Pronostico Roma-Napoli/ Il punto di Francesco Baldini (esclusiva)

- int. Francesco Baldini

Pronostico Roma-Napoli: in esclusiva per ilsussidiario.net il punto di Francesco Baldini, ex difensore partenopeo. Il big match si gioca sabato 4 marzo 2017, per la 27^giornata di Serie A

salah_jorginho
(LAPRESSE)

E’ il “Derby del sud”, è Roma–Napoli, primo anticipo della 27^giornata che si gioca sabato 4 marzo 2017 allo stadio Olimpico, calcio d’inizio alle ore 15:00. La Roma viene dal successo a Milano sull’Inter e dalla sconfitta nell’andata del derby di Coppa Italia; il Napoli, dopo aver perso in casa con l’Atalanta è uscito sconfitto anche nella coppa nazionale contro la Juventus. Due squadre quindi alla ricerca di un risultato positivo per rilanciarsi, di una vittoria magari in attesa dei loro rispettivi impegni europei: la squadra di Sarri sarà in campo martedì col Real Madrid, quella di Spalletti giovedì col Lione. Per un pronostico su Roma-Napoli ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva Francesco Baldini, difensore partenopeo dal 1995 al 2001 e poi nel 2002-2003.

Roma-Napoli: che partita sarà? Credo proprio che possa essere una bella partita tra le squadre che giocano il miglior calcio in Italia. La Juventus è la formazione più forte, ma Roma e Napoli garantiscono sempre tanto spettacolo. Se potessi scegliere un incontro dalla Serie A vorrei sempre vedere Roma–Napoli!

La Roma potrebbe risentire della sconfitta nel derby di Coppa Italia? Non credo, il match col Napoli ha sempre un’importanza a sè, inoltre ci saranno in palio punti fondamentali per andare in Champions League, senza passare dai preliminari. C’è anche da dire che la sconfitta con la Lazio potrebbe essere rimediata nel ritorno di Coppa Italia.

De Rossi o Paredes nel centrocampo giallorosso? De Rossi non è stato schierato con la Lazio. Dovrebbe giocare lui col Napoli.

Salah–Dzeko nell’attacco della Roma? Penso proprio che uno come Dzeko debba giocare: sta disputando una stagione fantastica, segnando praticamente sempre. La Roma non potrà rinunciare a lui, mentre Salah se la giocherà con Perotti probabilmente.

Crede a una Roma ancora in lotta per lo scudetto? Sette punti da recuperare alla Juventus sono tanti. I bianconeri hanno i giocatori migliori, una difesa per esempio imperforabile. E’ una squadra con una rosa veramente completa, che può permettersi ricambi molto forti. Poi ha tanta fame, la Juventus vuole sempre vincere, motivazioni sempre al top che le consentono di rimanere sempre al vertice, perlomeno nel nostro campionato.

Potrebbe essere la partita giusta per Pavoletti? Non credo, ritengo piuttosto che possa essere Mertens il centravanti del Napoli con la Roma. E’ un attaccante che con la sua velocità potrebbe mettere in difficoltà i difensori della squadra giallorossa.

Napoli in difficoltà: dipende anche dalla preparazione fisica? Il problema del Napoli è nato dopo la sconfitta col Real Madrid. Sembra che ci sia qualcosa che non vada: ci sono state le dichiarazioni di De Laurentiis che forse ha esagerato, è sempre meglio lavare i panni sporchi in casa. Il presidente però sa quello che dice, non è uno sprovveduto. Ci sono le voci che vorrebbero Sarri alla Juventus. Insomma la situazione mi sembra poco chiara…

La squadra di Sarri potrebbe pensare già alla sfida col Real Madrid? Magari se il Napoli avesse incontrato ad esempio l’Empoli, o comunque una squadra più in basso in classifica, questo poteva anche starci. Per un incontro importante come quello con la Roma non potrà succedere.

Il suo pronostico per Roma-Napoli? Naturalmente vedo una tripla per quest’incontro.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori