DIRETTA/ Gigante maschile Kranjska Gora: Hirscher, Haugen, Olsson. Streaming video (Coppa del Mondo sci)

- La Redazione

Diretta gigante maschile Kranjska Gora streaming video e tv, risultato live della gara di Coppa del Mondo di sci: orario, favoriti e azzurri (oggi sabato 4 marzo)

hirscher_solden
Diretta slalom Soldeu, Marcel Hirscher (LaPresse)

Marcel Hirscher vince la seconda manche del gigante maschile di Kranjska Gora valido per la Coppa del Mondo di sci. L’austriaco è arrivato primo con un tempo complessivo di 2:24.31, davanti al norvegese Leif Kristian Haugen, secondo con 46 centesimi di distacco. Sul gradino più basso del podio troviamo lo svedese Matts Olsson, a 67 centesimi dalla vetta. A seguire spazio a Manuel Feller, quarto, e ai due tedeschi Stefan Luitz e Felix Neureuther, rispettivamente quinto e sesto. Al settimo posto c’è spazio per il miglior italiano della gara, Florian Eisath, a 101 da Hirscher. La top ten si chiude con Elia Zurbriggen, Rolando Leitinger e Loic Meillard.

Nella seconda manche del gigante maschile di Kranjska Gora valido per la Coppa del Mondo di sci, Haugen Leif Kristian ha conquistato la vetta della classifica a spese di Manuel Feller, sceso in terza posizione. Haugen è primo con un tempo complessivo di 2:24.77 e 21 centesimi di secondo di vantaggio sullo svedese Matts Olsson. In quarta posizione troviamo Luitz Stefan, che si è piazzato davanti all’italiano Florian Eisath, quinto a 55 centesimi dalla vetta. A seguire, la top ten è formata da Elia Zurbriggen, Roland Leitinger, Loic Meillard e Mathieu Faivre.

Nella seconda manche del gigante maschile di Kranjska Gora valido per la Coppa del Mondo di sci in prima posizione troviamo momentaneamente Manuel Feller. L’austriaco, che difficilmente manterrà la vetta con l’ingresso in pista dei big, ha ottenuto un tempo complessivo di 2:25.06 e un vantaggio di 33 centesimi di secondo su Elia Zurbriggen, secondo. Sul gradino più basso del podio troviamo un altro svizzero, Loic Meillard, con un tempo di 2:25.61 e un ritardo da Feller di 55 centesimi. A seguire troviamo Aamodt Aleksander Kilde, Marcus Monsen, Daniel Meier e Andre Myhrer. Il miglior italiano è Roberto Nani, nono con un tempo totale di 2:26.56. La gara prosegue.

da poco terminata la prima manche del gigante maschile di Kranjska Gora valido per la Coppa del Mondo di sci. Il vincitore è Marcel Hirscher, che ha conquistato la prima posizione dopo aver ottenuto un tempo di 1:11.63. In seconda posizione troviamo il norvegese Henrik Kristoffersen, con 96 centesimi di ritardo. Chiude il podio, Justin Murisier, terzo con un tempo di 1:12.73. La top 10 prosegue con il francese Victor Muffat-Jeandet, quindi il tedesco Felix Neureuther e lo svedese Matts Olsson. In settima posizione c’è Mathieu Faivre, davanti agli austriaci Roland Leitinger e Philipp Schoerghofer. In decima posizione chiude il tedesco Stefan Luitz. Appuntamento alle 12:30 per la seconda manche.

Nella prima manche del gigante maschile di Kranjska Gora valido per la Coppa del Mondo di sci le prime tre posizioni sono occupate da Marcel Hirscher, Henrik Kristoffersen e Justin Murisier. Facciamo un breve riepilogo dei tempi: l’austriaco è al comando dopo aver totalizzato 1:11.63, il norvegese insegue con 96 centesimi di ritardo mentre Murisier occupa il gradino più basso del podio con un distacco di 110 . Poco o nulla è cambiato per quel che riguarda le prime posizioni, ad eccezione di un ottimo Matts Olsson che è riuscito a conquistare la sesta piazza davanti al francese Mathieu Faivre, settimo. Nella top ten spiccano i due austraici Roland Leitinger e Philipp Schoerghofer, rispettivamente ottavo e nono.

Nella prima manche del gigante maschile di Kranjska Gora valido per la Coppa del Mondo di sci, Marcel Hirscher è attualmente in prima posizione dopo aver ottenuto un tempo di 1:11.63. Alle spalle dell’austriaco troviamo il norvegese Henrik Kristoffersen, distaccato di 96 centesimi. Sul gradino più basso del podio, spazio allo svizzero Justin Murisier, davanti al francese Victor Muffat-Jeandet e al tedesco Felix Neureuther. Il primo tra gli italiani è Florian Eisath, undicesimo a 161 dalla vetta; a seguire, in dodicesima posizione, c’è Manfred Moelgg. Deludenti le prestazioni di Roberto Nani, diciottesimo, e Riccardo Tonetti, ventesimo.

Mancano pochissimi minuti alla partenza del gigante maschile di Kranjska Gora per la Coppa del Mondo di sci, una grande classica sulla storica pista Podkoren. Cresce dunque lattesa per il duello fra Marcel Hirscher e Alexis Pinturault, che si contendono in una splendida sfida la Coppa di specialità anche se laustriaco ha dalla sua parte un notevole vantaggio che gli consentirà di festeggiare già oggi se dovesse arrivare davanti al grande rivale. Dunque speriamo in un grande spettacolo in questa tappa ricca di fascino e tradizione: si rinnoverà il duello fra i due migliori specialisti del gigante, ma ci saranno anche diversi altri atleti in grado di inserirsi fra Hirscher e Pinturault, sperando anche negli azzurri che questanno in gigante hanno mostrato segnali di ripresa. Cediamo dunque adesso senza indugio la linea alla pista e al cronometro, perché la prima manche del gigante maschile di Coppa del Mondo a Kranjska Gora sta per cominciare!

Si avvicina il gigante maschile di Kranjska Gora, per fare il punto della situazione prima del via lideale è dare uno sguardo alla classifica di specialità in Coppa del Mondo, dove non si gareggia in gigante da prima dei Mondiali, dunque oltre un mese fa. Abbiamo già parlato del duello fra Marcel Hirscher e Alexis Pinturault per la Coppetta, dunque ricordiamo che laustriaco è al comando con 533 punti, seguito dal francese a quota 439, pagando caro alcuni passaggi a vuoto che stanno facendo la differenza a causa della perfetta regolarità del suo grande avversario, che nel frattempo si è pure laureato campione del Mondo mentre Pinturault ha deluso a Sankt Moritz. Il terzo gradino del podio della Coppa di gigante è occupato da un altro francese, cioè Mathieu Faivre, che ha raccolto 360 punti ed è lunico a rimanere almeno in scia ai due fenomeni e teoricamente potrebbe ancora conquistare la Coppa, mentre poi con il quarto posto di Henrik Kristoffersen si scende già a quota 268 punti. Quanto allItalia, i nostri due gigantisti in maggiore evidenza sono Florian Eisath e Luca De Aliprandini. Laltoatesino infatti è ottavo con 171 punti, mentre De Aliprandini è undicesimo a quota 148.

La prima manche avrà inizio alle ore 9.30, mentre il via alla seconda manche è in programma per le ore 12.30. Diciamo subito che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport 1 (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport che è disponibile sia su Sky sia sul digitale terrestre di Mediaset Premium.

Oggi la Coppa del mondo di sci alpino maschile è di scena a Kranjska Gora con lo slalom gigante che apre il classico fine-settimana in Slovenia, in una località immancabile nel calendario del Circo Bianco con la sua storica pista Podkoren, una delle più affascinanti per gli specialisti delle gare tecniche (domani ci sarà lo slalom). Lappuntamento con il gigante sarà per loro il primo dopo i Mondiali, siamo ormai al gran finale di stagione e l’attenzione si concentra soprattutto sulla lotta per la Coppa di specialità. Sarà di conseguenza un grande spettacolo, che tifosi ed appassionati di sci non devono perdere: ecco allora subito tutte le indicazioni utili per seguire il gigante di Kranjska Gora.

Se non potrete mettervi nemmeno davanti a un televisore, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player ma anche Sky Go e Premium Play. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose a Kranjska Gora (www.fis-ski.com).

Abbiamo accennato alla lotta per la Coppa di specialità, che naturalmente riguarda Alexis Pinturault e Marcel Hirscher, con laustriaco in vantaggio sul francese di ben 94 punti (533 contro 439) quando mancano solamente due giganti al termine della stagione. Se Hirscher portasse il proprio margine in tripla cifra, risulterebbe campione già oggi. Pinturault paga una certa mancanza di continuità, che lo ha portato ad alternare prestazioni straordinarie ad altre decisamente più deludenti, compresa quella ai Mondiali dove non è nemmeno salito sul podio. Hirscher invece ha vinto il titolo e vanta dalla sua parte una straordinaria continuità.

A Kranjska Gora l’austriaco ha vinto tre volte: il gigante nel 2010, seconda vittoria in Coppa per il giovanissimo Marcel che si stava affacciando ai massimi livelli, poi un digiuno spezzato dalla straordinaria doppietta gigante-slalom dell’anno scorso. Dodici mesi fa però si disputarono due giganti sulla Podkoren e il primo fu vinto da Pinturault, già vincitore nel 2015, dunque il feeling con la bellissimo pista di Kranjska Gora è otitmo anche per il francese. Gli azzurri invece in gigante non hanno grandissime chance, ma speriamo che Florian Eisath e compagni possano almeno tenere alto il nostro onore su una pista dove un certo Alberto Tomba vinse ben cinque volte fra gigante e slalom.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori