Probabili formazioni / Udinese-Juventus: le due difese. Diretta tv, notizie live (27^ giornata, Serie A 2017)

- La Redazione

Probabili formazioni Udinese-Juventus: diretta tv, orario, le ultime notizie live sulla partita che si gioca alla Dacia Arena ed è valida per la ventisettesima giornata della Serie A

BarzagliThereau
Foto LaPresse

Nuova occasione di fuga per la Juventus di Allegri che domani affronterà lUdinese in casa al Friuli per la 29^giornata di serie A: il tecnico bianconero per questo incontro dovrebbe rispolverare il modulo offensivo 4-2-1-3, il che porterebbe a qualche cambio, o turnover che a dir si voglia rispetto a quanto visto allo Juventus Stadium lo scorso martedi contro al Napoli. Tra i pali della Juventus quindi dovremmo rivedere Buffon, assente negli ultimi due appuntamenti dei bianconeri, con davanti la coppa centrale formata  da Bonucci e Rugani, con questultimo che pare in pole position rispetto a Chiellini e Barzagli visto in campo contro il Napoli. Lesterno dovrebbe essere affidato a Dani Alves e Alex Sandro, con Benatia  e Lichtsteiner attesi ancora in panchina. Per lUdinese invece Delneri non ha particolari dubbi su chi inserire nella lista dei titolari da mettere nel 4-3-3 solito: ovviamente Karnezis è atteso tra i pali, mentre si andrà ancora una volta con il solito schieramento a maggioranza brasiliana che prevede Samir e Danilo al centro con Felipe e lo svizzero Widmer allesterno. Nulla di nuovo quindi rispetto a quanto visto nelle ultime giornate di campionato, ma il tecnico non avendo problemi nel reparto non vuole rischiare. probabili formazioni di Udinese-Juventus

In vista del match tra Udinese e Juventus, il vero dubbio che il tecnico dei friulani Gigi Delneri spera di risolvere è quello del francese Cyril Thereau: la maglia numero 77 dellUdinese è in netto calo fisico e la sua presenza in campo al Friuli dal rimo minuto rimane in bilico. Nel caso in cui Delneri decida di riconfermarlo, il tridente dattacco della probabile formazione friulana è fatto: Zapata verrà riconfermato al centro con del Paul pronto a intervenire, ma con Perica pronto dalla panchina nel caso in cui cene fosse bisogno per dare nuova vitalità al reparto. Ben poco invece il turnover che allegri concederà alla sua Juventus, almeno per quanto riguarda il reparto offensivo. Nonostante limpegno contro il Napoli in Coppa Italia, nel tridente dattacco di fronte a Dybala trequartista non può mancare Gonzalo Higuain, che punta alla vetta solitaria della classifica dei marcatori della serie A, con il solito Mandzukic lasciato libero (a scapito degli avversari) di agire sulla destra, e con Cuadrado a completare il terzetto.

Trasferta insidiosa per la Juventus che scenderà in campo ad Udine, contro la formazione di Delneri. Vediamo i ballottaggi con cui saranno alle prese i due tecnici partendo dai padroni di casa: il tecnico dovrà monitorare le condizioni di Thereau, se non dovesse farcela a causa dei problemi muscolari al suo posto potrebbero esserci Matos o Perica. Ballottaggio a centrocampo tra Badu e Jankto, il primo è in pole per una maglia da titolare contro la Juventus, così come Fofana che si candida ancora per un posto dal 1′ a discapito di Jankto. Per la Juventus, invece, mister Allegri dovrà decidere se schierare Dani Alves o Lichtsteiner sulla fascia ma l’ex Barcellona per ora è il favorito per la trasferta di Udine. Non è certo del posto Bonucci, in ballottaggio con Barzagli, mentre a centrocampo il tecnico potrebbe far rifiatare un po’ Pjanic schierando in campo Rincon, visto che l’ex Roma ha giocato anche contro il Napoli in Coppa Italia.

Vediamo insieme quali saranno i protagonisti alla Dacia Arena nella gara tra Udinese e Juventus, valida per la ventisettesima giornata di Serie A. Tra le file dei padroni di casa il protagonista potrebbe essere De Paul: il centrocampista bianconero ha segnato soltanto un gol in Serie A nell’attuale stagione ma il giocatore è sempre stato determinante grazie alle quattordici occasioni da gol, gli otto assist complessivi collezionati e i ventidue tiri nello specchio di porta. Contro la Juventus Delneri lo riproporrà nuovamente dietro le due punte, Zapata e Thereau. Per la Juventus, invece, il protagonista potrebbe essere Juan Cuadrado: il giocatore colombiano ha cambiato la partita di Coppa Italia dopo la sua entrata in campo, Cuadrado ha segnato soltanto un gol nell’attuale campionato di Serie A e vorrebbe sicuramente aumentare il suo score per la classifica marcatori (anche se sarà impossibile arrivare al suo compagno di squadra Higuain).

Si gioca alla Dacia Arena, calcio dinizio alle ore 15 di domenica 5 marzo: per la ventisettesima giornata di Serie A 2016-2017 la capolista torna in campo dopo la vittoria in Coppa Italia con tutte le intenzioni di sfruttare la sfida diretta tra le inseguitrici e confermare – o allungare – il suo vantaggio in classifica. LUdinese, sostanzialmente salva, vuole una vittoria di prestigio; allandata Gigi Delneri, ex della partita, esordì sulla panchina friulana andando molto vicino a prendersi almeno un pareggio allo Stadium. Aspettando dunque che le due squadre facciano domani il loro ingresso in campo, valutiamo i giocatori a disposizione dei due tecnici e analizziamo in maniera più approfondita quelle che sono le probabili formazioni di Udinese-Juventus.

Dubbio Thereau per Gigi Delneri: lattaccante francese non è al meglio e non è ancora certo di iniziare la partita dal primo minuto. In caso di forfait giocherà uno tra Perica e Ryder Matos, con la conferma di Duvan Zapata al centro del tridente e con De Paul che dovrebbe tornare titolare. A centrocampo invece sono in tre per due maglie: resterà fuori uno tra Hallfredsson, Jankto – in gol allandata, aveva segnato il momentaneo vantaggio dei friulani – e Badu, gli altri due saranno in campo a meno che non venga data unaltra chance al belga Kums che nel caso andrebbe a occuparsi della regia (altrimenti affidata ad Hallfredsson, il giocatore che per caratteristiche lo sostituisce meglio tra tutti i centrocampisti a disposizione del tecnico dellUdinese). Di sicuro Seko Fofana occuperà una delle due mezzali; in difesa invece non cambia nulla, ormai Delneri ha trovato un assetto interessante con un reparto composto quasi esclusivamente di brasiliani. Lunico intruso è il terzino destro Widmer: per il resto spazio a Samir sulla corsia sinistra con Danilo e Felipe che formeranno la coppia centrale. In porta, senza alcuna sorpresa, giocherà il greco Karnezis.

Archiviata la vittoria nella semifinale contro il Napoli, e messo ancora in archivio il 3-5-2 di martedì sera, la Juventus ripropone il 4-2-3-1 che sarà orfano di Sturaro, vittima di una lesione all’emiaddome destro. Dovrebbe invece tornare Benatia, ma il difensore marocchino sembra andare verso unaltra panchina visto che di sicuro ci sarà Bonucci, mentre uno tra Chiellini e Barzagli potrebbe lasciare il posto a Rugani che rende decisamente meglio quando gioca in uno schieramento a quattro. Anche i due terzini dovrebbero essere modificati: spazio a Dani Alves sulla destra e sicuro ritorno di Alex Sandro a sinistra. A centrocampo Allegri, senza guardare al turnover, dovrebbe mandare in campo ancora una volta Khedira e Pjanic, e anche per quanto riguarda la fase offensiva dovrebbe confermare Dybala in posizione di trequartista e Mandzukic allargato a sinistra, con Higuain che ovviamente sarà la punta centrale. Rispetto alla partita contro il Napoli torna titolare Cuadrado, che si sistemerà a destra sulla linea di trequarti, e ci sarà anche Buffon che ha saltato le ultime due partite (era rimasto in panchina anche nella sfida di campionato contro lEmpoli).

, valida per la ventisettesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017, sarà trasmessa dalla pay tv del satellite sul canale Sky Calcio 1, e dalla pay tv del digitale terrestre sui canali Premium Sport 2 e Premium Sport 2 HD. 

1 Karnezis; 27 Widmer, 5 Danilo, 30 Felipe, 3 Samir; 8 Badu, 23 Hallfredsson, 6 Fofana; 10 De Paul, 9 D. Zapata, 77 Thereau

A disposizione: 22 Scuffet, 25 Perisan, 75 Heurtaux, 4 Angella, 53 Alì Adnan, 34 Gabriel Silva, 26 Kums, 14 Jankto, 99 Balic, 19 Matos, 18 Perica, 96 Ewandro

Allenatore: Luigi Delneri

Squalificati: –

Indisponibili: Faraoni, Gnoukouri, Lucas Evangelista

1 Buffon; 23 Dani Alves, 19 Bonucci, 24 Rugani, 12 Alex Sandro; 6 Khedira, 5 Pjanic; 7 Cuadrado, 21 Dybala, 17 Mandzukic; 9 Higuain

A disposizione: 25 Neto, 32 Audero, 26 Lichtsteiner, 15 Barzagli, 4 Benatia, 3 Chiellini, 22 Asamoah, 28 Rincon, 8 Marchisio, 18 Lemina, 20 Pjaca

Allenatore: Massimiliano Allegri

Squalificati: –

Indisponibili: Sturaro



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori