DIRETTA/ Casertana Matera (risultato finale 3-1) info streaming video Sportube: Successo in rimonta

- Stefano Belli

Diretta Casertana Matera: info streaming video Sportube.tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone C è in programma domenica 23 aprile 2017

casertana_pallone_2017_lapresse
Diretta Casertana Sicula Leonzio (LaPresse)

Allo Stadio Alberto Pinto la Casertana si aggiudica il match contro il Matera vincendo in rimonta per 3 a 1. All’inizio del primo tempo infatti gli ospiti erano riusciti a sbloccare il punteggio con l’azione solitaria di Dammacco al 3′ ma i padroni di casa avevano poi pareggiato quasi immediatamente al 10′ grazie al calcio di rigore trasformato da Corado e concesso per fallo di Bertoncini su Ramos. Al 32′ i rossoblu hanno poi fallito un altro penalty, questa volta per fallo del portiere Biscarini su Orlando ma con l’estremo difensore in grado di rimediare con la parata decisiva. Tuttavia, il sorpasso dei falchetti arriva comunque al 33′ con Rajcic su suggerimento da parte di Giorno ed il poker finale viene siglato da Ciotola al 41′ con una deviazione ravvicinata. I 3 punti consentono alla Casertana di salire a quota 48 mentre il Matera rimane fermo con 61 punti in classifica.

Quando manca appena una decina di minuti al novantesimo, il risultato tra Casertana e Matera non esita a sbloccarsi dal 3 a 1 maturato nel primo tempo. Nel corso di questa frazione di gioco i padroni di casa hanno amministrato bene il vantaggio raggiunto tentando anzi il poker con la conclusione fuori misura di Giorno al 63′ e quella parata in calcio d’angolo di Corado al 69′.

Giunti al cinquantacinquesimo minuto, il punteggio tra Casertana e Matera è sempre di 3 a 1. In queste prime battute del secondo tempo i padroni di casa proseguono nella loro strategia offensiva sebbene la conclusione di Orlando del 51′ sia debole e venga bloccata facilmente dal portiere avversario. Gli ospiti devono inoltre ricorrere ad una sostituzione dovendo rimpiazzare Gigli, infortunatosi al 56′.

Al termine del primo tempo, le formazioni di Casertana e Matera sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sul 3 a 1. Inizialmente gli ospiti erano riusciti a portarsi in vantaggio al 3′ con Dammacco salvo poi farsi raggiungere da Corado al 10′ su calcio di rigore concesso per fallo di Bertoncini su Ramos. Al 32′ poi Orlando fallisce un altro penalty questa volta assegnato per fallo del portiere Biscarini, ammonito e autore comunque della parata decisiva. Al 33′ però i rossoblu segnano lo stesso il terzo goal con Ciotola, deviando il pallone prolungato di testa da De Marco. 

Arrivati alla mezz’ora del primo tempo, il risultato tra Casertana e Matera è di 1 a 1. Dopo l’avvio di gara scoppiettante la partita sembra subire un rallentamento con i padroni di casa comunque intenzionati a concretizzare il sorpasso da qui alla fine come testimoniato dai tentativi da parte di Giorno, due conclusioni entrambe fuori dallo specchio della porta al 19′ ed al 28′.

Al Pinto la partita tra Casertana e Matera è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è già di 1 a 1. In questo avvio di gara gli ospiti riescono a portarsi inizialmente in vantaggio al 3′ grazie a Dammacco, autore di una bella azione personale. Tuttavia, i padroni di casa non demordono e trovano immediatamente al 10′ la rete del pareggio con Corado su calcio di rigore concesso per fallo di Bertoncini su Ramos.

La Casertana giocherà contro il Matera: in vista di questo match per la 36^ giornata del girone C di Lega Pro, diamo uno sguardo alle statistiche stagionali delle due formazioni. I campani in casa hanno vinto sei volte e conquistato sette pareggi, ma sono stati sconfitti in quattro occasioni. La squadra allenata da mister Andrea Tedesco ha segnato sedici reti e ne ha subite quattordici davanti al proprio pubblico. Il Matera in trasferta ha vinto ben sette volte, e pareggiato quattro volte, mentre le sconfitte incassate dai lucani lontano dalle mura amiche sono sei. La squadra di Gaetano Auteri ha segnato ventotto gol e ne ha presi ventidue, sempre limitandoci a considerare per il Matera solamente le partite giocate in trasferta. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Il Matera, certo di un posto nel prossimo tabellone dei play off del girone C torna in campo per affrontare in trasferta la Casertana. Secondo lo storico recente sono ben 5 i precedenti registrati tra queste due compagini dal 2014 a oggi con un bilancio di 3 vittorie per i biancazzurri e una sola affermazione da parte dei rossoblu. Lultimo testa a testa tra Casertana  e Matera risale alla sfida di andata di questa stagione di Lega Pro, dove la vittoria arrise ai biancazzurri padroni di casa per 4-2: le reti furono di Armellino, Negro e la doppietta di Carretta mentre per i campani andarono in gol Giannone e Corado. Lultimo successo per la Casertana  risale invece alla 7^ giornata del campionato 2014-2015 di Lega Pro, dove i rossoblu vinsero in casa per 1-0 grazie al gol di Cisse, ora al Benevento. (agg. di Michela Colombo) 

Per la Casertana, oggi impegnata in casa contro il Matera, non è un momento facile: la squadra di mister Andrea Tedesco ha vinto solo una delle ultime 7 giornate ed arriva da 3 ko consecutivi. Il margine di vantaggio sullundicesimo posto si è appiattito, tornare a far punti contro il Matera sarebbe importante. In settimana lattaccante rossoblu Francesco Giorno ha incontrato la stampa facendo il punto della situazione: Dispiaciuti per i punti lasciati per strada nelle ultime giornate, ma lobiettivo è alla nostra portata. Siamo padroni del nostro destino nelle prossime tre partite. Avremmo voluto e potuto centrare qualche punto importante nelle precedenti giornate, ma purtroppo non è andata. Vogliamo rifarci sin da subito. Limpegno non è mai mancato e ci stiamo preparando per la difficile partita di domenica. Secondo il ventitreenne nato a Busto Arsizio, la Casertana può ancora fare molto bene se riuscirà a recuperare una buona condizione generale: Labbiamo dimostrato battendo anche le prime della classe e sappiamo che, con il giusto atteggiamento, possiamo vincere contro chiunque. Cè bisogno di una sterzata. Nessuno deve dimenticare dove eravamo e dove siamo arrivati. Un po di stanchezza può starci, ma ora vogliamo rispondere sul campo per completare lopera e dare altre soddisfazioni ai nostri tifosi. (aggiornamento di Carlo Necchi) 

Dal signor Viotti di Tivoli, domenica 23 aprile 2017 alle ore 14.30, sarà un match tra due squadre impegnate nella volata finale dei play off a tre giornate dalla fine della regular season del campionato di Lega Pro. Due formazioni chiamate ad affrontare un finale di campionato che è già definito per la formazione lucana, ormai sicura della partecipazione alla post season e praticamente anche del terzo posto, considerando i sei punti di vantaggio sulla Juve Stabia quarta. 

L’ultimo pareggio casalingo contro il Lecce secondo della classe è stata una conferma dello spessore della squadra allenata da Auteri ma anche un motivo per avere un pizzico di rimpianto in più considerando quanto fatto vedere nel corso dell’annata dalla squadra, che a tratti aveva dato l’impressione di poter lottare per il salto diretto in cadetteria. E’ tornata in bilico la qualificazione ai play off per la Casertana che arriva all’appuntamento reduce da tre sconfitte consecutive in campionato.

I rossoblu hanno ceduto il passo contro Siracusa, Foggia ed Akragas, ritrovandosi ora sulla linea di confine tra le squadre che parteciperanno ai play off e quelle che non ce la faranno. La squadra sembra in calo di motivazioni, e la situazione andrà bilanciata in queste ultime partite anche per regalare una maggiore soddisfazione ai tifosi in subbuglio dopo quanto accaduto nelle ultime settimane. Considerando la quota non altissima, non partecipare ai play off sarebbe una beffa per i campani, che hanno dovuto fare i conti anche con una penalizzazione di due punti.

4-3-3 confermato per la Casertana allenata da Andrea Tedesco, mentre il Matera giocherà con 3-4-3 ormai marchio di fabbrica per i lucani, col tecnico Auteri che in questa settimana oltre alla sfida di Caserta dovrà anche preparare la sfida di mercoledì prossimo a Venezia, in cui sarà in ballo la Coppa Italia di Lega Pro contro i padroni di casa lagunari: il Matera partirà dal vantaggio dell’andata, un uno a zero che andrà però mantenuto contro una squadra che ha già conquistato la promozione in Serie B.

Le probabili formazioni dell’incontro: padroni di casa schierati con Ginestra a difesa della porta, mentre D’Alterio giocherà sulla corsia laterale di destra in difesa e l’uruguaiano Ramos sulla corsia laterale di sinistra. Lorenzini e Rainone giocheranno al centro della retroguardia, mentre nel terzetto di centrocampo i titolari saranno De Marco, Carriero e Magnino. A Colli saranno affidati i compiti da trequartista, mentre l’argentino Corado e Cisotti giocheranno come coppia d’attacco. Risponderà il Matera con una difesa a tre con De Franco, Ingrosso e Mattera davanti al portiere Tozzo. Armellino e De Rose saranno i due centrali di centrocampo, mentre Di Lorenzo presidierà la fascia destra e Armeno la fascia sinistra sulla linea mediana. Nel tridente offensivo toccherà invece a Negro, Strambelli e Carretta.

Per quanto riguarda le quote sulle scommesse sulla partita, nonostante il momento estremamente negativo la Casertana viene considerata favorita in virtù del fattore campo, con Paddy Power che propone a 1.95 la quota per il successo dei campani e a 3.35 la quota relativa al pareggio. L’eventuale successo esterno dei lucani viene invece proposto a una quota di 3.75 da William Hill. Per quanto riguarda la visione in diretta streaming video dell’incontro, Casertana-Matera, domenica 23 aprile 2017 alle ore 14.30, sarà disponibile via internet per tutti gli abbonati al sito sportube.tv che trasmetterà in esclusiva sul pacchetto Lega Pro Channel. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori