Diretta / Fondi Taranto (risultato finale 1-1) Gambino trova i pari per gli universitari

- La Redazione

Diretta Fondi Taranto: info streaming video Sportube.tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone C è in programma domenica 5 marzo 2017

taranto_iacovone_stadio
Diretta Taranto Catanzaro (Foto LaPresse)

E stato chiuso sull1-1 il match tra Fondi e Taranto, dopo che il primo tempo al Purificato il tabellone non era stato sbloccato dallo 0-0 iniziale. Nella ripresa è il Taranto il primo ad andare a segno nel tabellone, con Viola che al 46 beffa De Martino a centrocampo , oltre che Baiocco tra i pali. Il Fondi pro reagisce immediatamente e si mostra davvero pericoloso di fronte allo specchio avversario: la prima occasione  arriva già 10 minuti dopo al 56 con de Martino, la cui conclusione però termina di lato. Il gol degli universitari per  arriva dolo al 69 con gabino, al termine di una prima parte del secondo parziale davvero intento. Se il clima era già teso allinizio della ripresa, esplode poi ei minuti successivi: la direzione di gara mostra diversi gialli ad entrambi le compagini, per poi arrivare allespulsione di Signorini, che lascia il Fondi in 10 al 90. Con questo punto il Fondi sale a 40 punti nella classifica, del girone c, mentre il Taranto va a 29. 

E terminato sullo 0-0 il match tra Fondi e Taranto, in programma al Purificato per la 28^ giornata di Lega Pro. Dopo un inizio di gara intenso, la partita ha vissuto una fase di stallo negli ultimi suoi minuti prima del fischio dellarbitro, con entrambe le compagini che sono entrate negli spogliatoio con la necessità di schiarirsi le idee prima di dare il via a un secondo tempo più impegnativo. Nonostante il ritmo blando non sono mancate le occasioni pericolose da parte di entrambe le squadre in campo: il Fondi si è fatto vedere di fronte allo specchio avversario specialmente nelle prime battute del match oltre che al 41 con Varone, la cui conclusione viene però tranquillamente respinta. Per il Taranto si segnala loccasione persa  al 18ì con Lo Sicco, la cui palla però si spegne sul fondo. Nonostante tutto comunque il match è apparso piacevole per gli spettatori che hanno potuto osservare ujn ottimo gioco da entrambe le parti, anche se poco efficace i fad4e di attacco.   

Fondi-Taranto è una delle sfide potenzialmente più interessanti del girone C di Lega Pro. I padroni di casa sono in zona playoff mentre gli ospiti sono salvi ma la zona rossa dista pochi punti. A questo proposito ecco quanto dichiarato al sito ufficiale del club, il centrocampista del Taranto Giuseppe Pirrone: Abbiamo ancora della strada da fare, ma i risultati parlano chiaro, con 7 punti in 3 giornate ottenuti contro squadre ben attrezzate. Il lavoro durante la settimana con mister Ciullo sta dando i suoi frutti, ci alleniamo bene ed abbiam. Sono stato reintegrato da poco e non posso che ringraziare il mister per la fiducia riposta nei miei confronti. Per me è stato un anno particolare, ma ho aspettato il momento giusto per rimettermi in gioco ed adesso sto lavorando nel migliore dei modi per farmi trovare sempre pronto ed arrivare al top della forma. Assieme ai miei compagni, sono concentrato per ottenere lobiettivo della salvezza. Fondi? Si tratta di un altro avversario difficile. Sono temibili soprattutto in fase offensiva, dunque dovremo stare attenti per uscire imbattuti dal loro campo”.

Il Fondi, che oggi riceve il Taranto per la 28^giornata di Lega Pro, può contare anzitutto sugli attaccanti Diego Albadoro ed Elio Caderini che ad oggi sommano 17 gol in 2. Albadoro è il top scorer della squadra laziale con 10 gol, mentre lesterno Calderoni segue a quota 7. Importante anche il contributo dei centrocampisti, se si pensa che 9 gol sono arrivati dai vari Stefano DAgostino (4), Ivan Varone (3) e Luca Giannone (2). Dai terzini invece piovono assist: Gianluca Galasso ne ha serviti 5 e risulta il migliore della squadra in questa graduatoria, il secondo posto è occupato dal mancino Tommaso Squillace che ha mandato in gol 3 volte i suoi compagni. Nel Taranto invece spiccano le 6 reti dellattaccante Alessio Viola e le 5 del paririolo Simone Magnaghi, che hanno realizzato 11 gol sui 20 totali della squadra. Lesterno Mauro Bollino, oggi alla Paganese, aveva invece servito 2 assist decisivi nel girone dandata, prima di trasferirsi nel mercato di gennaio. 

Il Fondi vuole mantenersi in zona playoff, e affronta il Taranto nell’impianto casalingo, con il dichiarato scopo di acquistare i punti in palio in questa 28^ giornata per migliorare lattuale 8 posizione occupata ella classifica del girone C. Per contro però gli ionici puntano ad avvicinarsi più possibile proprio alla top ten e si dare seguito alla striscia di tre risultati utili finora messa a bilancio. A poche ore dal fischio dinizio va appurato che però il Fondi ha in bilancio positivo per quanto riguarda i match al Purificato, dove gli universitari sono riusciti a ottenere un risultato utile negli ultimi 5 appuntamenti casalinghi. Anche in questa situazione quindi il Fondi fa conto in particolare sulle reti di Diego Albadoro, che ha toccato la quota di nove marcature stagionali ed è pronto per andare in doppia cifra e che con Calderini ha contribuito maggiormente al bilancio reti positivo fissato sul 39:30, statistiche che vede ancora in negativo il Taranto, fisso sul2 0:28 nonostante il contributo di Viola a 6 gol. 

Si avvicina; una partita che per la formazione pontina è importante per continuare a sperare nei playoff. In questa stagione il Fondi ha già vinto due volte contro il Taranto e vuole perciò continuare nella sua tradizione positiva; la prima vittoria era arrivata nella fase a gironi della Coppa Italia Lega Pro con un successo per 2-1 firmato da Stefano D’Agostino e Filippo Tiscione (per i tarantini gol di Davide Cardea). Nella sfida d’andata di campionato il Fondi ha espugnato per 2-0 lo stadio Erasmo Iacovone grazie alle reti di Diego Albadoro e Francesco Bombagi. Le due squadre però si sono affrontate anche nella stagione scorsa: erano infatti inserite nel girone H di Serie D, e curiosamente entrambe hanno avuto diritto alla promozione per completamento dellorganico di Lega Pro (a vincere il girone era stata la Virtus Francavilla). Qui il Taranto si era preso la vittoria casalinga (2-0) mentre il Fondi aveva vinto in casa per 3-2; nel maggio 2016 poi le due squadre si erano sfidate nella semifinale dei playoff, vittoria del Fondi ai tempi supplementari con reti di Nohman (su rigore) e Tiscione a ribaltare il vantaggio pugliese firmato da Siclari. 

Dall’arbitro Ilario Guida della sezione di Salerno, domenica 5 marzo 2017 alle ore 14.30, sarà una sfida tutta da seguire nel programma della nona giornata di ritorno nel girone C del campionato di Lega Pro. I padroni di casa dell’Unicusano proseguono nel loro cammino ricco di certezze e costellato anche da qualche spreco, come il vantaggio gettato al vento all’ultimo minuto nella trasferta di Cosenza, nello scorso turno di campionato. Colpaccio sfiorato allo stadio San Vito e Fondi che ha mancato d’un soffio l’aggancio solitario al sesto posto in classifica. 

I laziali restano comunque più che mai in lizza per un posto nei play off, risultato straordinario considerando che la squadra allenata da Sandro Pochesci in questo campionato è una neopromossa, ripescata grazie al doppio successo nella Coppa Italia di Serie D e nei play off di categoria della scorsa stagione. A undici punti di distanza, il Taranto si trova invece in lotta per la salvezza, ma la scorsa settimana ha ottenuto un successo fondamentale nello scontro diretto interno contro il Catanzaro. Ora la zona play out è lontana tre punti per i pugliesi, che grazie al gol realizzato da Magnaghi hanno ottenuto sette punti nelle ultime tre partite contro Foggia, Catania e appunto Catanzaro. Un calendario non facile e una mini-serie positiva che regala senz’altro fiducia alla formazione allenata da Salvatore Ciullo.

Allo stadio Purificato di Fondi saranno queste le probabili formazioni che scenderanno in campo. Padroni di casa dell’Unicusano schierati con Baiocco a difesa della porta, il danese Marino e Signorini coppia centrale di difesa, mentre Galasso sarà impiegato in posizione di terzino destro e Squillace in posizione di terzino sinistro. Varone e De Martino copriranno le spalle come playmaker arretrati di centrocampo al trio di incursori offensivi composto da Tiscione, Giannone e Calderini, quest’ultimo grande protagonista nella trasferta di Cosenza con una doppietta messa a segno. In attacco ci sarà Albadoro, confermato nel ruolo di unica punta.

Risponderà il Taranto con Maurantonio in porta, Altobello e Mariano Stendardo al centro della difesa e De Giorgi e Di Nicola esterni nella linea a quattro della retroguardia, rispettivamente a destra e a sinistra. Nigro, Lo Sicco e Pirrone formeranno il terzetto di centrocampo, mentre nel tridente offensivo partiranno dal primo minuto Viola, Paolucci e Magnaghi.

Modulo 4-2-3-1 per l’Unicusano Fondi di Sandro Pochesci, 4-3-3 per il Taranto di Ciullo. Il Fondi sa bene di andare ad affrontare un avversario in salute, che sotto la guida del terzo allenatore stagionale sembra aver trovato un equilibrio inseguito vanamente per tutta la prima metà della stagione. Quello stesso equilibrio sul quale i fondani hanno posto le radici dei loro successi, anche se ingenuità come quelle di Cosenza potrebbero precludere l’ingresso nel jet set dell’alta classifica del girone alla matricola terribile laziale.

Le agenzie di scommesse sembrano puntare in maniera convinta sulla solidità dei laziali, con vittoria interna dell’Unicusano quotata 1.85 da Paddy Power, mentre Betclic offre il pareggio ad una quota di 3.40 e Bet365 propone a 4.33 la quota relativa al successo esterno pugliese. Fondi-Taranto, domenica 5 marzo 2017 alle ore 14.30, non sarà trasmessa in diretta tv, per seguire il match in diretta streaming video sarà necessario essere abbonati al sito sportube.tv, che trasmetterà via internet tutti i match del campionato di Lega Pro. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori