Coppa Italia 2017, pronostico Roma Lazio/ La previsione di Fernando Orsi (esclusiva)

- int. Fernando Orsi

Coppa Italia 2017, pronostico Roma Lazio: in esclusiva per ilsussidiario.net la previsione dell’ex biancoceleste Fernando Orsi. Si gioca martedì 4 aprile 2017

elshaarawy_milinkovicsavic_derby_lapresse_2017
Diretta Lazio Roma (LaPresse)

Di ritorno di Coppa Italia tra Roma e Lazio: appuntamento alle 20,45 di martedì 4 aprile 2015. All’andata si impose la squadra di Inzaghi per 2-0, un buon vantaggio sulla carta anche se la qualificazione alla finale è ancora da decidere. Per un pronostico sul derby di Coppa Italia tra Roma e Lazio ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva Fernando Orsi, ex portiere cresciuto nelle giovanili giallorosse e poi biancoceleste, prima dal 1982 al 1985 e in seguito dal 1989 al 1998.

Coppa Italia, Roma-Lazio: che Derby si aspetta? Un derby dove il vantaggio dell’andata della Lazio per 2–0 potrebbe condizionare la partita a suo favore, essere molto importante nell’economia di questa gara di ritorno.

Quanto conterà la questione mentale? Diciamo che conterà molto, c’è da dire che Simone Inzaghi sa caricare molto bene la Lazio come ha dimostrato nella prima semifinale. La Roma però non lascerà niente di intentato per rimontare. La questione mentale conterà quindi tanto, a livello di approccio alla partita ma anche nel non farsi condizionare dalla pressione.

Quale squadra vede più in forma? Sono tutte e due formazioni che mi sono sembrate in difficoltà nei loro ultimi match di campionato. Dopo la sosta la Roma ha fatto fatica con l’Empoli, anche se il risultato è stato secco. La Lazio ha denunciato problemi simili contro il Sassuolo. Tutte e due le squadre mi sono parse un po’ giù fisicamente.

Per la Lazio dopo il derby con la Roma ci sarà il Napoli all’Olimpico… La prima cosa sarà eliminare la Roma. Vorrebbe dire andare in finale e potersela giocare in casa, oltre che impreziosire ulteriormente una stagione già molto positiva.

Si aspetta una Roma all’attacco dal primo minuto, per recuperare lo svantaggio? Non credo, basterebbe segnare un gol anche all’inizio del secondo tempo, non conta tanto segnare una rete nei primi minuti per poter passare il turno. L’importante è non subirne per non complicare le possibilità di qualificazione.

Conferma per Paredes se De Rossi non sarà in campo? E’ il suo sostituto naturale e del resto la Roma ha lamentato assenze di rilievo in questo periodo.

Come giocherà la Lazio secondo lei? Non dovrà cambiare il suo modo di stare in campo. La Lazio dovrebbe giocare con il 3–5-1–1 come all’andata. Felipe Anderson e Milinkovic potranno anche agire da trequartisti alle spalle di Immobile.

Keita potrebbe partire dall’inizio? Simone Inzaghi ultimamente lo sta sempre facendo entrare nell’ultima mezzora con ottimi risultati. Anche col Sassuolo Keita ha fatto il passaggio a Lombardi da cui poi è scaturito l’autogol della vittoria. Nel futuro della sua carriera poi Keita potrebbe partire titolare. Al momento però mi sembra che renda maggiormente entrando a gara in corso, e sfruttando la maggiore stanchezza generale.

Il suo pronostico per il derby di Coppa Italia tra Roma e Lazio? La Lazio ha il 60-65 per cento di possibilità di arrivare in finale. La qualificazione è a portata di mano per la formazione biancoceleste, anche se non c’è niente ancora di scritto; mi aspetto un derby di ritorno tutto da giocare.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori