DIRETTA/ Santarcangelo Sudtirol (risultato finale 2-1) streaming video Sportube: successo romagnolo!

- Claudio Franceschini

Diretta Santarcangelo Sudtirol: streaming video Sportube.tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per il girone B di Lega Pro 2017 (33esima giornata)

Gatto_Santarcangelo_LegaPro_lapresse_2017
Diretta Santarcangelo-Triestina, LaPresse

La partita tra Santarcangelo e Sudtirol si è conclusa solo pochi istanti fa con il risultato di 2-1 che arride ai romagnoli in questa 31^ giornata del campionato di Lega Pro. Benché le emozioni non siano mancate in questa seconda frazione, in realtà il tabellone del risultato è rimasto invariato rispetto a quanto accaduto a prima dellintervallo di metà tempo. Nel secondo tempo infatti dopo qualche squillo da parte di entrambe le compagini, il match ha vissuto lungi momenti tranquilli, dove però è stato il Sudtirol a cercare con maggior convinzione lazione in area avversaria. Negli ultimi minuti è ancora la formazione ospite a tentare il pareggio: prima  con Furlan e poi ancora Di Nunzio si fanno veder davanti a Nardi il qualche oggi non si fa più sorprendere dallattacco avvertito. Anche al quarto minuto di recupero il portiere del Santarcangelo salva la situazione, fermando lazione di Gliozzi, oggi davvero pericoloso.  Con questo risultato i romagnoli vanno a quota 44 punti, mentre il Sudtirol rimane a 35.  

Si è chiuso sul 2-1 il primo tempo del match tra Santarcangelo e Sudtirol, che vede proprio i padroni di casa al Mazzola in vantaggio grazie ai gol di Cesaretti, oggi davvero scatenato a cui solo Gliozzi è riuscito a rispondere per la formazione biancorossa. La sfida nella 31^ giornata del girone C di Lega pro è entrata subito nel vivo fin dai primi istanti dal fischio dinizio: è infatti il Santarcangelo a prender subito il pallino del gioco è andare in vantaggio solo al 3^minuto con Cesaretti, che sfonda lo specchio avversario dal limite dellarea piccola. Il ritmo quindi si fa subito altissimo, con il Sudtirol che sorpreso da questa sera punta a trovare il pari immediatamente: al 10 ci riesce Gliozzi. Sul tabellone appare l1-1e la sfida appare affatto chiusa: entrambe le formazioni firmano belle occasioni da gol e azioni pericolose in area avversaria per la gioia degli spettatori: alla fine a spuntarla sono i romagnoli che con Cesaretti ritornano in vantaggio. Gli ultimi minuti di questa primo tempo sono davvero concitati: prima Di Nunzio e poi Fink e Cori animano questa parte finale: nulla da fare il duplice fischio dellarbitro manda tutti negli spogliatoi.  

Nelle ultime settimane, il Santarcangelo ha accumulato altri punti preziosi anzitutto per raggiungere laritmetica salvezza, nel girone B di Lega Pro. Il turno infrasettimanale vede i romagnoli ricevere un Sudtirol bisognoso di risultati, per mantenere a distanza di sicurezza la zona playout. Lallenatore del Santarcangelo, Michele Marcolini, è soddisfatto di come sta lavorando la squadra: Il mio gruppo lavora alla grande -ha dichiarato dopo lultimo successo sul Gubbio-, ha qualità in ogni allenamento, e tutti sanno compensare le assenze, di giocatori importanti ne abbiamo parecchi. Il mister gialloblu ha definito la partita di sabato scorso come equilibrata, in cui gli avversari hanno sempre dato lidea di essere pericolosi nelle ripartenze: Era il Gubbio che mi aspettavo, avevo notato che il loro schieramento con le squadre che giocano come noi con il 3-5-2 può divenire speculare, giocano il pallone, la butta poco via privilegiando il dialogo e ti può creare diversi pericoli. Per il Santarcangelo è arrivata una vittoria che Marcolini ha definito pesantissima, a maggior ragione per la caratura del Gubbio che ha dimostrato di non essere settimo in classifica per caso. (aggiornamento di Carlo Necchi) 

La partita tra Santarcangelo e Sudtirol, attesa nella 33^ giornata di Lega Pro, pare uno scontro da metà classifica, che vedrà di fronte due compagini che stanno vivendo una stagione abbastanza tranquilla. La squadra romagnola potrebbe addirittura sognare i play-off mentre per quanto concerne il Sudtirol, servirà una vittoria per non dover rischiare di rimanere coinvolti nella lotta per la salvezza: controllando la classifica del girone b infatti ricordiamo che i romagnoli sono in 11^posizione con 41 punti, mentre i biancorossi sono 13^ a quota 35 punti. Lunico testa a testa recente tra le due formazioni risale alla partita di andata della stagione in corso dove il tabellone arrise al Sudtirol, alla vittoria in casa per 1-0: allepoca la partita fu sbloccata dal gol di Gliozzi occorso al 66 minuto. (agg Michela Colombo)

Il Sudtirol sarà ospite del Santarcangelo: vediamo adesso alcune statistiche salienti circa queste due squadre che daranno vita alla partita valida per la trentatreesima giornata del girone B di Lega Pro, in turno infrasettimanale. La squadra romagnola è quella che ha pareggiato di più nel girone, ben tredici segni X in stagione fino a questo momento, ma va pure detto che in casa ha ottenuto ben nove vittorie sulle dieci affermazioni totali, dunque fra le mura amiche è rivale pericolosissima per chiunque. Le reti fatte dai giallo-blu sono 32, di cui 22 in casa, mentre quelle subite sono 29, di cui solamente 8 fra le mura amiche, dove dimostrano grande solidità. Il Sudtirol ha vinto invece tre partite in trasferta pareggiandone quattro, ma non ha un grande feeling con il gol fuori casa. In quindici partite lontano dallo stadio Druso, la formazione bolzanina ha segnato solo nove volte, circa un gol ogni due gare, subendo invece sedici reti, nemmeno tantissime ma comunque quasi il doppio. (aggiornamento di Mauro Mantegazza) 

Verrà diretta dall’arbitro Marco Guarnieri; le due squadre giocano mercoledì 5 aprile alle ore 16:30 per la trentatreesima giornata del girone B di Lega Pro 2016-2017. I romagnoli, che stanno pagando due punti di penalizzazione inflitti dalla federazione, sono in piena corsa per qualificarsi agli spareggi di fine stagione.

Senza dubbio un’occasione di crescita, che rappresenterebbe anche una gratificazione per il lavoro svolto negli anni da questa società. Al momento i romagnoli sono al decimo posto a pari punti con il Bassano Virtus, ma ci sarà spazio solo per una delle due alla fine della regular season. Il Sudtirol per una parte della stagione ha provato a rientrare fra le squadre in lotta per i play-off, ma al momento deve guardarsi soprattutto dalle inseguitrici.

I tre punti di vantaggio rispetto al sedicesimo posto e ai play-out non sono poi molti, e la squadra altoatesina deve ricominciare a fare punti con continuità per non trovarsi invischiata in una complicata corsa verso la salvezza. Il Santarcangelo non avrà calciatori squalificati per la partita in oggetto, e neppure giocatori assenti a causa di un infortunio. I calciatori nella lista dei diffidati sono Christian Cesaretti, Emanuele Gatto, Dejan Danza e Michele Valentini.

La formazione scelta da mister Michele Marcolini utilizzerà il modulo di gioco 3-5-2, lo stesso con cui ha battuto il Gubbio e con cui ha pareggiato in casa della capolista Venezia. Il portiere titolare sarà il capitano Nardi, e a proteggerlo ci saranno i difensori centrali Sirignano, Adorni e Oneto. A centrocampo nella fascia centrale giocheranno Danza, Gatto e Jadidi, mentre sulle corsie esterne si proporranno Posocco e Rossi; infine in attacco spazio per le due punte centrali Cesaretti e Cori, capocannoniere della squadra con otto reti realizzate.

La risposta del Sudtirol non potrà annoverare l’infortunato Stefano Fortunato, assente dallo scorso dicembre. Hannes Fink, Giacomo Tulli e Daniele Sarzì rientrano nell’elenco dei calciatori diffidati e a rischio squalifica. Mister Alberto Colombo opterà per il modulo 3-5-2, schierandosi dunque a specchio rispetto agli avversari. In porta giocherà Marcone, sostenuto dal lavoro difensivo del trio composto da Riccardi, capitan Bassoli e Di Nunzio. In posizione di mediano giocherà Obodo, affiancato dall mezzali Croh e Cia, mentre sulle fasce ci saranno Tait e Lomolino; a completare l’undici titolare ci saranno Tulli e Gliozzi, capocannoniere della compagine altoatesina con dieci reti segnate.

Una partita molto equilibrata sulla carta, nella quale faranno la differenza i dettagli. certamente il Santarcangelo ha un interesse diverso nel conquistare questi tre punti, ma il Sudtirol vuole tenere a debita distanza le inseguitrici e proverà a mettere in difficoltà gli avversari con repentine azioni di rimessa. Un ruolo decisivo potrebbero averlo i calci piazzati che mister Marcolini cura con particolare attenzione. ad ogni allenamento.

Le quote emanate dalle agenzie di scommesse danno per favorito il Santarcangelo. La vittoria dei padroni di casa viene data da Intralot ad una quota pari a 1.95. Il pareggio invece paga 3 volte la posta, il successo esterno del Sudtirol a 4.25. .

Anche Santarcangelo Sudtirol come tutte le partite di Lega Pro, non sarà trasmessa in diretta tv; avrete tuttavia la possibilità di seguire la sfida in diretta streaming video, accedendo al portale Sportube.tv che ha l’esclusiva per la stagione della terza serie (anche la Coppa Italia) e che da quest’anno richiede il pagamento di una quota in abbonamento.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori