DIRETTA/ Pistoiese-Alessandria (risultato finale 0-0) info streaming video Sportube: stop per la capolista

- La Redazione

Diretta Pistoiese-Alessandria: info streaming video Sportube, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone A è in programma sabato 4 marzo 2017

finocchio_zanon_pistoiese
Foto LaPresse

Si è concluso con questo punteggio il match tra Pistoiese e Alessandria valido per la 28esima giornata del Girone A di Lega Pro. I ragazzi di Gianluca Atzori, nonostante il supporto della tifoseria amica, non sono riusciti a compiere il colpaccio di battere la capolista. La formazione di Piero Braglia dal canto suo ha cercato fino all’ultimo secondo disponibile i 3 punti, ma neanche le sostituzioni di Evacuo per Bocalon e Iocolano per Fischnaller sono riusciti nell’impresa di battere Feola. L’occasione più ghiotta è capitata sui piedi di Manfrin, che a tu per tu con il portiere toscano ha sprecato tentando il tocco sotto. Con questo pareggio l’Alessandria si porta a quota 60 punti e mantiene a distanza di sicurezza la Cremonese. Il punto conquistato al Melani di Pistoia non fa fare i salti di gioia a mister Atzori: la formazione arancio-blu ha ora un margine di soli 5 punti sulla zona play-out. 

Risultato ancora a reti bianche al termine del primo tempo della partita valida per la Lega Pro, ventottesima giornata del girone A. Gli arancioni toscani, complice lindisponibilità di alcuni uomini chiave, sono scesi in campo proponendo il modulo 3-5-2 scelto dal nuovo tecnico Atzori, mentre la capolista piemontese risponde con il consueto 4-4-2. La pressione della formazione ospite cresce con il passare dei minuti e più volte Feola è chiamato allintervento per salvare la porta della Pistoiese. I padroni di casa invece si fanno vedere solo nel finale di tempo e avrebbero anche trovato la via del gol, ma la rete di Colombini su azione nata da una punizione è stata annullata. 

Rappresenta un banco di prova importante per entrambe le squadre. I padroni di casa ospitano la capolista, reduce da uno stato di forma non proprio brillantissimo. I grigi sono tornati a vincere nell’ultimo turno dopo 2 ko consecutivi e conservano 6 punti di vantaggio sulla Cremonese, che non bastano per far dormire sogni tranquilli. Queste le parole di Riccardo Bocalon al sito ufficiale del club: Bisogna essere compatti e pensare al nostro unico obiettivo, che è quello che tutti desideriamo. Il cambio dellallenatore può dare una spinta in più alla Pistoiese, ma dobbiamo pensare solo noi stessi. Dopo le ultime prestazioni esterne è meglio non guardare a quello che farà la Cremonese, anche se ormai siamo in due a lottare per il primo posto. Ribadisco, però, che dobbiamo guardare solo a casa nostra dal momento che abbiamo sei punti di vantaggio. Anche per questo vogliamo cambiare lapproccio rispetto alle ultime trasferte, visto che in casa abbiamo quasi sempre vinto.

La capolista Alessandria è ospite della Pistoiese nella 28^giornata di Lega Pro. I piemontesi si affidano come al solito ai gol di Pablo Gonzalez, che ne ha già firmati 16 in campionato nonostante il recente infortunio. L’argentino è il migliore anche per quanto concerne gli assist, visto che ne ha forniti 9 decisivi per i propri compagni. La Pistoiese, per provare a contrastare lo strapotere dei grigi, dovrà sperare che il centravanti Emanuele Rovini sia in forma e migliori il suo score di 7 reti o quello di 5 assist. Gli arancioni di mister Gian Marco Remondina arrivano da 1 solo successo nelle ultime 5 giornate; 5 sono anche le vittorie e i pareggi ottenuti in casa, con 3 sconfitte a completare il buon rendimento interno. Emerge in particolare il gap tra i gol subiti allo stadio Melani, 11, e quelli incassati sugli altri campi che sono ben dieci in più (21). LAlessandria invece non ha mai perso in casa, accumulando tutte le 6 sconfitte stagionali (4 in campionato, 2 in Coppa Italia) in gare esterne. Nel caso dei Grigi, il divario evidente è quello alla voce gol segnati: sono 32 tra le mura amiche del Moccagatta e 18 in territorio nemico. Inoltre, al Melani la capolista del girone A spera di tornare a far punti in trasferta, visto che le ultime 4 gare esterne si sono tutte concluse con una sconfitta (contro Livorno, Arezzo, Como e Cremonese).

La capolista Alessandria torna in trasferta per fronteggiare la Pistoiese  nella 28^ giornata del girone A di Lega Pro, dove gli arancioni oggi proveranno a frenare la fuga degli orsi grigi, in calo di risultati nellultimo periodo. Gli arancioni di mister Gian Marco Remondina non sono certo una squadra arrendevole, ma nella gare d’andata, quale unico testa a testa utile registrato nello storico recente, non riuscirono a togliere punti ai grigi. In quella circostanza, occorsa nella 9^ giornata del campionato di Lega Pro in corso l’Alessandria ha vinto con il punteggio di 2-1, andando a segno con una doppietta di Riccardo Bocalon, in risposta alla rete in apertura di gara di Alessio Benedetti. Come detto i punti in palio oggi per il girone A sono importanti ma potrebbero essere ancor più importanti per la Pistoiese, che oltre che potersi fregiare dellonore di battere la primatista della classifica, con una vittoria netta questa sera potrebbe tornare ad ambire a un posto nel tabellone dei playoff di fine stagione.

Sarà diretta dallarbitro Francesco Guccini della sezione di Albano Laziale. In programma sabato 4 marzo 2017 alle ore 18.30, si presenta come una sfida importante per la classifica del girone A di Lega Pro, giunto alla nona giornata di ritorno. La Pistoiese affronta la capolista in quella che, ad oggi, appare una sfida impossibile per la squadra allenata da mister Remondina. In classifica, la formazione di casa occupa la dodicesima posizione, a 5 lunghezze di distanza dalla decima posizione occupata, in questo momento, dalla Lucchese.

La distanza dalle posizioni che potrebbero regalare i play off non è poi così elevata ma la sfida di sabato, in questo senso, potrebbe rivelarsi decisiva. In 27 partite, la Pistoiese ha raccolto 7 vittorie, 11 pareggi e 9 sconfitte. Sono invece 32 i gol segnati, 34 quelli subiti. Ruolino di marcia decisamente diverso invece per l’Alessandria. La formazione allenata dal tecnico Braglia può contare su ben 59 punti, che al momento le consentono di guardare tutte le rivali dall’alto verso il basso. La prima posizione non è in discussione, ma il periodo attraversato dai Grigi non è dei migliori. Complessivamente, sono 18 le vittorie conquistate, 5 i pareggi e 4 le sconfitte.

Con 50 reti segnate e 20 subite, l’Alessandria può vantare, contemporaneamente, sia il miglior attacco del girone A di Lega Pro sia la migliore difesa. Nell’ultima gara disputata lo scorso weekend, la capolista è tornata alla vittoria, superando di fronte al proprio pubblico il Tuttocuoio con un rotondo 3-0, grazie alle reti segnate da Fischnaller, Bocalon ed Evacuo. La Pistoiese invece è reduce dalla sconfitta di Piacenza. Padroni di casa bravi a portare l’intera posta in palio segnando il gol decisivo (1-0 il risultato finale) al 78′ con Di Cecco.

Nelle ultime 5 partite disputate, la Pistoiese ha collezionato tre sconfitte, un pareggio ed una vittoria. I tre punti sono arrivati nel successo casalingo sul Siena, per 1-0 grazie al gol siglato al minuto 83 da Colombo, subentrato nel secondo tempo a Sparacello (il giocatore era in campo da appena 180 secondi prima che trovasse la rete). Nelle ultime 3 trasferte sono arrivate 2 sconfitte, contro Piacenza e Carrarese, oltre ad un pareggio, per 2-2 sul campo del Pontedera. Anche per l’Alessandria l’inizio 2017 è stato da incubo. Dopo la vittoria di misura sulla Lucchese in casa (2-1), è arrivata la battuta d’arresto a sorpresa in trasferta contro l’Arezzo. I Grigi erano tornati a vincere in casa contro il Piacenza, sempre di misura (1-0). Quindi le due trasferte show, sul campo del Como e della Cremonese, dove la squadra di Braglia ha perso 2-1 e 1-0. L’ultima gara contro il Tuttocuoio, vinta per 3-0, sarà riuscita a scacciare la crisi?

Emanuele Rovini, con i suoi 22 anni, è il maggior talento nella rosa a disposizione del tecnico Gian Marco Remondina. Sette gol fin qui per l’attaccante, miglior goleador della squadra insieme a Colombo, che di anni ne ha 37 ed è quindi molto più esperto del giovane compagno di squadra. A centrocampo riflettori accesi anche su Nadir Minotti, con 4 reti in 24 presenze. Nell’Alessandria le due stelle sono Bocalon e Gonzalez. Complessivamente, hanno realizzato in due 32 gol, sulle 50 reti di squadra. Dal Parma, a fine gennaio, è poi arrivato anche Evacuo, già a segno dopo sole 2 partite disputate.

Su Bet365, il segno 2 è quotato a 2.00. Favorita la squadra ospite, con l’1 della Pistoiese dato a 3.40. Il pareggio è quotato invece a 3.10. Come tutte le partite del campionato di Lega Pro e della Coppa Italia di categoria, anche Pistoiese-Alessandria sarà trasmessa in diretta streaming video sul sito internet sportube.tv; da questanno il servizio del canale web Lega Pro Channel è a pagamento, per seguire le partite dinteresse si può acquistare uno dei pacchetti proposti dal portale. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori