Probabili formazioni / Sassuolo Napoli: chi dalla panchina? Diretta tv, orario, notizie live (Serie A 2017)

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Sassuolo Napoli: diretta tv, orario, le ultime notizie live sulla partita che si gioca al Mapei Stadium e vale per la trentatreesima giornata della Serie A

Callejon_tiro_Napoli_Sassuolo_lapresse_2017
Risultati Coppa Italia (Foto LaPresse)

Le rose di Sassuolo e Napoli sono già piuttosto diverse, in più si aggiungano alcune assenze fra i neroverdi: ecco perché lanalisi delle panchine nelle probabili formazioni della partita di Serie A ci riserva soluzioni più interessanti fra le probabili riserve del Napoli, a partire da Milik e Pavoletti se sarà necessario aumentare chili e centimetri in attacco. Molte soluzioni anche a centrocampo, ma qui bisogna ancora attendere le decisioni dellallenatore circa chi scenderà in campo dal primo minuto e chi dovrà invece accomodarsi al suo fianco. Incertezza che riguarda anche lattacco del Sassuolo, dunque bisognerà scoprire chi fra Defrel e Matri partirà dalla panchina e sarà in ogni caso la prima alternativa ai titolari. Di Francesco ha abbondanza soprattutto a centrocampo, dove a partita in corso potrebbe rivolgersi a Sensi, Mazzitelli e Missiroli. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Sassuolo e Napoli sono due squadre che da molto tempo fanno affidamento sul tridente in attacco, dunque nelle probabili formazioni del lunch match al Mapei Stadium possiamo osservare moduli speculari. Nel Sassuolo, considerati i recenti acciacchi di Defrel, sembra praticamente certo che il reparto offensivo venga composto dalla punta centrale Matri più Berardi e Ragusa ai suoi fianchi, anche se resta viva la possibilità Ricci al posto del numero 90. Non ci dovrebbero essere sorprese in casa Napoli, perché Maurizio Sarri dovrebbe affidarsi allormai consueto tridente senza centravanti di ruolo, con Mertens in mezzo a Callejon e Insigne. Naturalmente non mancheranno le alternative – leggi Milik e Pavoletti – per cambiare gioco in caso di necessità, tuttavia per la formazione ufficiale non dovrebbero esserci dubbi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Nelle probabili formazioni di Sassuolo Napoli scegliamo una sorta di duello a distanza fra Paolo Cannavaro e Kalidou Koulibaly, cioè il napoletano che guida la difesa del Sassuolo e il perno della difesa del suo Napoli. Un confronto certamente affascinante, soprattutto per Cannavaro, che non può dimenticare le ben sette stagioni e mezza che ha vissuto con la maglia della squadra della sua città dallestate 2006 ancora in B fino al gennaio 2014, arrivando anche a giocare la Champions League e vincendo la Coppa Italia 2012 nelle sue 278 presenze totali in partite ufficiali con la maglia partenopea. Sei mesi dopo, nellestate 2014, è invece arrivato al Napoli il senegalese Koulibaly, fin da subito titolare fisso nella difesa della squadra di Benitez prima e di Sarri poi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Sassuolo-Napoli è l’anticipo delle 12.30, una gara che si disputa in un orario considerato scomodo da molte società. I partenopei sognano il secondo posto, attualmente occupato dalla Roma e distante due sole lunghezze. Per scavalcare i capitolini, gli uomini di Sarri non dovranno perdere punti per strada contro le piccole da qui al termine del campionato. Contro il Sassuolo toccherà ancora una volta a Dries Mertens guidare l’attacco insieme a Insigne e Callejon. Il belga potrebbe essere uno dei protagonisti del match: molto dipenderà dalla tenuta della difesa neroverde, non sempre al top della forma. Dall’altra parte scegliamo Berardi come uomo chiave del club. L’attaccante è lontano dal suo stato di forma migliore ma ha i mezzi per creare problemi a Reina e compagni. (agg. Giuliani Federico)

, lunch match delle ore 12:30, si gioca domenica 23 aprile per la trentatreesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017. I partenopei tornano dove erano già stati qualche settimana fa: in vista del secondo posto che porta direttamente in Champions League, domenica potrebbero prenderselo temporaneamente visto che la Roma sarà impegnata il giorno seguente. Avversario il Sassuolo, che ha ormai blindato la salvezza e che nelle ultime giornate ha dimostrato di poter incamerare altri punti una volta che la mente è sgombra dalle ansie di dover centrare lobiettivo; vediamo allora quali potrebbero essere le decisioni dei due allenatori per questa partita dello stadio San Paolo, analizzando nel dettaglio le probabili formazioni di Sassuolo Napoli.

Non sarà facile scegliere la formazione per Eusebio Di Francesco: ai tre lungodegenti si aggiungono due squalificati e ci sono DellOrco e Defrel ancora in dubbio. Sulla fascia sinistra in difesa sarà Letschert a giocare in situazione di emergenza, mentre a destra cè il ballottaggio tra Lirola e Adjapong che abbiamo già vissuto nei turni precedenti. In mezzo, a protezione di Consigli, dovrebbero giocare senza discussioni Acerbi e il grande ex Cannavaro; per quanto riguarda il centrocampo Sensi e Aquilani sono in lizza per la maglia di playmaker, con Lorenzo Pellegrini che è quasi certo di avere il posto e Duncan che invece agirà dallaltra parte (ma attenzione a Mazzitelli che potrebbe essere in campo dal primo minuto). Nel tridente offensivo lunico sicuro della maglia è Domenico Berardi, ma Matri ormai va verso la conferma viste le condizioni di Defrel; a sinistra in assenza di Politano si giocano il posto Ragusa e Federico Ricci, il primo è in grande vantaggio mentre il giovane cresciuto nella Roma sta avendo molto meno spazio rispetto allandata.

Napoli in formazione tipo, perchè Maurizio Sarri ha tutta la rosa a disposizione: a questo punto rimane solo da capire, come in ogni vigilia che riguarda i partenopei, quali giocatori verranno scelti a centrocampo. Ci sono quattro-cinque elementi per due maglie: al momento Allan e Jorginho vanno verso la conferma, con Zielinski e Amadou Diawara (più defilato Rog) che ovviamente non partono battuti e proveranno a scalare le gerarchie entro domani. Hamsik, titolare come mezzala sinistra, è ormai ad un passo dallaggancio a Maradona come miglior marcatore nella storia del Napoli. In difesa Strinic dovrebbe avere ancora la meglio su Ghoulam; a destra giocherà regolarmente Hysaj, in mezzo si va verso la conferma di Raul Albiol e Koulibaly. Invariato anche il tridente offensivo: difficile che Milik possa avere spazio dal primo minuto, più facile ipotizzare la soluzione con Mertens (21 gol in campionato) schierato come centravanti e Callejon (che ha raggiunto le 10 reti in Serie A) e Lorenzo Insigne a supportarlo. Nel secondo tempo potrebbe trovare spazio anche Pavoletti, un ex di questa partita (il Sassuolo è la prima squadra con cui ha giocato in Serie A).

, valida per la trentatreesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017, sarà visibile in diretta tv sui canali della pay tv del satellite (Sky Super Calcio e Sky Calcio 1) e su quelli della pay tv del digitale terrestre (Premium Sport e Premium Sport HD).

47 Consigli; 20 Lirola, 28 Cannavaro, 15 Acerbi, 55 Letschert; 6 Lo. Pellegrini, 21 Aquilani, 32 Duncan; 25 D. Berardi, 10 Matri, 90 Ragusa

A disposizione: 79 Pegolo, 1 Pomini, 98 Adjapong, 5 Antei, 39 DellOrco, 7 Missiroli, 12 Sensi, 22 Mazzitelli, 11 Defrel, 9 Iemmello, 27 F. Ricci

Allenatore: Eusebio Di Francesco

Squalificati: Peluso, Politano

Indisponibili: Gazzola, Magnanelli, Biondini

25 Reina; 2 Hysaj, 33 Raul Albiol, 26 Koulibaly, 3 Strinic; 5 Allan, 8 Jorginho, 17 Hamsik; 7 Callejon, 14 Mertens, 24 L. Insigne

A disposizione: 1 Rafael C., 22 Sepe, 11 Maggio, 19 Ni. Maksimovic, 21 Chiriches, 31 Ghoulam, 20 Zielinski, 42 A. Diawara, 30 Rog, 4 Giaccherini, 99 Milik, 32 Pavoletti

Allenatore: Maurizio Sarri

Squalificati:

Indisponibili:

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori