Diretta/ Juventus Pro Vercelli Primavera (risultato finale 1-0): Léris-Muratore, bianconeri a +5 nel girone B

- Carlo Necchi

Diretta Juventus Pro Vercelli Primavera: risultato finale 3-0. I giovani bianconeri di Fabio Grosso vincono il derby piemontese e si confermano a +5 in vetta al girone B del campionato

pallone Brighton Bournemouth
Lapresse

La squadra di Fabio Grosso si impone nellimpegno interno della ventiduesima giornata e si conferma in testa al girone B con 5 punti di vantaggio sul Chievo, avendo quasi blindato suo primato. Partita non semplice al di là del risultato: come abbiamo detto i bianconeri, che hanno sbagliato un rigore alla mezzora, hanno dovuto aspettare la fine del primo tempo per portarsi in vantaggio. Da lì in avanti le cose sono state più semplici per la Juventus: al 61 il gol del raddoppio è arrivato grazie ad unottima azione di Andi Zeqiri, che ha così riscattato lerrore dal dischetto tagliando fuori mezza difesa della Pro Vercelli per poi imbucare un pallone ottimo per Simone Muratore, la cui conclusione toccata da Tripicchio si è comunque infilata in porta per il quinto gol in campionato del centrocampista. Appena 6 minuti più tardi la Juventus ha chiuso la partita: Mehdi Léris per Mattiello, cross respinto centralmente e conclusione vincente dellattaccante francese, che ha segnato così la sua doppietta personale raggiungendo quota 7 in campionato e diventando il terzo miglior marcatore della Juventus (scavalcato Mosti). La squadra di Fabio Grosso ha insistito fino al termine: all81 conclusione di un ottimo Federico Mattiello e parata di Tripicchio che ha evitato un pesante poker per la sua Pro Vercelli. Ormai chiusa la pratica di qualificarsi ai playoff, la Juventus è anche molto vicina a vincere il girone B; la Pro Vercelli invece rimane nel gruppo delle penultime in classifica avendo subito la decima sconfitta stagionale (a fronte di quattro vittorie e 8 pareggi). (agg. di Claudio Franceschini)

Il primo tempo della partita di campionato si è concluso sul risultato di 1-0 a favore dei bianconeri. Il gol arriva proprio in chiusura di primo tempo: cross di Mattiello dalla trequarti, tuffo di testa di Mehdi Léris colpevolmente solo sul secondo palo e vantaggio per la squadra di Fabio Grosso, che a dire il vero non aveva meritato granchè e si era fatta mettere sotto da una Pro Vecelli coriacea e volenterosa che, pur senza aver creato tantissimo, era comunque riuscita ad alzare il baricentro dando la sensazione di poter fare male alla difesa bianconera. Già alla mezzora i bianconeri avevano sbagliato un calcio di rigore, concesso con tanti dubbi per un fallo di mano di Negro sul colpo di testa di Zeqiri imbeccato da Matheus Pereira. Dal dischetto si era presentato lo stesso Andi Zeqiri ma il mancino dello svizzero era stato parato in due tempi da Tripicchio; Matheus Pereira, arrivato a gennaio dallEmpoli, ci aveva provato in precedenza (esterno della rete), al 7 invece Mattiello aveva trovato una traiettoria insidiosa su un cross che Tripicchio aveva gestito male, rischiando di far entrare il pallone in porta (aveva salvato tutto Negro). Tra poco inizia il secondo tempo: partita ancora in equilibrio, la Juventus deve provare a segnare il secondo gol per evitare brutte sorprese da una Pro Vercelli che dà limpressione di poter arrivare al pareggio. (agg. di Claudio Franceschini)

Alcune statistiche relative allandamento di Juventus e Pro Vercelli nellattuale campionato Primavera. I baby bianconeri sono la squadra che ha pareggiato meno nel girone B, solo una volta e per lesattezza alla prima giornata, quando impattarono sullo 0-0 nella trasferta di Udine. Nel girone C invece Roma, Genoa e Salernitana non hanno mai pareggiato. Nel suo raggruppamento, la Juventus viaggia con il terzo miglior attacco, 46 gol, dietro a Chievo (52) ed Empoli (56); la difesa dei bianconeri invece risulta la meno perforata del girone B avendo concesso appena 16 reti, nellintera categoria solo lInter ne ha subiti di meno (11). Assieme ai nerazzurri, la Juventus vanta però la miglior difesa casalinga dei 3 gironi avendo subito solo 4 gol tra le mura amiche. La Pro Vercelli non vince in campionato dal 21 gennaio: quel giorni i ragazzi di mister Greco sconfissero il Carpi con il minimo scarto (1-0), da allora però non hanno più raccolto bottino pieno ottenendo 5 pareggi e 2 sconfitte. Dei 5 pari, 4 sono maturati con il risultato di 1-1; ha fatto eccezione lultimo prima della sosta dovuta al Viareggio, il 2-2 sul campo del Benevento. Inoltre la Pro è ancora a caccia del primo successo esterno del suo campionato: nelle 10 trasferte precedenti ha registrato 5 pareggi ed altrettanti ko. (agg. di Carlo Necchi)

Il derby piemontese tra Juventus e Pro Vercelli è uno dei posticipi del campionato Primavera 2016-2017, giunto alla giornata numero 22: la partita si gioca domenica 2 aprile dalle ore 11:00. La Juventus allenata da Fabio Grosso sta marciando in testa al girone B: prima di questo turno sono 49 i punti dei bianconeri, mentre la Pro Vercelli è terzultima a quota 20 e non può più coltivare ambizioni di postseason.

Anche per questo il pronostico pende tutto dalla parte della Juventus: le principali agenzie di scommesse non hanno fornito le quote per questo match, ma considerando classifica e motivazioni sembra chiaro che la Juventus, che oltretutto gioca in casa dove ha vinto 9 volte su 10, parte nettamente favorita. Attenzione però alla Pro Vercelli, che ha poco da chiedere alla sua stagione ma che proprio per questo potrebbe scendere in campo con meno pressioni. Inoltre già nel derby dandata i bianchi di mister Vito Greco misero in difficoltà i corregionali juventini: dopo aver chiuso il primo tempo in svantaggio, la Pro Vercelli raggiunse il pari a 5 minuti dal novantesimo ma venne beffata pochi secondi dopo, dalla rete decisiva del guineano Oumar Toure.

A proposito di singoli, le probabili formazioni di Juventus-Pro Vercelli vedono i bianconeri di Fabio Grosso in campo con il modulo 4-3-1-2. In porta Loria, davanti a lui i difensori centrali Muratore e Coccolo, a completare la retroguardia i terzini Semprini e Rogerio. Centrocampo multietnico in vista, con Toure pilone davanti alla difesa affiancato dal senegalese Franck Kanouté e da Caligaera, più avanzato nel ruolo di trequartista il brasiliano Matheus Pereira. Attacco affidato al franco-algerino Leris e al millennial Moise Kean, che questanno ha esordito con la prima squadra di Allegri.

La Pro Vercelli di mister Greco dovrebbe rispondere con il 4-4-2: tra i pali Tripicchio, in difesa da destra a sinistra previsti Matteo Vitale, De Marino, Ferrando e Iezzi. In mezzo al campo Rosano e Sangiorgi, sulle fasce Foglia e Cristiano Bani: questultimo, esterno classe 1999, è fratello del difensore Mattia Bani che gioca nella prima squadra, in prestito dal Chievo Verona. Davanti Manuel De Mitri, passato anche dalle giovanili della Juventus, e livoriano ex Inter Alain Goury.

I bianconeri sono reduci dal Torneo di Viareggio, in cui sono stati eliminati negli ottavi dai belgi del Club Bruges, vittorioso ai calci di rigore dopo il 2-2 di tempi regolamentari e supplementari; la Pro Vercelli invece non ha preso parte alla competizione. La partita del campionato Primavera tra Juventus e Pro Vercelli sarà trasmessa in diretta tv da Sportitalia, canale numero 60 del digitale terrestre. Non è prevista invece la trasmissione del match in diretta streaming video.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori