VIDEO/ Atalanta Bologna (3-2): highlights e gol. Gasperini: match con più volti (Serie A, 33^ giornata)

- Claudio Franceschini

Video Atalanta-Bologna (3-2): highlights e gol della partita disputata sabato 22 aprile 2017 allo stadio di Bergamo e valida per la 33^ giornata di Serie A

Caldara_gol_Atalanta_Bologna_lapresse_2017
Atalanta, un'esultanza dei giocatori nerazzurri (LaPresse)

Nellanticipo della 33^giornata di campionato di Serie A, lAtalanta di Gasperini centra la sua 19^ vittoria stagionale contro il Bologna di Donadoni per 3-2. Al termine del match a Bergamo il tecnico nerazzurro ha poi dichiarato in conferenza stampa: Il problema è che non riuscivamo a tenere il centrocampo a un certo punto oggi, e facevamo  fatica ad accorciare come al solito, quindi sul giocatore in più loro a centrocampo e siamo andati un po in difficoltà. In quel momento, specialmente al secondo tempo, con più stanchezza e con la perdita di Kessiè che è uno che fa molta strada, era davvero rischioso continuare in quel modo per noi perché non saremmo riusciti più a recuperare. Poi abbiamo recuperato un po e abbiamo avuto altre occasioni per sognare, però è stata una partita con diversi volte: un inizio strepitoso e poi anche per merito del Bologna indubbiamente, abbiamo faticato a riconoscere ad accorciare come facevamo di solito.  (agg Michela Colombo)

LAtalanta batte 3-2 il Bologna e si avvicina allEuropa League: con questa vittoria, unita alla sconfitta dellInter a Firenze, la Dea sale a +7 sul settimo posto in classifica. Una vittoria sudatissima per gli uomini di Gian Piero Gasperini: sembrava fatta dopo i gol di Andrea Conti e Remo Freuler nel primo quarto dora, invece il Bologna ha trovato il gol della speranza con Mattia Destro e, sfruttando anche luscita per infortunio di Frank Kessie, ha pareggiato grazie a uniniziativa di Federico Di Francesco. LAtalanta però ha avuto la forza di vincere con la zampata sotto porta di Mattia Caldara; va detto che per il difensore centrale si tratta del settimo gol in campionato mentre Conti è salito a quota 6, sono secondo e terzo marcatore della squadra alle spalle di Alejandro Gomez. Il Bologna ha avuto più possesso palla e ha creato più occasioni in termini generali: 7 tiri dei felsinei contro i 6 dellAtalanta, soprattutto la squadra di Roberto Donadoni è riuscita a calciare per ben 6 volte nello specchio della porta difesa da Etrit Berisha, la Dea invece ha segnato in ogni singola occasione nella quale ha calciato con precisione. Per quanto riguarda le occasioni concrete, come segnalato dal sito ufficiale della Lega Serie A, il Bologna ne ha avute 8 contro le 6 dellAtalanta: si è quindi trattato di una partita molto vivace, nella quale gli ospiti si sono maggiormente affidati a iniziative personali (un solo assist, che è di fatto quello di Di Francesco che ha portato al gol di Destro). Tante le ammonizioni, ben cinque; tra queste va segnalata quella comminata a Blerim Dzemaili che, diffidato, salterà la partita interna contro lUdinese. LAtalanta è stata piuttosto imprecisa, perdendo la bellezza di 31 palloni; per contro ne ha recuperati 33, mentre il Bologna si è affidato maggiormente ai lanci lunghi (21). Tra i singoli bene Federico Di Francesco: 4 occasioni per 3 tiri in porta, si sono distinti i due laterali sinistri Adam Masina e Leonardo Spinazzola, rispettivamente con 8 e 7 palloni recuperati. Per contro Andrea Conti e Blerim Dzemaili hanno perso 6 palloni. 

Ha espresso tutta la sua soddisfazione per la vittoria pesante: a Sky Sport il tecnico dellAtalanta ha parlato di tre punti importanti in una partita difficile: siamo sulla strada giusta per affrontare le prossime partite. Gasperini si è particolarmente concentrato sulla sfida che la sua squadra giocherà contro il Milan: Molto probabilmente sarà fondamentale, in ogni caso sarà una sfida determinante per il nostro cammino. Sulla gara contro il Bologna, lallenatore piemontese ha ammesso che certe cose non hanno funzionato, un po per merito del Bologna che ha giocato benissimo, un po perchè per certi tratti non ci siamo capiti bene. E stata comunque una partita emozionante, adesso abbiamo cinque giorni per preparare la sfida contro la Juventus. Roberto Donadoni ha analizzato la sconfitta del suo Bologna con lucidità, affermando che oggi ci siamo fatti sorprendere ingenuamente in avvio di gara, peccato perchè avremmo meritato un altro risultato. Il tecnico ha detto che, al netto dellobiettivo, il Bologna deve esprimersi sempre al 100% e può migliorare; su Mattia Destro ha affermato che da lui mi aspetto quello che ha fatto oggi, ovvero attaccare la porta e trovare il gol, è la base minima. SullAtalanta, squadra della sua città: Merita questa posizione di classifica, tanto di cappello anche se oggi non cè stata grande differenza con il Bologna.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori