Risultati Serie A e classifica/ Diretta gol live score degli anticipi. Vince la Juventus (31^ giornata)

- Claudio Franceschini

Risultati Serie A e classifica, 31^ giornata: diretta gol live score degli anticipi che sabato 8 aprile inaugurano il turno. In campo la capolista Juventus e la rivelazione Atalanta

Atalanta_esultanza_Marassi_lapresse_2017
Probabili formazioni Atalanta Lione (LaPresse)

Vince ancora la Juventus che in classifica di Serie A si porta nuovamente a più otto dalla Roma seconda anche se con una partita in più, visto che la Roma domani dovrà giocare a Bologna. I bianconeri passano in vantaggio con la rete di Gonzalo Higuain nel primo tempo e poi a inizio ripresa si addormenta un po’, pensando di aver già vinto la gara. Il Chievo Verona è pericoloso, ma non riesce a segnare. Arriva quindi nei minuti finali il raddoppio di Gonzalo Higuain con la Juventus che porta a casa altri tre punti fondamentali che regalano anche sorrisi in vista di martedì quando a Torino arriverà il Barcellona. Intanto stasera i blaugrana sono usciti con un brutto 2-0 dalla sfida contro il Malaga e Neymar Jr è stato anche espulso. Staremo a vedere cosa accadrà tra tre giorni. (agg. di Matteo Fantozzi)

Sta per cominciare il terzo anticipo di Serie A Tim, con la Juventus che ospita il Chievo Verona allo Stadium. Una partita importantissima per la formazione bianconera, che martedì prossimo sfiderà il Barcellona in coppa. Gli uomini di Massimiliano Allegri vogliono vincere questa gara per mantenere a distanza di sicurezza la Roma. Attenzione però al Chievo Verona che vuole riscattare la sconfitta interna contro il Crotone. La Juventus si schiera in campo con il 4-2-3-1, mentre i veneti con il 4-3-1-2. Chiaramente la vecchia signora parte coi favori dei pronostici, ma non dovrà sottovalutare l’impegno. Vedremo se dopo i due pareggi odierni di Empoli Pescara e Atalanta Sassuolo ci sarà un vincitore e uno sconfitto. L’attesa è finalmente finita, allo Stadium Juventus e Chievo Verona stanno per scendere in campo per la partita più attesa di questo sabato calcistico. 

Finisce uno a uno la sfida di Bergamo tra Atalanta e Sassuolo, valida per la trenunesima giornata di campionato di Serie A Tim. E’ il secondo pareggio consecutivo di questo sabato, dopo l’uno a uno tra Empoli e Pescara al Castellani. Si proseguirà alle 20.45 con un’altra gara, ovvero quella che mette a confronto la Juventus e il Chievo Verona. Tornando alla sfida dell’Atleti Azzurri di Italia, i neroverdi passano in vantaggio con Pellegrini al trentottesimo minuto del primo tempo. Nella ripresa si concretizza il pareggio dei padroni di casa, con una rete di Cristante al settantaduesimo. Per l’Atalanta di Gianpiero Gasperini, il punto ottenuto oggi contro il Sassuolo può essere considerato un passo indietro, in attesa degli altri risultati che matureranno nella trentunesima giornata del campionato. Per i tifosi dell’Atalanta grande attenzione verrà rivolta al risultato di domani dell’Inter.

Il risultato parziale del primo tempo a Bergamo, premia il Sassuolo di Eusebio Di Francesco che sta conducendo per una rete a zero sui nerazzurri di Gasperini. L’Atalanta sta giocando un buon calcio e ha prodotto diverse occasioni nei primi quarantacinque minuti. La rete del vantaggio, però, l’ha segnata Pellegrini per il Sassuolo, sugli sviluppi di un contropiede perfetto scaturito da un erroraccio di Caldara. A tu per tu con Berisha, il giocatore dei neroverdi non ha sbagliato e ora per l’Atalanta si fa dura. Vedremo se nella ripresa la squadra bergamasca riuscirà a reagire, di certo le emozioni non mancheranno. Ricordiamo che alle 15.00 hanno giocato al Castellani Empoli e Pescara (1-1), mentre stasera la Juventus ospiterà in casa il Chievo Verona per l’anticipo delle 20.45. Tra poco si torna a Bergamo per la ripresa di Atalanta-Sassuolo.

Arriva il primo verdetto degli anticipi di Serie A, con il risultato di 1-1 nella partita tra Empoli e Pescara giocata allo stadio Castellani. Tra poco tocca agli uomini di Gasperini a Bergamo, per il match tra Atalanta e Sassuolo. I nerazzurri sono reduci dal successo importante ottenuto in casa del Genoa domenica scorsa, gli emiliani hanno perso al Mapei Stadium con la Lazio e questo pomeriggio sono in cerca di riscatto. Grande entusiasmo all’Atleti Azzurri di Italia per una sfida che può risultare molto importante per la qualificazione alla prossima Europa League. Tra pochi minuti le due squadre scenderanno in campo per contendersi i tre punti, noi ci aspettiamo una bella partita vista la mentalità offensiva dei due allenatori. Ricordiamo che questa sera, alle ore 20.45, si proseguirà con un altro anticipo ovvero il match dello Stadium tra la Juventus di Massimiliano Allegri e il Chievo Verona di Rolando Maran. 

Il big match della trentunesima giornata di Serie A è sicuramente Lazio-Napoli che si gioca stasera alle ore 20.45 allo Stadio Olimpico di Roma. La classifica ci dice al momento che gli azzurri sono sopra di quattro punti sui biancocelesti e per questo il match diventa di grande importanza. Se la Lazio dovesse riuscire a fare il colpaccio riaprirebbe improvvisamente la lotta per la qualificazione al prossimo turno preliminare di Champions League. Se invece arrivasse un successo del Napoli questa si potrebbe dire conclusa. Nel caso invece dal match uscisse un pareggio tutto rimarrebbe invariato in classifica. La gara è sicuramente da definirsi da tripla con ogni risultato possibile. Ovviamente dopo la buona doppia prova contro la Juventus arriva a questo match da favorito il Napoli che non può lasciarsi assolutamente sfuggire l’ultimo obiettivo stagionale. (agg. di Matteo Fantozzi)

Vedremo se cambierà anche la classifica degli assistman dopo la trentunesima giornata di Serie A. In testa con nove assist c’è Josè Maria Callejon che sarà impegnato nella non facile sfida contro la Lazio allo Stadio Olimpico di Roma. Dietro di lui c’è un nutrito gruppo a 8 assist, si tratta di ben sette giocatori. Due di questi giocheranno Lazio-Napoli e cioè lo slovacco Marek Hamsik e il brasiliano Felipe Anderson. Tra le sorprese c’è Mauro Icardi che mai come quest’anno ha iniziato ad essere utile a mandare in rete anche gli altri. Tra le sorprese spunta Valter Birsa del Chievo Verona che ha dimostrato di essere un calciatore dotato di ottimi spunti offensivi. Completano il gruppo Mohamed Salah della Roma, Antonio Candreva dell’Inter e Adem Ljajic del Torino. (agg. di Matteo Fantozzi)

Saranno diverse le sfide interessanti che si giocheranno per la trentunesima giornata di campionato anche in merito alla classifica dei capocannonieri. Al momento al comando ci sono Andrea Belotti ed Edin Dzeko a ventitré marcature. Il Gallo sarà titolare nella sfida esterna del Toro a Cagliari, mentre il bosniaco cercherà di essere protagonista in Bologna-Roma. Dietro di loro a venti reti ci sono Mauro Icardi e Dres Mertens con il primo chiamato a rifarsi dopo la prestazione opaca contro la Sampdoria. L’Inter va in casa del Crotone, mentre il Napoli affronterà il big match contro la Lazio nel quale giocherà anche Ciro Immobile a quota 18 gol. In mezzo però c’è Gonzalo Higuain a diciannove reti. Il Pipita è fermo da diversi turni ma in Coppa Italia è reduce da una doppietta straordinaria contro il Napoli che è valsa la finale. L’argentino sarà in campo in Juventus-Chievo anche se i bianconeri saranno in parte proiettati sulla sfida di martedì contro il Barcellona. (agg. di Matteo Fantozzi)

La trentaduesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017 si apre con i consueti anticipi del sabato: siamo sempre più vicini alla conclusione della stagione, i vari duelli per gli obiettivi stagionali si stanno definendo ma restano ancora 240 minuti tutti da vivere nei quali tante cose potrebbero ancora succedere.

Questa volta le gare del sabato sono tre: si parte con Empoli Pescara alle ore 15, avremo poi Atalanta Sassuolo alle ore 18 per chiudere con Juventus Chievo alle ore 20:45. La capolista del campionato vuole aggiungere un altro tassello alla costruzione del suo scudetto: ha perso due punti rispetto alla Roma e deve ancora giocare la sfida diretta allo stadio Olimpico, ma intanto ha evitato la sconfitta al San Paolo e ha così superato più o meno indenne una delle due prove del nove.

Il calendario la favorisce – solo Roma e Atalanta, da qui in avanti, sembrano test probanti (almeno sulla carta) – e l’avversario di questa sera è un Chievo che ha poco da chiedere al suo campionato; tuttavia, già scottati in passato dai veronesi e con la Champions League che non può non essere un pensiero attuale, i passi falsi potrebbero arrivare.

La partita del Castellani è tesissima per lEmpoli: i toscani sono a +5 sul Crotone, devono mantenere questo esiguo vantaggio in termini di salvezza ma non fanno punti da una vita, e sono sicuramente con il morale sotto i tacchi. Non si può fallire limpegno contro un Pescara che, pur reduce dal pareggio contro il Milan, mantiene il suo piede e mezzo in Serie B: per il Delfino perdere significherebbe salutare il massimo campionato.

LAtalanta ospita invece il Sassuolo dei tanti ex (Consigli, Peluso, Biondini) con la consapevolezza di essere davvero vicina allEuropa: gli stop delle milanesi hanno aumentato il vantaggio della Dea che si trova anche a due punti dalla Lazio, dunque può ambire a un quarto posto che avrebbe del clamoroso per quelle che erano le aspettative della vigilia, ma che a questo punto della stagione sarebbe meritatissimo. Per il Sassuolo vale lo stesso discorso fatto per il Chievo e tante altre squadre: la salvezza è già stata raggiunta e gli obiettivi sono minimi, si tratterà soltanto di chiudere al meglio il campionato e magari salutare degnamente Eusebio Di Francesco che, a meno di clamorosi scenari estivi, dovrebbe essere alle sue ultime partite come allenatore della formazione emiliana. 

Sabato 8 aprile

FINALE Empoli-Pescara 1-1 El Kaddouri 9′, Caprari 31′

FINALE Atalanta-Sassuolo 1-1 Pellegrini 36′, Cristante 73′

LIVE Juventus-Chievo 2-0 Higuain (J) 23′,84′

Juventus 74

Roma 68

Napoli 64

Lazio 60

Atalanta 59

Inter 55

Milan 54

Fiorentina 51

Sampdoria 44

Torino 41

Chievo 38

Udinese 37

Cagliari 35

Bologna 34

Sassuolo 32

Genoa 29

Empoli 23

Crotone 17

Palermo 15

Pescara 14

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori