Coppa del Mondo Sci/ Prove femminili a Jeongseon, il punto di Barbara Merlin (esclusiva)

- int. Barbara Merlin

Coppa del mondo di Sci femminile 2017: intervista esclusiva a Barbara Merlin sulle prossime prove a Jeongseon,prossima pista delle Olimpiadi 2018,in programma il 4-5 marzo 2017.

sofia_goggia_12
Coppa del Mondo Sci, Sofia Goggia (LaPresse)

La Coppa del Mondo di Sci femminile va visita questo weekend alla Corea del Sud e più precisamente alle pista di Jeongseon, dove nel 2018 si terranno le prossime Olimpiadi Invernali. Il programma del weekend prevede la prova della discesa libera di sabato, mentre di domenica si terrà il Super G, entrambe nella notte italiana viste le 8 ore di fuso. Il titolo di Coppa del Mondo dello Sci femminile ormai potrebbe essere già nelle mano di Mikaela Shiffrin, dato che la sua principale avversaria Lara Gut si è infortunata nel corso dei Mondiali di sci a St. Moritz, ma  sono tante le sciatrici che puntano in questo weekend a traguardi importanti. Noi speriamo che arrivi il primo successo in Coppa del Mondo di Sofia Goggia, ma le aspettative sono alte anche per le altre azzurre presenti come Federica Brignone e Elena Curtoni, dati i recenti successi a Cras Montana. Per presentare questo weekend di prove femminili a Jeongseon di Coppa del Mondo di Sci abbiamo sentito l’ex sciatrice Barbara Merlin: eccola in questa in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net.

La Coppa del Mondo fa tappa a Jeongseon sulla pista delle prossime Olimpiadi, che cosa significa per un atleta scoprire una pista nuova? Diciamo che è sempre importante prendere contatto con la pista.  Ha molto valore in tutti i sensi.

Quindi un test importante, o è ancora troppo lontano? Sì ci si abitua alla pista, la si prova, si comincia a conoscerla. E poi non è troppo lontano rispetto alle Olimpiadi. La memoria visiva consente di ricordare, di tenere a mente la pista. Anche se passerà tanto tempo non sarà una cosa decisiva.

Cosa dire di Federica Brignone, un atleta che ha dimostrato di essere sempre più completa? Sbagliavano a criticarla. Direi che Federica sta dimostrando sempre più di essere un atleta completa, capace di andare forte dappertutto come dimostrano il suo successo in gigante e in combinata in Coppa del Mondo e anche il quarto posto nel gigante ai Mondiali. Poi anche in slalom speciale ha fatto dei miglioramenti. Credo proprio che l’anno prossimo potrà lottare per la Coppa del Mondo.

Invece Sofia Goggia potrà cogliere il primo successo della stagione? Non facciamo di questa cosa un’ossessione, non stressiamo Sofia. Quest’anno ha disputato una stagione straordinaria, nove podi, una medaglia in gigante ai Mondiali. La vittoria arriverà prima o poi, magari già quest’anno, magari il prossimo anno.

La Stuhec rimane l’atleta da battere sia in discesa che in Super G? E’ così, visto che la Stuhec è in un ottimo momento, scia bene, è tranquilla, dovrebbe aggiudicarsi sia la Coppa di discesa che di Super G e quella di combinata. E’ la più forte in queste specialità finora e anche in Corea del Sud dovrebbe essere la favorita.

Nella prova più veloce chi potrebbe metterla in difficoltà? Ci sarà la Goggia, non credo la Vonn. La sciatrice statunitense ha rischiato molto a Crans Montana, è caduta in Super G. Non so cosa possa fare in Corea.

E in Super G? Ci sarà ancora la Stuhec, poi la Goggia, la Brignone, Elena Curtoni seconda in Super G a Crans Montana, la Venier. Queste dovrebbero essere le atlete che potrebbero far meglio.

Nessun avversario per la Stuhec quindi in grado di impensierirla, le Coppe di discesa e Super G saranno sicuramente sue… Non dovrebbe avere rivali, la Weirather che è in testa alla classifica del Super G non ha continuità, va ad alti e bassi. E’ successo così tutta la stagione, grandi risultati e altri molto meno convincenti. La Stuhec dovrebbe superare in classifica la Weirather a fine stagione.

La Shiffrin pare la vincitrice annunciata della Coppa del Mondo, chi vincerà le altre due coppe di specialità? Fuori la Gut per l’infortunio che purtroppo l’ha colpita ai Mondiali, la Coppa di slalom andrà alla Shiffrin, quella di gigante alla Worley.

 (Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori