DIRETTA / Santarcangelo Gubbio (risultato finale 1-0): decide il gol di Cesaretti

Diretta Santarcangelo Gubbio: risultato finale 1-0. La rete di Cesaretti a inizio ripresa è decisiva per regalare la vittoria ai romagnoli nella partita del girone B di Lega Pro

02.04.2017 - Claudio Franceschini
Gatto_Santarcangelo_LegaPro_lapresse_2017
Diretta Santarcangelo-Triestina, LaPresse

Il Santarcangelo affronterà il Gubbio nella 32^giornata di campionato, in una sfida che pare anticipare il prossimo tabellone dei playoff. Si tratterà di una partita molto particolare visto che i padroni di casa hanno il maggior numero di pareggi del campionato (vale a dire tredici) mentre gli ospiti sono la squadra che pareggia di meno nel girone (solo cinque segni X per gli umbri). I romagnoli hanno una buona difesa, che ha subito appena 29 reti, ma in attacco non riescono ad incidere con 31 gol fatti. I rossoblu hanno segnato leggermente di più (36 reti fatte) ma in difesa hanno diverse falle e hanno subito 40 gol. A confronto lo stato di forma premia nel breve tempo il Santarcangelo, che dopo un inizio di stagione poco brillante, negli ultimi 10 incontri di campionato disputati ha trovato 7 risultati utili: andamento contrapposto per il Gubbio, che dopo un buon esordio ha visto calare le proprie prestazioni, tanto che negli ultimi dieci appuntamenti la formazione ha raccolto appena 3 vittorie. (agg Michela Colombo) 

La 32^ giornata del campionato di Lega Pro offre in calendario il match tra Santarcangelo e Gubbio: i romagnoli approdano al turno dopo il piccolo sgambetto atto alla capolista Venezia, mentre gli umbri paiono sicuri di partecipare al prossimo tabellone dei playoff. Lo storico recente tra le due compagini ci riporta allena 4 testa a testa tra campionato di Lega Pro e Coppa Italia di categoria, per un totale di due vittorie del Gubbio e una sola per il Santarcangelo. Il precedente più recente risale chiaramente al girone di andata della stagione in corso dove furono proprio gli umbri ha trovare la vittoria in casa per 1-0 grazie al gol di Marini, occorso al 22 minuto. Lultimo successo da parte dei romagnoli appare lievemente più datato e risale alle semifinali della Coppa Italia 2013-2014: in quelloccasione il Santarcangelo vinse per 1-0 grazie al gol di Mariani. (agg Michela Colombo) 

, diretta dall’arbitro Lorenzo Bertani, si gioca alle ore 16:30 di domenica 2 aprile, presso lo stadio Valentino Mazzola; siamo nel girone B di Lega Pro 2016-2017, arrivato alla trentaduesima giornata. I padroni di casa si sono dimostrati una squadra estremamente coriacea nella precedente giornata, quando hanno pareggiato per 1-1 sul campo della capolista Venezia, portandosi peraltro in vantaggio e meritando a tratti di portarsi a casa l’intera posta in palio.

Al momento la squadra si trova al confine con la zona playoff, a pari punti con la Maceratese che occupa il fatidico decimo posto, ultimo che permette di approdare agli spareggi. Il Gubbio è in una posizione di classifica più tranquilla, avendo sette punti di vantaggio rispetto al Santarcangelo. Dunque il proseguimento della stagione non sembra essere in discussione, anche se nelle ultime uscite gli umbri hanno avuto alcuni passaggi a vuoto. 

Ad esempio le due sconfitte consecutive subite contro il Teramo e il Parma, che hanno sorpreso soprattutto per la mancanza di gioco mostrata dalla squadra. Sulla carta il Santarcangelo arriva meglio a questa gara, ma non bisogno sottovalutare le capacità offensive del Gubbio. I padroni di casa arriva a questa gara con tutta la rosa a disposizione del tecnico Michele Marcolini, visto che non ci sono né calciatori infortunati e neppure squalificati. La lista dei diffidati invece è nutrita, visto che annovera la punta centrale Christian Cesaretti e i tre centrocampisti Emanuele Gatto, Dejan Danza e Michele Valentini.

La formazione si posizionerà con il modulo di gioco 3-5-2, guidato dal portiere e capitano Nardi. In difesa ci saranno Sirignano, Adorni e Paramatti, mentre sulle fasce giocheranno Posocco e Rossi. I tre centrocampisti saranno Carlini, Gatto e Jadid, e per concludere ci saranno i due attaccanti centrali Defendi e Cori. Il Gubbio come gli avversari non dovrà fare alcuna rinuncia in vista del match domenicale, ma dovrà stare attento in fase difensiva. I calciatori diffidati sono il difensore centrale Alex Marco Marini, il trequartista Daniele Casiraghi e il centrocampista centrale Alfredo Romano e non potranno essere ammoniti se vogliono evitare la squalifica.

Mister Giuseppe Magi opterà per schierare il modulo 4-3-1-2 con il rombo di centrocampo, avvalendosi della prestazione dell’estremo difensore Volpe. In difesa giocheranno Marini e Zanchi sulle fasce e Rinaldi e Piccinni al centro, mentre a centrocampo avranno spazio il capitano Romano, Valagussa e Croce. Il trequartista sarà Casiraghi mentre i due attaccanti centrali saranno Tavernelli e Ferri Marini.

A fare la partita molto probabilmente sarà il Santarcangelo, che deve cercare di ritagliarsi un posto fra le squadre nella zona playoff. Il Gubbio cercherà di aspettare gli avversari, chiudendo tutti gli spazi e ripartendo in velocità qualora fosse possibile. In partite chiuse e bloccate spesso sono i calci piazzati a cambiare le sorti, dunque bisognerà prestare parecchia attenzione a calci di punizione e calci d’angolo per eventuali occasioni pericolose.

Secondo Intralot, una delle agenzie di scommesse ad aver fornito le quote per questa partita di Lega Pro, a essere è favorito il Santarcangelo con una quota pari a 2.15, mentre il pareggio (segno X) paga 3.20 e la vittoria esterna del Gubbio (ovviamente segno 2) 3.30 volte.

Santarcangelo-Gubbio non sarà trasmessa in diretta tv, come tutte le partite di Lega Pro della stagione; tuttavia sarà possibile assistere alla gara in diretta streaming video, grazie al portale Sportube.tv che ha l’esclusiva per questa serie e per accedere al quale – da quest’anno – è necessario pagare una quota per l’abbonamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori