Probabili formazioni / Roma Napoli: soliti noti in panchina. Diretta tv, orario, notizie live (Serie A 2017)

- La Redazione

Probabili formazioni Roma Napoli: diretta tv, orario, le ultime notizie live sulla partita che si gioca allo stadio Olimpico e vale per la ventisettesima giornata della Serie A

ManolasJorginho
Probabili formazioni Roma Napoli, Foto LaPresse

Se i nomi che comporranno le probabili formazioni in vista di Roma-Napoli, sono più o meno sempre gli stessi, contando che sia in casa dei giallorossi che in quella dei partenopei alla vigilia dellanticipo della 27^giornata di serie A non si registrano nuovi assenti o squalificati, anche per la panchina la lista appare già definita. In casa Roma con solo Florenzi out fino a fine stagione comporranno la panchina per questo match Vermaelen, Juan Jesus, Mario Rui e Paredes, a cui faranno compagnia anche  Gerson, Perotti, El Shaaarawy e Totti. Stessa identica situazione anche per il Napoli, che registra come assenti solo Tonelli e Allan, già annunciati da diverso tempo: per questo motivo nella panchina di Sarri vedremo Maksmovic, Maggio e Chiriches per quanto riguarda la difesa, poi i vari Rog e Giaccherini che quasi mai hanno trovato posto dal primo minuto nel corso di questa stagione.

Le medesime certezze viste nello schema delle probabili formazioni in vista del big match tra Roma e Napoli nellanticipo della 29^ giornata di serie A, verranno riproposte anche nel reparto centrale: i punti in palio e soprattutto il prestigio di questo incontro sono troppo grandi perché i due tecnici arrischino soluzioni poco provate, specialmente quando hanno a disposizioni giocatori in grande forma e ben comodi nelle rispettive posizioni, con risultati più che eccellenti. AllOlimpico perciò il tecnico della Roma Spalletti si affiderà in regia a Daniele De Rossi, che nonostante i 33 anni compiuti sta vivendo davvero una seconda giovinezza:in coppia con lui nel 3-4-2-1 il solito Kevin Strooman, con Bruno Peres e Emerson ai lati. Il brasiliano è senza dubbio tra i giocatori più attesi, visto lottimo stato di forma e la recente notizia, occorsa solo due giorni fa dellavvenuto suo riscatto definitivo da parte dei giallorossi con il Santos. Per il Napoli lunico ballottaggio, che alla fine è lo stesso da inizio stagione corrente è quello per la maglia dia titolare da regista: per questo turno Diawara dovrebbe essere in pole position per completare il terzetto già scritto formato da Zielinski e il solito Marek Hamsik. Nonostante la bella prova contro la Juventus martedi sera Rog dovrebbe rimanere in panchina, mentre il polacco vorrà rimediare alla prestazione messa in campo contro lAtalanta.

Squadra che vince non si cambia e questo motto pare particolarmente in testa al tecnico della Roma Spalletti, che nonostante il 2-0 incassato mercoledì contro la Lazio, si affiderà ancora una volta ai quei giocatori che hanno portato i colori giallorossi alla seconda posizione in campionato, proprio dietro alla capolista Juventus. In questo senso nella probabile formazione che vedremo domani in campo per Roma-Napoli Spalletti oltre a rimettere in campo il solito 3-4-2-1, userà ancora una volta il bomber Edin Dzeko come punta di diamante (il bosniaco è più che motivato a mettere a bilancio reti che lo portino al titolo solitario di capocannoniere della stagione di serie A), accompagnato da Salah e Nainggolan, con il ninja belga chiamato a riscattare la prestazione contro la Lazio in Coppa Italia. In casa Napoli invece il tecnico Sarri non dovrebbe mettere in campo Milik, che deve ancora riprendere effettivamente la condizione dopo linfortunio e che ha ancora bisogno di mettere minuti nelle gambe: per non rischiare in un match davvero così decisivo anche il morale dello spogliatoio dovremmo vedere il solito tridente con Martens al centro insieme a Insigne e Callejon, con i quali le misure e i giochi sono ormai più che efficaci e collaudati.

Per il big match della 27^ giornata di serie A entrambi i tecnici non hanno dubbi: volendo entrambi riscattare la sconfitta subita in Coppa Italia in questa settimana, per la sfida decisiva che potrebbe pesare moltissimo a campionato finito, sia Spalletti che Sarri faranno affidamento allo schieramento classico, che fino ad oggi davvero in poche occasioni ha deluso. In questo senso li rispettivi reparti difensivi saranno pieni di inamovibili, ovvero giocatori che ormai da parecchio tempo non vedono la panchina: in casa Roma oltre al solito Szczesny dovremmo vedere il più che collaudato schieramento a 3 con Federico Fazio al centro,di cui ormai è leader indiscusso e Manolas e Rudiger pronti ai lati. In casa Napoli invece Sarri ritroverà per sua fortuna lo squalificato Hysaj, che si farà trovare pronto sullesterno assieme a Ghoulam, mentre al centro pare davvero inossidabile la coppia Raul Albiol-Koulibaly: tra i pali il solito Pepe Reina, che dovrà però trasformare la rabbia dimostrata al termine del match contro la Juventus in Coppa Italia, in energia positiva da mettere e trasmettere in campo.

Non è solo la partita che apre la ventisettesima giornata di Serie A 2016-2017, sabato 4 marzo alle ore 15; ne rappresenta anche il piatto forte, perchè in campo ci sono la seconda e la terza forza della classifica. Separate da 5 punti, come lo scorso anno le due squadre si danno battaglia per la qualificazione diretta in Champions League; i giallorossi di Luciano Spalletti possono realisticamente guardare anche allo scudetto – per nulla impossibile – il Napoli forse ha già esaurito i suoi bonus ma rimane comunque sornione. In attesa del calcio dinizio di questa partita spettacolare – allandata la Roma aveva vinto 3-1 al San Paolo – possiamo andare a studiare le scelte dei due allenatori e analizzare più a fondo le probabili formazioni di Roma Napoli.

Lunico dubbio nella Roma era rappresentato da Emerson Palmieri, che però è tornato a disposizione: dunque Spalletti se la gioca con il solito schema e i soliti giocatori. Nessuna sorpresa in una formazione che sta funzionando alla grande: lo si evince dalla crescita dei singoli, cominciando dallo stesso Emerson Palmieri, lo scorso anno un oggetto misterioso, e arrivando a Federico Fazio che è diventato il leader di un reparto difensivo molto più solido che nella passata stagione. Questo ovviamente tralasciando un Radja Nainggolan in forma stellare e meritevole della palma di miglior centrocampista del campionato, un Edin Dzeko che ha già segnato quasi quattro volte la passata stagione e un De Rossi che sta vivendo una sorta di seconda giovinezza. Completano la difesa Manolas e Rudiger (in porta ovviamente torna Szczesny), a centrocampo insieme a De Rossi giocherà Strootman con Bruno Peres schierato da terzino destro, mentre Salah è il perfetto complemento di una squadra che quando riesce ad attaccare gli spazi diventa devastante, ma che sa anche giocare contro le difese schierate avendo in Dzeko un formidabile apriscatole.

Sempre con Allan e Tonelli ai box, Maurizio Sarri deve valutare una sola variazione possibile nella sua formazione: quella che riguarda il solito ruolo di regista davanti alla difesa. Al momento Amadou Diawara resta favorito su Jorginho, e dunque dopo aver giocato contro Atalanta e Juventus si prepara a essere titolare anche per il delicato impegno dellOlimpico. Al suo fianco ci sarà sicuramente Zielinski che prende il posto di Rog (il giovane croato ha impressionato per il modo in cui è stato in campo martedì sera, ma ha ben poche speranze di partire dal primo minuto), Hamsik è confermato nel ruolo di mezzala sinistra. Si cambia anche in difesa e in attacco: nel reparto arretrato i terzini saranno Hysaj (era squalificato in Coppa Italia) e Ghoulam, in mezzo invece dovrebbe giocare nuovamente la coppia formata da Raul Albiol e Koulibaly. Davanti invece Milik ha dimostrato di poter dare un altro respiro allazione offensiva del Napoli, ma non è ancora al 100% e soprattutto i partenopei hanno trovato un assetto devastante con Mertens al centro del tridente. Il belga dunque si prepara a giocare nuovamente dal primo minuto, ai suoi lati naturalmente agiranno Callejon, il giocatore che Sarri non toglie mai, e Lorenzo Insigne.

, valida per la ventisettesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017, sarà trasmessa dalla pay tv del satellite sul canale Sky Sport 1, e dalla pay tv del digitale terrestre sui canali Premium Sport e Premium Sport HD. 

1 Szczesny; 2 Rudiger, 20 Fazio, 44 Manolas; 13 Bruno Peres, 16 De Rossi, 6 Strootman, 33 Emerson P.; 11 Salah, 4 Nainggolan; 9 Dzeko

A disposizione: 19 Alisson, 18 Lobont, 15 Vermaelen, 3 Juan Jesus, 17 Seck, 30 Gerson, 7 Grenier, 5 L. Paredes, 8 Perotti, 92 El Shaarawy, 10 Totti

Allenatore: Luciano Spalletti

Squalificati: –

Indisponibili: Florenzi

25 Reina; 2 Hysaj, 33 Raul Albiol, 26 Koulibaly, 31 Ghoulam; 20 Zielinski, 42 A. Diawara, 17 Hamsik; 7 Callejon, 14 Mertens, 24 L. Insigne

A disposizione: 1 Rafael C., 22 Sepe, 11 Maggio, 21 Chiriches, 19 Ni. Maksimovic, 3 Strinic, 30 Rog, 8 Jorginho, 4 Giaccherini, 99 Milik, 32 Pavoletti

Allenatore: Maurizio Sarri

Squalificati: –

Indisponibili: Tonelli, Allan

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori