PAGELLE / Sampdoria-Pescara (3-1): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2016-2017 27^ giornata)

- La Redazione

Pagelle Sampdoria-Pescara: Fantacalcio, i voti della partita che si è giocata allo stadio Luigi Ferraris ed è stata valida per la ventisettesima giornata del campionato di Serie A

Andiamo a vedere le pagelle con i nostri voti a Sampdoria-Pescara, che chiudono il match sul tre a uno per i padroni di casa al Luigi Ferraris. La Sampdoria liquida il Pescara nell’anticipo del Luigi Ferraris, grazie ai gol di Bruno Fernandes, Fabio Quagliarella e Schick. Nel primo tempo i delfini la riagguantano con Cerri, uno dei migliori in campo della formazione di Zeman. Tre punti preziosi conquistati dalla compagine di Giampaolo, che arriva al derby con la giusta carica. I biancazzurri, invece, restano sul fondo della classifica. VOTO SAMPDORIA 7 Una buona Sampdoria stende un Pescara non irresistibile in difesa. Buona prova corale, Giampaolo conquista nuova linfa. VOTO PESCARA 5 Soliti limiti difensivi, i ragazzi di Zeman si perdono per strada troppo presto. VOTO ARBITRO PASQUA 6 Qualche episodio dubbio, ma scelte tutto sommato sensate e ponderate.

Andiamo a vedere le pagelle con i nostri voti al primo tempo di Sampdoria-Pescara, che chiudono uno a uno il primo tempo del Luigi Ferraris. Partita gradevole, con diverse occasioni da una parte e dall’altra. La squadra di Giampaolo prova a fare la partita, ma i delfini aggrediscono con coraggio e determinazione. Primi minuti frizzanti, con la Sampdoria che preme e il Pescara che sciupa con Cerri. Al diciassettesimo Bruno Fernandes riceve palla da Luis Muriel e mette dentro con una fucilata che si infila all’angolino. Il Pescara reagisce con una rovesciata di Caprari, Viviano è attento e non si lascia sorprendere. Gli uomini di Zeman agguantano il pari alla mezzora, sugli sviluppi di una bella azione orchestrata da Zampano per Benali, che trova la conclusione perfetta di Cerri. 1-1 e palla al centro, la Sampdoria torna a macinare e sciupa con Muriel un paio di opportunità prima dell’intervallo.

VOTO SAMPDORIA 6 Troppo sciupona, ma l’idea di calcio di Giampaolo è sempre apprezzabile. MIGLIORE SAMPDORIA Bruno Fernandes 6,5 Con una fucilata fulmina Bizzarri e porta avanti la Samp. PEGGIORE SAMPDORIA Pavlovic 5 Poco incisivo in questa prima parte della partita, ci aspettiamo qualcosa in più. VOTO PESCARA 6 Serve maggiore precisione per portare a casa l’intera posta in palio. Bene l’intraprendenza. MIGLIORE PESCARA Cerri 6,5 Firma il gol del pareggio dopo essersi reso già pericoloso. PEGGIORE PESCARA Bizzarri 5 Sul gol subito nulla da dire, ma quell’uscita a vuoto su calcio d’angolo poteva costare caro. (Jacopo DAntuono)

Viviano 6,5 Tranquillo e sicuro nel leggere certe dinamiche.

Sala 6 Prova ordinata, non compie sbavature e si guadagna la sufficienza. (Bereszynski s.v. 81′)

Silvestre 6 Serata di ordinaria amministrazione, non ha molto lavoro da fare e se la cava.

Skriniar 6,5 Sicuro e puntuale negli interventi, prova positiva.

Pavlovic 6 Manca un po’ di precisione nelle sue giocate, apporta comunque il suo contributo.

Barreto 6,5 Tanta corsa e tanta quantità a disposizione della squadra. (Linetty 6 73′)

Torreira 6,5 Uno dei più positivi a centrocampo, quando tocca il pallone lascia il segno.

Praet 6 Si vede a sprazzi, più luci che ombre.

Fernandes 7,5 Sempre sul pezzo, apre le danze con una bella fucilata.

Muriel 6,5 Sforna un assist e in chiave offensiva è sempre pericoloso. (61′ Schick 7)

Quagliarella 7 Segna un bellissimo gol di testa nella ripresa.

Allenatore: Marco Giampaolo 7 La sua impronta c’è. L’ex Empoli sta facendo bene alla guida della Sampdoria.

Bizzarri 5 Non ha grandi colpe sui gol subiti, tuttavia non è sembrato in forma straordinaria.

Biraghi 4,5 In costante affanno, perde molti duelli con gli avversari.

Coda 5,5 Non è una delle serate migliori, prestazione opaca. (Fornasier  s.v.81′)

Stendardo 5,5 Vince qualche contrasto, spesso ricorre al gioco scorretto.

Zampano 6 Bene in fase offensiva, qualche difficoltà in difesa.

Bruno 6 Prova dignitosa per il giocatore del pescara. Se la cava senza sbavature.

Verre 5,5 Prova tra luci e ombre, con più ombre. (Brugman s.v. 87′)

Memushaj 6 Tanta iniziativa, poca concretezza.

Benali 6 Si cala bene nella gara, scodella una palla vincente per Cerri.

Caprari 5,5 Qualche lampo nell’arco di novanta minuti non esaltanti.

Cerri  6,5 Si salva con un bel gol nel primo tempo. Esce alla fine. (Kastanos 5,5 73′)

Allenatore: Zdenek Zeman 6 Il suo Pescara rimane ultimo, ma almeno ci sembra vivo.

(Jacopo D’Antuono)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori