Diretta/ AlbinoLeffe Pordenone (risultato finale 1-1) info streaming video Sportube: Ramarri bloccati sul pari

- Mauro Mantegazza

Diretta AlbinoLeffe Pordenone: info streaming video Sportube, probabili formazioni, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone B è in programma lunedì 24 aprile 2017

fabio_gavazzi_albinoleffe_legapro_lapresse_2017
Video Pergolettese Albinoleffe (LaPresse)

Albinoleffe-Pordenone finisce in parità: 1-1 all’Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo. Continua il momento di “pareggite” costante per i bergamaschi, al quinto pari di fila: niente da fare per il Pordenone, vicino al punto del vantaggio con Pietribiasi, entrato da pochi minuti per Padovan e murato in maniera decisiva da Gavazzi al 77. Nel complesso ripresa migliore dal punto di vista della pressione offensiva per gli ospiti, incapaci però di concretizzarla: protagonista nel recupero anzi Montella, per l’Albinoleffe, con un’azione personale che per poco non portava i padroni di casa al gol della vittoria! Buona la guardia di Tomei, come il collega Nordi tra i migliori nei voti di fine match. Complice il clamoroso KO interno del Parma, nell’altro posticipo con il Sudtirol, la volata per il secondo posto in ogni caso resta aperta e saranno decisive le ultime due giornate!

ripartita con il primo cambio della serata, tra le fila della squadra neroverde: fuori Buratto, dentro Cattaneo. Subito dopo l’ingresso in campo, prima occasione per lui, con un tiro-cross al veleno che attraversa tutta l’area di rigore… Sostituzione indovinata quella di Tedino, con scossa offensiva per il Pordenone: assist di Misuraca per Padovan al 62 e prima grande risposta di Nordi, chiamato in causa anche al minuto 68 dallo stesso Misuraca, ora pericolo pubblico numero 1 per i padroni di casa! Dall’altra parte però che brivido per i ‘ramarri’: come nel primo tempo, ancora Gonzi a preoccupare gli ospiti, traversone letto male dal portiere Tomei e traversa “pizzicata” con pallone che termina la sua corsa oltre la linea di fondo… Ma il Pordenone ha preso in mano la contesa e spinge in questa fase per vincere la partita: Albinoleffe costretto in difesa, la sensazione è che il gol possa arrivare da un momento all’altro!

Albinoleffe-Pordenone è ora sull’1-1, a fine prima frazione. I padroni di casa sono riusciti a riprendere il match con un gran gol di Cortellini al minuto 36: piattone potente e preciso per lui dai 20 metri, dopo un rimpallo, con traiettoria vincente che sbatte sotto la traversa ed entra alle spalle di Nordi! Poco o nulla da segnalare invece nel finale, con situazione cristallizzata sul pari senza ulteriori scossoni. In generale meglio i padroni di casa, incapaci di sfruttare una lunga serie di calci piazzati (tra punizioni e corner) in avanti e al tiro con Anastasio, senza patemi particolari per Tomei. Le motivazioni di alta classifica per i neroverdi dovrebbero essere più forti, considerando una ripresa “ipotetica”, ma l’intensità e la voglia dimostrate dai bergamaschi lasciano aperta ogni opzione di risultato!

 Albinoleffe-Pordenone è iniziata con tanta tensione e diverse scintille tra i protagonisti in campo, con la prima occasione a referto solo al minuto 14: padroni di casa pericolosi con l’ala destra Gonzi, abile a superare il suo marcatore e calciare verso la porta dei neroverdi. Ottima la risposta in angolo di Tomei. La risposta del Pordenone, al 23, è però vincente: Arma, attaccante con un passato nelle fila del Carpi e del Toro (tra le altre), impatta bene di testa su traversone in area e brucia i difensori dei bergamaschi, insaccando il punto del vantaggio ospite! Nell’ottica della corsa alla promozione, i ‘ramarri’ hanno tutta l’intenzione di portare a casa un altro risultato positivo, per raggiungere il secondo posto e giocare uno spareggio in meno: ci attendiamo ora una risposta dell’Albinoleffe, reduce da 4 segni X in schedina di fila e che vuole rovinare i piani di mister Tedino, verso il sogno-Serie B…

L’Albinoleffe giocherà contro il Pordenone, terzo in graduatoria, nella 36^ giornata del girone B di lega Pro: quali sono le statistiche delle due squadre attese in campo? I seriani hanno vinto sei volte in casa, ottenendo lo stesso numero di pareggi e cinque sconfitte: le reti segnate ammontano a diciannove, quelle subite a diciassette. Il Pordenone ha il miglior attacco globale del girone con 65 gol fatti: in trasferta la squadra friulana ha conquistato nove vittorie, un pareggio; i nero-verdi hanno subito anche sette sconfitte, segnando 27 reti e incassandone 22. Nel breve periodo i numeri danno al Pordenone il titolo di squadra più in forma del girone B: i neroverdi hanno realizzato negli ultimi 5 incontri disputati 5 esiti utili di cui 3 vittorie, mentre nel medesimo periodo i seriani hanno ottenuto 4 pareggi e una sconfitta. (agg Michela Colombo) 

Pordenone sarà una partita interessante e che mette di fronte due compagini di ottimo livello. Nel prepartita ha parlato il tecnico della squadra bergamasca Massimiliano Alvini in conferenza stampa: “Ce la giocheremo con le nostre idee, entusiasmo e grande determinazione, pur sapendo che davanti avremo una squadra forte che cerca di andare in Serie B. Sono fortissimi, con il miglior attacco della Lega Pro. L’anno scorso hanno fatto ben quartancinque punti dell’Albinoleffe e ora questo gap è stato un po’ colmato. E’ una grande opportunità per noi per cercere e migliorare ancora una volta. All’andata avevamo fatto una grande partita, domani ci presenteremo invece con diversi problemi. Mancheranno sicuramente Giorgione, Agnelli, Magli, Loviso, Minelli e Virdis oltre a Coser e Ammirati“. (agg. di Matteo Fantozzi) 

E in programma questa sera la partita tra Albinoleffe e Pordenone, incrocio che pare anticipare il prossimo tabellone dei play off: nella classifica del girone B infatti vediamo che i seriani sono noni con 47 punti, mentre i nero verdi rimangono alla terza piazza. Negli ultimi anni, per la precisione dal 2015 a oggi le due formazioni si sono già incontrate in 5 occasioni, tutte raccolte nella regular season della Lega Pro, per un bilancio di ben 4 vittorie da parte del Pordenone. Lultimo testa a testa tra le due squadre risale al girone di andata di questa stagione, dove il tabellone non si sbloccò dallo 0-0 iniziale. Lultimo successo del Pordenone risale alla 19^giornata del campionato 2015-2016, dove i neroverdi vinsero in trasferta per 3-0 grazie ai gol di Filippini, Cattaneo e Strizzolo. (agg Michela Colombo) 

Dallarbitro Giovanni Luciano oggi, lunedì 24 aprile 2017 alle ore 20.30, sarà uno dei tre posticipi della 36^ giornata del girone B di Lega Pro. Intrigante sfida play-off allo stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo. L’Albinoleffe è ancora in lotta per conquistare gli spareggi e prima di questa giornata si trova al nono posto in graduatoria. Il Pordenone è già certo della partecipazione ai play-off, ma vorrebbe entrarci come seconda del girone B. Al momento i friulani, dopo la fondamentale vittoria nell’ultimo turno contro il Padova, possono ancora ambire alla seconda posizione, inoltre la squadra friulana può fregiarsi del titolo di miglior attacco del campionato con 65 reti realizzate, ben dieci gol in più della capolista Venezia. 

Assenza importante a centrocampo per l’Albinoleffe, che dovrà rinunciare al centrocampista Nichetti, espulso nella precedente gara. Comunque mister Massimiliano Alvini rimarrà fedele al modulo di gioco 3-5-2, schierando in porta l’estremo difensore Nordi. Con lui, a protezione dei pali, ci saranno i tre difensori Zaffagnini, Scrosta e il capitano Gavazzi. A centrocampo i due esterni saranno Guerriera e Anastasio, i tre interni Cortellini, Giorgione e Di Ceglie. Le due punte centrali infine saranno Mastroianni e Gonzi.

Il Pordenone del tecnico Bruno Tedino risponderà con il classico 4-3-1-2 con il rombo di centrocampo, che in questa stagione ha già permesso di vincere diciannove gare. Fra i pali ci sarà l’estremo difensore Tomei, sostenuto dai due terzini Semenzato e De Agostini e dai due difensori centrali Marchi e capitan Stefani. A centrocampo il mediano sarà Burrai, le due mezzali Suciu e Misuraca. Il trequartista risponderà al nome di Cattaneo, e darà sostegno ai movimenti delle due punte centrali, vale a dire Berrettoni e il capocannoniere Arma.

Sarà una sfida piuttosto equilibrata, anche se è probabile che sarà l’Albinoleffe a mantenere più a lungo il controllo della sfera. Il Pordenone vuole vincere per ottenere un miglior piazzamento, ma non ha l’obbligo di farlo, visto che i play-off sono già una certezza. Obbligo che invece pesa sulle spalle dell’Albinoleffe, che viceversa rischierebbe di vedersi risucchiato fuori dalla zona verde.

Come tutte le partite del campionato di Lega Pro e della Coppa Italia di categoria, anche AlbinoLeffe Pordenone sarà trasmessa in diretta streaming video dal sito internet sportube.tv; da questanno il servizio del canale web Lega Pro Channel è a pagamento, per seguire le partite dinteresse si può acquistare uno dei pacchetti proposti dal portale oppure il singolo evento. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori