DIRETTA/ Virtus Francavilla Taranto (risultato finale 2-2) info streaming video Sportube.tv: Idda pareggia!

Diretta Francavilla Taranto: info streaming video Sportube.tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone C è in programma domenica 2 aprile 2017

02.04.2017 - Stefano Belli
virtus_francavilla_formazione_lapresse_2017
Diretta Virtus Francavilla Sicula Leonzio (LaPresse)

Finale di partita davvero spumeggiante in campo per Francavilla-Taranto, sfida nel girone C che è terminata sul 2-2, con lultima marcatura segnata a 2 minuti dal fischio finale. Il primo parziale del match aveva visto la formazione rossoblù in vantaggio per 1-0 con Emmausso: ed è proprio dei padroni di casa la prima azione pericolosa volta a pareggiare i conti. Al 59 è infatti  Alessandro a cercare di infrangere lo specchio del Taranto, sfruttando il passaggio di Pastore, ma Contini devia in maniera magistrale. Gli attacchi del Francavilla però danno presto i loro frutti: al 66 arriva il gol del pareggio firmato da Triarco. La bella azione dei biancazzurri scalda gli animi in campo e Emmausso del Taranto viene espulso per un fallo di reazione: la partita entra davvero nel vivo. Al71 sono gli ionici a trovare di nuovo il vantaggio: il gol del 2*1 è firmato da Magnaghi, ma il Francavilla non si arrende così in fretta. Dopo diversi tentativi il pareggio dei biancazzurri riesce: è Idda a firmare il 2-2 finale all88. A poco sono valsi alla fine i 5 minuti di recupero concessi dalla direzione di gara: la partita al Giovanni Paolo II termina sul 2-2. 

Ottima reazione della formazione pugliese ai gravi problemi avuti nei giorni scorsi (laggressione da parte dei tifosi a giocatori e staff nel corso dellallenamento), al rientro in campo dopo aver saltato la partita contro la Paganese gli ionici sono in vantaggio sul campo di una squadra che si trova nei piani alti della classifica. Una Virtus Francavilla che però sta pagando un calo strutturale nelle sue prestazioni: dopo la grande corsa per arrivare al quinto posto la neopromossa laziale, archiviata di fatto la salvezza, ha iniziato a tirare il fiato e non riesce più ad esprimersi come faceva fino a poche settimane fa. Il gol del vantaggio del Taranto arriva dopo 11 minuti ed è una straordinaria conclusione da 25 metri di Michele Emmausso, diciannovenne che dopo aver segnato contro il Messina due settimane fa si ripete trovando il secondo gol del suo campionato. La Virtus Francavilla ha avuto una buona occasione per pareggiare al 26 con Biason che ha crossato per Abate, il cui colpo di testa è terminato largo di poco; la risposta del Taranto è arrivata dieci minuti più tardi, ancora con Emmausso che dopo aver saltato due avversari ha crossato in direzione di Magnaghi. Il numero 9 ionico ha sparato di prima intenzione a colpo sicuro, ma Albertazzi è stato bravissimo respingendo la sua conclusione. Al 40 loccasione più grossa per la Virtus Francavilla: punizione per un fallo di Contini su Nzola, proteste vibranti dei padroni di casa che avrebbero voluto il calcio di rigore e sulla battuta Pastore si è girato con il sinistro centrando in pieno il palo, con il portiere del Taranto che non avrebbe potuto alcunchè. Vedremo ora nel secondo tempo come andranno le cose e se il risultato cambierà di nuovo. (agg. di Claudio Franceschini) 

Virtus Francavilla-Taranto è una gara che mette di fronte due squadre con problemi di classifica diametralmente opposti. I padroni di casa sono quinti in piena zona playoff e intendono migliorare il loro score; gli ospiti sono invece in zona playout e faranno di tutto per evitare la retrocessione in Serie D. Quali saranno i protagonisti della sfida? La Virtus, che deve tornare a vincere dopo tre gare senza successi, si affida ai gol di Giovanni Abate mentre il Taranto risponde puntando su Alessio Viola e Simone Magnaghi, possibili protagonisti a sorpresa. (agg. di Giuliani Federico) 

La Virtus Francavilla affronta il Taranto nel derby pugliese. I biancazzurri hanno una difesa non esattamente imperforabile, considerando i 35 gol subiti, e in attacco stanno facendo un po’ fatica andando comunque in gol 38 volte, e riuscendo a vincere 14 partite in stagione. Il Taranto sta faticando notevolmente soprattutto a causa del secondo peggior attacco del campionato, che ha prodotto solo 22 reti. La discreta la fase difensiva, visto che gli ionici hanno subito 34 reti, non ha potuto evitare le sole 6 vittorie che rappresentano il secondo bottino più basso del girone C (al pari di Catanzaro e Vibonese, peggio solo la Reggina con 5 successi). Nellultima giornata, il Francavilla è tornato a pareggiare 9 turni dopo lultima volta (0-0 a Catanzaro il 29 dicembre): nel 2017 la Virtus aveva ottenuto 5 vittorie e 4 sconfitte. Inoltre, dei 7 pari registrati sinora solamente 1 si è verificato in casa, lo 0-0 della dodicesima giornata con il Monopoli. Il Taranto invece ha segnato lo stesso numero di reti, 11, sia in casa che in trasferta, sugli altri campi però ha subito 8 gol in più (21 contro i 13 interni). (agg. di Carlo Necchi) 

Un derby pugliese di fondamentale importanza per entrambe le formazioni: in vista di Virtus Francavilla Taranto, analizziamo lo stato di forma e i precedenti fra le due compagini. La squadra di casa ha bisogno di vincere per dimenticare le partite negative di queste ultime settimane, che non hanno intaccato unottima stagione a patto però di riuscire ad invertire di nuovo la tendenza. La squadra tarantina invece ha necessità di tre punti che permetterebbero di uscire dalla zona playout, pur con la consapevolezza che non sarà unimpresa facile. Sono tre i precedenti recenti, di cui due vittorie della Virtus Francavilla ed un solo pareggio, nessuna vittoria dunque per il Taranto. All’andata fu 3-2 per i biancoblù, che espugnarono lo stadio Iacovone al termine di una gara spettacolare: Nzola, Prezioso e Idda segnarono per la Virtus, mentre l’autogol di Idda e il bel gol di Bollino furono le reti del Taranto, non sufficienti però ad evitare la sconfitta. (agg. di Mauro Mantegazza) 

Dal signor Tursi di Valdarno, domenica 2 aprile alle ore 16.30, sarà un derby pugliese tutto da seguire nella tredicesima giornata di ritorno del campionato di Lega Pro 2016-2017, nel girone C. Riflettori puntati ovviamente sulla delicatissima situazione della formazione rossoblu, costretta a riorganizzarsi dopo l’aggressione subita dai tifosi in seguito alla sconfitta di Messina di due settimane fa.

Un episodio gravissimo che ha portato al rinvio del match di campionato della settimana scorsa, con il Taranto ancora lontano due lunghezze dalla salvezza diretta, ma pericolosamente vicino all’ultimo posto, lontano tre punti seppur con i tarantini al momento con una partita disputata in meno. Decisamente diverso l’umore per la Virtus Francavilla che pure nella trasferta di Monopoli ha confermato di aver smarrito la massima brillantezza vissuta in questa stagione, anche se il gol di Albertini ha evitato alla squadra di Calabro quella che sarebbe stata la terza sconfitta consecutiva. 

La partecipazione ai play off è comunque sicura per una squadra che sta affrontando il primo campionato tra i professionisti della sua storia, con un giudizio comunque lusinghiero al di là di quello che sarà l’esito di queste ultime sette partite. La crisi del Taranto ha invece preso come detto risvolti extracalcistici, con la formazione rossoblu che dovrà risolvere la difficile situazione interna isolando i tifosi più volenti ma dando anche risposte sul campo per evitare quella che sarebbe una rovinosa retrocessione, che annullerebbe i benefici del ripescaggio ottenuto la scorsa estate. 

Allo stadio Giovanni Paolo II si fronteggeranno queste probabili formazioni: Virtus Francavilla schierata con Albertazzi a difesa della porta, mentre Vertugno e Idda saranno i difensori centrali nella difesa a quattro con Pino schierato in posizione di terzino destro ed Albertini, autore della rete siglata dalla squadra nel match di Monopoli, schierato in posizione di terzino sinistro. Il romeno Galdean e Prezioso si muoveranno come centrali di centrocampo, con Triarico chiamato a presidiare l’out di destra e Turi a muoversi come esterno mancino, mentre nel tandem offensivo partiranno dal primo minuto Alessandro ed Abate.

Risponderà il Taranto con Maurantonio alle spalle della linea a quattro difensiva composta da De Giorgi come esterno di destra, dal camerunese Som come esterno di sinistra e da Altobello e Mariano Stendardo come centrali. A centrocampo terzetto titolare composto da Lo Sicco, Guadalupi e Maiorano, mentre Viola, Magnaghi e Potenza partiranno dal primo minuto nel tridente offensivo.

Cambio di modulo forzato per Calabro, con la Virtus Francavilla passata al 4-4-2 a causa di qualche assenza di troppo dopo una stagione ben collaudata con l’applicazione perfetta di un 3-5-2 che ha portato al quinto posto in classifica la matricola pugliese. Impegno delicatissimo per il 4-3-3 di Ciullo, col Taranto che dopo un momento di crescita successivo all’insediamento di quello che è stato il terzo allenatore stagionale, è finito di nuovo risucchiato nel limbo della zona retrocessione, in una situazione delicatissima dopo la sopra citata aggressione subita dai tifosi.

Quote per le scommesse sul match non ancora comunicate dai principali bookmaker, col Francavilla meno affamato di punti ma che dovrebbe partire favorito anche in virtù del fattore campo. Per seguire Virtus Francavilla Taranto, domenica 2 aprile alle ore 16.30, in diretta streaming video (ma non in diretta tv) sarà necessario un abbonamento al sito internet sportube.tv, che trasmetterà tutti i match di Lega Pro in rete. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori