Diretta/ Livorno Siena (risultato finale 0-2): successo esterno! Info streaming video Sportube (Lega Pro)

- La Redazione

Diretta Livorno Siena: info streaming video Sportube, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone A è in programma sabato 4 marzo 2017

livorno_tribuna_bandiere
(LAPRESSE)

La gara Livorno-Sienta è terminata col risultato di 0-2 e con gli ospiti che ottengono tre punti davvero importanti in classifica per salire verso la zona playoff. I padroni di casa scivolano e non approfittano del pareggio dell’Arezzo che è a pari punti e dell’Alessandria sopra in testa a dieci punti. La gara è stata decisa nel primo tempo da una rete di Castiglia al minuto sedici e dal conseguente raddoppio al minuto trentasette di Ciurria. Nella ripresa il Livorno si è complicato poi la vita con l’espulsione di Martino Borghese che ha così lasciato i suoi in inferiorità numerica. Staremo a vedere cosa accadrà quindi durante la settimana dopo questo risultato. 

Siamo arrivati all’intervallo della gara Livorno-Sienza valida per la ventottesima giornata di Lega Pro e il risultato è di 0-2. Gli ospiti hanno giocato nettametne meglio dei padroni di casa segnando due reti con Castiglia al minuto sedici e Ciurria al trentasette. L’arbitro ha dovuto tirare fuori due cartellini gialli, uno per parte, a Franco e Panariello. Al minuto ventinove i padroni di casa poi hanno dovuto compiere il cambio con Murilo che è entrato al posto di Caetano Calil. Ecco le formazioni come sono uscite dal campo al minuto quarantacinque: – Mazzoni; Toninelli, Borghese, Gasbarro; Morelli, Marchi, Luci, Valiani, Franco; Dell’Agnello, Murilo. – Moschin; Rondanini, Panariello, D’Ambrosio, Iapichino; Castiglia, Guerri, Saric; Ciurria, Marotta, Vassallo. 

, è il derby toscano della ventottesima giornata del Girone A in cui sono gli ospiti a trovare la rete del momentaneo vantaggio! A siglarla è stato il numero 7 bianconero, il centrocampista Castiglia, che ha fatto esplodere di gioia la sua tifoseria al 16′ del primo tempo. Avvio a rilento, fin qui, del Livorno, incapace per il momento di rispondere al gol subito nonostante non manchi l’impegno. Inutile ricordare, soprattutto trattandosi di un derby, che la partita è ancora ben lontana dall’essere indirizzata in maniera definitiva: per quanto manchino pochi minuti all’intervallo, infatti, gli amaranto possiedono la qualità necessaria per tentare di ribaltare la partita in pochi istanti. In questo senso il pubblico dell’Armando Picchi spera di ricevere segnali di risveglio dal tandem d’attacco Calil-Dell’Agnello, garanzia di gol e qualità! 

un derby dal sapore toscano, che sarà la grande sfida di prima serata per il sabato di Lega Pro fra pochissimi minuti e che metterà di fronte due squadre dagli obiettivi totalmente diversi. I padroni di casa, reduci da un ko e un pareggio, cercano punti importanti per restare in scia di Cremonese e Alessandria, mentre il Siena è al confine della zona retrocessione. Al termine del match con il Renate, il tecnico del Livorno Claudio Foscarini ha così parlato della propria squadra: Eravamo ben equilibrati, ma abbiamo sparato a salve. Dobbiamo essere più bravi a servire i nostri attaccanti ed anche loro devono fare di più per cercarsi le palle-gol. Non mi è piaciuto come abbiamo gestito i molti calci piazzati a nostro favore ha spiegato Foscarini al sito ufficiale del Livorno – dovremo lavorare molto anche su quello. Il nostro dovere è quello di provare a vincere sempre. Ma dobbiamo tirare di più in porta, sennò è molto dura”. 

Molto atteso il derby dello stadio Armando Picchi fra Livorno e Siena. Gli amaranto, per mantenere il terzo posto o addirittura insediare il secondo, puntano fortemente nell’attaccante Marco Cellini, miglior bomber con 11 reti messe a referto, mentre il miglior assistman che era Enej Jelenic è stato ceduto nel mercato di gennaio, passando al Carpi in Serie B. Per il Siena il migliore nei gol è Alessandro Marotta, anch’egli in doppia cifra con 10 marcature, mentre per gli assist il migliore è Ettore Mendicino a quota 5. Finora il Livorno ha subito 24 gol in campionato, distribuiti equamente tra casa e trasferta (12 in entrambi i casi); ben diversa è la situazione alla voce gol segnati: sono 25 al Picchi e dieci in meno, quindi 15, sugli altri campi. Nelle ultime 3 sfide interne i labronici sono usciti sconfitti in 2 occasioni, contro il Como il 29 gennaio (1-2) e contro la Giana Erminio due settimane fa (0-1). Per il Siena i ko sono diventati 5 negli ultimi 6 turni di campionato: in trasferta i bianconeri non esultano dal 30 dicembre 2016, quando espugnarono il campo della Giana Erminio per 2-3. Siena che comunque figura al nono posto nella classifica esterna del girone A, con 15 punti conquistati in 13 trasferte.

Quello tra Livorno e Siena, in programma oggi quale 28^ giornata di Lega Pro, si annuncia senza dubbio come un derby dall’antico sapore di Serie A atteso allo stadio Armando Picchi. Una forte rivalità ha sempre seguito questo incontro, che dal 1935 a oggi  ha avuto luogo in ben 63 occasioni, per un totale di 12 vittorie degli amaranto e 17 affermazioni della Robur. Gli amaranto, terzi in classifica, ospitano una squadra in netta difficoltà, ma va ricordato che i derby esulano da normali partite di campionato e riservano sempre delle sorprese. Ne è la riprova la sfida del girone d’andata, ultimo testa a testa tra Livorno e Siena messo a bilancio, quando i senesi, inferiori tecnicamente, riuscirono ad imporsi per 1-0 con un gol di Federico Gentile. Indimenticabile una vittoria per 2-3 del Livorno, nel campionato di serie A, risalente alla stagione 2007-2008, con un gol di Massimo Maccarone da una parte e uno di Francesco Tavano dall’altra.

Sarà diretta dallarbitro Antonello Balice della sezione di Termoli. In programma sabato 4 marzo 2017 alle ore 20.30, si presenta come una sfida importante per la classifica del girone A di Lega Pro, giunto alla nona giornata di ritorno questo derby toscano che sa tanto di nostalgia dei bei tempi che furono. Solo qualche anno fa Livorno-Siena era una gara molto interessante in serie A e che vedeva contrapposte due squadre sempre dal buon rendimento nella massima serie.

Oggi le cose vanno diversamente anche se il Livorno vuole tornare in serie B pur consapevole di dover competere con altre realtà molto attrezzate. Il Siena invece sogna di prendere parte ai play-off anche se non sarà per nulla semplice. La distanza è di 5 punti e perdere al Picchi vorrebbe dire addio definitivo agli spareggi promozioni. Bensì i bianconeri dovrebbero fare attenzione alla zona retrocessione che diventerebbe sempre più incombente. Dunque sarà una sfida ricca di emozioni e che sugli spalti vedrà anche una importante cornice di pubblico vista l’importanza della sfida e la voglia matta di entrambe di conquistare i tre punti. Perdere potrebbe avere un contraccolpo importante anche perché si tratta di un derby.

Il Livorno scenderà in campo col 3-4-1-2 che vedrà in porta l’esperienza di uno come Mazzoni, reduce da diversi anni da titolare in serie B. In difesa ci sarà il trio composto da Toninelli, Borghese e Franco mentre in mezzo al campo agiranno Marchi e Valiani con Galli e Lambrughi sugli esterni. Il trequartista sarà Ferchichi che agirà alle spalle della coppia d’attacco composta da Murilo e Maritato. Dalla panchina il bomber brasiliano Caetano Calil, arrivato a gennaio dal Catania.

In casa Siena invece mister Scazzola pensa a qualche novità anche se l’ossatura di base sarà sempre la stessa. Siena che scenderà in campo col 4-4-2 classico delle ultime giornate. In porta giocherà Moschin con Iapichino, Ghinassi, Freddi e Stankevicius in difesa. Mentre in mezzo al campo ci sarà spazio per Vassallo, Gentile, Steffe e Ciurria. In avanti il tandem che vedrà Marotta e Campagnacci pronti a scardinare la retroguardia del Livorno con Jawo pronto a subentrare nella ripresa.

Livorno che basa molto del suo gioco proprio sugli interni di centrocampo che sono di un certo livello. Valiani dal suo arrivo nel mese di gennaio si è subito rivelato un elemento essenziale per la sua qualità ed esperienza. Senza dimenticare comunque la coppia d’attacco con Murilo e Maritato che stanno facendo molto bene. Il Siena invece vorrà trovare il suo equilibrio nel derby. L’attacco con Campagnacci e Marotta è un lusso per la Lega Pro e perciò i bianconeri vogliono vincere e magari iniziare quella risalita che possa riportarli in zona play-off.

Per le scommesse invece, Bwin propone una serie di quote molto interessanti. La vittoria dei padroni di casa viene quotata a 1.60 mentre il pareggio a 3.70. Molto alta la quota del 2 che viene quotato dallo stesso bookmaker a 5.00. Mister Foscarini ha chiesto concentrazione al suo Livorno. L’ex tecnico del Cittadella è consapevole di poter seriamente ancora ambire alla promozione in serie B. La gara col Siena potrà dire molto sul futuro degli amaranto mentre in casa Siena, il tecnico Scazzola non vuole più passi falsi. La vittoria potrebbe spianare la strada per una rimonta alla zona play-off che avrebbe quasi del miracoloso.

Come tutte le partite del campionato di Lega Pro e della Coppa Italia di categoria, anche Livorno-Siena sarà trasmessa in diretta streaming video sul sito internet sportube.tv; da questanno il servizio del canale web Lega Pro Channel è a pagamento, per seguire le partite dinteresse si può acquistare uno dei pacchetti proposti dal portale. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori