Fiorentina Inter / Probabili formazioni: Badelj vs Gagliardini. Quote, le ultime novità live (Serie A 2017)

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Fiorentina Inter: le quote e le ultime novità live sugli schieramenti delle due squadre che si affrontano nella trentatreesima giornata del campionato di Serie A

Icardi_tiro_Inter_Fiorentina_lapresse_2017
Probabili formazioni Fiorentina Inter (LaPresse)

Nellosservare le probabili formazioni attese al Franchi nella 33^giornata di serie A di Fiorentina e Inter, abbiamo deciso di mettere a confronto due elementi dei rispettivi reparti di centrocampo, ovvero Milan Badelj per i viola e Roberto Gagliardini per i nerazzurri: vediamo quindi qualche statistica a confronto.  Il primo è il mediano croato in maglia della Fiorentina dal 2014 e che si contende un maglia da titolare con Saponara e Ilicic: per lui la stagione di serie A in corso ha portato a 29 presenze e 2230 minuti nelle gambe oltre a 2 gol e 3 assist, i primi segnati contro Roma e Juventus. Gagliardini invece ha vestito la maglia dellInter solo lo scorso gennaio dallAtalanta, da cui arriverà a titolo definitivo a Milano solo nel prossimo 2018. Per il giovane centrocampista che in breve tempo ha conquistato la panchina e i tifosi nerazzurri, si contano 25 presenze in campionato di cui 12 con la maglia dellInter, vestita per lo più per lintera durata dellincontro e con la quale ha già segnato 2 gol contro Cagliari e Atalanta oltre che un assist. (agg Michela Colombo)

In Fiorentina-Inter ci sono poche assenze ma pesanti. I viola devono infatti fare a meno di Gonzalo Rodriguez e di Nikola Kalinic, attaccante e capocannoniere del club con 19 reti in stagione, 14 delle quali in Serie A. Il croato è stato squalificato per due giornate in seguito alle veementi proteste al termine del match contro l’Empoli. Per Rodriguez si è tentato il recupero in extremis, ma proprio stamattina il difensore ha dovuto alzare bandiera bianca. Per il resto, Paulo Sousa può contare sull’intera rosa. Discorso simile anche per Pioli, che spera di recuperare Ansaldi. L’argentino, nei piani del tecnico interista, avrebbe dovuto sostituire Nagatomo ma la presenza dell’ex Genoa non è più così scontata, anzi. (agg. Giuliani Federico)

Ci avviciniamo al match tra Fiorentina e Inter atteso nella 33^giornata di campionato: chi sono i migliori elementi a disposizione dei rispettivi tecnici questa sera? Tatarusanu il miglior portiere viola con 94 parate mentre in difesa Astori è il leader con una rete, 12 tiri e 20 attacchi. Il miglior centrocampista è Bernardeschi autore di 10 gol, 86 attacchi e 33 occasioni da rete: in avanti fa la differenza Kalinic con i suoi 14 gol e 9 assist totali. Nell’Inter di Pioli è ovviamente Handanovic il portiere di riferimento: 106 parate e 37 gol subiti, mentre in difesa a comandare è Danilo D’Ambrosio ormai pilastro del reparto nerazzurro con i suoi 3 gol, 7 assist e 16 tiri. A centrocampo Perisic ha segnato 9 gol fin qui e messo a segno ben 16 assist, micidiale come Icardi in attacco: il bomber argentino, che per lungo tempo ha sostenuto solo sulle sue spalle il reparto offensivo dellInter, ha segnato 21 gol su 88 tiri e anche 16 assist in tutto. (agg Michela Colombo)

In Fiorentina-Inter sarà vietato fare calcoli. Entrambe le squadre stanno attraversando un momento negativo, con i viola reduci dall’inaspettato ko interno contro l’Empoli, e i nerazzurri ancora scottati dalla clamorosa rimonta del Milan nel derby di sabato scorso. La Fiorentina dovrà fare a meno di Kalinic ma potrà contare su Babacar, giocatore che, in carriera può vantare uno score di 2 gol segnati all’Inter in 3 gare disputate. I nerazzurri rispondono con un Joao Mario rivitalizzato dopo le tante panchine consecutive. Il portoghese visto contro il Milan è stato uno dei migliori in campo per quantità e qualità. Riuscirà a ripetersi anche al Franchi? (agg. Giuliani Federico)

, partita che vale per la trentatreesima giornata di Serie A 2016-2017, si gioca allo stadio Artemio Franchi: sabato 22 aprile alle ore 20:45 una bella sfida tra due squadre che si giocano un posto in Europa. LInter ovviamente ha più possibilità dovendo recuperare appena due punti al Milan (ma ha già mancato un importante match point nel derby); la Fiorentina potrebbe aver perso loccasione utile lo scorso sabato quando, sconfitta in casa dallEmpoli quartultimo, non è riuscita a recuperare terreno in un turno che i risultati avevano messo come ampiamente favorevole. Aspettando che le due squadre facciano il loro ingresso in campo andiamo dunque a valutare quelle che potrebbero essere le scelte dei due allenatori, analizzando nel dettaglio le probabili formazioni di Fiorentina Inter.

stata quotata dalla Snai: le scommesse per la partita di Serie A (33^ giornata) ci dicono che il segno 1 per la vittoria della Fiorentina ha una quota di 2,65, il segno X per il pareggio vale 3,40 mentre il segno 2 per la vittoria dellInter vale 2,65 volte la somma che deciderete di mettere sul piatto.

Ovviamente pesa la squalifica di Kalinic, che ha segnato 14 gol in questo campionato: lassenza del croato si farà sentire anche perchè contro lInter la tradizione è favorevole (gol allandata ma soprattutto la tripletta con cui lo scorso anno, a San Siro, si rivelò definitivamente al calcio italiano). Proverà a sopperire Babacar, che viene da un periodo favorevole; a fargli compagnia sulla trequarti saranno Bernardeschi e Borja Valero, probabilmente senza sorprese vista limportanza della partita. Unaltra soluzione sarebbe quella di sparigliare le carte: Ilicic titolare alle spalle di Babacar, con Borja Valero portato a centrocampo al fianco di Badelj o Matias Vecino (laltro andrà in panchina). Entrambe le soluzioni sono valide, così come è valida lopzione di schierare ancora Cristian Tello titolare a destra, lasciando fuori Federico Chiesa (a sinistra giocherebbe Milic). In ogni caso quello che pare certo è che ancora una volta la difesa sarà a tre, comandata da Gonzalo Rodriguez (lInter potrebbe essere la prossima destinazione dellargentino) e con Astori e Carlos Sanchez a fare da supporto.

Anche lInter è una squadra che ha spesso giocato a tre in questa stagione, perchè era così che Stefano Pioli laveva posizionata nelle sue prime uscite; adesso però sembra che i nerazzurri possano confermare il 4-2-3-1, nel quale Medel e Miranda formano la coppia difensiva avendo la meglio su un Murillo che, probabilmente, è condizionato dal poco spazio trovato e ha offerto prestazioni sotto la media quando è stato chiamato in causa. Con questo modulo inoltre Nagatomo parte in vantaggio su Ansaldi per la fascia sinistra, mentre a destra ci sarebbe senza discussioni DAmbrosio; a centrocampo non dovrebbero esserci novità, al netto dei problemi fisici di Kondogbia. Gagliardini in regia con il francese che, qualora dovesse essere costretto al forfait, sarebbe avvicendato da Joao Mario che è sempre favorito rispetto a un Brozovic le cui quotazioni sono in calo. Con il portoghese schierato in mediana la trequarti sarebbe occupata da Ever Banega, che si posizionerebbe tra Candreva e Perisic; altrimenti solito schema con Banega destinato alla panchina. Ovviamente, non cè bisogno di specificarlo, davanti a tutti ci sarà Mauro Icardi che è ad un solo gol dal suo record personale in Serie A (22 nella stagione 2014-2015, quando fu capocannoniere in coppia con Luca Toni).

12 Tatarusanu; 6 Carlos Sanchez, 2 Gonzalo Rodriguez, 13 Astori; 16 C. Tello, 5 Badelj, 8 Vecino, 31 Milic; 10 Bernardeschi, 20 Borja Valero; 30 Babacar

A disposizione: 57 Sportiello, 23 Satalino, 40 Tomovic, 4 De Maio, 18 Salcedo, 19 Cristoforo, 25 F. Chiesa, 24 I. Hagi, 15 Maxi Olivera, 21 Saponara, 72 Ilicic

Allenatore: Paulo Sousa

Squalificati: Kalinic

Indisponibili: –

1 Handanovic; 33 DAmbrosio, 17 Medel, 25 Miranda, 55 Nagatomo; 5 Gagliardini, 7 Kondogbia; 87 Candreva, 6 Joao Mario, 44 Perisic; 9 Icardi

A disposizione: 30 Carrizo, 21 Santon, 20 Sainsbury, 2 Andreolli, 24 Murillo, 15 Ansaldi, 77 Brozovic, 11 Biabiany, 96 Gabriel Barbosa, 19 Banega, 23 Eder, 8 Palacio

Allenatore: Stefano Pioli

Squalificati: –

Indisponibili: –

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori