DIRETTA/ Avellino Cesena (risultato finale 1-1) info streaming video e tv: Niente sorpasso (Serie B)

- Mauro Mantegazza

Diretta Avellino Cesena: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca per la 37esima giornata del campionato di Serie B

matteo_ardemagni_avellino_serieb_lapresse_2017
Video Avellino Ternana (LaPresse)

Allo Stadio Partenio-Adriano Lombardi il Cesena non riesce a sorpassare in classifica l’Avellino venendo bloccato da un pareggio per 1 a 1. Succede praticamente tutto nel primo tempo con i padroni di casa a portarsi inaspettatamente in vantaggio al 13′ con la rete di Ardemagni sull’assist da parte di Jidayi. Tuttavia, i biancoverdi sprecano malamente la propria posizione a causa della papera da parte del loro portiere Radunovic al 28′ sul tiro dalla distanza di Laribi che vale il pareggio. Nella ripresa, la squadra di Novellino rimane addirittura in inferiorità numerica a causa dell’espulsione di Ardemagni ma Di Roberto fallisce malamente un paio di opportunità nel finale per i bianconeri.

Manca appena una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Avellino e Cesena ed il risultato è di 1 a 1. Le due squadre continuano a lottare in cerca del sorpasso decisivo ma l’episodio da segnalare fino a questo momento è l’espulsione di Ardemagni, cacciato a causa delle eccessive proteste nei confronti dell’arbitro Minelli al 68′.

Giunti al cinquantacinquesimo minuto, il punteggio tra Avellino e Cesena è di 1 a 1. L’inizio del secondo tempo è tutto di marca bianconera con l’opportunità capitata a Crimi al 47′, quando la sua conclusione al volo sul cross di Laribi termina larga non di molto. Poco dopo al 50′ è ancora Cocco a provarci senza però impensierire il portiere di casa che blocca senza grossi patemi d’animo.

Al termine della prima frazione di gioco le formazioni di Avellino e Cesena sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 1. I padroni di casa, un po’ a sorpresa, erano riusciti a portarsi in vantaggio al 13′ con la rete di Ardemagni sul lancio lungo da parte di Jidayi mentre gli ospiti sono riusciti a trovare il pareggio col tiro dalla distanza di Laribi al 28′, finito in porta a causa dell’errore del portiere Radunovic. Nel finale, i biancoverdi sfiorano nuovamente il goal con D’Angelo al 36′ e con Ardemagni al 43′, intercettato da Balzano, ma Cocco si fa sentire per i bianconeri intorno al 40′. 

Arrivato alla mezz’ora del primo tempo, il risultato tra Avellino e Cesena è ora di 1 a 1. I padroni di casa sembrano riuscire a distendersi maggiormante con il passare dei minuti ma regalano letteralmente la rete del pareggio agli ospiti bianconeri al 28′, quando la conclusione di Laribi dalla lunga distanza viene smanacciata malamente dal portiere Radunovic, incapace di deviare o bloccare la sfera.

Al Partenio la partita tra Avellino e Cesena è cominciata da una quindicina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è di 1 a 0. In questa fase iniziale dell’incontro sono gli ospiti a fare la gara sfiorando pure il vantaggio all’8′ con l’occasione capitata a Garritano sul cross dalla destra di Ciano. Tuttavia, i padroni di casa riescono ad aprire le marcature con una fiammata al 13′ grazie ad Ardemagni, bravo nello stop e tiro al volo sul lancio lungo dalle retrovie da parte di Jidayi. 

Si avvicina il fischio di inizio di Avellino Cesena al Partenio, incontro valevole per la trentasettesima giornata del campionato di Serie B. Le due squadre hanno da poco concluso la fase di riscaldamento e a breve torneranno sul rettangolo verde per un incrocio che profuma di salvezza. Andiamo ora a leggere con quali schieramenti si affronteranno i lupi e i bianconeri. Ecco le formazioni ufficiali della partita. Avellino – Radunovic, Perrotta, Djimsiti, D’Angelo, Castaldo, Lasik, Laverone, Omeonga, Jidayi, Gonzalez, Ardemagni. Cesena – Agliardi, Laribi, Crimi, Garritano, Ciano, Cocco, Balzano, Panico, Capelli, Ligi, Renzetti. 

La gara Avellino-Cesena è uno dei match di questa giornata di Serie B. Sono dieci i precedenti tra le due squadre con cinque vittorie dei romagnoli, quattro degli irpini e un solo pareggio. Il segno x è uscito proprio in una gara al Partenio del novembre del 2013, gara terminata zero a zero. L’ultima volta ad Avellino il Cesena si impose con il risultato di 1-2. La partita fu decisa da una doppietta di Falco, con in mezzo la rete di Arini. La squadra ospite rimase in inferiorità numerica per l’espulsione di Perico, nonostante questo si riuscì a portare a casa un risultato al momento molto importante. Al Partenio il bilancio è di tre vittorie dell’Avellino, una del Cesena e un pareggio. Staremo a vedere come andrà la partita di oggi (agg. di Matteo Fantozzi) 

L’Avellino se la vedrà con il Cesena nella 37^ giornata del campionato di Serie B 2016-2017: in attesa che la partita abbia inizio allo stadio Partenio-Adriano Lombardi, eccovi alcuni dati statistici su queste due formazioni. Gli irpini hanno ottenuto in casa gran parte dei punti raccolti nel torneo, grazie a nove vittorie e cinque pareggi, ai quali bisogna aggiungere quattro sconfitte: sono trentadue punti su un totale di quarantasette (sul campo). La squadra di mister Walter Novellino al Partenio ha segnato ventidue reti e ne ha subite diciannove. Il Cesena fuori casa è fra le formazioni meno abili dellattuale Serie B: i punti conquistati dai romagnoli lontano da casa sono solamente dodici, arrivati grazie a due vittorie e sei pareggi. Le sconfitte in trasferta sono ben dieci. Sulla carta dunque il fattore campo dovrebbe incidere molto: sarà davvero così? Per scoprirlo, parola al campo (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

La gara fra Avellino e Cesena sarà diretta dall’arbitro Daniele Minelli della sezione di Varese, il cui lavoro nella 37^ giornata del campionato cadetto sarà coadiuvato da quello dei due assistenti di linea, Lorenzo Gori della sezione di Arezzo e Giuseppe Borzomì della sezione di Torino, e da quello del quarto uomo Giovanni Nicoletti della sezione di Catanzaro. Minelli con questa direzione di gara eguaglierà le presenze della scorsa stagione: quella al Partenio sarà quindi la 17^ direzione nella serie B, dove finora ha messo a tabella 82 cartellini gialli,2 rossi e 3 calci di rigore. In questa stagione della cadetteria, il fischietto lombardo ha già avuto modo di incontrare la compagine irpina nel match contro lEntella nella 23^giornata del campionato, durante la quale larbitro ha assegnato 5 ammonizioni. Si conta inoltre un solo precedente tra Minelli e il Cesena in questa stagione: loccasione sorse nella 25^giornata di campionato quando i romagnoli affrontarono in casa il Bari e dove vennero commissionate 6 ammonizioni in tutto. (agg Michela Colombo)

Sarà diretta dall’arbitro Minelli; alle ore 15.00 di sabato 22 aprile lo stadio Partenio-Adriano Lombardi ospita la partita valida per la 37esima giornata del campionato di Serie B 2016-2017. Avellino e Cesena si affrontano in un match che per entrambe, in caso di vittoria, potrebbe significare decisamente molto in chiave salvezza. Gli irpini al momento hanno 44 punti in classifica e occupano la quattordicesima piazza, mentre il Cesena è subito dietro con 42 punti. Per entrambe la salvezza senza passare dalle forche caudine dei play-out non è ancora certa, ma risulta comunque alla portata, considerando le ultime prestazioni offerte. Per entrambe una vittoria vorrebbe dire obiettivo stagionale quasi raggiunto e quindi ci si aspetta un match decisamente giocato a viso aperto da ambedue le parti, visto che un pareggio, alla fine, potrebbe finire con il favorire le dirette inseguitrici. Come arrivano Avellino e Cesena a questo importante bivio delle rispettive stagioni?

La squadra di Novellino è reduce dal pesantissimo successo esterno contro il Pisa di Gattuso, battuto 1 a 0 a domicilio e spinto sempre di più verso un precoce ritorno in Lega Pro. Il successo per gli irpini è stato ancora più importante in virtù dei 4 punti di penalizzazione che sono arrivati proprio prima del match contro i toscani. Novellino voleva cercare di annullare subito gran parte di questa penalità e la missione, senza troppa fatica, è stata compiuta. Ora al Partenio arriva il Cesena e il tecnico vuole un’altra prestazione gagliarda per lasciarsi definitivamente alle spalle i quattro punti di penalizzazione che hanno interrotto bruscamente i sogni irpini di poter agganciare addirittura il treno dei play-off. La squadra viene da quattro risultati utili consecutivi e vuole far valere il fattore campo, visto che nelle ultime due sfide interne ha colto altrettante vittorie.

Il Cesena che però scenderà in Campania sarà una squadra galvanizzata dall’ottima vittoria ottenuta contro lo Spezia di Di Carlo, battuto al Manuzzi da un rigore di Ciano. La squadra romagnola da quando vi è stato il cambio in panchina ha decisamente cambiato marcia e anche se l’obiettivo stagionale era quello dei play-off, può comunque essere contenta, perchè ad un certo punto si pensava anche che lo spettro della Lega Pro diretta si potesse materializzare. Il successo sullo Spezia ha regalato tre punti che potrebbero risultare decisivi a fine stagione ed i romagnoli ora vogliono centrare il quinto risultato utile consecutivo e magari piazzare la terza vittoria di fila. Infatti, prima del per certi versi inaspettato successo sullo Spezia di Mimmo Di Carlo era arrivata una vittoria esterna contro il Pisa di Gennaro Gattuso, risultato senza dubbio assai pesante in ottica salvezza. Il match del Partenio sarà sicuramente trasferta più complicata, visto anche i valori tecnici che l’Avellino può mettere in campo, ma il Cesena di Camplone ha dimostrato di potersela ormai giocare con tutti e quindi il match si presenta decisamente equilibrato.

Per quanto riguarda le formazioni, Novellino è alle prese con alcuni problemi, legati essenzialmente alle squalifiche di Umberto Eusepi e Federico Moretti, che sono stati fermati per un turno dal Giudice Sportivo. In ragione di ciò il tecnico degli irpini potrebbe decidere di schierare un 4-5-1 con il solo Ardemagni di punta, anche se appare difficile una rinuncia al classico 4-4-2. Qualche problema anche per il Cesena, dove Camplone deve fare a meno di Perticone per squalifica e deve valutare le condizioni di Ciano, match-winner contro lo Spezia e che ha terminato il match contro i liguri in non perfette condizioni fisiche.

Andando a dare un’occhiata ai pronostici possiamo appurare come gli irpini partano con i favori del pronostico per quanto di buono fatto vedere in casa nelle ultime settimane. Una vittoria dell’Avellino viene ad esempio pagata dalla Snai 2,30 volte l’eventuale cifra giocata, mentre un colpo esterno dei romagnoli è dato a 3,50 volte la scommessa. Infine, sempre alla Snai, appare leggermente più probabile un pari di una vittoria del Cesena, visto che il segno “X” viene pagato 3,00 volte la cifra scommessa.

Avellino Cesena sarà trasmessa in diretta tv dal bouquet satellitare: per tutti gli abbonati al pacchetto Calcio l’appuntamento è su Sky Calcio 4, con la possibilità di seguire la partita anche in diretta streaming video grazie all’applicazione Sky Go. Ricordiamo anche il programma Diretta Gol Serie B, che su Sky Sport 1 e Sky Supercalcio trasmette i gol e gli highlights in tempo reale da tutti i campi. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori