DIRETTA / Cremonese Como (risultato finale 3-1) streaming video Sportube:Maiorino trascina i grigiorossi

- Claudio Franceschini

Diretta Cremonese Como: streaming video Sportube.tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per il girone A di Lega Pro 2017 (33esima giornata)

Canini_Salviato_Cremonese_lapresse_2017
Diretta Cremonese Racing Roma (Foto LaPresse)

Si è conclusa da pochissimi minuti l’incontro tra Cremonese e Como sul punteggio di 3 a 1 in favore dei padroni di casa trascinati al successo da uno scatenato Maiorino che, oltre all’assist del gol firmato da Canini, ha segnato una preziosissima doppietta. La Cremonese continua la rincorsa al primo posto occupato dall’Alessandria vincendo meritatamente contro un Como che, dopo un pessimo primo tempo, ha provato a reagire nella ripresa riaprendo l’incontro al 56′ quando sull’ottimo cross di Di Quinzio, Pessina ha dovuto solamente appoggiare in rete da due passi. Gli ospiti dopo aver accorciato la distanza ci credono e sfiorano addirittura il pareggio al 58′ quando la botta di Peverelli dalla destra è allontanata coi pugni da Ravaglia. Ci pensa però lo scatenato Maiorino a chiudere il match al 64′ quando, dopo aver controllato in area di rigore col petto un pallone vagante, ha segnato con un potente rasoterra che ha cancellato le speranze del Como di agguantare la parità. Dopo la terza rete, i padroni di casa sono riusciti ad abbassare il ritmo ed hanno sfiorato la quarta rete al 75′ quando una potente conclsuione da fuori area di Zavotti è stata deviata in corner dal portiere lariano. Dopo cinque minuti di recupero si è così chiusa questa sfida meritatamente vinta dalla Cremonese che si conferma in seconda posizione a soli tre punti dalla capolista Alessandria.

E’ terminato da pochissimi minuti il primo tempo della sfida tra Cremonese e Como ed il punteggio è ora di 2 a 0. Il raddoppio è arrivato in chiusura di primo tempo al 44′ quando Maiorino, dopo aver controllato la ribattuta della difesa lariana ed essersi liberato di due avversari con un bel dribbling ha calciato imparabilmente da fuori area segnando con un potente diagonale rasoterra. Il risultato è stato ampiamente meritato dai padroni di casa che hanno domincato nettamente in questa prima frazione di gioco; l’unico tentativo degli ospiti è stato firmato da Bertani al 18′ quando l’attaccante ha messo ampiamente sopra la traversa. Dopo è stato un monologo grigiorosso: al 21′ tentativo al volo di Andrea Marconi finito però in curva, al 27′ l’imprendibile Maiorino ha cercato il gol con uno stupendo tiro a giro che deviato da un difensore ha sfiorato la traversa. Al 43′ incredibile errore di Scappini che imbeccato alla perfezione con un cross da Porcari, ha incredibilmente messo fuori con un colpo di testa da due passi. La clamorosa occasione mancata è stata comunque il preludio al gran gol realizzato da Maiorino un minuto dopo; vedremo se gli ospiti riusciranno ad organizzare una reazione nella ripresa.

Quando siamo giunti al 10′ della partita tra Cremonese e Como il punteggio è già cambiato ed ora si trova sull’1 a 0. A sbloccare è stato Canini al 10′ quando sugli sviluppi di un calcio d’angolo respinto dalla difesa lariana, Maiorino ha alzato un campanile che ha pescato sul filo del fuorigioco Canini che ha superato il portiere con un piatto al volo. La gara, come si poteva immaginare dalle posizioni in classifica occupate dalle due formazioni, sta vedendo i padroni di casa mantenere il pallino del gioco guidati da un ispirato Salviato anche se gli ospiti finora sono sempre riusciti a difendersi al meglio concedendo solo alcuni tentativi dalla distanza che sono finiti ampiamente fuori dallo specchio. 

Dopo la vittoria per 2-0 contro il Siena, la Cremonese ospita il Como nella 33^ giornata del campionato di Lega Pro. I padroni di casa sono secondi e distano soltanto tre lunghezze dalla capolista Alessandria, fermata nell’ultimo turno dalla Giana Erminio. A questo proposito ecco quanto dichiarato al sito ufficiale del club dal tecnico della Cremonese, Attilio Tesser, nel post partita di Siena: Finché la matematica non premia una squadra noi abbiamo il dovere di crederci sempre. Guardiamo sempre in casa nostra diamo sempre il massimo in ogni gara, poi vedremo. Non abbiamo fatto nulla, siamo secondi a 3 punti e tra poche ore avremo un’altra gara. Non abbiamo mai mollato perché la squadra ci ha sempre creduto, credo sia doveroso. Testa subito al Como, squadra tosta da affrontare. Abbiamo visto all’andata come ci hanno messo in difficoltà. (Agg. Giuliani Federico) 

La Cremonese, seconda in classifica del girone A, ospita il Como questa sera alle ore 20.30 nella 33^ giornata di campionato: vediamo qualche statistica a confronto delle due formazioni. I grigio-rossi hanno il miglior attacco del campionato, che ha realizzato la bellezza di 59 gol: la difesa dovrebbe migliorare le proprie prestazioni, visto che ha subito 36 reti. Il Como, che staziona in zona play off al nono posto, può vantare undici vittorie, al pari di tredici pareggi e otto sconfitte:  ottimi i dati relativi l’attacco, che ha segnato 45 gol, ma si segnalano diversi bug per la difesa che ne ha subiti 43 e rappresenta il punto debole. Ampliando i numeri presi in analisi ricordiamo che la Cremonese è sempre riuscita a difendere molto bene lo stadio di casa: negli ultimi 10 incontri disputati infatti si registra una sola sconfitta, contro il Livorno nella 18^giornata di campionato. Non così esaltante il bilancio delle prestazioni del Como in trasferta: appena 3 vittorie e con diversi pareggi negli ultimi 10 incontri disputati fuori casa. (agg Michela Colombo) 

Il derby lombardo Cremonese Como è senza dubbio uno dei big match del girone A della Lega Pro in questo turno infrasettimanale. La Cremonese vuole continuare a credere nel sogno primo posto mentre il Como non vuole mollare la zona play-off, dunque la posta in palio è decisamente alta. Inoltre si tratta di una delle poche sfide di questo girone che possiamo considerare come una classica, dunque diamo adesso uno sguardo ai precedenti: nelle ultime cinque sfide giocate fra le due compagini lombarde, la Cremonese ha vinto due volte, contiamo poi una sola vittoria del Como e due pareggi. Dunque grande equilibrio tra queste due compagini nello storico recente di una sfida che in passato si giocò anche in Serie A. All’andata di questa Lega Pro 2016-2017 fu un pareggio per 2-2 al Sinigaglia: la doppietta segnata da Di Quinzio illuse il Como padrone di casa, ma alla fine la doppietta di Scappini regalò un ottimo punto alla formazione guidata da mister Attilio Tesser. (aggiornamento di Mauro Mantegazza) . 

, allo stadio Zini, sarà diretta dall’arbitro Vincenzo Valiante; le due squadre giocano martedì 4 aprile alle ore 20:30 per la trentatreesima giornata del girone A di Lega Pro 2016-2017. La Cremonese ha riaperto il campionato e la corsa al primo posto grazie alla vittoria in terra toscana contro il Siena. Ora l’Alessandria non è più così certo del primo posto e perciò deve guardarsi le spalle visto che la formazione di Attilio Tesser viaggia a vele spiegate.

Il Como non vince da 3 partite ma ha acquisito un buon margine di vantaggio rispetto alle avversarie per quanto concerne la corsa ai play-off per la serie B. Sarà una gara molto bella visto che tutte e due le squadre giocano molto bene a calcio e fanno divertire i propri tifosi. Si tratterà della prova del nove per capire se effettivamente possono ambire al salto di categoria o dovranno accontentarsi della partecipazione ai play-off.Prevista anche una ottima cornice di pubblico allo Zini visto il match molto delicato che andrà in scena.

La Cremonese di Tesser punterà sul 4-3-1-2 che vedrà tra i pali Ravaglia mentre in difesa giocheranno Canini e Marconi centrali mentre Redolfi e Salviato saranno i due terzini. In mezzo al campo spazio per Moro, Porcari e Scarsella che dovranno contenere i colleghi del Como. Il trequartista sarà l’esperto ex Ascoli e Salernitana, Perrulli, che dovrà fornire palloni utili per i due attaccanti che, contro il Como, saranno Scappini e Brighenti. Como che dovrà necessariamente ottenere i tre punti altrimenti rischia di qualificarsi in una posizione scomoda per i play-off.

Il modulo di Gallo sarà il 3-5-2 con Zanotti in porta, De Leidi, Nossa e Briganti in difesa. A centrocampo spazio per Di Quinzio, Cavalli e Damian mentre sugli esterni giocheranno Sperotto e Marconi. Tandem d’attacco basato sulla grande esperienza in Lega Pro di uno come Bertani mentre con lui ci sarà Cristiani che in questa stagione sta facendo molto bene.

La Cremonese ha bisogno del suo miglior gioco per avere i tre punti e per liquidare la pratica Como, avversario molto ostico. Perrulli è in gran forma e grazie alla sua qualità garantisce giocate ottime per la squadre. Scappini si sta rivelando un bomber devastante per una categoria come la Lega Pro. Mentre nel Como è Bertani l’elemento fondamentale in questa fase. Con la sua grande esperienza è un trascinatore. In mezzo al campo i tre interni garantiscono possesso palla e creazione del gioco. Bene anche gli esterni che potrebbero essere un pericolo per la difesa della Cremonese.

Per quel che riguarda le scommesse, la vittoria della Cremonese viene quotata da Bwin a 1.76 mentre il pareggio viene quotato a 2.80. Difficile, almeno stando alle quote, la vittoria del Como che viene quotata a 3.20. Mister Tesser si è detto entusiasta dopo la bella vittoria contro il Siena. Il tecnico ex Avellino non vuole lasciare nulla di intentato e perciò la corsa alla serie B potrebbe essere riaperta. Gallo ha spronato i suoi ragazzi, consapevole di quanto possano dare rispetto all’ultimo periodo. Situazione delicata per i ragazzi dell’ex tecnico della Primavera dello Spezia. Il mister ha sempre ringraziato i suoi uomini viste anche le notevoli difficoltà del Como a livello societario negli ultimi mesi.

Anche Cremonese Como, come tutte le partite di Lega Pro, non sarà trasmessa in diretta tv; avrete tuttavia la possibilità di seguire la sfida in diretta streaming video, accedendo al portale Sportube.tv che ha l’esclusiva per la stagione della terza serie (anche la Coppa Italia) e che da quest’anno richiede il pagamento di una quota in abbonamento.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori