DIRETTA / Teramo Sambenedettese info streaming video Sportube: risultato finale 2-1, la decide Speranza!

- Claudio Franceschini

Diretta Teramo Sambenedettese: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca per la 32esima giornata di Lega Pro (girone B)

Sambenedettese_ammonizione_lapresse_2017
Diretta Sambenedettese-Gubbio, LaPresse

Si è conclusa sul risultato di due a uno in favore del Teramo la sfida di Lega Pro tra gli abruzzesi e la Sambenedettese. I padroni di casa passano in vantaggio al ventinovesimo minuto con una marcatura di Fratangelo. I rossoblu provano a scuotersi, ma la reazione arriva ad inizio ripresa con Bacinovic che agguanta il momentaneo pareggio. Il Teramo non perde la testa e ricomincia a macinare gioco. La difesa ospite tiene bene e il match sembra indirzzarsi verso un pareggio. Nel finale, durante il recupero, i padroni di casa conquistano la vittoria con un gol di Speranza che riporta il Teramo in vantaggio. Poi il triplice fischio finale. 

E’ ricominciato da circa un quarto d’ora il secondo tempo di Lega Pro tra Teramo Sambenedettese, con il risultato fermo sull’uno a uno. I padroni di casa sono passati in vantaggio nel primo tempo con un gol di Fratangelo. La Sambenedettese fatica a scuotersi, ma il Teramo non affonda il colpo. Durante l’intervallo il tecnico dei rossoblu dà una scossa ai suoi, che tornano in campo più determinati e riacciuffano il momentano pareggio con una marcatura di Bacinovic. Partita ancora lunga, risultato apertissimo. Chi avrà la meglio? 

Nella 32^giornata di campionato il Teramo tornerà tra le mura di casa per scontrarsi con la Sambenedettese, sesta in classifica nel girone B. Diamo un occhio a qualche numero a confronto: gli abruzzesi, al penultimo posto in classifica, hanno un attacco nettamente migliore rispetto a quelli delle altre squadre in lotta per la salvezza, avendo segnato 35 reti. Il tallone d’Achille della squadra biancorossa è la difesa, che ha subito 41 reti. Per quanto concerne la Sambenedettese l’attacco è davvero prolifico, visto che ha realizzato 44 reti, quasi una e mezzo a sfida, mentre non si può dire lo stesso della fase difensiva, visto che la squadra ha subito 37 reti, oltre una per ogni match giocato. Di difficile lettura le statistiche relative alle prestazioni delle due squadre tra casa e trasferta: il Teramo ha saputo difendere le mura di casa in tre occasioni, trovando anche 4 pareggi negli ultimi 10 incontri, mentre dal canto suo la Sambenedettese in trasferta ha realizzato appena 3 vittorie e ben 4 pareggi nelle ultime 10 partite. (agg Michela Colombo) 

Il match tra Teramo e Sambenedettese si annuncia particolarmente sentito in questa 32^ giornata di campionato di Lega Pro, anche perché in terra abruzzese si scontreranno due formazioni che hanno alle spalle parecchi precedenti negli ultimi anni. Dal 2002 a oggi infatti sono ben 11 i testa a testa occorsi nella terza serie italiana, con un bilancio di ben 6 vittorie da parte dei rossoblu e una sola affermazione da parte dei biancorossi. Sarà una gara molto combattuta anche perché il Teramo è in piena lotta salvezza mentre la Sambenedettese continua il suo sogno play-off. Il testa a testa più recente tra le due formazioni risale alla gara del girone d’andata: in quelloccasione il tabellone arrise alla Sambenedettese per 2-0, al successo con la doppietta di Mancuso che mandò in visibilio il Riviera delle Palme. Lultimo successo del Teramo risale alla 22^giornata della stagione 2002-2003, dove ha trovato la vittoria per 3-1 in trasferta. (agg Michela Colombo)

Sarà diretta dall’arbitro Vito Mastrodonato; in programma sabato 1 aprile alle ore 18:30, è valida per la trentaduesima giornata del girone B di Lega Pro 2016-2017. I padroni di casa del Teramo, dove essere stati all’ultimo posto in classifica, hanno conquistato quattro punti nelle due precedenti uscite, distanziando il fanalino di coda Ancona.

La squadra ha deluso le aspettative di tutti gli addetti ai lavori fino ad ora, ma ha ancora la possibilità di ottenere la salvezza diretta. La soglia per questo traguardo minimo, vista la rosa degli abruzzesi, dista al momento quattro punti, ed è rappresentato dal quindicesimo posto occupato dal Modena. Con sole sette giornate da disputare i biancorossi non possono più sbagliare e conquistare i tre punti diventa un obbligo. Ancor più in salute la Sambenedettese, che ha praticamente archiviato la propria partecipazione ai playoff.

La squadra marchigiana, grazie a dieci punti in quattro partite, si è portata ad otto lunghezze di vantaggio sull’undicesimo posto, una distanza rassicurante a pochi turni dal termine della regular season. Oltre al lungodegente portiere Paolo Branduani il Teramo potrà contare su tutti gli altri effettivi della squadra. L’elenco dei diffidati presenta un solo nome, vale a dire quello del centrocampista centrale Carlo Ilari.

Il tecnico Guido Ugolotti riproporrà più o meno la formazione che ha pareggiato a reti bianche sul campo del Mantova, avvalendosi del modulo di gioco 4-4-2. Dunque il portiere titolare sarà Narciso, protetto dal lavoro dei difensori che saranno Sales, Caidi, capitan Speranza e Karkalis. Il centrocampo vedrà giocare da interni Ilari e Amadio e da esterni Spighi e Di Paolantonio, mentre i due attaccanti centrali saranno Carraro e il bomber Sansovini, fino ad ora protagonista con nove reti segnate.

In risposta la Sambenedettese utilizzerà il modulo 4-3-3, non dovendo rinunciare a nessun calciatore. I diffidati invece sono solamente due, il mediano Luca Lulli e il difensore centrale Alessandro Radi; se uno dei due o entrambi venissero ammoniti si vedrebbero costretti a saltare il match seguente per squalifica. Il portiere scelto dal tecnico Stefano Sanderra sarà Aridità, accompagnato dalla difesa a quattro con Rapisarda, Mori, Mattia e il capitano Pezzotti. I tre di centrocampo risponderanno ai nomi di Lulli, Bacinovic e Damonte, e il tridente d’attac sarà formato da Mancuso, Di Massimo e Sorrentino.

Il Teramo, nonostante la posizione di classifica poco illustre, è una squadra che spesso e volentieri prova a fare la partita affacciandosi con costanza nella metà campo avversaria. Lo si evince anche dal numero dei gol fatti, decisamente superiore rispetto a quello delle dirette concorrenti. Anche nella partita in oggetto gli abruzzesi proveranno a mettere in difficoltà i marchigiani, che proveranno a giocare senza pressioni, visto che l’obiettivo stagionale è vicino ad essere raggiunto.

Le quote di Intralot che sono state fissate per questa partita di Lega Pro vedono la Sambenedettese favorita a 2.45 (segno 2 per la sua vittoria), mentre la vittoria del Teramo (segno 1) è a quota 2.80 e il pareggio (contraddistinto dal segno X) vale 3.15 la somma che avrete deciso di mettere sul piatto.

Teramo Sambenedettese non sarà trasmessa in diretta tv, come tutte le partite di Lega Pro della stagione; tuttavia sarà possibile assistere alla gara in diretta streaming video, grazie al portale Sportube.tv che ha l’esclusiva per questa serie e per accedere al quale – da quest’anno – è necessario pagare una quota per l’abbonamento.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori