Probabili Formazioni / Serie A news, schieramenti delle partite: le novità in vista del derby (34^ giornata)

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni, Serie A news: gli schieramenti delle partite valide per la 34^ giornata, che si disputa venerdì 28, sabato 29 e domenica 30 aprile 2017

Totti_GameOver_Roma_lapresse_2017
Francesco Totti, ex capitano della Roma - LaPresse

Si avvicina il tanto atteso derby capitolino tra Roma e Lazio, in programma per la 34^ giornata di campionato, quale lunch match della prossima domenica: andiamo quindi a scoprire le ultime novità dai campi di allenamento e quali sono le formazioni e gli schieramenti testati dai due tecnici in vista di questo importante appuntamento.  Da Trigoria giungono notizie importanti sul recupero di De Rossi, visto allenarsi in gruppo con Strootman e Rudiger, altri due titolari ipotizzati per il derby di domenica: prima  della sgambata spazio a una lunga sessione video e di tattica. Allentamento separato invece per Fazio e Nainggolan, che comunque non dovrebbero mancare dalla lista dell11 titolare. A Formello invece il tecnico della Lazio Inzaghi ha provato a lungo il 3-5-2, con il tandem Immobile-Keita, che rimane il favorito per la probabile formazione iniziale. Va però segnalato che nel scorso della seduta i giocatori hanno provato anche il 4-2-3-1

Facendo una rapida panoramica delle probabili formazioni per tutte le partite della 34^ giornata di Serie A, bisogna senza dubbio ricordare quali siano i giocatori squalificati, che naturalmente non potranno scendere in campo nel weekend che ci attende. Paga un prezzo piuttosto alto il Bologna, che dovrà rinunciare a Pulgar e Dzemaili nella partita contro lUdinese. In Cagliari-Pescara gli abruzzesi dovranno fare a meno di Biraghi, anchegli fermato dal giudice sportivo come pure ben due giocatori del Milan, De Sciglio e Sosa, che dovranno rinunciare alla trasferta dei rossoneri allo Scida di Crotone. Squalificato pure Pinilla in un Genoa che deve rinunciare anche ad Izzo, fermato però per ben 18 mesi a causa del calcioscommesse, contro un Chievo che invece non ha squalificati. Infine uno squalificato per parte in Palermo-Fiorentina: Gazzi fra i rosanero e Kalinic per quanto riguarda i viola. Nessun giocatore squalificato invece nelle altre partite, fra cui i big-match Atalanta-Juventus, Roma-Lazio e Inter-Napoli. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Sempre protagonista la Serie A: quali sono le probabili formazioni della 34^ giornata? Prima ricordiamo lelenco delle partite in programma in questo ultimo fine-settimana del mese: oggi venerdì 28 aprile cè lanticipo Atalanta-Juventus alle ore 20.45. Sabato 29 si gioca alla stessa ora Torino-Sampdoria, mentre domenica 30 ecco le altre otto partite: alle ore 12.30 il derby Roma-Lazio, alle ore 15.00 Bologna-Udinese, Cagliari-Pescara, Crotone-Milan, Empoli-Sassuolo, Genoa-Chievo e Palermo-Fiorentina; infine alle ore 20.45 il posticipo Inter-Napoli. Passiamo ora alle probabili formazioni e agli schieramenti previsti per la 34^ giornata di Serie A.

Un solo indisponibile per parte, Zukanovic nellAtalanta e Pjaca nella Juventus. I nerazzurri dovrebbero giocare con lormai consueto 3-4-1-2 e cè ottimismo per le condizioni di due giocatori fondamentali come Kessiè e Gomez, entrambi usciti acciaccati dalla partita di sabato scorso contro il Bologna: sono recuperati e dovrebbero essere regolarmente in campo dal primo minuto. Nella Juventus possibile turnover in ottica Champions League, ma soprattutto in difesa. Sembrano invece intoccabili i magnifici cinque Pjanic-Cuadrado-Dybala-Mandzukic-Higuain, che dovrebbero essere tutti titolari a Bergamo.

La lista degli assenti è lunga in casa Torino, per cui il grande ex Sinisa Mihajlovic ha scelte piuttosto limitate e potrebbe puntare su un aggressivo 4-2-3-1 con Iago Falque, Ljajic e Boyè alle spalle di Belotti, che sarà naturalmente la prima punta dei granata. In casa Sampdoria Viviano non è al top, dunque in porta dovrebbe esserci Puggioni, modulo 4-3-1-2 per mister Marco Giampaolo con Bruno Fernandes oppure Alvarez alle spalle degli attaccanti Schick e Quagliarella.

Probabile ultimo derby della carriera per Totti, che però partirà comunque dalla panchina. In attacco infatti Luciano Spalletti proporrà Salah, Nainggolan ed El Shaarawy alle spalle di Dzeko, anche se il Faraone è ancora in ballottaggio con Perotti. Qualche dubbio anche a centrocampo, legato alle condizioni di De Rossi: in alternativa, è pronto Paredes. Passando alla Lazio, Simone Inzaghi è praticamente certo sugli uomini da schierare, meno sul modulo che potrebbe essere il 3-4-2-1 oppure 3-5-2, con Milinkovic-Savic, Felipe Anderson, Keita ed Immobile che saranno in ogni caso i giocatori più offensivi. Un solo assente per parte, Florenzi fra i giallorossi e Marchetti fra i biancocelesti.

Rizzo, Nagy, Di Francesco, Helander, Valencia più gli squalificati Pulgar e Dzemaili: lelenco degli assenti in casa Bologna è lunghissimo. Vari indisponibili anche per lUdinese: Fofana, Samir, Faraoni e Gnoukouri. Entrambe le squadre dovrebbero schierarsi con il 4-3-3: Verdi-Destro-Krejci tridente per i rossoblù felsinei, De Paul-Zapata-Thereau per i bianconeri friulani. Da segnalare un ballottaggio a tre fra Mbaye, Torosidis e Krafth per la maglia di terzino destro del Bologna.

Dessena, Ceppitelli e Melchiorri assenti nel Cagliari, Vitturini, Giardino, Pepe più lo squalificato Biraghi sono invece gli indisponibili nel già retrocesso Pescara. Per il Cagliari modulo 4-3-1-2 con Joao Pedro alle spalle di Borriello e Sau; due dubbi per mister Massimo Rastelli, fra Pisacane e Salamon in difesa, Barella e Padoin si giocano invece una maglia a centrocampo. Il Pescara di Zdenek Zeman scenderà invece in campo con il 4-3-3: ballottaggio in difesa fra Coda e Campagnaro, il tridente dattacco dovrebbe invece essere formato da Benali, Bahebeck e Caprari.

Rosa praticamente al completo per mister Davide Nicola, che punterà sul 4-4-2: in attacco intoccabile Falcinelli, Trotta e Simy si giocano laltra maglia a disposizione. Due ballottaggi anche a centrocampo per il Crotone: uno riguarda Barberis e Capezzi, mentre nellaltro Stoian appare favorito su Nalini. Per il Milan le assenze degli squalificati De Sciglio e Sosa si aggiungono a quelle degli infortunati Abate, Antonelli e Bonaventura. Anche Romagnoli non è al top e potrebbe dunque giocare al suo posto Vangioni. Dubbio pure in attacco per mister Vincenzo Montella: Bacca o Lapadula come punta centrale?

Modulo 4-3-1-2 per lEmpoli di mister Giovanni Martusciello, con un dubbio per reparto: Laurini oppure Veseli in difesa; Diousse oppure Mauri a centrocampo; in attacco invece tutto dipende dalle condizioni di Mchedlidze, che ha ben tre possibili alternative in Marilungo, Pucciarelli e Maccarone, mentre laltro attaccante sarà senza dubbio Thiam. Per il Sassuolo classico modulo 4-3-3, ma molti dubbi ancora aperti per mister Eusebio Di Francesco: da decidere entrambi i terzini, Lirola oppure Adjapong a destra, Peluso o DellOrco a sinistra; a centrocampo si giocano una maglia Sensi e Aquilani, in attacco Matri e Defrel si contendono il posto da punta centrale.

Lunghissimo elenco di assenti sia per Ivan Juric sia per Rolando Maran, che dovranno fare di necessità virtù. Per il Genoa modulo 3-5-2 con Simeone-Palladino in attacco e due ballottaggi, Gentiletti-Biraschi in difesa e Ntcham insidiato da Cofie, Cataldi e Hiljemark a centrocampo. Per il Chievo invece lunico vero dubbio è in difesa dove Spolli, Dainelli e Cesar si giocano due maglie, con lo sloveno principale indiziato per finire in panchina. Nessun dubbio in attacco, dove Birsa agirà alle spalle di Pellissier e Inglese.

Squalificato Gazzi, dovrebbe ritrovare posto Bruno Henrique nel centrocampo del Palermo. In difesa Andelkovic sembra favorito su Goldaniga, ballottaggio a tre fra Aleesami, Pezzella e Morganella come esterno sinistro. Conferma per Lo Faso in attacco, insieme a Nestorovski e uno fra Sallai e Trajkovski. Due ballottaggi caldi per la Fiorentina: Rodriguez è insidiato da Tomovic e Salcedo, mentre Milic sembra lievemente favorito su Chiesa e Olivera sulla fascia sinistra. In attacco ecco Bernardeschi e Borja Valero alle spalle di Babacar.

Modulo 4-2-3-1 per l’Inter di Stefano Pioli, ma qualche dubbio sugli interpreti: Brozovic prova a scalzare Kondogbia, Joao Mario appare favorito su Banega. Per il resto solita formazione, con Nagatomo terzino sinistro dal momento che Ansaldi non dovrebbe recuperare. In casa Napoli rosa al completo e nessun dubbio in difesa e in attacco, attenzione invece al centrocampo dove lunica certezza è il capitano Hamsik e per le altre due maglie sono in ballo ben quattro uomini: Allan e Diawara sembrano al momento favoriti su Zielinski e Jorginho.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori