fiorini della sezione di Frosinone, assistito dai guardalinee Alessandro Pacifico di Taranto e Vittorio Pappalardo di Parma. Nel girone B del campionato di Lega Pro, in occasione della 31esima giornata, allo stadio Tullio Morgagni si affrontano i padroni di casa del Forlì e gli ospiti dell’Alma Juventus Fano. Calcio dinizio alle ore 20:30 di domenica 26 marzo 2017. 

I romagnoli al momento sarebbero salvi senza la necessità di disputare i playout. Tuttavia la squadra è reduce da due sconfitte consecutive che ne hanno complicato il cammino in queste ultime otto giornate da disputare. In particolare la sconfitta nello scontro diretto contro la Lumezzane di due settimane fa e quella nel derby romagnolo contro il Santarcangelo sono stati due colpi duri dal punto di vista emotivo, che hanno fatto scricchiolare un meccanismo che era apparso rodato e dopo il pareggio sull’ostico campo del Tardini di Parma.

L’Alma Juventus Fano invece è stata a lungo all’ultimo posto della graduatoria, ma nell’ultimo periodo è fra le squadre più in forma del girone B. I marchigiani hanno vinto tre partite consecutive, imponendosi nel derby contro l’Ancona, in casa contro la Feralpisalò e in trasferta contro il Parma, una delle big del campionato. Risultati che hanno fatto salire la squadra fino al quart’ultimo posto.

Il Forlì arriva a questo scontro diretto molto importante con due defezioni, quella del terzino destro Fabio Adobati e quella del centrocampista Lorenzo Ferretti. Il primo ha subito una doppia ammonizione, con conseguente cartellino rosso, nell’ultimo match di campionato e sarà costretto a scontare un turno di squalifica; il secondo invece dovrà scontare il secondo turno di sospensione dopo essere stato espulso due giornate fa contro il Lumezzane. Nell’elenco dei diffidati invece figurano Tommaso Tentoni, Samuele Sereni, Stefano Capellupo e Nicola Capellini. Il Forlì di mister Massimo Gadda utilizzerà il modulo di gioco 4-3-3, con in porta Turrin, in difesa invece i terzini Tentoni e Sereni e i due centrali Carini e Vesi. A centrocampo previsti Capellupo, Alimi e Piccoli, in attacco infine Tonelli, Ponsat e Bardelloni.

La risposta dell’Alma Juventus Fano consisterà nel modulo di gioco 4-3-1-2 con il rombo di centrocampo. Due calciatori infortunati: la punta centrale Riccardo Cocuzza e il mediano Lorenzo Carotti. Nell’elenco dei diffidati Manuel Ferrani, che non dovrà essere ammonito per evitare di essere squalificato. Il portiere titolare scelto da mister Agatino Cuttone sarà Menegatti, mentre in difesa dovrebbero giocare Lanini, Zullo, Zigrossi e Taino. A centrocampo spazio per Schiavini, Bellemo e Gualdi, mentre sulla trequarti ci sarà Filippini. I due attaccanti saranno Fioretti e Melandri.

Si preannuncia una partita equilibrata tra Forlì e Fano. Le due squadre cercheranno prima di tutto di non perdere per evitare di subire un tracollo psicologico. L’Alma Juventus Fano in caso di vittoria opererebbe il sorpasso nei confronti dei romagnoli, portandosi molto probabilmente fuori dal limbo della zona playout. Il Forlì cercherà di far valere il fattore campo, spinto da un pubblico sempre vicino. Le quote di WilliamHill.it favoriscono di poco il segno 1, per la vittoria casalinga del Forlì: lopzione è fissata a 2,60. Poco più in alto, a quota 2,80, il segno X per leventuale pareggio, mentre il segno 2 per il colpo esterno del Fano corrisponde a quota 2,88.

Come tutte le partite del campionato di Lega Pro e della Coppa Italia di categoria, anche Forlì Fano sarà trasmessa in diretta streaming video sul sito internet sportube.tv; da questanno il servizio del canale web Lega Pro Channel è a pagamento, per seguire le partite dinteresse si può acquistare uno dei pacchetti proposti dal portale. (Carlo Necchi)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori