MILAN CHIEVO / Probabili formazioni: i nomi di spicco. Quote, le ultime novità live (27^giornata Serie A 2017)

- La Redazione

Probabili formazioni Milan Chievo: le quote e le ultime novità live sulla partita che si gioca allo stadio Giuseppe Meazza per la ventisettesima giornata del campionato di Serie A

Castro_Kucka
Juraj Kucka, Foto LaPresse

In serata il Milan affronterà allo stadio Giuseppe Meazza in San Siro il Chievo Verona, cercando di allungare la striscia positiva di vittorie. I rossoneri si affidano alla prolificità del centravanti colombiano Carlos Bacca, miglior marcatore con 9 reti realizzate in questo campionato (4 su calcio di rigore). Assieme a lui giocherà lo spagnolo Suso, il migliore nella classifica assist a quota 7. Per guadagnare punti i clivensi cercano i gol dell’attaccante Roberto Inglese, ora a quota 6 in classifica marcatori, e gli assist del fantasista Valter Birsa che ha distribuito 7 rifiniture vincenti. La classifica relativa ai palloni recuperati vede nella top ten due giocatori del Chievo: sono il centrocampista Ivan Radovanovic, quinto con i suoi 85 recuperi, e il difensore Dario Dainelli che segue in sesta posizione a quota 79. Elementi non molto sponsorizzati ma che anche questanno si stanno confermando fondamentali per gli equilibri del Chievo. Sempre in questa graduatoria, per trovare un giocatore del Milan bisogna scendere fino alla trentottesima posizione, occupata da Juraj Kucka che finora ha recuperato 61 palloni. Infine i tiri in porta: tredicesimo il milanista Suso con 32 conclusioni nello specchio avversario, quarantunesimo il clivense Riccardo Meggiorini a quota 18. 

Tanti i ballottaggi in vista della gara di San Siro tra Milan e Chievo, vediamoli insieme nel dettaglio. Per i padroni di casa il tecnico Montella potrebbe riconfermare Zapata in difesa ma fino all’ultimo sarà in ballottaggio con Gustavo Gomez. De Sciglio ha recuperato, ballottaggio con Vangioni che ha dato parecchie soddisfazioni al tecnico nelle ultime partite. Infine Bertolacci si giocherà una maglia da titolare con Pasalic, per ora è lui in pole per partire dal 1′ contro il Chievo. Passiamo proprio ai gialloblù, mister Maran dovrà valutare le condizioni di Inglese che ha subito un trauma al rachide cervicale, se non dovesse farcela ballottaggio tra Gapkè e Izco (con quest’ultimo si passerebbe ad un 4-3-2-1). A centrocampo De Guzman si giocherà il posto insieme a Rigoni ed Izco ma il tecnico dovrebbe puntare sull’ex Napoli per questa trasferta milanese. Infine, ballottaggio in difesa tra Dainelli e Gamberini.

Ecco come sarà composta la panchina del Milan per l’anticipo contro il Chievo, a San Siro. Storari sarà seduto sicuramente in panca visto che il portiere titolare rossonero resta Gianluigi Donnarumma, mentre per la difesa ci saranno Antonelli che sembra non aver ancora recuperato pienamente dall’infortunio, così come Calabria, Gustavo Gomez e Romagnoli visto che Paletta e Vangioni dovrebbero essere in pole per partire titolari contro i gialloblù. Passiamo al centrocampo, Honda è ormai certo di non rientrare più nelle scelte di Vincenzo Montella, infatti con ogni probabilità lascerà Milano in estate, mentre Pasalic è in ballottaggio con Bertolacci per un posto da titolare. Per l’attacco invece ci saranno Ocampos e Lapadula, che sperano di poter subentrare a gara in corso contro il Chievo visto che sanno bene di non poter partire dal 1′. Locatelli siederà in panca, il centrocampista non sembra rientrare più negli undici preferiti da Montella.

Vincenzo Montella schiererà ancora il tridente in attacco composto da Suso, Bacca e Deulofeu in vista dell’anticipo del sabato di Serie A contro il Chievo. Carlos Bacca sembra essersi sbloccato dopo il rigore segnato la scorsa settimana contro il Sassuolo, adesso i suoi gol nella classifica marcatori sono nove mentre Deulofeu ha ormai conquistato la fiducia del tecnico rossonero e da cinque gare è titolare fisso nell’attacco del Milan. Un solo gol finora siglato, l’ex Everton vorrebbe far felici i tifosi del Milan magari segnando un’altra rete tra le mura di San Siro, sarebbe importantissimo in ottica classifica conquistare i tre punti contro il Chievo. Infine Suso, giocatore spagnolo che non ha saltato alcuna partita in Serie A in questa stagione: dopo il ritorno dal prestito al Genoa Suso ha segnato sei gol con la maglia del Milan collezionando anche ben quindici assist e cinquantuno tiri nello specchio di porta.

Il Milan ospiterà il Chievo a San Siro per la ventisettesima giornata di Serie A, analizziamo i possibili protagonisti dell’anticipo. Per i padroni di casa il protagonista potrebbe essere Gerard Deulofeu: il giocatore arrivato nella sessione invernale del calciomercato ha convinto pienamente Vincenzo Montella che ora non potrà fare a meno di lui nel tridente composto da Bacca e Suso. Sei presenze con la maglia del Milan in stagione (oltre alle undici in Premier League) ed un solo gol segnato, i tifosi reclamano un’altra sua rete proprio tra le mura casalinghe. Per il Chievo invece il protagonista potrebbe essere ancora una volta Valter Birsa: il centrocampista gialloblù ha segnato una rete fantastica nella scorsa gara contro il Pescara al Bentegodi e vorrebbe replicare anche contro i rossoneri, tra l’altro sua ex squadra. Cinque le reti stagionali del mediano con la maglia del Chievo, oltre ai sette assist forniti ai propri compagni, Maran sa di poter contare su di lui.

, anticipo serale della ventisettesima giornata di Serie A 2016-2017, si gioca sabato 5 marzo alle ore 20:45. Il Milan insegue lEuropa: entra nella giornata con il settimo posto e tre punti da recuperare alla Lazio, frutto di due vittorie consecutive che hanno anche riportato al gol un Carlos Bacca che sembra essersi ritrovato. Il Chievo è già salvo: non ha più niente da chiedere a questo campionato, se non provare ad avvicinare il suo primato di punti che aveva centrato ancora con Gigi Delneri in panchina. Le motivazioni nel calcio contano, e dunque i rossoneri devono sfruttare la maggior fame di vittoria per fare un altro passo in classifica. In attesa che la partita inizi allo stadio Giuseppe Meazza, andiamo a vedere le scelte che i due allenatori dovrebbero operare al netto delle indisponibilità, analizzando nel dettaglio le probabili formazioni di Milan Chievo.

Per Milan Chievo, valida per la ventisettesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017, le quote previste dalla Snai ci danno le seguenti informazioni: la vittoria del Milan (segno 1) vale 1,60, il pareggio (segno X) è quotato 3,85, mentre la vittoria del Chievo (segno 2) vi permetterà di vincere 6,00 volte la somma che avrete deciso di investire.

In settimana Alessio Romagnoli ha svolto una parte di allenamento con i compagni: buone notizie per Vincenzo Montella, anche se il difensore romano non sarà disponibile per la partita di questa sera e si lavora per farlo rientrare il prossimo venerdì contro la Juventus. Cè invece De Sciglio che giocherà come terzino sinistro, preferito a Vangioni che ha comunque dato il suo contributo nelle ultime partite; a destra giocherà Abate, mentre in mezzo a fare coppia con Paletta dovrebbe essere preferito Cristian Zapata, con Gustavo Gomez che dunque andrà in panchina. Con il tridente scelto (Suso a destra, Deulofeu a sinistra e Carlos Bacca in mezzo, in una possibile staffetta con Lapadula che ultimamente ha trovato meno spazio), i dubbi di Montella sono tutti a centrocampo: lunico certo di avere una maglia è Kucka, che sarà una delle due mezzali. Ballottaggi per le altre due maglie: il trend di questo periodo è che José Sosa sia preferito a Locatelli, anche per la partita di stasera potrebbe essere così ma il giovane del vivaio resta in lizza fino allultimo. Così anche Pasalic, che è il titolare del ruolo ma contro il Chievo potrebbe prendersi un turno di riposo favorendo così linserimento dal primo minuto di Bertolacci.

Nel Chievo manca Perparim Hetemaj: per il centrocampista finlandese una stagione continuamente costellata da problemi fisici che gli hanno tolto continuità. Rolando Maran ha più soluzioni per sostituirlo: al momento quella che sembra vincente riguarda la titolarità di De Guzman, che dunque sarebbe confermato rispetto alla scorsa domenica. Questa volta però lolandese giocherebbe da mezzala, con Radovanovic che si riprende la maglia di regista davanti alla difesa; per completare il centrocampo non si può rinunciare a Lucas Castro, un giocatore che porta qualità in una linea fatta soprattutto di corsa e muscoli. In avanti si rivede Pellissier: il capitano si gioca un posto con Inglese che non è al meglio, dunque è possibile la staffetta con la conferma di Meggiorini, lui pure indispensabile per il lavoro di raccordo e sacrificio che sa garantire, e Valter Birsa che agirà alle spalle delle due punte. Per quanto riguarda la difesa, solito ballottaggio per i due centrali: verso una maglia Dainelli e Spolli, possibile panchina dunque per Gamberini e Bostjan Cesar. Decise invece le corsie laterali: a destra ci sarà Cacciatore, a sinistra giocherà come sempre Gobbi. 

99 G. Donnarumma; 20 Abate, 29 Paletta, 17 C. Zapata, 2 De Sciglio; 33 Kucka, 73 M. Locatelli, 91 Bertolacci; 8 Suso, 70 Bacca, 7 Deulofeu

A disposizione: 30 Storari, 35 Plizzari, 96 Calabria, 15 Gustavo Gomez, 21 Vangioni, 16 A. Poli, 23 J. Sosa, 80 Pasalic, 10 Honda, 14 Mati Fernandez, 9 Lapadula, 11 Ocampos

Allenatore: Vincenzo Montella

Squalificati: –

Indisponibili: A. Romagnoli, Montolivo, Bonaventura

70 Sorrentino; 29 Cacciatore, 2 Spolli, 3 Dainelli, 18 Gobbi; 19 Castro, 8 Radovanovic, 1 De Guzman; 23 Birsa; 69 Meggiorini, 45 Inglese

A disposizione: 90 Seculin, 32 Bressan, 20 Sardo, 21 N. Frey, 5 Gamberini, 12 B. Cesar, 13 Izco, 4 N. Rigoni, 28 Bastien, 80 Kiyine, 7 Gakpé, 31 Pellissier

Allenatore: Rolando Maran

Squalificati: –

Indisponibili: P. Hetemaj



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori