PAGELLE / Genoa Atalanta (0-5): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 30^giornata)

- La Redazione

Pagelle Genoa Atalanta: i voti per il fantacalcio della partita in programma allo Stadio Marassi e valida nella 30^giornata del campionato di Serie A 2016-2017

Veloso_Genoa_Atalanta_lapresse_2017
Diretta Genoa-Atalanta, LaPresse

Ecco le pagelle finali di Genoa-Atalanta, con i voti a tutti i giocatori che sono scesi in campo a Marassi per la partita di Serie A. Il Genoa crolla in casa contro un’Atalanta in full hd. Cinque a zero per gli uomini di Gianpiero Gasperini, una tripletta di Gomez, una rovesciata di Conti ed una giocata di Caldara umiliano i rossoblu. I tifosi bergamaschi sognano una storica qualificazione in Europa, il grifone sprofonda nella contestazione del suo pubblico. Nel mirino soprattutto il presidente del club, Enrico Preziosi. Mandorlini a rischio esonero dopo questa pesante umiliazione?

Mezzo punto lo regaliamo per l’approccio alla gara. Peccato che poi i rossoblu abbiano staccato la spina troppo presto, arrendendosi di fronte ad un’Atalanta fortissima e decisamente superiore. Difesa umiliata. Il passivo poteva essere più pesante.  Ennesima prestazione entusiasmante della squadra di Gasperini. I nerazzurri travolgono il Genoa senza pietà, con una prova corale che lancia la dea verso l’Europa. Attacco sempre affamato e ispirato. Pomeriggio da incorniciare. Non ha valutato al meglio il fallo commesso da Pinilla. Non era un intervento cattivo, per il resto sbaglia poco. 

Rubinho 5 Il passivo è pesante, ma poteva andargli ancora peggio. Non ha colpe.

Gentiletti 4 Giornata di dimenticare per l’ex Lazio, in balia degli attacchi nerazzurri. (1st Hiljemark)

Burdisso 4 Provoca il rigore, perde molti duelli individuali. Il capitano del Genoa affonda con la sua squadra.

Munoz 4 Impreciso quando prova ad impostare, commette gravi disattenzioni.

Lazovic 4,5 Esce tra i fischi. Non è mai entrato in partita, si è visto davvero poco. (dal 72′ A. Beghetto sv)

Izzo 5 Si impegna, lotta ma gioca in una posizione non sua e si vede.

L. Rigoni 5 Un guizzo ad inizio gara e poco altro. Prova non all’altezza.

Ntcham 5 Non è tra i più negativi, ma non incide. (11′ st L. Morosini)

Laxalt 5 Ci mette la corsa, ma sbaglia parecchio. Impreciso e poco lucido.

Pinilla 4 Rimedia un’espulsione forse esagerata, ma comunque evitabile.

G. Simeone 5,5 Ha portato avanti qualche iniziativa interessante, ma gli è mancato supporto.

Allenatore: Mandorlini 3 Dalla panchina il suo sguardo è sconsolato. Paga colpe non solo sue, ma non è riuscito ad invertire una rotta pericolosa.

E. Berisha 6,5 Pochissimo lavoro da fare, ma quando è chiamato in causa c’è.

A. Masiello 6,5 Poco spettacolare, ma sicuramente concreto ed efficace.

Caldara 7 Buona prova difensiva, impreziosita da un bel gol nel secondo tempo.

Toloi 7,5 Grande aggressività e forza fisica, dalle sue parti non si passa mai.

A. Conti 7,5 Una splendida rovesciata dà il via allo show atalantino al Ferraris.

Kessiè 7 Mostra grande carisma, tanta personalità. In mezzo fa la differenza, gli manca solo il gol.

Freuler 7 Tanto dinamismo e molto lavoro per la squadra. (dal 81′ A. Grassi sv)

Kurtic 7 Apporta il suo contributo con una prestazione maschia.

Spinazzola 7 Con le sue accelerazioni mette in affanno la difesa di casa. Impatto molto positivo.

A. Gomez 8 Con la sua tripletta porta a casa il pallone. Decisivo in sonza gol e in zona assist. (dal 83′ Hateboer sv)

Petagna 7 Ha lottato e ha giocato per la squadra. Complessivamente una buonissima gara.

Allenatore: Gasperini 9 Senza pietà umilia la sua ex squadra. La sua Atalanta gioca un calcio champagne e merita l’Europa. (Jacopo D’Antuono)

L’Atalanta chiude il primo tempo del Ferraris avanti due a zero contro il Genoa: ecco le pagelle della prima frazione di gioco con i migliori e i peggiori di ciascuna squadra in campo. La squadra di Mandorlini parte bene e si rende pericolosa con una conclusione di Rigoni al sesto minuto. I nerazzurri appaiono più brillanti, ma i padroni di casa non stanno a guardare e ci provano prima con Pinilla e poi con Simeone. L’Atalanta risponde con una bordata di Kessie da fuori area, ma Rubinho risponde coi pugni. Poco dopo la splendida rovesciata di Conti da dentro l’area non lascia scampo alla difesa di casa. La conclusione del giocatore atalantino si infila sotto l’incrocio e fa esplodere di gioia gli oltre mille sostenitori nerazzurri arrivati al Ferraris. La squadra di Gasperini si galvanizza e continua a spingere. Dopo la mezzora Petagna viene steso da Burdisso in area e l’arbitro assegna un rigore. Dagli undici c’è Gomez, che ovviamente non sbaglia. Esecuzione perfetta all’angolino basso: Rubinho spiazzato. Il primo tempo finisce con il possesso palla dei nerazzurri, in pieno controllo del risultato.

Un inizio incoraggiante, poi il doppio schiaffo dei nerazzurri che ha sotterrato morale e lucidità. Pericoloso in un paio di circostanze, ha tanta voglia di riscattarsi. Ingenuo sul calcio di rigore provocato su Petagna.

Gran ritmo e gran cinismo. L’Atalanta è già avanti due a zero dopo nemmeno un tempo. E’ praticamente ovunque. Freddo e preciso dal dischetto. Apporta il suo contributo in fase difensiva, pur senza brillare. (Jacopo D’Antuono)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori