Probabili formazioni / Torino Udinese: l’elenco dei diffidati. Diretta tv, orario, notizie live (Serie A 2017)

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Torino Udinese: diretta tv, orario, le ultime notizie live sulla partita che si gioca allOlimpico ed è valida per la trentesima giornata del campionato di Serie A

andrea_belotti_torino_1_lapresse_2017
Andrea Belotti (LaPresse)

Nellanalisi delle probabili formazioni di Torino Udinese, andiamo adesso a ricordare quali sono i giocatori diffidati nelle due squadre, che dunque sono a rischio squalifica, che scatterà al prossimo cartellino giallo. In casa granata lelenco è piuttosto lungo, perché il Torino ha in diffida Castan, Lukic, Moretti e Rossettini, che sono tutti a rischio per la trasferta di Cagliari, che la squadra di Sinisa Mihajlovic ha in programma per domenica prossima. Pericolo soprattutto in difesa, visto che tre su quattro sono appunto difensori e quindi lallenatore dovrà dosare bene le forze. LUdinese invece ha Perica e Jankto diffidati e quindi sono due i giocatori che mister Luigi Del Neri potrebbe perdere in vista del prossimo impegno dei bianconeri friulani, che sarà contro il Genoa domenica prossima. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Nel lunch match il Torino giocherà contro l’Udinese: in attesa del fischio dinizio, andiamo a vedere quali sono stati i migliori giocatori delle due squadre in questo campionato in base ad alcune statistiche salienti. La punta centrale granata, il Gallo Andrea Belotti, è il capocannoniere del campionato con ventidue gol siglati fino ad ora ed è naturalmente luomo di punta del Torino. Lassistman più abile della squadra di mister Sinisa Mihajlovic è invece il serbo Adem Ljajic, che vanta al proprio attivo otto passaggi vincenti. L’Udinese invece punta in particolare sulla prolificità del bomber francese Cyril Thereau, finora autore di undici reti in campionato. Per quanto riguarda gli assist, i migliori giocatori della squadra allenata da Luigi Del Neri sono il ceco Jakub Jankto e l’islandese Emil Halfredsson, entrambi a quota quattro passaggi vincenti in questo campionato. (agg. di Mauro Mantegazza)

In Torino-Udinese sono diversi i calciatori che potrebbero essere sotto la lente di ingrandimento. Il calciatore più importante sicuramente è Andrea Belotti che è al momento il capocannoniere della nostra Serie A. Dopo una buona stagione l’anno scorso è un calciatore di grandissima qualità che può fare la differenza anche dopo ottanta minuti di anonimato con una giocata. Attaccante rapido e dotato di fisicità è sicuramente uno dei fenomeni del futuro e ormai titolare inamovibile della nazionale azzurra di Giampiero Ventura che ben lo conosce. Dall’altra parte invece attenzione a Badu che ha riconquistato una maglia da titolare dopo l’infortunio contro la Juventus di Seko Fofana. Badu è un calciatore fisico e di grande rapidità che potrebbe far valere lo spessore fisico della partita dando tonicità alla squadra di Luigi Delneri. (agg. di Matteo Fantozzi)

Nella gara Torino-Udinese ci sono molti dubbi nelle probabili formazioni da una parte e dall’altra. Sinisa Mihajlovic ha rilanciato come terzino sinistro Cristian Molinaro che ritorna da un lungo infortunio. Questi però ha preso il posto di un calciatore che ha giocato fin qui molto bene e cioè il giovane Barreca. In mezzo al campo il ballottaggio è il solito tra Lukic e Mirko Valdifiori con il primo ancora una volta favorito sul secondo. Davanti Andrea Belotti sarà la punta centrale con ai suoi lati solo uno certo della sua maglia e cioè Iago Falque. Dall’altro lato Juan Manuel Iturbe è il favorito ma ci sono anche Adem Ljajic e Boyè. Nell’Udinese di Luigi Delneri invece dubbi in difesa tra Samir e Heurtaux. In mezzo al campo c’è da rimpiazzare l’infortunato Seko Fofana, dubbio per giocare al suo posto tra Badu e Kums. Uno offre maggiore fisicità e contrasto, mentre l’altro è un calciatore più offensivo e in grado anche a tirare da fuori.

Apre il programma della domenica della trentesima giornata di Serie A 2016-2017: le due squadre scendono in campo domenica 2 aprile alle ore 12.30 per il cosiddetto lunch match, che andrà in scena allo stadio Olimpico-Grande Torino. Partita fra due squadre che di fatto non hanno più nulla di concreto da chiedere al campionato: la zona Europa è troppo lontana e il rischio retrocessione inesistente, di conseguenza speriamo di poter assistere a una bella partita, in cui si possano vivere emozioni e godere di un bel calcio. Aspettando il calcio dinizio di domani, andiamo dunque a dare uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Torino Udinese.

Rosa quasi al completo per Sinisa Mihajlovic, anche se lallenatore del Torino deve fare i conti con le assenze degli indisponibili Obi e Avelar. Il Torino dovrebbe schierarsi in campo secondo il modulo 4-3-3: in porta senza alcun dubbio Hart; davanti a lui la linea difensiva dovrebbe essere composta dallazzurro Zappacosta a destra, dalla coppia centrale con Rossettini e Moretti, infine Molinaro terzino sinistro; a centrocampo ipotizziamo un terzetto composto da Acquah Lukic e Baselli, anche se naturalmente Benassi resta un valido candidato per una maglia da titolare; infine il tridente dattacco con Iago Falque a destra, perno centrale naturalmente Belotti e Iturbe sulla sinistra, con Ljajic possibile alternativa.

Per Luigi Delneri invece la lista degli indisponibili è piuttosto lunga, dal momento che comprende Fofana, Evangelista, Faraoni, Gnoukouri, Karnezis e Felipe. Di conseguenza in panchina dovrebbe accomodarsi un numero ridotto di uomini, mentre la formazione titolare dovrebbe prevedere Scuffet in porta; linea difensiva a quattro con Widmer terzino destro, Danilo e Angella centrali, Samir sulla fascia mancina; proseguendo con il modulo 4-3-3, ecco che a centrocampo la soluzione più probabile è il terzetto composto da Badu, Hallfredsson e Jankto; infine in attacco ipotizziamo il tridente composto da De Paul, Zapata punta centrale e Thereau.

, partita valida per la trentesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017, sarà trasmessa in diretta tv in esclusiva sui canali della pay tv del satellite, per la precisione Sky Super Calcio e Sky Calcio 1.

21 Hart; 7 Zappacosta, 13 Rossettini, 24 Moretti, 3 Molinaro; 6 Acquah, 25 Lukic, 8 Baselli; 14 Iago Falque, 9 Belotti, 19 Iturbe. All. Mihajlovic.

A disposizione: 1 Padelli, 90 Cucchietti, 5 Carlao, 29 De Silvestri, 23 Barreca, 4 Castan, 15 Benassi, 16 Gustafson, 18 Valdifiori, 10 Ljajic, 11 Maxi Lopez, 31 Boyé.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Obi, Avelar.

22 Scuffet; 27 Widmer, 5 Danilo, 4 Angella, 3 Samir; 8 Badu, 23 Hallfredsson, 14 Jankto; 10 De Paul, 9 Zapata, 77 Thereau. All. Delneri.

A disposizione: 25 Perisan, 75 Heurtaux, 34 G. Silva, 26 Kums, 99 Balic, 19 Matos, 96 Ewandro, 18 Perica.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Fofana, Evangelista, Faraoni, Gnoukouri, Karnezis, Felipe.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori