DIRETTA / Chievo Torino (risultato finale 1-3) info streaming video e tv:Stupenda vittoria granata

- Claudio Franceschini

Diretta Chievo Torino: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca per la 33esima giornata del campionato di Serie A

Belotti_Torino_Chievo_lapresse_2017
Diretta Torino Bologna (LaPresse)

Si è conclusa da pochissimi minuti la gara tra Chievo Verona e Torino sul punteggio di 1 a 3. La squadra di Mihajlovic riescono quindi a conquistare la seconda vittoria consecutiva in trasferta vincendo al Bentegodi; è successo tutto nella ripresa dopo che il primo tempo si era concluso a reti bianche, sono state le superbe conclusioni di Ljajic e Zappacosta in avvio di secondo tempo a permettere ai granata di allungare. La bella rete di Pellissier aveva illuso i padroni di casa di poter riaprire una sfida che il gol di Iago Falque in contropiede ha definitivamente chiuso. Unica pecca per gli ospiti è il fatto che bomber Belotti non ha trovato la via del gol, il “gallo” ha cercato di segnare in tutti i modi fino al 94′ quando il triplice fischio del direttore di gara ha chiuso questa sfida. Il nuovo sistema di gioco sembra giovare ai ragazzi di Mihajlovic ed in particolare a Ljajic che sembra esser rigenerato dal cambio di posizione.

Siamo ormai giunti all’80’ della sfida tra Chievo e Torino ed il punteggio è ora di 1 a 3. Il punteggio è cambiato al 65′ quando Pellissier, dopo aver scambiato ottimamente con Inglese, ha superato Hart in uscita con un bel tocco sotto che ha riaperto la sfida del Bentegodi che però è stata definitamente chiusa da Iago Falque al 75′ quando Belotti è stato bravissimo a contrastare Radovanovic, la palla è rimasta li dove si è avventato lo spagnolo che ha segnato dal limite dell’area con un preciso rasoterra che si è infilato vicino al palo della porta di Sorrentino. Ora la gara sembra definitivamente chiusa, l’unico alla caccia del gol sembra essere Belotti che non è ancora apparso nel tabellino.

Siamo giunti al 60′ della sfida tra Chievo Verona e Torino ed il punteggio è ora di 0 a 2. Gli ospiti sono riusciti a sbloccare il risultato al 52′ quando Ljajic, dopo aver ricevuto palla all’altezza del limite dell’area, ha calciato con potenza e precisione infilando il pallone nell’angolino basso dove Sorrentino non ha potuto nulla. Quattro minuti dopo al 56′ è arrivato anche il raddoppio nato sugli sviluppi di un calcio d’angolo che, prolungato dalla retroguardia di casa, è arrivato al limite dell’area dove Zappacosta ha segnato con uno stupendo tiro di controbalzo che si è infilato sotto l’incrocio del palo lontano della porta scaligera. Il dominio della squadra di Mihajlovic sta continuando nonostante il doppio vantaggio anche perchè i padroni di casa sembrano travolti dall’inizio di ripresa degli avversari.

E’ terminato da pochissimi minuti il primo tempo della sfida tra Chievo Verona e Torino sul punteggio ancora bloccato sullo 0 a 0. Gli ospiti, dopo aver abbassato un pò il ritmo nella fase centrale della frazione, sono cresciuti nel finale trascinati dal neo-entrato Zappacosta che ha cercato di trascinare i suo compagni. Al 39′ proprio un bel cross dell’esterno destro ha pescato al centro dell’area di rigore Boyè che, dopo aver controllato, ha cercato un tiro rasoterra che Depaoli è riuscito a deviare col corpo in calcio d’angolo. Al 43′ ancora Zappacosta scatenato sulla sua corsia da dove ha effettuato l’ennesimo traversone che ha trovato Belotti la cui girata al volo un po strozzata è finita fuori dallo specchio di Sorrentino. Dopo due minuti di recupero si è concluso questo primo tempo che, nonostante il risultato, è stato giocato ad un buon ritmo anche se le emozioni si sono viste raramente.

Siamo giunti al 30′ della sfida tra Chievo Verona e Torino ed il punteggio è ancora fermo sullo 0 a 0 iniziale. Gli ospiti dopo aver iniziato benissimo hanno continuato ad attaccare sfiorando il vantaggio al 14′ con Belotti che, dopo essersi liberato alla grande all’altezza del limite dell’area di rigore, ha calciato con potenza di mancino mettendo di poco sopra la traversa. I padroni di casa hanno finalmente provato a reagire al 20′ con Frey il cui potente tentativo da fuori area è stato bloccato senza problemi da Hart. Al 21′ ancora lo scatenato Ljajic ha cercato il gol con un’azione personale conclusa con un tiro rasoterra piuttosto debole che ha sfiorato il palo di Sorrentino. Al 24′ Mihajlovic è stato costretto ad effettuare il primo cambio quando ha dovuto far uscire dal campo De Silvestri che ha accusato un infortunio alla coscia destra il cui posto è stato preso dal febbricitante Zappacosta. Al 27′ bell’azione di Birsa sulla destra che ha crossato per Inglese il cui colpo di testa in torsione è finito fuori dallo specchio di Hart. 

Allo Stadio Bentegodi di Verona i padroni di casa del Chievo stanno affrontando il Torino nella sfida valida per la 33^ giornata di Serie A e quando sono trascorsi 10 minuti di gioco il punteggio è ancora sullo 0 a 0 iniziale. Il Torino ha iniziato meglio trascinato dal vivace Ljajic che al 5′ ha portato palla per trenta metri concludendo la sua bella azione personale con un potente tiro rasoterra che Sorrentino ha deviato con un bel tuffo in allungo. All’8′ ancora ospiti in avanti con Boyè che, dopo aver essersi accentrato saltando il diretto avversario, ha calciato con potenza ma la sua conclusione è stata deviata oltre la traversa. Sul seguente corner De Silvestri ha colpito di testa al centro dell’area di rigore mettendo fuori di non molto. Da segnalare come su tutti i campi di gioco, il minuto di raccoglimento in memoria di Michele Scarponi scomparso ieri in un incidente stradale mentre si allenava conla sua amata bicicletta.

Sta per avere inizio allo stadio Bentegodi Chievo-Torino, match della 33^ giornata di serie A , che vedrà minuti in campo die formazioni senza particolari ambizioni in ottica classifica ma che vogliono senza dubbio riscattarsi dopo alcuni risultati al di sotto delle aspettative. Andiamo a vedere le formazioni ufficiali appena diramate dalla due società. Maran per la compagine clivense chiaramente non ha rinunciato a Inglese e Pellissier in attacco supportati da Birsa, mentre Miahjlovic non ha rinunciato in attacco al classico modulo  a 3 con Belotti al centro del tridente completato da  Iago Falque e Ljaijc. Prima di dare la parola al campo vediamo nel dettaglio l’ 11 iniziale di Chievo e Torino. Sorrentino, Depaoli, Spolli, Dainelli, Frey; Castro, Radovanovic, Hetemaj; Birsa; Inglese, Pellissier. A disposizione: Seculin, Confente, Cesar, Pogliano, Oprut, Troiani, Izco, De Guzman, Bastien, Kiyine, Rabbas, Gakpè Allenatore: Rolando Maran.   Hart, De Silvestri, Moretti, Rossettini, Avelar, Acquah, Baselli, Boyè, Ljajic, Belotti, Iago Falque. A disposizione: Padelli, Cucchietti, Castan, Carlao, Zappacosta, Barreca, De Luca, Rossetti, Gustafson, Valdifiori, Maxi Lopez. Allenatore: Sinisa Mihajlovic. (agg. di Michela Colombo) 

In Chievo-Torino potrebbero esserci dei protagonisti a sorpresa, viste le diverse assenze che hanno falcidiato le due formazioni. I padroni di casa sono privi di Inglese e Meggiorini ma possono contare su Gakpé e Pellissier. Proprio quest’ultimo potrebbe approfittare del momento no di Hart per incrementare la propria media realizzativa con la maglia dei gialloblù. In casa Torino tutti i riflettori sono invece puntati sul Gallo Belotti, in lotta per la classifica dei capocannonieri con Dzeko e Higuain. La possibile sorpresa? Boyé, che dovrebbe partire titolare al posto di Iturbe. (agg. Giuliani Federico) 

Cosa dicono i precedenti testa a testa tra Chievo e Torino? Le due squadre si sono affrontate per un totale di 27 volte: 12 sono stati i successi granata, 8 i pareggi e soltanto 7 i trionfi clivensi. L’ultimo match è quello del girone d’andata: risultato finale 2-1 per il Toro grazie alle reti messe a segno da Iago Falque. Prima ancora il Chievo aveva vinto due gare di fila, entrambe nella stagione 2015-2016: 2-1 in trasferta per effetto dei gol di Birsa e un’autorete di Bruno Peres e in casa, 1-0 grazie alla marcatura di Castro. La gara con più gol? In Serie B nell’11^ giornata nel campionato 2000-2001: il Chievo vinse 4-2. Il primo incontro in assoluto tra le due formazioni risale invece al 1996-1997: finì 1-0 per i gialloblù. (agg. Giuliani Federico) 

Il Chievo giocherà contro il Torino in una partita valida per la 33^ giornata di Serie A: vediamo dunque alcune statistiche circa il campionato finora disputato da queste due formazioni. I clivensi nonostante quattro sconfitte di fila sono già salvi, merito soprattutto del percorso fatto in casa, che ha portato in dote 22 punti allo stadio Bentegodi per il Chievo. La squadra di mister Rolando Maran ha segnato 35 reti e ne ha subite 49, per una differenza reti di -14. Il Torino di mister Sinisa Mihajlovic ha invece uno dei migliori attacchi del campionato, che ha realizzato addirittura 60 reti grazie soprattutto al capocannoniere Andrea Belotti. Tutti i grattacapi dei granata sono rivolti alla fase difensiva: la squadra ha subito ben 53 gol (quarta peggior difesa), che hanno causato nove sconfitte frenando le ambizioni di Europa League del Torino. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)  

, che sarà diretta dall’arbitro Mariani, si gioca alle ore 15 di domenica 23 aprile ed è valida per la trentatreesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017. La sfida del Bentegodi è una gara tra due formazioni che hanno una classifica tranquilla ma che vogliono riscattarsi dopo due risultati deludenti.

Infatti il Chievo Verona arriva dalla pesante sconfitta rimediata in Sardegna contro il Cagliari di Rastelli. La squadra veneta ha giocato male e vuole risollevarsi in casa contro il Torino che di certo non è avversario semplice in questa fase. I granata di Mihajilovic sono una delle grandi delusioni di questo campionato. Ci si aspettava molto di più da una formazione che nel mercato estivo si è nettamente rinforzata.

Sarà comunque una gara ricca di interesse anche per capire chi potrà avere spazio nelle due squadre nella prossima stagione. In casa Chievo si sta già iniziando a programmare il futuro mentre il Torino ha voglia di capire chi potrà essere confermato per tentare l’assalto all’Europa. Potrebbe essere una gara ricca di spettacolo visto che entrambe sono tranquille e non hanno problemi di classifica per cui si lasceranno andare e giocheranno a viso aperto.

Il Chievo arriva da un momento assolutamente negativo. Un’involuzione che comunque non mette a rischio la permanenza in massima serie per la formazione di mister Maran che vuole comunque chiudere bene la stagione che di certo è stata positiva. Sono 3 le sconfitte consecutive rimediate e quello che preoccupa è la sterilità dell’attacco. Un solo gol segnato nelle ultime 3 partite e peserà ancor di più l’assenza di Meggiorini che ha praticamente finito la stagione per via di un brutto infortunio subito nella trasferta di Cagliari.

Invece il Torino arriva da 2 pareggi e una vittoria. L’unica vittoria è stata ottenuta sul campo del Cagliari, mentre i 2 pareggi sono arrivati a domicilio contro Udinese e Crotone. Le sfide hanno comunque messo in mostra la fragilità della difesa che non appare imperforabile. Nelle ultime 3 gare ha sempre preso gol la formazione di Mihajilovic, dimostrazione che è questo il tallone d’Achille della squadra. Senza dimenticare quanto pesino gli errori di Joe Hart commessi nelle ultime gare di campionato.

Per quel che riguarda invece i precedenti, le ultime 5 gare tra Chievo e Torino sono state ricche di gol e molto divertenti. In particolare, si contano 2 vittorie a testa ed un solo pareggio tra queste due formazioni, dimostrazione di quanto si tratti comunque di sfide molto equilibrate. Nella scorsa stagione fu il Chievo Verona ad avere la meglio in casa per 1-0 al termine di una bella gara che fu decisa dal gol di Lucas Castro che trovò l’angolino giusto per battere Padelli. Mentre invece l’ultima sfida giocata è quella andata in scena all’Olimpico nel girone d’andata di questa stagione. In qulla occasione il Torino si è imposto per 2-1 grazie alla bella doppietta dell’esterno spagnolo Iago Falque, mentre in chiusura di gara è stato Inglese a siglare il gol della bandiera per i veneti di Maran.

Ci sono tutti i presupposti per assistere ad una sfida molto divertente ed entusiasmante in casa del Chievo, dato che entrambe se la giocheranno a viso aperto e senza dover guardare alla classifica con preoccupazione particolare. Passando invece alle scommesse, la vittoria del Chievo Verona viene quotata a 3.00 da Bwin mentre il pareggio tra queste due formazioni a 3.30. A 2.30 viene data invece la vittoria esterna dei granata che sono favoriti dunque.

Per Maran una stagione soddisfacente e che potrebbe aprirgli le porte di una panchina più ambiziosa come quella del Sassuolo. Il tecnico non ha voluto commentare le voci relative al suo possibile trasferimento in Emilia ma ha lasciato intendere che il suo futuro al Chievo non è per nulla scritto. Mihajilovic invece è consapevole che il Torino è tra le grandi deluse di questo campionato. Lo stesso serbo ha ammesso che si aspettava di più e si poteva fare di più. Ora l’obbiettivo è divertirsi e fare in modo che Belotti possa essere il capocannoniere stagionale della massima serie. Attesa comunque una risposta dopo il deludente pareggio in casa col Crotone.

Chievo Torino verrà trasmessa in diretta tv sui canali della pay tv del satellite: appuntamento allora su Sky Calcio 3, con la possibilità di seguire la partita del Bentegodi anche in diretta streaming video attivando, senza costi aggiuntivi, l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. Inoltre non perdete l’opzione Diretta Gol Serie A, che su Sky Super Calcio trasmette highlights e gol in tempo reale da tutti i campi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori