Diretta/ AlbinoLeffe Reggiana (risultato finale 1-1) streaming video Sportube: gol di Sbaffo e Gavazzi!

- Claudio Franceschini

Diretta AlbinoLeffe Reggiana: streaming video Sportube.tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per il girone B di Lega Pro 2017 (33esima giornata)

Sega_Ferretti_Reggiana_AlbinoLeffe_lapresse_2017
Diretta AlbinoLeffe Reggiana (Foto LaPresse)

Risultato di parità nella partita giocata allAtleti Azzurri dItalia di Bergamo e valida per il girone B di Lega Pro, che sta giocando il suo ultimo turno infrasettimanale. Nel corso della ripresa non è dunque cambiato il punteggio che era maturato già nel corso del primo tempo grazie ai gol segnati da Sbaffo per la Reggiana al 34 e da Gavazzi al 42 per restituire la parità ai padroni di casa dellAlbinoLeffe. Nel corso del secondo tempo abbiamo assistito a ben sei sostituzioni, il numero massimo possibile, ma le mosse dei due allenatori Massimiliano Alvini e Leonardo Menichini non sono bastate per dare una scossa allincontro, che ha dunque sancito la divisione della posta. Da annotare infine che sono stati ben sette i giocatori ammoniti dallarbitro Fiorini: Di Ceglie, Gavazzi e Montella nelle fila dellAlbinoLeffe; Carlini, Sbaffo, Trevisan e Riverola per quanto riguarda invece la Reggiana. (aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Risultato in parità al termine del primo tempo della partita valida per il girone B di Lega Pro, che sta giocando il suo ultimo turno infrasettimanale. Tutto è successo nellultimo quarto dora allAtleti Azzurri dItalia di Bergamo, dove la Reggiana era passata in vantaggio al 34 minuto di gioco grazie al gol di Sbaffo, che ha capitalizzato unazione nata da un lancio di Cesarini per Ghiringhelli, il quale ha crossato in mezzo dove Sbaffo ha schiacciato di testa il pallone nella porta dellAlbinoLeffe, che però ha ristabilito la parità nel giro di soli otto minuti. Il gol del pareggio dei seriani è infatti arrivato al 42, quando Gavazzi ha ribadito in rete una respinta del portiere della Reggiana Narduzzo su una prima conclusione di Anastasio. (aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Nella conferenza stampa alla vigilia di Albinoleffe-Reggiana, lallenatore degli emiliani Leonardo Menichini ha ceduto il posto al vice Stefano Avincola, che si è presentato ai microfoni assieme ai preparatori Franco Ferrini e Cristian Fregherei e al preparatore dei portieri Andrea Rossi. Avincola ha dichiarato che la Reggiana affronta la trasferta di Bergamo per fare risultato pieno, pur consapevole delle difficoltà incontrate nellultimo periodo: Nella squadra si respira un clima positivo, cè grande voglia di lavorare e fare bene. Le prestazioni nelle ultime gare ci sono state, ora mancano solo i tre punti. Svincola ha poi inquadrato lAlbinoleffe, definita una squadra solida e capace di dare parecchio filo da torcere alle sue avversarie, schierandosi col 3-5-2 o col 3-4-1-2. Il vice amaranto ha messo in guardia i suoi giocatori soprattutto da Massimo Loviso, cervello del centrocampo avversario, e dal difensore Edoardo Scrosta, pur aggiungendo di ritenere lunità del gruppo il valore aggiunto dellAlbinoleffe. Per la Reggiana possibile qualche novità a livello di titolari, per far fronte agli impegni ravvicinati di questi giorni. Dichiarazioni da www.tuttoreggiana.com. (aggiornamento di Carlo Necchi)

Quella tra Albinoleffe e Reggiana appare come una delle sfide più interessanti della 33^ giornata Lega Pro: si affronteranno questo pomeriggio due squadre che giocano benissimo a calcio e che fanno divertire i propri tifosi. Stando allo storico sono ben 15 i precedenti già occorsi tra le due formazioni dal 1999  a oggi, tutte registrate nel campionato regolare di lega Pro, con un totale di 4 vittorie della Reggiana e 8 per lAlbinoleffe. Il testa a testa più recente tra le due compagini chiaramente risale alla sfida di andata della stagione in corso, dove il tabellone fu fissato sul 2-0 per la formazione granata grazie ai gol siglati da Mogos e Manconi, entrambi andati via a gennaio con destinazione serie B. Lultima affermazione da parte dei seriani non è troppo datata e risale alla 22^ giornata della terza serie, nella sua stagione 2013-2014, dove a Bergamo, gli azzurri si affermarono per 1-0 con gol di Cisse (ora al Benevento) (agg Michela Colombo) 

L’Albinoleffe affronterà in casa la Reggiana in un match play off (sia pure in posizioni diverse) nella trentatreesima giornata di Lega Pro, dunque andiamo subito a vedere le statistiche che illustrano il cammino stagionale delle due formazioni. I padroni di casa bergamaschi hanno uno score di undici vittorie, altrettanti pareggi e dieci sconfitte. I gol fatti dai seriani sono 31, poco meno di uno a partita, mentre quelli subiti sono appena 29, una media che sta tenendo in alto la compagine azzurra, il cui punto di forza è dunque identificabile proprio nella solida difesa. La Reggiana, protagonista di quindici vittorie in stagione, ha addirittura subito un gol in meno rispetto agli avversari, ma ben venti fuori casa. Le reti fatte dagli emiliani sono 36 – anche in questo caso dato migliore rispetto ai rivali – di cui sedici lontano dallo stadio reggiano: con questi numeri gli ospiti andranno allattacco dellAlbinoLeffe. (aggiornamento di Mauro Mantegazza) 

, partita diretta dall’arbitro Vincenzo Fiorini, va in scena mercoledì 5 aprile alle ore 16:30; siamo nella trentatreesima giornata del girone B di Lega Pro 2016-2017 e la partita metterà faccia a faccia due squadre che sono in lotta per i play off. Traguardo molto più vicino per gli emiliani che per i seriani, che comunque al momento stazionano al nono posto e rientrerebbero fra le squadre che prendono parte agli spareggi.

Tuttavia gli ultimi risultati non sorridono alla compagine lombarda, che ha prima perso in casa contro il Modena e successivamente pareggiato a reti bianche in casa del Bassano Virtus. Risultati che hanno permesso al Santarcangelo di avvicinarsi a soli tre punti di distanza, vantaggio che non può far dormire sonni tranquilli alla squadra bergamasca.

La Reggiana come ricordato in precedenza è in una posizione più tranquilla, in quanto ha distanziato l’undicesimo posto, che la escluderebbe dai play off, di dodici punti. Con sole sei giornate da disputare si può tranquillamente affermare che il traguardo è stato raggiunto e che la squadra si giocherà le proprie carte per tentare la scalata verso la complicata ma non impossibile promozione nel campionato cadetto.

Tuttavia la squadra granata non vince da diverse giornate e ha bisogno di tornare ad assaporare i tre punti. L’Albinoleffe, in vista di questa gara, non potrà contare sull’apporto degli infortunati Achille Coser e Francesco Virdis, e avrà nella lista dei diffidati l’esperto centrocampista centrale Massimo Loviso.

La formazione scelta dal tecnico Massimiliano Alvini non si discosterà dal modulo di gioco 3-5-2. Il portiere titolare sarà Nordi, sostenuto dalla difesa a tre con il capitano Gavazzi, Scrosta e Zaffagnini. La formazione prevede inoltre lo schieramento del mediano, che sarà Giorgione, e delle due mezzali Di Ceglie e Loviso. I due centrocampisti esterni saranno Gonzi e Anastasio e in avanti ci sarà il solito tandem composto dalle punte centrali Montella e Mastroianni.

La Reggiana non ha squalificati o infortunati e nell’elenco dei diffidati ha esclusivamente il centrocampista centrale Dario Maltese. La formazione scelta dall’allenatore Leonardo Menichini sarà il 4-3-2-1 con l’albero di Natale e prevederà l’utilizzo dell’estremo difensore Narduzzi. Con lui in difesa ci saranno i due esterni Ghiringhelli e Contessa e i due difensori centrali Sabotic e Rozzio. A centrocampo verranno impiegati il mediano Genevier, che è anche il capitano della squadra emiliana, e le due mezzali Calvano e Sbaffo. Sulle trequarti offensiva giocheranno Carlini e Cesarini, mentre l’unica punta centrale in campo sarà Marchi.

Si tratterà di una gara molto combattuta e interessante, con la possibilità di una discreta cornice di pubblico visto che le dimensioni dell’impianto di gioco lo permettono. La Reggiana proverà ad impensierire gli avversari con i movimenti fra le linee, che tanto mettono in difficoltà le difese. Per questo ci saranno due trequartisti, abili a difendere palla e far salire la squadra. L’obiettivo è servire il centravanti Ettore Marchi, che non segna da troppo tempo e ha bisogno di sbloccarsi soprattutto mentalmente.

Secondo l’agenzia di scommesse Intralot, una di quelle che ha stilato le quote per questa partita, la squadra favorita è l’Albinoleffe, al quale è stata assegnata una quota di 2.50. Il risultato di pareggio vale 3, la vittoria esterna della Reggiana ha quota 2.85.

Anche AlbinoLeffe Reggiana, come tutte le partite di Lega Pro, non sarà trasmessa in diretta tv; avrete tuttavia la possibilità di seguire la sfida in diretta streaming video, accedendo al portale Sportube.tv che ha l’esclusiva per la stagione della terza serie (anche la Coppa Italia) e che da quest’anno richiede il pagamento di una quota in abbonamento.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori