DIRETTA/ Lupa Roma Renate (risultato finale 0-0) info streaming video Sportube: reti bianche all’Olindo Galli

- Claudio Franceschini

Diretta Lupa Roma Renate: streaming video Sportube.tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per il girone A di Lega Pro 2017 (33esima giornata)

jacopo_scaccabarozzi_renate_legapro_lapresse_2017
Diretta Renate Fano (LaPresse)

La partita tra Lupa Roma e Renate si è chiusa con il risultato di 0-0 allOlindo Galli nella 33^ giornata di Lega Pro: un esito che pare scontentare entrambe le formazioni, protagoniste di diverse occasioni di gol, poi malamente sprecate in area avversaria. Dopo un primo tempo dai ritmo molto altalenante, la seconda frazione di gioco aveva visto la Lupa Roma scendere in campo con maggiore decisione. Dagostino è infatti riuscito a mettere in difficoltà Cincilla già al 47 minuto di gioco. Il Renate reagisce immediatamente e comincia a pressare la difesa capitolina: i nerazzurri però peccano di imprecisione  a vantaggio della Lupa Roma ancora molto ordinata. Il secondo tempo continua a scorrere con poche emozioni e pochi slanci veramente pericolosi da entrambe le compagini in campo: solo all84 arriva la prima occasionissima del Renate con Scaccabarozzi, che però buca la retroguardia. Dopo questo però ben poco rimane da segnalare, se non lennesima ammonizione registrata dal direttore di gara ,oggi impegnatissimo ad estrarre cartellini gialli per entrambe le formazioni. La partita si conclude solo dopo tre minuti di recupero concessi: la Lupa Roma va quindi a quota 31punti,mentre il Renate vola a 47 (agg Michela Colombo) 

Si è concluso con un tiepido 0-0il primo tempo del match tra Lupa Roma e Renate: le due formazioni, protagoniste al Galli nella 33^ giornata di Lega Pro: nonostante il risultato comunque non sono mancati diversi guizzi da parte di entrambe le compagini, le quali però non sono ancor riuscite a infrangere lo specchio avversario. I nerazzurri sono scesi in campo con un certo piglio, ma le loro occasioni create in aurea sono state invalidate da una difesa capitolina particolarmente compatta: al 14 è Lavagnoli a mettere in difficoltà la difesa avversaria, chiamata poi a contenere lattacco di Vannucci solo pochi minuti dopo. Per la Lupa roma in questa prima frazione della partita invece è DAgostino a mettersi in particolare luce: il trequartista è sceso in campo con particolare piglio creativo, ma purtroppo difficilmente riesce a impegnare effettivamente Cincilla. Il primo tempo quindi si spegne sullo 0-0,rinviando alla seconda frazione di gioco la risoluzione del match. (agg Michela colombo)  

Lupa Roma-Renate sarà una sfida importantissima per entrambe le compagini. I padroni di casa cercano la vittoria per allontanarsi dalla zona play out e scacciare l’incubo retrocessione mentre gli ospiti hanno bisogno di punti per restare incollati alla zona play off. Il difensore del Renate, Davide Savi, ha così parlato nel post partita dello 0-0 ottenuto sabato contro la Lucchese: Non credo che abbiano pesato particolarmente le assenze, alla fine all’interno del gruppo siamo tutti importanti, in settimana lavoriamo sempre alla grande e credo che questo si veda, stiamo facendo tutti bene, non vedo molta stanchezza e sono sicuro che ci faremo trovare pronti per gli eventuali play off. Le prossime gare saranno decisive per agguantarli quando prima in modo definitivo. Il mio esordio? Sono soddisfatto, comunque ho già giocato tra i pro quindi un minimo di esperienza la avevo. (agg. Giuliani Federico) 

La Lupa Roma ospiterà l’ostico Renate nella 33^giornata de girone A di Lega Pro. Dando un occhio alla situazione in casa capitolina notiamo che la compagine romana è sempre nei bassifondi della graduatoria con 30 punti racimolati, soprattutto per colpa del peggior attacco del girone, che ha realizzato appena 26 reti. Male anche la difesa dei laziali che ha subito 43 reti e ha permesso alla squadra di vincere solo sei partite. Il Renate sta lottando per i play off e al momento si trova all’ottavo posto grazie ad una difesa che ha subito solo 30 reti. Sfortunatamente l’attacco non sta riuscendo a ripetere le stesse prestazione ed è riuscito a trovare la via del gol in 33 circostanze, vincendo undici gare. I numeri relativi allo stato di forma chiaramente premiano a confronto, la formazione nerazzurra, che negli ultimi 5 incontri disputati ha realizzato 4 risultato utili di cui 2 vittorie: negativo il bilancio a breve e lungo termine per la Lupa Roma, che ha ottenuto 2 pareggi e 3 sconfitte negli ultimi 5 precedenti. (agg Michela Colombo) 

I precedenti non chiariscono molto le idee su quello che potrebbe riservarci Lupa Roma-Renate, una gara delicatissima in terra laziale per la 33^ giornata del girone A di Lega Pro. Infatti possiamo annotare un solo precedente tra queste due formazioni ed è naturalmente quello che si riferisce al gironed’andata, in cui il Renate ebbe la meglio in casa propria sulla Lupa Roma per 2-0. In quella occasione fu Marzeglia il mattatore, dal momento che il giocatore del Renate con una doppietta regalò i tre punti alla sua squadra. C’è da attendersi una bella gara oggi pomeriggio, visto che entrambe le formazioni hanno bisogno di punti: i laziali per provare a raggiungere la salvezza diretta evitando i play-out o almeno tenere lontana la minaccia dellultimo posto, il Renate per conservare la propria posizione in zona play-off. Tuttavia bisogna ricordare che la Lupa Roma non vince da diverse settimane, da questo punto di vista il Renate può essere considerato favorito per la vittoria. (aggiornamento di Mauro Mantegazza) 

Sarà diretta dall’arbitro Francesco Raciti; alle ore 14:30 di martedì 4 aprile si gioca la partita valida per la trentatreesima giornata del girone A di Lega Pro 2016-2017. Si tratta di due squadre interessante a fare punti, anche se per obiettivi diversi. I padroni di casa si trovano al terz’ultimo posto in graduatoria e dunque sono in lotta per evitare i play out.

La soglia salvezza al momento è rappresentata dalla Carrarese, che ha tre punti in più rispetto ai capitolini. La squadra laziale non vince da molto tempo, anche se nelle ultime due giornate ha conquistato altrettanti pareggi (contro Pro Piacenza e Livorno) che le hanno permesso di mantenersi quanto meno a galla e di non perdere la speranza di ottenere la salvezza diretta e la permanenza nella categoria. Il Renate è in lotta per un posto nei play off ed è abbastanza vicino ad ottenerlo. 

I lombardi si trovano in ottava posizione con 46 punti racimolati, frutto in particolare di un’ottima difesa. La squadra nerazzurra nelle ultime due giornate ha permesso in casa della Giana Erminio un importante scontro diretto e ha pareggiato a reti bianche fra le mura amiche contro la Lucchese Libertas. Risultati che ne hanno frenato un po’ la corsa, ma che non dovrebbero compromettere la partecipazione agli spareggi promozione.

La formazione della Lupa Roma sarà al completo visto che non ci sono assenti per squalifica o infortuni vari. Ad essere molto nutrita è la lista dei diffidati, che sono ben quattro: dovranno prestare particolare attenzione a non essere ammoniti, e di conseguenza squalificati, il centrocampista centrale Giovanni La Camera, l’altro centrocampista centrale Matteo Cavagna, il terzino sinistro Alessandro Celli e il difensore centrale Abel Gigli.

La formazione scelta dal tecnico David Di Michele dunque prevederà il classico modulo 4-3-1-2 con il rombo a centrocapo. Il portiere sarà Brunelli, accompagnato dalla difesa a quattro con Antonelli, Baldassin, Sfanò e Celli. Il centrocampo prevederà l’utilizzo di Garufi, La Camera e Corvesi, sulla trequarti giocherà d’Agostino e gli attaccanti saranno Mastropietro e Fofana, capocannoniere della compagine laziale con otto reti nel proprio carnet.

Il Renate, così come i diretti avversari, non avrà nessun assente e potrà esprimere il meglio che la rosa può dare. L’unico diffidato è il centrocampista centrale Jacopo Scaccabarozzi. Le scelte di mister Luciano Foschi dovrebbero ricadere senza dubbio sul modulo 3-4-3, che vedrà la presenza del portiere Cincilla. Con lui ci saranno i tre difensori Vannucci, Malgrati e savi, supportati dai due centrocampisti centrali Palma e Pavan. Sulle fasce ci saranno Anghileri e Dragoni, mentre i tre attaccanti saranno Lavagnoli e Napoli sulle fasce e Florian al centro del tridente.

Il leitmotiv della partita sarà gestito dalla Lupa Roma, che avendo più bisogno di punti rispetto agli avversari cercherà di imporre il proprio ritmo e di pressare con foga i portatori di palla avversari. L’elemento chiave dei capitolini potrebbe essere l’attaccante Fofana, che ha già dimostrato in diverse occasione di avere le qualità per risultare decisivo e letale per le difese avversarie. 

Andiamo a vedere quello che dicono le quote dell’agenzia di scommesse Paddy Power per questa partita: il segno 1 per la vittoria della Lupa Roma vale 2,75, il segno X per il pareggio vale 3,30 mentre il segno 2 per la vittoria del Renate, che è favorito per la vittoria, porta in dote 2,40 volte la somma investita. 

Anche Lupa Roma Renate, come tutte le partite di Lega Pro, non sarà trasmessa in diretta tv; avrete tuttavia la possibilità di seguire la sfida in diretta streaming video, accedendo al portale Sportube.tv che ha l’esclusiva per la stagione della terza serie (anche la Coppa Italia) e che da quest’anno richiede il pagamento di una quota in abbonamento.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori