Cagliari Inter/ Probabili formazioni: Joao Pedro titolare. Quote, novità live (27^ giornata, Serie A 2017)

- La Redazione

Probabili formazioni Cagliari Inter: le quote e le ultime novità live sulla partita che si gioca allo stadio Sant’Elia, valida per la ventisettesima giornata del campionato di Serie A

Melchiorri_Handanovic
Consigli Fantacalcio Serie A, Samir Handanovic, Foto LaPresse

Il duello in campo al Sant’Elia tra Cagliari ed Inter sarà soprattutto tra Joao Pedro e Perisic, due giocatori certi del loro posto da titolari. Da una parte, tra le file dei padroni di casa, Joao Pedro ha segnato tre reti con la maglia del Cagliari, con undici tiri totali nello specchio di porta e sei assist totali regalati ai propri compagni di squadra. Diciotto gli attacchi di Joao Pedro con nove occasioni da rete, mister Rastelli sa di poter contare sul suo giocatore soprattutto nella gara delicata contro i nerazzurri. Stefano Pioli, invece, punterà tutto su Perisic: il giocatore croato ha segnato sette reti con la maglia nerazzurra, con la bellezza di cinquantacinque tiri in porta e dieci assist totali, i numeri sono sicuramente dalla sua parte visto che le occasioni da gol sono state cinquanta, non concretizzate. Un duello quasi alla pari al Sant’Elia, dopo la sconfitta contro la Roma i nerazzurri non vogliono nuovamente sbagliare.

Parlando delle alternative dalla panchina per quanto riguarda Cagliari-Inter, un nome di spicco per i nerazzurri sarà sicuramente quello che non sarà titolare fra Banega e Joao Mario, un dubbio che ormai per l’Inter è praticamente una costante quasi fissa. Da segnalare anche l’abbondanza in attacco, perché si accomoderanno in panchina al fianco di mister Stefano Pioli ben tre nomi di spicco, cioè Eder, Palacio e Gabigol. L’oriundo italo-brasiliano è di fatto il primo cambio per l’attacco, anche perché può giostrare in più ruoli e ultimamente si è messo in luce ogni qual volta è stato messo in campo dall’allenatore. Palacio naturalmente può dare un prezioso contributo in termini di esperienza e di sagacia tattica, ma va segnalato che nelle ultime settimane si sta ritagliando uno spazio man mano maggiore anche Gabigol, come dimostrano il gol decisivo a Bologna e l’utilizzo nel finale del big-match con la Roma, quando l’Inter stava cercando la rimonta. Abbondanza di alternative anche sulle fasce, ma va sottolineato che Santon, Nagatomo e Ansaldi stanno trovando sempre meno spazio nelle rotazioni.

Mister Pioli si affiderà a Perisic ed Icardi per l’attacco dell’Inter in vista della trasferta di Cagliari. Una situazione delicata in casa Inter dopo la sconfitta in campionato contro la Roma, il tecnico chiederà a tutti la massima concentrazione per la gara del Sant’Elia. Con Perisc ed Icardi in campo, in panchina siederanno sicuramente Eder, Palacio e Gabigol con quest’ultimo che spera di avere qualche chance nella ripresa come nelle precedenti partite. Sedici gol segnati da Mauro Icardi in questa stagione di Serie A, ha perso la vetta proprio nelle giornate in cui ha dovuto scontare la squalifica e si è fatto superare da Dzeko ed Higuain. I numeri dell’argentino parlano chiaro: settantacinque tiri in porta, dodici assist e la bellezza di centotré attacchi, Pioli ha sentito la sua mancanza quando era costretto a stare out per squalifica, contro il Cagliari si aspetta la gara perfetta dal suo attaccante.

Parlando adesso della difesa dell’Inter che dovremmo vedere in campo contro il Cagliari al Sant’Elia, la notizia principale è che rivedremo in campo Miranda, che non aveva saltato nemmeno un minuto in tutto il campionato prima della squalifica che lo ha costretto a saltare il big-match di domenica scorsa contro la Roma. Di conseguenza dovremmo rivedere la retroguardia a tre che nelle ultime settimane l’allenatore dell’Inter Stefano Pioli sembra avere scelto in maniera pressoché definitiva, con Medel in aggiunta ai due soliti centrali Miranda e Murillo: il Pitbull cileno è infatti considerato come un difensore dal mister e di conseguenza dovrebbe affiancare il rientrante brasiliano e il confermato colombiano davanti al portiere, che naturalmente sarà Handanovic. Allargando un attimo lo sguardo, avrà certamente compiti anche difensivi D’Ambrosio, che pure formalmente sarà un esterno di centrocampo, mentre dall’altra parte agirà Candreva e di conseguenza sulla fascia dell’ex biancoceleste l’Inter punterà maggiormente per la fase offensiva.

Andiamo a vedere come sarà composto il centrocampo dell’Inter per la trasferta contro il Cagliari, con mister Pioli che ha ancora qualche dubbio in merito. Candreva e Gagliardini sono ormai certi del loro posto da titolari, i due mediani sono indispensabili per il centrocampo nerazzurro ed anche il tecnico sa di potersi affidare a loro in questa delicata trasferta contro il Cagliari. Qualche dubbio invece su Brozovic, che è in ballottaggio con Joao Mario (quest’ultimo non ha particolarmente convinto nelle ultime gare) e con Banega che non sembra rientrare nelle scelte del tecnico. In panchina ci sarà anche Biabiany, con l’ex Parma che non è certamente un titolare in questa stagione e non spera di subentrare neanche nella ripresa. I dubbi di Stefano Pioli verranno sviscerati soltanto nelle ore precedenti alla gara, anche se con ogni probabilità dovrebbero essere Brozovic e Kondogbia a scendere in campo al Sant’Elia.

, allo stadio SantElia, è valida per la ventisettesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017: domenica 5 marzo alle ore 15 i nerazzurri di Stefano Pioli vanno a caccia di altri punti utili per blindare la qualificazione alle coppe europee, tenendo aperta una porticina sul terzo posto che si è comunque allontanato dopo la sconfitta interna contro la Roma. Il Cagliari è già abbondantemente salvo, ma quando vede nerazzurro si esalta: negli ultimi anni gli isolani hanno centrato grandi risultati contro lInter, e allandata erano andati ad espugnare San Siro come del resto era già successo un paio di stagioni fa. In attesa del calcio dinizio questo pomeriggio, andiamo subito a valutare quello che i due allenatori hanno in mente per questa partita, analizzando nel dettaglio quelle che sono le probabili formazioni di Cagliari-Inter

Per Cagliari-Inter, valida per la ventisettesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017, le quote previste dalla Snai ci danno le seguenti informazioni: la vittoria del Cagliari (segno 1) vale 6,00, il pareggio (segno X) è quotato 4,00, mentre la vittoria dellInter (segno 2) vi permetterà di vincere 1,57 volte la somma che avrete deciso di investire.

Massimo Rastelli non cambia il suo modulo, ma deve valutare ancora come comporre il suo centrocampo a rombo: quasi certamente il vertice alto sarà Joao Pedro, quello basso invece vede in questo momento un testa a testa tra Davide Di Gennaro e Tachtsidis, con il primo che resta leggermente favorito. Per quanto riguarda le mezzali, nulla è ancora deciso: Dessena potrebbe prendersi un turno di riposo e lasciare spazio a Ionita, per laltra posizione di interno dipenderà dallo schieramento difensivo. Spieghiamo: con Ceppitelli indisponibile, Rastelli deve coprire lo spot al fianco di Bruno Alves. Può farlo con Pisacane o Capuano: nel primo caso Isla giocherebbe come terzino destro lasciando così a Padoin (o Dessena) il compito di completare il reparto in mediana, nella seconda eventualità invece Pisacane sarebbe il laterale difensivo, mentre il cileno giocherebbe come mezzala. A sinistra invece ci sarà sicuramente Murru – ancora favorito su Miangue, che oggi si trova di fronte la squadra con cui ha iniziato la stagione, e che detiene ancora il suo cartellino – in attacco invece pochi dubbi sulla coppia formata da Sau (che ha ottima tradizione contro lInter) e Borriello.

Tutta la rosa a disposizione di Stefano Pioli, che ha recuperato anche Brozovic già titolare contro la Roma; la sconfitta di una settimana fa non ha scalfito le certezze del tecnico emiliano, che anche contro il Cagliari potrebbe riproporre la difesa a tre. Con questo schieramento, ancora una volta a essere sacrificato sarebbe Ansaldi: sulle corsie infatti giocherebbero Candreva e DAmbrosio, mentre come terzo centrale di difesa il favorito sarebbe Medel, che si piazzerebbe tra Miranda (che rientra dalla squalifica) e Murillo formando così una linea tutta sudamericana. Ansaldi sarebbe invece in campo con il 4-2-3-1: in quel caso largentino giocherebbe come terzino sinistro, riportando DAmbrosio dallaltra parte del campo. In ogni caso non cambierà la coppia in mezzo al campo: Gagliardini ha impiegato ben poco tempo per diventare insostituibile, al suo fianco ancora favorito Kondogbia che sta sicuramente crescendo. Anche qui cè un sacrificato: uno tra Joao Mario e Brozovic, che si giocano il posto sulla trequarti dove invece è sicuro di esserci Perisic. Davanti a tutti naturalmente giocherà Mauro Icardi, che domenica scorsa ha segnato il sedicesimo gol nel suo campionato. 

28 Gabriel; 19 Pisacane, 2 Bruno Alves, 24 M. Capuano, 29 Murru; 3 Isla, 8 D. Di Gennaro, 21 Ionita; 10 Joao Pedro; 25 Sau, 22 Borriello

A disposizione: 1 Rafael A., 13 R. Colombo, 35 Salamon, 12 Miangue, 4 Dessena, 20 Padoin, 77 Tachtsidis, 27 Deiola, 18 Barella, 17 Farias, 32 Ibarbo

Allenatore: Massimo Rastelli

Squalificati: –

Indisponibili: Ceppitelli, Faragò, Melchiorri

1 Handanovic; 24 Murillo, 17 Medel, 25 Miranda; 87 Candreva, 5 Gagliardini, 7 Kondogbia, 33 D’Ambrosio; 6 Joao Mario, 44 Perisic; 9 Icardi

A disposizione: 30 Carrizo, 2 Andreolli, 20 Sainsbury, 21 Santon, 55 Nagatomo, 15 Ansaldi, 11 Biabiany, 19 Banega, 96 Gabriel Barbosa, 77 Brozovic, 23 Eder, 8 Palacio

Allenatore: Stefano Pioli

Squalificati: –

Indisponibili: –

 

 28 Gabriel; 19 Pisacane, 2 Bruno Alves, 24 M. Capuano, 29 Murru; 3 Isla, 8 D. Di Gennaro, 21 Ionita; 10 Joao Pedro; 25 Sau, 22 Borriello

A disposizione: 1 Rafael A., 13 R. Colombo, 35 Salamon, 12 Miangue, 4 Dessena, 20 Padoin, 77 Tachtsidis, 27 Deiola, 18 Barella, 17 Farias, 32 Ibarbo

Allenatore: Massimo Rastelli

Squalificati: –

Indisponibili: Ceppitelli, Faragò, Melchiorri

 1 Handanovic; 24 Murillo, 17 Medel, 25 Miranda; 87 Candreva, 5 Gagliardini, 7 Kondogbia, 33 D’Ambrosio; 6 Joao Mario, 44 Perisic; 9 Icardi

A disposizione: 30 Carrizo, 2 Andreolli, 20 Sainsbury, 21 Santon, 55 Nagatomo, 15 Ansaldi, 11 Biabiany, 19 Banega, 96 Gabriel Barbosa, 77 Brozovic, 23 Eder, 8 Palacio

Allenatore: Stefano Pioli

Squalificati: –

Indisponibili: –

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori