PROBABILI FORMAZIONI/ Serie A news: riflettori su Dzeko. Gli schieramenti delle partite (36^ giornata)

- Michela Colombo

Probabili formazioni serie A: tutti i possibili schieramenti delle partita in programma il 14 e 15 maggio 2017, nella 36^ giornata del campionato 2016-2017.

Pjanic_DeRossi_Juventus_Roma_lapresse_2017
Diretta Roma Juventus, Serie A 37^ giornata (Foto LaPresse)

Una delle sfide più interessanti della 36^ giornata del campionato di Serie A è sicuramente quella che mette di fronte Roma e Juventus nel posticipo domenicale delle 20:45. Allo stadio Olimpico, in caso di vittoria, i bianconeri potrebbero aggiudicarsi lo scudetto con due turni di anticipo. Per Massimiliano Allegri sarebbe un colpaccio importante in vista del futuro, quando la formazione juventina dovrà affrontare in serie due finali. Prima quella di Coppa Italia contro la Lazio, poi la ben più importante finale di Champions League contro il Real Madrid. Vincere e archiviare il discorso tricolore, aiuterebbe Allegri a dosare le energie in vista delle prossime sfide. La Juventus dovrà tuttavia fare attenzione alla Roma di Dzeko. Il bomber bosniaco è tornato a far parlare di sé dopo la doppietta rifilata al Milan nell’ultimo turno: un gol bellissimo (il primo, al volo su assist di Salah) e uno da rapace d’area (di testa, da corner). L’ex centravanti del Manchester City, nella classifica dei marcatori, è arrivato a 27 gol, staccando di due reti Andrea Belotti e tre Dries Mertens. La Juventus è avvisata. (agg. Giuliani Federico)

Gli allenatori delle squadre di Serie A hanno ancora tempo prima di sciogliere i loro dubbi relativi alle probabili formazioni. Di sicuro, molti di loro dovranno fare attenzione ai giocatori diffidati, ovvero quelli che in caso di ammonizione saranno costretti a saltare il prossimo turno. Andiamo a fare una panoramica completa, inserendo squadra per squadra i calciatori in diffida. Nessun diffidato nell’Atalanta, nella Roma, nel Chievo e nel Palermo, mentre nel Bologna troviamo Mbaye, Nagy e Verdi e nel Cagliati Barella, Dessena, Di Gennaro, Farias, Isla e Sau. A seguire: Ceccherini e Rohden (Crotone), Buchel, Croce e Mauri (Empoli), Astori, Badelj, Borja Valero, Milic, Olivera (Fiorentina), Orban e Pinilla (Genoa), Handanovic (Inter), Chiellini, Dani Alves, Rincon, Rugani (Juventus), Bastos, Keita, Radu (Lazio), Suso e Vangioni (Milan), Rog (Napoli), Benali, Fornasier, Gyomber (Pescara), Barreto, Muriel, Praet, Regini,Sala (Sampdoria), Antei, Aquilani, Duncan, Ricci (Sassuolo), Castan e Ljajic (Torino), Danilo, Felipe e Perica (Udinese). (agg. Giuliani Federico)

Si avvicina la 36^ giornata del campionato di Serie A, giornata che potrebbe dare risposte importantissime. La Juventus è a un passo dal tricolore, il Crotone si aggrappa con le unghie e con i denti alla salvezza; il Milan si gioca le ultime chance per il sesto posto in quel di Bergamo, Inter e Fiorentina sperano nel sorpasso sui rossoneri. Per l’occasione, andiamo a fare il punto della situazione relativa ai giocatori squalificati, che dunque non potranno essere schierati titolari dai rispettivi allenatori nelle formazioni iniziali. Sono 16 i calciatori fermati dal giudice sportivo. Tutti sono stati squalificati per un turno ad eccezione di Kondogbia (Inter) e Benali (Pescara), out per 2 e 3 turni. Salteranno invece soltanto questa giornata Afriyie Acquad (Torino), Gabriel Paletta (Milan), Gonzalo Rodriguez (Fiorentina), Milan Skriniar (Sampdoria), Valter Birsa (Chievo), Nicolas Burdisso (Genoa), Leonardo Capezzi (Crotone), Daniele Gastaldello (Bologna), Emil Hallfredsson (Udinese), Mato Jajalo (Palermo), Gary Medel (Inter), Emiliano Moretti (Torino), Lucas Ocampos (Milan), Antonio Ragusa (Sassuolo). Out anche il tecnico del Torino Sinisa Mihajlovic, fermato per due giornate. (agg. Giuliani Federico).

Il campionato di Serie A torna protagonista con una intensissima 34^ giornata: quali saranno le probabili formazioni che vedremo in campo questo weekend del 13-14 maggio 2017? Prima di dare risposta a questa domanda riepiloghiamo brevemente il programma di questo turno, il terzultimo per questa stagione  2016-2017 e che potrebbe consegnare alla Juventus il sesto scudetto di fila. Due gli anticipi previsti per sabato 13 maggio: si comincerà alle ore 18.00 al Franchi per la partita tra Fiorentina e Lazio, seguita alle ore 20.45 lo scontro diretto in sala europea tra Atalanta e Milan. La domenica della serie A sarà inaugurata dal lunch match a San Siro tra Inter e Sassuolo, mentre sono ben 6 gli incontri il cui fischio dinizio è stato fissato per le ore 15.00: Bologna-Pescara, Cagliari-Empoli, Crotone-Udinese, Palermo-Genoa, Sampdoria-Chievo, Torino-Napoli. Atteso infine alle ore 20.45 sempre di domenica 14 maggio il big match della 36^ giornata nella calda cornice dellOlimpico tra Roma e Juventus. Vediamo ora le probabili formazioni dei match sopracitati e i possibili schieramenti delle partite in programma per questo weekend di Serie A. 

Per lanticipo della 36^ giornata di Serie A il tecnico viola dovrà fare ameno di Rodriguez per squalifica oltre che di Badelj, fermato da un problema muscolare, ma per fortuna dovrebbe tornare a sua disposizione Astori. Inzaghi dovrà invece fare i conti con la prossima finale di Coppa Italia con la Juventus: De Vrij potrebbe quindi essere lasciato in panchina per precauzione, mentre davanti non mancheranno comunque Keita e Immobile. 

Buone notizie per Gasperini e la sua Atalanta: ritrovano il gruppo Gomez e Kessie, oltre che Conti e Freuler in ottimo stato di forma: davanti quindi il Papu è atteso in coppia con Petagna, ma se largentino non dovesse farcela rimangono pronti dalla panchina uno tra Grassi e Mounier. Montella e il suo Milan dovranno fare a meno di Ocampos e Paletta per squalifica, mentre rimane in dubbio limpiego di Romagnoli fin dal primo minuto: davanti solito ballottaggio tra Lapadula e Bacca.

Primo match del dopo Pioli. In dubbio rimane Miranda, mentre Medel indisponibile per squalifica: oltre a questo non sono previsti grosse modifiche operate da Vecchi, tecnico della primavera e traghettatore. Via vai dall’infermeria neroverde: escono e tornano a disposizione del tecnico Di Francesco Defrel, Missiroli e DellOrco, mentre entrano Duncan e Aquilani a far compagnia a Pellegrini e Mazzitelli. Non ci sarà per squalifica Ragusa.

Per la partita al DallAra Donadoni dovrà ovviare allassenza di Gastaldello per squalifica: ballottaggio tra Oikonomou e Helader per un posto da titolare, con il primo favorito. Altra assenza di peso sarà quella di Dzemaili, già volato al Montreal per vestire la maglia dellImpact. Zeman per lo schieramento del suo Escara dovrà fare i conti con lassenza annunciata per squalifica di Benali: in attacco quindi spazio al tridente con Bahebeck in punta e Brugman e Caprari ai suoi lati. 

Solito dubbio per Rastelli in attacco, Sau o Farias in coppia con Borriello in attacco? Il primo pare al momento favorito, anche per il gol segnato nel turno precedente contro il Napoli, valido però solo per la bandiera. Per Martusciello rimane in dubbio Krunic per la formazione iniziale eventualmente sostituibile con Mauri, anche se questultimo è diffidato: in difesa ballottaggio tra Laurini e Veseli per la fascia.

-11 titolare per Nicola, con davanti la solita coppia Falcinelli-Trotta a spese di Simy, ancora in panchina, ma con Nalini in esterno in ballottaggio con Tonev. Delneri nella 36^ giornata di Serie A dovrà fare a meno di Halfredsson in regia (ne prenderà il posto Balic, con uno tra Badu e Kums la suo fianco): da valutare il ballottaggio tra Perica e Thereau.

Bortoluzzi ritrova per la partita contro i grifoni nomi importanti come quelli di Nesteorvski e Rispoli, ma perde Jajalo per squalifica e Gazzi per infortunio: in avanti Sallai rimane in ballottaggio con uno tra Trajkovski e LoFaso. Juric potrebbe perdere Simeone per una brutta contusione alla tibia: in assenza del bomber rossoblù in attacco spazio per Pandev e Palladino, anche se il primo pare giocarsi la maglia con Pinilla. 

Giampaolo porterà in campo nella 36^ giornata ancora Puggioni al posto di Viviano, indisponibile, mentre lassenza di Skriniar per squalifica dovrebbe essere coperta da Regini come centrale. Maran dovrà invece fare a meno di Birsa, squalificato, oltre che Hetemaj, in forte dubbio per un problema muscolare, e i soliti Meggiorini e Spolli. De Guzman quindi attesi sulla trequarti a sostegno delle due punte Inglese-Pellissier. 

Fuori per squalifica Moretti e Acquah, ma al loro posto sono pronti Carlao e Benassi: davanti per Miahjlovic di presenta il ballottaggio tra Boye e Iturbe con il primo ora favorito per l11 iniziale. Per Sarri lunico assente potrebbe essere Maksimovic, in dubbio per una piccola distorsione alla caviglia- per il testo confermato il solito 4-3-3 già visto nelle occasioni importanti. 

Rudiger torna a disposizione di Spalletti dopo la squalifica: il tecnico giallorosso punterà sulla sue formazione tipo, facendo però i conti con lassenza certa di Dzeko e la probabile di Nainggolan, questultimo eventualmente sostituito da uno tra Perotti e Grenier. Difficile turnover invece per allegri e la sua Juventus dopo la qualificazione alla finale di Champions League e con lesigenza di chiudere domenica sera laffare scudetto: maggiori cambi attesi in difesa, in attacco confermatissimi Dybala, Mandzukic e Higuain. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori