Diretta / Juventus-Benevento Primavera (risultato finae 1-0): Kean decisivo. Info streaming video tv (oggi)

- La Redazione

Diretta Juventus-Benevento Primavera: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario e risultato live del match della 20^giornata del campionato giovanile, oggi 3 marzo 2017.

JuvePrimavera_2017
Foto LaPresse

Il risultato finale regala i tre punti alla Primavera bianconera ma rende anche onore a un Benevento che ha retto più che dignitosamente il confronto, soprattutto nel primo tempo anche se in realtà proprio nei primi 45 minuti è arrivato il gol di Kean che ha deciso la contesa. Dunque ancora una volta il grande talento classe 2000, che ha già assaggiato la prima squadra, è stato determinante per le sorti della Juventus Primavera allenata da Fabio Grosso, anche se poi è stato sostituito da Zeqiri nel corso del secondo tempo, Zeqiri che ha pure segnato un gol che però è stato annullato per fuorigioco come in precedenza era capitato già a Leris. Il Benevento nel secondo tempo si è reso meno pericoloso, anche se con un colpo di testa di Pinto è andato vicinissimo al pareggio che tutto sommato non sarebbe neanche stato uno scandalo, soprattutto per quanto abbiamo visto nella prima frazione di gioco.

Continua la buona resistenza della squadra campana che tiene il risultato in bilico, ma bisogna dire chenel corso di questo secondo tempo la Juventus sembra avere alzato i ritmi, nonostante la pioggia che è battente su Vinovo. Al 52′ Leris aveva trovato il secondo gol per la Juventus, ma la sua rete è stata annullata per fuorigioco. Passano pochi minuti ed ecco un’altra bella occasione sempre per Leris, che però si divora il 2-0 solo davanti a Croce. Resta comunque un punteggio in bilico, che non dà garanzie alla Juventus perché in questo casi la beffa è sempre dietro l’angolo.

A fine primo tempo: risultato che sorride alla Primavera bianconera ma che rende lidea di un match tutto sommato equilibrato, nel quale il Benevento sta reggendo più che dignitosamente il confronto ed è pure riuscito in alcune occasioni ad impensierire Audero, estremo difensore della Juventus. Il tiro di Mincione che esce di pochissimo dopo soli sette minuti è stata anzi la prima occasione della partita. La Juventus non brilla, ma al 21 minuto Kean svetta di testa su calcio dangolo e batte Croce regalando il vantaggio alla squadra di Fabio Grosso, fatto che comunque non deprime il Benevento, che avrà altre due occasioni, entrambe con Pinto, che al 38 ha pure tentato lo scavato, messo però in angolo da Audero. Per la Juventus un bel tiro da lontano di Bove e poco altro dopo il vantaggio, la vittoria dunque non è ancora al sicuro per i padroni di casa.

Sta per avere inizio il match tra Juventus e Benevento, anticipo della 20^ giornata del campionato Primavera per il girone B. la sfida di oggi sulla carta potrebbe sembrare una passeggiata per la formazione bianconera: la capolista con 46 punti, sei in più rispetto al Chievo Verona suo diretto avversario, quando mancano 6 giornate alla conclusione del campionato. Di contro si trova a minuti il Benevento, decimo con appena 20 punti e 6vittorie conseguite, ma con un precedente vincente nel girone di andata, che la Juventus deve superare. Lesito del match di oggi, oltre che dal valore tecnico delle compagini dipenderà dalla freddezza che la Juventus riuscirà a mettere in campo per affrontare gli stregoni, consci anche di quella sicurezza e pazienza che ha permesso loro di conquistare anche lambito derby contro il Torino occorso nella giornata precedente di campionato. Come sempre solo il campo ci dirà la verità, si comincia!

Quali saranno i bomber che scenderanno in campo in Juventus-Benvento? Andiamo a dare un’occhiata ai goleador più importanti delle due squadre. In primis, bisogna citare Luca Clemenza, duttile trequartista che in questa stagione, con la Primavera della Juventus, ha già messo a segno la bellezza di 10 reti in 14 presenze: un bottino davvero niente male. A seguire, mister Fabio Grosso può contare sul gioiellino Moise Kean, attaccante classe 2000 già in orbita prima squadra: per lui 8 centri in 12 apparizioni. Infine vale la pena citare l’ala sinistra Mehdi Leris, a quota 5 gol. Il Benevento, che all’andata sconfisse la Juventus con il risultato di 2-0, si affida al collettivo più che a singoli elementi. In ogni caso ci sono almeno due giocatori da tenere in considerazione. Si tratta di Enrico Brignola e Vincenzo Pinto, entrambi capocannonieri della squadra a 4 reti insieme all’infortunato Biagio Filogamo. Attenzione inoltre ad Alessio Donnarumma, centrocampista da 2 reti ma dotato di qualità molto interessanti.

Si avvicina il fischio dinizio del match tra Juventus e Benevento Primavera, a cui entrambe le compagini approdano con grande tensione: i bianconeri oggi cercheranno la fuga ma ricordano bene la batosta ricevuta allandata, mentre gli stregoni sperano che oggi in casa della Juventus si possa chiudere la striscia di risultati negativa. Ma quali saranno le scelte tattiche che i due tecnici hanno elaborato? In campo questo pomeriggio le due squadre si affronteranno per l’occasione con moduli speculari, anche se sia l’allenatore della Juventus Fabio Grosso, sia il tecnico del Benevento Vincenzo Ignoffo hanno sperimentato diversi moduli nel corso di questa stagione. Si partirà comunque col 4-3-3, con la Juventus che proverà probabilmente a far valere il suo tasso tecnico come nelle ultime partite. I bianconeri potrebbero pagare lo sforzo agonistico della tiratissima sfida del derby contro il Torino, ma il Benevento non sembra quello dell’andata, col blitz di Bari unico acuto di un periodo-no.

Dallarbitro Giampaolo Mantelli, è la partita in programma oggi 3 marzo 2017 alle ore 14.30, valida per la 20^ giornata del campionato Primavera. La sfida di questo pomeriggio che apre il 7^ turno del girone di ritorno, si annuncia come un match particolarmente importante per i bianconeri, primi della classe nel raggruppamento che sono riusciti a prendere il largo nelle ultime settimane in testa alla classifica, e che al momento possono vantare sei punti di vantaggio sul Chievo Verona secondo. L’allungo decisivo è stato piazzato dalla squadra allenata da Fabio Grosso proprio la settimana scorsa, grazie alla fondamentale vittoria di misura nel derby.

Mentre la Juventus piegava il Torino, gli scaligeri cadevano invece a sorpresa sul campo dell’Avellino fanalino di coda della classifica. Uno scivolone clamoroso, che ha offerto dunque una grande chance ai bianconeri per chiudere la regular season al primo posto. Il Benevento è decimo in classifica ed ha perso quattro delle ultime cinque partite disputate in campionato, ma i ricordi per la formazione di Grosso non sono positivi, basandosi sul match d’andata. Il 6 novembre scorso infatti i sanniti si sono imposti a sorpresa con un secco due a zero, dando vita a quello che è stato il momento stagionale più difficile per i vicecampioni d’Italia, che persero poi anche lo scontro diretto in casa contro il Chievo. Da allora però per la Juventus nel campionato Primavera sono arrivate ben dieci vittorie su undici partite disputate, con l’unica eccezione della sconfitta sul campo del Sassuolo dell’11 febbraio scorso.

Ecco le probabili formazioni: la Juventus potrebbe schierare Del Favero a difesa della porta, Semprini in posizione di terzino destro e Rogerio in posizione di terzino sinistro, mentre i difensori centrali della linea difensiva a quattro saranno Vogliaccio e Coccolo. A centrocampo il terzetto titolare bianconero dovrebbe essere composto da Matheus Pereira, Touré e da Muratore, mentre in attacco nel tridente al fianco di Clemenza si muoveranno Leris e Zeqiri. Il Chievo risponderà con Cioce in panchina, Iodice sulla corsia laterale difensiva di destra e Cesarano sulla corsia laterale di sinistra, mentre Caiazza e Rutjens saranno in campo come coppia centrale difensiva. A centrocampo Fusco, Donnarumma e Brignola partiranno dal primo minuto, mentre nel tridente offensivo ci sarà spazio per Mincione, Sorgnente e per Pinto, che dovrebbe essere preferito dal primo minuto a Volpicelli.

Ricordiamo infine che il match tra Juventus e Benevento, valido nella 20^giornata del campionato Primavera sarà visibile il diretta tv sul canale Sportitalia, disponibile al numero 60 del telecomando del digitale terrestre oltre che al numero 225 del bouquet satellitare di Sky. Sarà quindi confermata anche la diretta video streaming della partita il cui fischio dinizio è atteso alle ore 14.30 tramite il sito www.sportitalia.com a cui però sarà necessario accedere per poter accedere al servizio desiderato. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori