DIRETTA/ Siracusa Paganese (risultato finale 2-0): info streaming video Sportube:Decidono due gol di Catania

- Stefano Belli

Diretta Siracusa Paganese: info streaming video Sportube.tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone C è in programma domenica 23 aprile 2017

siracusa_mani_lapresse_2017
Diretta Siracusa Monopoli (LaPresse)

Il Siracusa vince meritatamente la partita contro la Paganese per 2 a 0 grazie ad una stupenda doppietta di Catania. La gara viene indirizzata immediatamente al 3′ quando Catania è riuscito a segnare con un stupenda azione personale che ha concluso con un tiro dal limite dell’area che non ha lasciato scampo a Liverani. Nonostante il vantaggio, i padroni di casa continuano ad attaccare e sfiorano il raddoppio al 15′ con Scardina che ha messo fuori di non molto quando ha deviato di testa il cross di Valente. Gli ospiti non riescono ad organizzare una reazione e così il Siracusa soddisfatto del vantaggio abbassa il ritmo e per vedere un’altra occasione bisogna aspettare il 42′ quando dopo una mischia, Toscano ha calciato a colpo sicuro da dentro l’area di rigore centrando la parte interna del palo della porta difesa da Liverani. Prima della fine del primo tempo proprio al 45′ è stato annullato un gol a Turati per una presunta posizione di fuorigioco molto dubbia. La ripresa si apre sulla stessa falsariga della prima frazione di gioco e così non succede praticamente più nulla fino al 69′ quando lo scatenato Catania, dopo aver recuperato palla a Mauri, è stato atterrato in area di rigore reclamando la massima punizione che il direttore di gara non ha però concesso. Due minuti dopo però al 71′ è arrivato il raddoppio che ha chiuso la disputa e che è nato da un lungo ed innocuo lancio lungo del Siracusa sul quale Carillo e Liverani si sono incredibilmente scontrati permettendo così a Catania di mettere in rete a porta vuota. Si è così conclusa questa sfida che permette ai padroni di casa di conquistare con fermezza la terza posizione in graduatoria meritatamente per quanto visto in campo oggi visto che gli ospiti non sono mai riusciti ad impesierire la retroguaria siciliana..

Siamo ormai giunti al 75′ della sfida tra Siracusa e Paganese ed il punteggio è cambio al 71′ quando la retroguardia della Paganese ha combinato un disastro con Liverani e Carillo che si sono scontrati permettendo così a Catania di spingere a porta vuota il pallone in rete e chiudendo di fatto una sfida che è sempre apparsa in controllo dei padroni di casa che non ha mai praticamente mai rischiato di subire il pareggio dai campani. Al 69′ sempre lo scatenato Catania aveva reclamato un rigore quando era stato atterrato dopo aver recuperato palla a Mauri ma l’arbitro ha deciso di lasciar correre. Ora la partita è ormai praticamente chiusa

E’ ricominciato da circa dieci minuti il secondo tempo della sfida tra Siracusa e Paganese ed il punteggio è ancora fermo sull’1 a 0. La ripresa si è aperta con gli stessi 22 protagonisti che hanno dato vita ai primi quarantacinque minuti di gioco, i due allenatori hanno quindi deciso di non effettuare sostituzioni. Gli ospiti sembrano esser tornati sul terreno di gioco con la voglia di agguantare il pari che hanno subito sfiorato al 48′ con Reginaldo che però ha sprecato un buon contropiede sbagliando il passaggio decisivo per Longo. Al 53′ sempre il brasiliano vicino al gol quando, dopo aver ricevuto palla al limite dell’area si è visto stoppare la sua conclusione dalla retroguardia di casa.

Siamo ormai giunti al 40′ della sfida tra Siracusa e Paganese ed il punteggio è ancora fermo sull’1 a 0 in favore dei padroni di casa che sono passati in vantaggio al 3′ con un’azione personale di Catania. Il Siracusa, dopo aver trovato il gol, ha sfiorato il raddoppio al 15′ quando sul cross proveniente dalla sinistra effettuato da Valente, Scardina ha colpito di testa mettendo fuori di non molto dallo specchio. Dopo questa occasione, i padroni di casa hanno decisamente abbassato il ritmo e così gli ospiti hanno potuto difendere senza rischiare anche se i campani non sono praticamente mai riusciti ad affacciarsi nella metà campo avversaria. Vedremo se la Paganese proverà a sbilanciarsi un pò in avanti per cercare di agguantare quantomeno il pareggio.

Siamo giunti al 15′ della sfida tra Siracusa e Paganese ed il risultato è già cambiato al 3′ quando il numero 10 Catania ha portato in vantaggio i padroni di casa con un bel tiro dal limite dell’area che non ha lasciato scampo al portiere ospite. Il Siracusa nonostante il vantaggio ha comunque continuato ad attaccare a testa bassa alla ricerca del raddoppio che ancora una volta Catania ha sfiorato con un conclusione scoccata dal limite dell’area che è uscita di pochissimo. Vedremo se gli ospiti riusciranno ad organizzare una reazione dopo il veemente inizio dei padroni di casa. 

Il Siracusa affronterà la Paganese: in vista di questo match per la 36^ giornata del girone C di Lega Pro, diamo uno sguardo alle statistiche stagionali delle due formazioni. I siciliani hanno il terzo miglior score in casa grazie ad undici vittorie, quattro pareggi e due sole sconfitte, con ventotto reti segnate e quindici gol presi. Il bel quinto posto del Siracusa è stato dunque costruito soprattutto fra le mura molto amiche dello stadio Nicola De Simone. La Paganese è però reduce da cinque vittorie nelle ultime sei trasferte, compreso il recupero di mercoledì sul campo del Taranto, e ha perso solo con la capolista Foggia. I campani in totale hanno vinto sette volte lontano da casa e pareggiato una, subendo nove sconfitte; ben ventitré sono le reti segnate dopo il poker inflitto al Taranto, ventidue invece le reti subite, consentendo di portare in attivo la differenza reti in trasferta per la Paganese. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Siracusa e Paganese, le due rivelazioni di questo campionato in Lega Pro girone C si affronteranno in terra siciliana nella 36^ giornata di Lega Pro: un doppio impegno quindi per gli azzurrostellati, in campo mercoledì scorso per il recupero del 31^ turno contro il Taranto. Tra queste due squadre, sicure di una piazza nel prossimo tabellone dei play off promozione ricordiamo che lo storico recente ci fornisce un solo testa a testaregistrato, che risale, come è facile immaginare al girone di andata di questa stagione di Lega Pro. Nel 17^ turno del girone C il match tra Siracusa e Paganese si concluse sul 1-1, fissato dai gol di Da Silva per gli azzurrostellati padroni di casa e scardina per gli aretusei. (agg Michela Colombo) 

Siracusa e Paganese si contendono punti preziosi per la zona playoff, nella sfida diretta in programma Nicola De Simone. Nellultimo turno il Siracusa ha perso 1-0 sul campo del Catanzaro; nellanalisi del post gara, il vice allenatore Gianluca Cristaldi, in panchina per la squalifica di Sottil, ha analizzato il match in questo modo: Tra Siracusa e Catanzaro complessivamente di calcio se nè visto ben poco. Può succedere, ma sono convinto che già domenica prossima la squadra riuscirà a riscattarsi. Cristaldi ha poi definito da polli il gol subito dalla squadra, firmato dal centrocampista del Catanzaro Simone Icardi che ha colpito in libertà sugli sviluppi di un calcio piazzato. Anche il presidente del Siracusa, Gaetano Cutrufo, ha voluto mandare un messaggio ai tifosi dopo lultimo ko: Oggi male, pazienza. Ma non possiamo dimenticare quanto di buono fatto dalla squadra fino a questo punto del campionato. Siracusa che quindi punta ad un pronto riscatto nel match casalingo contro la Paganese, puntando anche sul fattore campo: è infatti dal 25 settembre 2016 che gli aretusei non perdono tra le mura amiche. (aggiornamento di Carlo Necchi) 

Dal signor Meleleo di Casarano, domenica 23 aprile 2017 alle ore 14.30, sarà una sfida tra outsider sulla cresta dell’onda nel programma della terzultima giornata di campionato nel girone C di Lega Pro. Continua ad essere memorabile il cammino dei siciliani, nonostante l’ultima sconfitta esterna sul campo di un Catanzaro affamato di punti salvezza, abbia impedito ai ragazzi allenati da Sottil di lanciare l’assalto al quarto posto in classifica, riottenuto in solitaria dalla Juve Stabia grazie al pareggio contro la Virtus Francavilla. 

Quinto a quota cinquantaquattro punti, il Siracusa vede a cinque punti di distanza la Paganese che ormai sembra praticamente sicura dell’accesso ai play off. Questo grazie ai quattro punti di vantaggio accumulati sull’undicesimo posto, margine ottenuto grazie allo straripante successo nel recupero contro il Taranto. Un quattro a zero che ha esaltato la squadra di Grassadonia, che ha ottenuto la terza vittoria nelle ultime quattro partite di campionato disputate, e che ha rappresentato la ciliegina sulla torta per una squadra che a inizio stagione era accreditata solo per rincorrere una difficile salvezza. Il match di domenica pomeriggio potrà chiarire molto le idee riguardo a quale delle due squadre potrà recitare un ruolo da protagonista anche nei play off.

Per quanto riguarda le probabili formazioni del match, il Siracusa affronterà l’impegno casalingo con Santurro estremo difensore alle spalle del francese Diakité e di Turati, difensori centrali nella linea difensiva a quattro con Brumat esterno laterale di destra e Malerba esterno laterale di sinistra. Palermo e l’argentino Spinelli copriranno le spalle al brasiliano Dentello Azzi, a Catania e a De Silvestro, incursori offensivi alle spalle dell’unica punta di ruolo, Scardina. Trasferta siciliana per la Paganese con Liverani in porta, Longo schierato in posizione di terzino destro e Della Corte schierato in posizione di terzino sinistro. I due centrali di difesa saranno Alcibiade e De Santis, mentre nel terzetto di centrocampo partiranno dal primo minuto Tagliavacche, Tascone e l’argentino Mauri. Tridente offensivo confermato per i campani con Firenze e Cicerelli (entrambi in gol nella trasferta di Taranto) affiancati da Zerbo.

Moduli di riferimento confermati per gli allenatori delle due formazioni, che hanno rappresentato le sorprese più grandi, assieme alla Virtus Francavilla di Calabro, in questo girone C del campionato di Lega Pro. Il 4-2-3-1 di Sottil nel Siracusa ha saputo spesso esaltarsi in occasione delle partite interne, mentre nelle ultime sfide fuori casa il rendimento è stato in calo. Sembra in forma crescente invede la formazione campana, col 4-3-3 di Grassadonia che potrebbe rappresentare una clamorosa mina vagante anche nei play off, che sono davvero ad un passo per la sorprendente Paganese. 

Quote per le scommesse favorevoli, seppur con giudizio, ad un’affermazione interna del Siracusa, con la vittoria dei siciliani considerando anche l’ottimo rendimento interno tenuto solitamente dalla squadra allenata da Sottil, quotata 2.20 da William Hill, mentre il successo esterno della formazione campana viene proposto ad una quota di 3.50 da Paddy Power, che offre invece a 3.15 la quota relativa al pareggio. In canale Lega Pro Channel, trasmesso in diretta streaming video via internet per gli abbonati al sito sportube.tv, trasmetterà Siracusa Paganese, domenica 23 aprile 2017 alle ore 14.30



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori