Diretta / Tuttocuoio Piacenza (risultato finale 1-4) info streaming video Sportube: trionfo emiliano, Lega Pro

- La Redazione

Diretta Tuttocuoio-Piacenza: info streaming video Sportube, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone A è in programma sabato 4 marzo 2017

tuttocuoio_bandiera
Foto LaPresse

Vittoria nettissima degli ospiti emiliani, come illustra il risultato finale della partita valida per la ventottesima giornata del girone A di Lega Pro. Il Piacenza di fatto aveva già chiuso la pratica nel primo tempo, chiuso in vantaggio per 0-3 (potete leggere nel paragrafo sotto), ma se qualcuno riteneva ancora possibile una rimonta del Tuttocuoio in stile Istanbul 2005 lipotesi è andata in frantumi già al quarto minuto del secondo tempo, quando Taugourdeau ha firmato la personale doppietta e dunque lo 0-4 per il Piacenza. Il centrocampista francese si inserisce e raccoglie l’assist di Saber: il suo sinistro ad incrociare finisce la propria corsa nell’angolino alla sinistra di Nocchi, battuto ancora una volta. Il resto della partita diventa pura accademia, anche perché la pioggia è man mano aumentata dintensità. Per il Tuttocuoio resta solamente il gol della bandiera, segnato da Gelli al 56 minuto con una bella azione personale che però serve solo a salvare la faccia.

Piacenza in pieno controllo al termine del primo tempo di Lega Pro contro il Tuttocuoio. Risultato parziale sul tre a zero in favore della formazione ospite, avanti al diciassettesimo grazie ad un calcio di rigore trasformatoda Taugourdeau. Al diciottesimo i biancorossi vanno sul due a zero con Hraiech, che mette in ginocchio la compagine locale. Il Piacenza prende sicurezza e preme sull’acceleratore, i padroni di casa provano a difendersi senza riuscire ad oltrepassare la metà campo. Al quarantaduesimo minuto, prima dell’intervallo, è Romero a fissare la rete del tris. Vantaggio ampio per il Piacenza, nella ripresa gli ospiti potranno limitarsi a gestire.

un’altra sfida complicata che attende gli uomini di Luca Fiasconi. I toscani sono reduci dalla sconfitta per 3-0 contro la capolista Alessandria e incontrano ora il Piacenza, squadra in piena corsa playoff e reduce da 3 vittorie consecutive. Questa l’analisi di Fiasconi del match perso con l’Alessandria, che potrà sicuramente tornare utile anche per l’impegno contro il Piacenza: abbiamo fatto la partita che dovevamo fare, senza aggiungere difensori ma con i tre attaccanti, anche se si sono sacrificati per tutta la partita. Quando, in passato, abbiamo provato a stravolgere il nostro concetto di squadra non abbiamo ottenuto il risultato. Abbiamo preso i primi due gol in maniera un po’ ingenua e, visto che uno è arrivato alla fine del primo tempo e l’altro all’inizio del secondo, questo ci ha tagliato le gambe. Sette gol subiti in due partite con l’Alessandria? Se avessimo giocato solo a difenderci probabilmente ne avremmo presi di meno. Finora, e speriamo di continuare, contro le squadre alla nostra portata abbiamo sempre vinto perdendo, invece, contro tutte le grandi. Certo la coperta è corta, ma puntando sempre ad un modulo con tre giocatori offensivi i ragazzi sanno che bisogna provarci sempre. Del resto in rosa abbiamo sette attaccanti su venti giocatori. 

Il Tuttocuoio ospita il Piacenza allo stadio Mannucci, vediamo qualche statistica relativa alle due squadre. Per provare a battere i più quotati avversari i toscani contano molto sui gol dell’attaccante georgiano Irakli Shekiladze, giunto fino ad ora a quota 7 in campionato. Il Tuttocuoio non brilla nella statistica assist: il migliore della squadra è Roberto Falivena con 3. Per quanto riguarda il Piacenza in fase realizzativa il più prolifico è Andrea Razzitti con 7 segnature, mentre nella classifica di squadra degli assist al primo posto troviamo Luca Matteassi con 5 passaggi vincenti. Il Tuttocuoio deve cercare di migliorare il proprio rendimento casalingo, considerando che prima di questa giornata risulta, assieme al fanalino di coda Racing Roma, la peggior squadra per punti raccolti in casa (13). Inoltre i neroverdi registrano lattacco interno meno prolifico con 10 gol, di contro in casa hanno subito meno reti (14) rispetto alle 20 incassate in trasferta. Per il Piacenza il momento è ottimo: 3 vittorie consecutive, inoltre da 6 giornate di fila i biancorossi non subiscono più di una rete; lultimo precedente con almeno 2 gol al passivo è quello del 23 dicembre, giorno del ko interno per mano della Lucchese (1-2).

E attesa al Mannucci la sfida tra Tuttocuoio e Piacenza, tra le più interessanti nella 28^giornata di Lega Pro: i tre punti messi in palio fanno infatti gola ad entrambe le squadre con i neroverdi che puntano  a mettere in cassaforte al salvezza e i biancorossi che sperano di scalare ancora qualche posizioni nella top ten del girone A. Nello storico recente tra Tuttocuoio e Piacenza troviamo appena un testa a testa utile che risale ovviamente al girone di andata del campionato di Lega Pro in corso, dove lo scorso ottobre le compagini allenate da mister Arnaldo Franzini e mister Luca Fiasconi hanno pareggiato senza segnare nemmeno un gol (benchè siano state numerose le azioni pericolose e i cartellini gialli per entrambe le formazioni in campo al Garilli), dando pochi riferimenti per questo match di ritorno al Mannucci da cui però entrambe le tifoserie si aspettano qualcosa di più.

Sarà diretta dallarbitro Vincenzo Fiorini della sezione di Frosinone. In programma sabato 4 marzo 2017 alle ore 16.30, si presenta come una sfida importante per la classifica del girone A di Lega Pro, giunto alla nona giornata di ritorno. Due squadre in bilico nella rincorsa ai rispettivi obiettivi che si affronteranno per provare a cambiare passo in vista del rush finale decisivo della regular season. Resta complicata la situazione dei toscani, che non hanno potuto far nulla di fronte alla rabbia della capolista Alessandria, che ha rifilato un secco tre a zero al Tuttocuoio interrompendo un momento difficile.

Una sconfitta forse prevedibile sul campo della prima della classe, che ha interrotto i benefici della doppia vittoria contro Giana Erminio e Carrarese che aveva rilanciato le quotazioni salvezza della formazione toscana. A caccia dei fasti del passato, il Piacenza Calcio è riuscito a rilanciarsi in zona play off occupando attualmente il settimo posto in classifica. Soprattutto, gli emiliani arrivano a questa trasferta col vento in poppa delle ultime tre vittorie consecutive ottenute in campionato: contro Cremonese, Olbia e Pistoiese i biancorossi hanno fatto bottino pieno ed hanno staccato di cinque punti i cugini della Pro Piacenza, attualmente prima formazione fuori dalla zona play off in classifica. Ottenere un quarto successo di fila rappresenterebbe una seria ipoteca per la partecipazione alla post season di fine stagione.

Le probabili formazioni del match: il Tuttocuoio affronterà la sfida con Nocchi estremo difensore alle spalle di una linea difensiva a quattro composta da Tiritiello esterno laterale di destra, Lo Porto esterno laterale di sinistra e Bachini e Falivena al centro della difesa. Terzetto di centrocampo formato da Caciagli, Serinelli e Berardi, mentre nel tridente offensivo saranno confermati dal primo minuto l’argentino Ferrari, il georgiano Shekiladze e Pinzauti.

Risponderà il Piacenza con Jacopo Silva, Pergreffi e Abbate difensori centrali titolari nella linea a tre davanti all’estremo difensore Miori. Il francese Taugourdeau in cabina di regia sarà affiancato nella zona centrale di centrocampo da Matteassi e da Hraiech, mentre Dossena sarà l’esterno laterale mancino e Di Cecco, autore del gol vittoria contro la Pistoiese, sarà sull’out di destra. In attacco confermato il tandem Romero-Razzitti.

Lo scontro tattico fra gli allenatori, Fiasconi per il Tuttocuoio e Franzini per il Piacenza, vedrà i padroni di casa schierati con il 4-3-3 e gli ospiti con il 3-5-2. Dopo la risalita dalla Serie D della scorsa stagione il Piacenza ha avuto il merito di mantenere la sua identità senza subie il salto di categoria, ed i risultati sono sotto gli occhi di tutti, con la partecipazione ai play off che sarebbe senz’altro un successo importantissimo per gli emiliani. Dopo un periodo difficilissimo, il Tuttocuoio ha invece rilanciato le proprie speranze di salvezza. Il ko di Alessandria non ha distratto i neroverdi che contro il Piacenza affronteranno il vero esame per capire se poter raggiungere o meno la permanenza diretta tra i professionisti.

Quote equilibrate ma Piacenza comunque avanti nella considerazione dei bookmaker, con vittoria emiliana quotata 2.30 da Bet365, mentre Paddy Power propone quote più alte per l’eventuale affermazione interna dei toscani, fissata a una quota di 2.90, e per il pareggio quotato 3.25. Come tutte le partite del campionato di Lega Pro e della Coppa Italia di categoria, anche Tuttocuoio-Piacenza sarà trasmessa in diretta streaming video sul sito internet sportube.tv; da questanno il servizio del canale web Lega Pro Channel è a pagamento, per seguire le partite dinteresse si può acquistare uno dei pacchetti proposti dal portale. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori