DIRETTA / Alessandria Giana info streaming video Sportube: risultato finale 2-4, grigi ko

- Carlo Necchi

Diretta Alessandria Giana Erminio: info streaming video Sportube, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone A è in programma sabato 1 aprile 2017

alessandria_legapro_lapresse_2017
Diretta Alessandria-Piacenza, LaPresse

Finisce quattro a due per la Giana Erminio, la sfida giocata ad Alessandria contro i padroni di casa. Il primo tempo si era concluso sul risultato di uno a uno, con i locali avanti grazie a Bocalon e raggiunti da Chiarello. Nella ripresa succede di tutto: Okyere firma una doppietta nei primi venti minuti, mettendo in ginocchio i piemontesi. Al settantottesimo Bruno la chiude sul quattro a uno, ma prima del triplice fischio finale Gonzalez addolcisce una pillola molto amara e segna il 2-4. Bella vittoria per la Giana Erminio, pomeriggio nero per l’Alessandria. 

Sta per cominciare il secondo tempo di Alessandria-Giana Erminio, partita valida per la Lega Pro 2017. Il primo tempo si è concluso in equilibrio, con i padroni di casa che sono passati in vantaggio al sesto minuto grazie ad una marcatura messa a segno da Bocalon. Al trentatreesimo ecco la risposta degli ospiti, che agguantano l’uno a uno con Chiarello. I grigi provano a scuotersi, ma non riescono a tornare in vantaggio. C’è ancora tutto il secondo tempo da disputare, squadre pronte a ritornare in campo per contendersi la vittoria. 

La capolista Alessandria giocherà in casa contro la Giana Erminio. I grigi hanno la difesa meno battuta del girone A di Lega Pro, avendo subito 24 reti fino ad ora: ottima anche la fase offensiva dei piemontesi, che possono vantare il secondo miglior attacco con 54 reti fatte e pertanto hanno vinto venti gara su 31. La Giana Erminio è una delle squadre meno battute, avendo perso solo sei volte in stagione: merito soprattutto di una buona difesa, che ha subito 31 gol con una media esatta di una rete a partita, ma anche dell’attacco, che ha siglato 44 reti. Nonostante la sua posizione in cima alla graduatoria del girone A la formazione degli orsi grigi sconta un certo calo dei risultati nel breve periodo, visto che negli ultimi 10 incontri disputati ha ottenuto appena 5 vittorie: andamento in crescendo invece per la compagine lombarda, che dopo un inizio di stagione discreto ha raggiunto una certa stabilità di risultati e negli ultimi 10 appuntamenti ha incocciato ben 7 vittorie e una sola sconfitta. (agg Michela Colombo) 

Una gara che potrebbe segnare l’allungo ulteriore sulla Cremonese da parte dell’Alessandria. La formazione piemontese non vuole perdere l’occasione di distaccare i grigiorossi per la serie B. Giana Erminio che vive un grande momento e si trova in piena zona play-off. Confronto di alta classifica dunque: negli ultimi 5 precedenti ci sono state 3 vittorie dei piemontesi, una dei lombardi ed un solo pareggio. Nella sfida del girone d’andata Giana ed Alessandria impattarono sull’1-1: alla rete iniziale di Gonzalez per i piemontesi, rispose il gol di Bonalumi. Da notare come prima di questa stagione, lAlessandria avesse sempre sconfitto la Giana Erminio senza nemmeno subire gol in 4 precedenti. Questanno, oltre all1-1 di un girone fa, anche il match di Coppa Italia Lega Pro vinto dalla Giana ai tempi supplementari, dopo che i regolamentari si eran0 conclusi sull1-1 con reti di Michele Marconi per lAlessandria e di Fabio Perna per la squadra di Gorgonzola; nel primo extratime i gol decisivi, firmati ancora da Perna (95) e da Tommaso Lella (101). Alessandria che punta quindi a sfatare il tabù stagionale contro la Giana Erminio, che dal canto suo spera non ci sia due senza tre (agg. di Carlo Necchi)

Sarà diretta dallarbitro Ivan Robilotta di Sala Consilina, assistito dai guardalinee Davide Marcolin di Schio e Flavio Zancanaro di Treviso. Nella 32.esima giornata del campionato di Lega Pro, lAlessandria capolista del girone A gioca in casa, allo stadio Giuseppe Moccagatta, contro la sorprendente Giana Erminio, in un match fra due squadre che navigano nelle parti nobili della graduatoria. La sfida si svolge sabato 1 aprile alle ore 18.30

I padroni di casa stanno dominando il campionato, e sono vicini a conquistare la promozione in Serie B. La squadra piemontese deve gestire il vantaggio di sei punti dalla Cremonese, seconda in classifica, un vantaggio che sembra rassicurante con sette giornate ancora da disputare. La squadra è reduce da una vittoria di misura contro il fanalino di coda Racing Roma, che ha permesso l’allungo sulla Cremonese. La Giana Erminio dal canto suo è fra le squadre più in forma dell’ultimo periodo, avendo conquistato quattro vittorie e un pareggio nelle ultime cinque gare disputate. I lombardi inoltre sono la squadra che ha conquistato più punti fuori casa, quindi estremamente pericolosi lontano dalle mura amiche, sebbene giochino sul campo della capolista.

L’Alessandria arriva a questa sfida nella miglior condizione possibile e con tutta la rosa a disposizione. Nessuno squalificato o infortunato, anche se alcuni elementi si trovano nella lista dei diffidati. Stiamo parlando dei centrocampisti Riccardo Cazzola, Adriano Mezavilla e Simone Branca e dell’attaccante Simone Iocolano. Il tecnico Piero Braglia dunque potrà schierare il suo modulo di riferimento, il 4-4-2. In porta ci sarà Vannucchi, in difesa previsti Celjak, Piana, Piccolo e Manfrin. A centrocampo i due interni saranno Cazzola e Nicco, mentre sulle fasce agiranno Marras e Iocolano. In attacco la coppia delle meraviglie composta da Bocalon e Gonzalez, che con i rispettivi 17 e 16 gol stanno trascinando i grigi verso la promozione nel campionato cadetto.

Anche la Giana Erminio non avrà alcun assente, e potrà rispondere colpo su colpo alla prima della classe. Tuttavia l’elenco dei diffidati dei lombardi ha qualche casella piena, occupata dal centravanti Salvatore Bruno, dal centrocampista Riccardo Chiarello e dall’altra punta Okyere Asanta Gullit. La formazione verrà schierata in campo da mister Cesare Albè con il modulo 4-4-2, schieramento a specchio rispetto agli avversari. Il portiere titolare sarà Viotti, mentre in difesa dovrebbero giocare Perico, Bonalumi, Montesano e Augello. Il centrocampo a quattro vedrà giocare sulle fasce Chiarello e Iovine e nel mezzo Pinardi e Marotta. I due attaccanti centrali saranno infine Gullit e Bruno, entrambi diffidati e a rischio squalifica.

La partita si preannuncia molto equilibrata, perché la Giana Erminio non andrà sul campo della capolista per difendersi. La squadra lombarda, come già ricordato in precedenza, è quella che ha conquistato più punti in trasferta nel girone A. I biancazzurri dovranno prestare particolare attenzione alla coppia formata da Bocalon e Gozalez, che ha già dimostrato in diverse occasioni di essere cinica e spietata sotto porta. Quote: secondo Intarlo la vittoria casalinga dell’Alessandria (segno 1) paga 1.70 volte la posta in palio, il pareggio (segno X) paga 3.50 volte mentre la vittoria esterna della Giana Erminio (segno 2) moltiplica per 4.75.

Come tutte le partite del campionato di Lega Pro e della Coppa Italia di categoria, anche Alessandria Giana Erminio sarà trasmessa in diretta streaming video dal sito internet sportube.tv; da questanno il servizio del canale web Lega Pro Channel è a pagamento, per seguire le partite dinteresse si può acquistare uno dei pacchetti proposti dal portale. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori