Diretta/ Apoel Anderlecht (risultato finale 0-1) info streaming video e tv: Successo meritato per i belgi

- La Redazione

Diretta Apoel Anderlecht: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote e risultato live della partita che sarà valida per l’andata degli ottavi di finale di Europa League

anderlecht_applausi
LaPresse - immagine di repertorio

Nell’andata degli ottavi di finale di Europa League l’Anderlecht espugna il Neo GSP superando per in trasferta per 1 a 0 l’Apoel di Nicosia. Agli ospiti belgi basta infatti la rete segnata da Stanciu al 29′ del primo tempo, ispirata dall’assist di Chipciu e conclusione forse deviata da un avversario. I padroni di casa provano a cercare il pareggio senza però trovare fortuna e, a questo punto, un’eventuale qualificazione è abbastanza da pronosticare per loro.

Quando manca appena una decina di minuti al novantesimo, il punteggio tra Apoel ed Anderlecht è ancora di 0 a 1. In questo finale di gara i padroni di casa sembrano ormai aver preso le misure agli avversari mancando diverse opportuintà di trovare il pareggio mentre gli ospiti belgi sembrano invece abbastanza scarichi, preferendo cercare di colpire con qualche fiammata in contropiede.

Arrivati al sessantesimo minuto, ovvero all’ora di gioco, il risultato tra Apoel ed Anderlecht è sempre fermo sullo 0 a 1. Dopo aver provato a raggiungere il pareggio a più riprese con Efrem, Ebecilio e De Camargo, i padroni di casa si trovano nuovamente a subire le giocate degli ospiti con Stanciu e Chipciu ma hanno sostituito Teodorczyk con Thelin sul fronte offensivo ed Appiah ha ricevuto un cartellino giallo al 63′.

Al termine del primo tempo le formazioni di Apoel ed Anderlecht sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 1. Nel corso di questa prima frazione di gioco gli ospiti belgi si sono portati meritatamente in vantaggio intorno alla mezz’ora, precisamente al 29′, grazie a Stanciu, sfruttando al meglio il suggerimento del compagno Chipciu. I padroni di casa appaiono abbastanza in difficoltà in fase offensiva ed effettuano già un cambio al 40′ richiamando in panchina Astiz ed inserendo al suo posto Lago.

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra APOEL ed Anderlecht è di 0 a 1. Dopo le varie occasioni capitate sui piedi di Stanciu ed il tentativo di Tedorczyk del 16′, gli ospiti in maglia viola riescono a passare in vantaggio al 29′ quando Stanciu capitalizza l’assist di Chipciu battengo il portiere di casa con un diagonale. Sul fronte opposto, De Camargo tiene vivi i suoi con un paio di chances poco fortunate.

Al Neo GSP la partita tra APOEL ed Anderlecht è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. In questa fase iniziale del match nessuna delle due squadre riesce a centrare il bersaglio grosso ma sono comunque gli ospiti ad avere le chances maggiori grazie al tentativo di Stanciu bloccato dal portiere avversario.

Quali sono i migliori giocatori che scenderanno in campo per la gara tra Apoel ed Anderlecht, che sta ormai per cominciare? Vediamoli insieme. Tra le file dei padroni di casa il miglior giocatore in questa competizione è stato senza dubbio il portiere Boy Waternan che ha salvato più volte la sua squadra durante i sedicesimi permettendo il passaggio del turno. Trentaquattro parate, con una precisione di passaggi pari all’89%, soltanto nove gol subiti in questa competizione ed media di ben quattro parate a partita. Per l’Anderlecht invece il migliore nelle precedenti gare di Europa League è stato Youri Tielemans: sette partite giocate e tre gol segnati, le statistiche parlano di ventidue passaggi riusciti, sedici cross andati a buon fine ed una precisione di passaggi pari all’84%. Nelle qualificazioni Tielemans è stato fondamentale visto che ha segnato un gol con soli due cartellini gialli rimediati nelle otto gare giocate finora, una garanzia per la mediana dell’Anderlecht.

Si aprirà a ore la partita tra Apoel e Anderlecht, il qui esito appare tra i più incerti in questa fase dei ottavi di finale di Europa League. Se diamo un occhio alle statistiche che caratterizzano il cammino fin qui fatto dalle due compagini notiamo che i ciprioti hanno segnato dodici reti nella competizione europea, subendone nove. Certamente devono migliorare in fase difensiva per approdare ai quarti di finale, visto che l’Anderlecht ha il quarto miglior attacco del secondo torneo continentale con diciannove gol fatti. Le reti subite dalla compagine belga sono invece undici, con una media parecchio superiore ad un gol a partita. Sempre per quanto riguarda i numeri in attacco si segnala che lApoel finora ha totalizzato 17 corner, contro i 33 dellAnderlecht con una media fissata a 2.13 per match, mentre gli avversari sono fissi sul 4.13 a incontro. Per quanto riguarda il possesso palla invece le due formazioni registrano percentuali molto vicine, con il 47% dei belgi e il 465 di media dei ciprioti.

Sarà diretta dal fischietto portoghese Manuel De Sousa, che ha Nicosia in questo atteso match di Europa League si avvarrà della collaborazione nella direzione di gara degli assistenti di linea Alvaro Mesquita e Ricardo Santos, con Carlos Xistra e Fabio Verssimo che sono gli assistenti di porta e quarto uomo Nuno Pereira. Manuel de Sousa, con i suoi 41 anni vanta una solida esperienza internazionale, ed in questa stagione ha arbitrato una sola gara di Europa League, nel ritorno dei sedicesimi, tra il Tottenham ed il Genk, terminata in parità 2 2, nella quale ha mostrato grande severità con 10 cartellini gialli ed una espulsione diretta nellambito dei 90 minuti di gara. In totale, nelle 11 partite dirette nelle varie edizioni in Europa League, il fischietto portoghese ha confermato la sua severità, con 58 cartellini gialli, cinque rigori assegnati e 4 espulsioni. Nella sua lunga carriera larbitro portoghese però non ha mai avuto modo di incontrare lApoel, mentre ha già avuto modo di dirigere i lancieri, in occasione della fase a gironi della Champions League 2011-2012 nel match tra Ajax e Real madrid,del quale il direttore di gara ha messo a bilancio solo un cartellino giallo.

Verrà diretta dall’arbitro portoghese Manuel De Sousa; si gioca per l’andata degli ottavi di finale di Europa League 2016-2017, calcio d’inizio alle ore 19. L’Apoel Nicosia ha iniziato male al propria stagione europea, arrivando ad un soffio dall’ingresso nel tabellone principale della Champions, ma fallendolo a causa della sconfitta subita nel doppio confronto contro il Copenaghen.

Abbandonata anzitempo la Champions League, il cammino europeo dei ciprioti è ripreso subito dalla fase a gironi dell’Europa League, dove la sorte ha regalato loro un girone decisamente alla portata e vinto senza problemi davanti ai greci dell’Olympiakos. I ciprioti hanno chiuso con 12 punti la fase a gironi e nei sedicesimi di finale hanno avuto la possibilità di confrontarsi contro i ben più quotati spagnoli del Bilbao.

Il match li vedeva decisamente sfavoriti, ma già dalla sconfitta per 3 a 2 in Spagna si era capito che la qualificazione era assolutamente aperta. Ed infatti in quel di Cipro è arrivato un 2 a 0 per l’Apoel Nicosia che ha mandato in visibilio i tifosi ciprioti e all’inferno quelli baschi, increduli nel vedere la propria squadra uscire ai sedicesimi della competizione. Ora arriva questo match contro l’Anderlecht ed entrambe, visto che nei rispettivi campionati sono già qualificate ai play-off per il titolo, giocheranno sicuramente all’arma bianca per riuscire a passare il turno e continuare il proprio cammino in Europa.

L’Anderlecht è reduce dalla bruciante sconfitta sul campo del Mechelen, che gli ha impedito di staccare il Club Brugge in testa alla classifica: i punti sono ancora 58, ma l’accesso ai play-off scudetto sono ormai sicuri. In campo europeo la stagione era iniziata malissimo, con l’eliminazione al terzo turno preliminare di Champions League per mano dei russi del Rostov, che poi avrebbero fatti fuori anche l’Ajax.

La squadra belga è quindi stata subito retrocessa in Europa League e anche qui ha dovuto affrontare un turno preliminare, andato però decisamente meglio rispetto a quello contro il Rostov: contro lo Sparta Praga è infatti arrivato un doppio 3 a 0 che ha consentito all’Anderlecht di qualificarsi per la fase a gironi, dove è stato inserito nel gruppo di Saint Etienne, Magonza e Qabala. Alla fine del girone eliminatorio la squadra belga si è classificata seconda dietro il Saint Etienne e ha staccato il pass un po’a sorpresa, visto che il Magonza era favorito per il passaggio ai sedicesimi di finale.

Il capolavoro però doveva ancora arrivare, perchè nei sedicesimi l’Anderlecht è stato capace di far fuori lo Zenit San Pietroburgo, ovvero una delle grandi favorite per la vittoria della competizione. La squadra belga ha vinto 2 a 0 in casa mostrando un ottimo gioco e un Acheampong in grande spolvero, mentre in Russia lo Zenit era qualificato fino al 90 grazie al 3 a 0 maturato nell’arco del match, ma la squadra belga ha trovato il goal qualificazione proprio allo scadere. 

Per quanto riguarda le formazioni che scenderanno in campo, i ciprioti dovrebbero confermare il solito assetto tattico, ovvero un 4-4-2 che in fase di manovra diventa un 3-4-3. La formazione dovrebbe essere quella tipo, già vista all’opera contro Aduriz e compagni, con Giannotas e Sotirou a guidare la squadra in quello che è il match più importante della stagione.

Weiler dovrebbe invece giocare con il 4-2-3-1 e ci saranno tutti i titolari. Molto ci si aspetta da Acheampong e da Tielemans, i due elementi di maggior tasso tecnico della squadra belga, che sembra decisa a non fare le barricate e a provare ad imporre sul campo dei ciprioti il proprio gioco fatto di fraseggi veloci e di verticalizzazioni improvvise.

Il match tra Apoel e Anderlecht, come già detto in precedenza, risulta molto equilibrato: ciò lo si evince anche dalle quote dei bookmakers. Basti pensare al fatto che la Snai quota la vittoria dell’Apoel e quella dell’Anderlecht a 2.70 volte la cifra giocata. Questo significa che i bookmakers si aspettano davvero i fuochi d’artificio tra le due formazioni, tanto che un pareggio viene quotato a 3,20 la cifra eventualmente scommessa.

Apoel Anderlecht non è una delle partite che la televisione satellitare trasmetterà in diretta tv; sarà comunque a disposizione il programma Diretta Gol Europa League, che sul canale Sky Super Calcio trasmette per tutti gli abbonati i gol e gli highlights in tempo reale da tutti i campi collegati. Trasmissione che potrà essere seguita anche in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi l’applicazione Sky Go.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori