DIRETTA / Benevento Ternana (risultato finale 2-1) info streaming video e tv: Decide la doppietta di Ceravolo

- Stefano Belli

Diretta Benevento Ternana: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Serie B è in programma martedì 4 aprile 2017

pallone serie b
Sorteggio Calendario Serie B (LaPresse, repertorio)

Allo Stadio Ciro Vigorito il Benevento supera per 2 a 1 la Ternana. I padroni di casa trovano la rete del vantaggio nel primo tempo direttamente su calcio di rigore al 26′ con Ceravolo, bravo a trasformare il penalty concesso per un fallo, forse un po’ generoso, commesso da Meccariello sullo stesso attaccante numero 9. Nella ripresa è nuovamente Ceravolo, autore dunque di una doppietta decisiva, a siglare il raddoppio per i suoi al 52′ sul lancio di Viola ed il goal di Meccariello, una grande conclusione da fuori area, serve bene poco ai rossoverdi che tornano a casa con zero punti.

Manca appena una decina di minuti al novantesimo, il risultato tra Benevento e Ternana è di 2 a 1. Tramite la propria convinzione, i rossoverdi sono riusciti a trovare la rete che dimezza lo svantaggio al 70′ grazie ad un grandissimo goal da parte di Meccariello, preciso nel piazzare il pallone sotto la traversa con una conclusione da fuori area.

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il punteggio tra Benevento e Ternana è di 2 a 0. Gli ospiti cercano di iniziare il secondo tempo nel migliore dei modi con l’ennesima chance per Falletti ma i padroni di casa trovano il raddoppio al 52′ proprio con la doppietta di Ceravolo, bravo ad infilare il pallone in rete sul bel lancio da parte del compagno Viola.

Al termine della prima frazione di gioco le formazioni di Benevento e Ternana sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 0. Nel corso di questo primo tempo i giallorossi, un po’ a sorpresa visto il buon inizio degli ospiti con Falletti, si sono portati in vantaggio con il rigore, concesso per contatto dubbio, trasformato da Ceravolo al 26′ per poi legittimare il risultato schiacciando i rossoverdi nella loro metà campo e costringendoli a difendere.

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il risultato tra Benevento e Ternana è di 1 a 0. Al 15′ i giallorossi provano a farsi vedere con un colpo di testa di Lopez bloccato da Aresti mentre i rossoverdi tentano la fortuna con una conclusione dalla distanza di Ledesma terminata direttamente sul fondo. I padroni di casa passano però al 26′ con il calcio di rigore trasformato da Ceravolo e concesso per un fallo di Meccariello proprio sull’attaccante di mister Baroni.

Al Vigorito la partita tra Benevento e Ternana è cominciata da una decina di minuti ed il punteggio è di 0 a 0. In questa fase iniziale dell’incontro sembrano essere gli ospiti gli uomini più in palla in particolare con Falletti che ci prova prima al 3′ con un tiro fuori misura ed all’8′, quando la sua conclusione viene bloccata facilmente dal portiere avversario. 

Comincia Benevento-Ternana: il sogno della promozione diretta per la formazione campana è ancora vivo, ma adesso la squadra di Marco Baroni deve buttare il cuore oltre lostacolo se vuole davvero arrivare a contendere una delle prime due posizioni. I playoff invece sembrano blindati, e già questo è comunque un ottimo risultato visto che i campani sono al primo campionato di Serie B della storia. Per quanto riguarda la Ternana, la squadra umbra è in ripresa ma si trova ancora in una brutta situazione di classifica; la rosa ha qualità e può provare a salvarsi, ma deve iniziare a fare punti anche fuori casa per riuscire nellimpresa. Vediamo quello che ci dirà il campo: le due squadre infatti stanno per iniziare la loro partita e non ci resta che metterci comodi per assistere a questi novanta minuti che si preannunciano davvero molto intensi. (agg. di Claudio Franceschini)

La sfida fra Benevento e Ternana sarà diretta dal direttore di gara Gianluca Aureliano della sezione di Bologna, coadiuvato dall’operato degli assistenti di linea Maurizio De Troia della sezione di Empoli e Francesco Disalvo della sezione di Barletta, e del quarto uomo Vito Mastrodonato della sezione di Molfetta. Aureliano può già vantare uno score di sedici partite dirette in questo campionato di Serie B, vicino ad eguagliare le diciannove della scorsa annata; per lui anche una presenza stagionale nella massima serie, in occasione di Chievo-Udinese. I cartellini gialli utilizzati da Aureliano sono in totale 77 nella cadetteria 2016-2017, mentre i cartellini rossi sono cinque, di cui due per le squadre di casa e tre per le squadre in trasferta. I calci di rigore assegnati dal fischietto felsineo sono sette. Secondo il palmares della stagione 2016-2017 di Aureliano, la partita attesa questa sera tra Benevento e Ternana sarà la quarta occasione in cui incontrerà gli stregoni (diretti contro Latina, Perugia e Carpi),mentre i suoi precedenti stagionali con gli umbri risalgono alla Coppa Italia, che li ha visti protagonisti nel 3^ turno contro il Cesena. (agg Michela Colombo) 

E atteso a ore il match tra Benevento e Ternani: vediamo quindi qualche statistica relativa alla partita attesa nella 34^ giornata del campionato cadetto. I sanniti senza il punto di penalizzazione sarebbe da soli al quarto posto, complice l’alto numero di vittorie che corrisponde a quattordici, arrivate grazie a 45 gol fatti e 32 subiti, una media inferiore ad un gol a partita. La Ternana, nonostante abbia abbandonati l’ultimo posto in classifica, resta la squadra con più sconfitte nella serie cadetto, ovvero diciassette: i gol fatti dai rosso-verdi sono 31, quelli subiti invece sono 46. La superiorità dei padroni di casa viene evidenziata anche da altre statistiche: gli stregoni registrano infatti una media del 53% di possesso palla, contro il 47 % dei rossoverdi, oltre che un maggior numero di palle giocate (592 contro 523) e in percentuale di passaggi riusciti, ben il 66.3% contro il 62.15 fissata in media dalla Ternana. Lindice di pericolosità fissato quindi dai dati raccolti dalla serie B segue la tendenza: 51% contro il 37.6% della formazione umbra. (agg Michela Colombo) 

Il Benevento affronta la Ternana per continuare ad alimentare le speranze di promozione. Nella gara di andata, i campani vinsero 1-0 grazie al gol dell’ex di Fabio Ceravolo (124 presenze e 26 gol con la maglia rossoverde degli umbri). Nei 4 precedenti anteriori, invece, tutti giocati in Lega Pro, il bilancio è di 2 vittorie a testa per le due squadre; nella stagione 2011-2012 gli umbri vinsero sia in casa che fuori per 2-0 nella fortunata stagione della promozione in B. L’anno prima, invece, fu il Benevento a vincere entrambi gli incontri, anche in questo caso con gli stessi punteggi (3-1); lultima giocata al Vigorito dunque è un 2-0 a favore della Ternana, reti messe a segno da Angelo Nolé (su calcio di rigore) e Crocefisso Miglietta, sulla panchina del Benevento sedeva il compianto Carmelo Imbriani. Di Emanuele DAnna (doppietta) e Antonio Vacca i gol che hanno regalato ai campani lultima vittoria interna contro gli umbri (che andarono a segno con Giorgio Noviello quando il risultato era di fatto già fissato). (agg. di Claudio Franceschini) 

Dall’arbitro Aureliano, martedì 4 aprile 2017 alle ore 20.30, sarà una sfida del turno infrasettimanale di Serie B, col campionato giunto alla tredicesima giornata di ritorno. Match estremamente interessante tra due squadre che nell’ultimo weekend hanno trovato vittorie vitali per il loro cammino. I sanniti sono infatti riusciti a spezzare la loro serie negativa, andando a piegare lo Spezia in trasferta. 

Campo difficilissimo sul quale i giallorossi sono riusciti addirittura a passeggiare, vincendo in rimonta grazie ad un secondo tempo strepitoso e ad una prestazione memorabile di Amato Ciciretti, capace di guadagnarsi un rigore e realizzare il gol del definitivo tre a uno. Benevento sempre quarto in classifica a braccetto con il Perugia, ma il passo avanti più significativo è stato compiuto dalla squadra di Baroni nei contronti di Virtus Entella e Bari, staccate ora di quattro punti in classifica. A sua volta la Ternana ha piazzato un importantissimo colpo esterno in casa del Novara, altra compagine in piena lotta per un posto nei play off.

Il mattatore del match, se nel Benevento è stato un ex giallorosso, tra le fila degli umbri è stato un ex laziale, Simone Palombi, autore della doppietta che ha permesso ai rossoverdi di sbancare lo stadio Silvio Piola e di abbandonare l’ultimo posto in classifica, ora ad appannaggio del Pisa. Seconda vittoria consecutiva per la Ternana che con Fabio Liverani in panchina sembra aver ritrovato le motivazioni e soprattutto il giusto passo per puntare alla salvezza, con il Trapani e il Latina riagganciati in classifica e addirittura la salvezza diretta a portata di mano, al momento lontana solamente due punti.

Ecco quelle che saranno le probabili formazioni che si confronteranno allo stadio Vigorito di Benevento: padroni di casa in campo con Gori in porta dietro la linea difensiva a quattro schierata dalla fascia destra alla fascia sinistra con Pezzi, Lucioni, Del Pinto ed Eramo. A centrocampo nel terzetto titolare ci sarà spazio per il ghanese Chibsah, per il suo connazionale Gyamfi e per Buzzegoli, mentre nel tridente offensivo giocheranno Ciciretti, Ceravolo ed il maliano Karamoko Cissé. Risponderà la Ternana con Aresti a difesa della porta, Meccariello ed il francese Diakité difensori centrali, mentre Zanon sarà l’esterno di fascia destra e Germoni l’esterno di fascia sinistra nella linea a quattro difensiva. Coppola e Ledesma si muoveranno per vie centrali a centrocampo, con l’uruguaiano Falletti chiamato a presidiare la fascia destra e Petriccione schierato sull’out mancino. In attacco l’altro uruguaiano Avenatti farà coppia col mattatore della sfida di Novara, Palombi.

Il 4-3-3 di Baroni si è ritrovato a La Spezia, soprattutto la squadra si è sbloccata dal punto di vista difensivo dopo un altro primo tempo opaco, in cui i sanniti non sono riusciti a far vedere quanto messo in mostra nella prima parte della stagione. Il tecnico spera che il Benevento si sia sbloccato psicologicamente in una gara che era comunque cruciale nella corsa ai play off. Servirà ora continuità contro un Latina che Liverani ha ridisegnato con un 4-4-2 molto quadrato, che riesce a sfruttare bene il gioco sulle fasce e soprattutto a rendere equilibrata la manovra, con la difesa che ha tratto sicuramente giovamento dal nuovo modulo. La situazione di classifica è apertissima e quello di Benevento sarà un vero esame di maturità per i rossoverdi dopo le vittorie contro Trapani, Avellino e Novara delle ultime quattro giornate.

La differenza in classifica tra le due squadre resta molto considerevole, e in generale il Benevento può puntare a tornare alla vittoria allo stadio Vigorito, che manca dall’11 febbraio scorso contro il Latina, dopo la brillante prestazione di La Spezia. I bookmaker danno fiducia ai sanniti con Eurobet che quota 1.65 il successo interno dei ragazzi di Baroni, mentre Paddy Power alza fino a 3.90 la quota dell’eventuale pareggio e Snai moltiplica per 7.00 quanto investito sulla vittoria esterna degli umbri. Sarà il canale 254 di Sky (Sky Calcio 4 HD) a trasmettere in diretta tv esclusiva per tutti gli abbonati alla pay tv satellitare Benevento Ternana, martedì 4 aprile 2017 alle ore 20.30, mentre la diretta streaming video sarà disponibile via internet sempre per gli abbonati Sky sul sito skygo.sky.it.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori