DIRETTA/ Latina Perugia (risultato finale 2-2) info streaming video e tv: Latina a testa alta! (Serie B)

- Stefano Belli

Diretta Latina-Perugia: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Serie B è in programma sabato 13 maggio 2017 alle ore 15.00

Regolanti_Latina_SerieB_lapresse_2017
Diretta Latina-Perugia, Foto LaPresse

Dezi dopo vari tentativi trova il meritato gol! Bravissimo Terrani, che punta Garcia Tena, eludendone l’intervento e crossando basso sull’inserimento di Dezi, sfuggito a Coppolaro, al 72′ il centrocampista spedisce in rete! Girandola di cambi in questa fase del match. Grande occasione Di Nolfo al 78′! Saltato Garcia Tena in area, l’esterno ospite tenta con una sorta di tiro-cross, che trova la respinta di Grandi! Partita molto emozionante. Rigore per il Latina al minuto 83! Caduto a terra Rolando, che aveva saltato Terrani, il quale è rinviene in maniera fallosa. Sul dischetto si presenta Di Giorgio che non sbaglia! Doppietta per lui e match in parità! Si prevede un finale incandescente! Acampora conclude un’azione personale di Di Chiara, che aveva servito Brighi in area, con un sinistro ravvicinato, bloccato a terra da Grandi! Intanto sono stati assegnati 4′ di recupero! Non accade più nulla nel finale. Il già retrocesso Latina ferma il Perugia.

Comincia la ripresa, Rolando prende il posto di Di Nardo. Dezi al 50′ va vicino alla rete! Dezi ha calciato in diagonale dal limite con il destro: palla alta, che Grandi battezza fuori ma che esce davvero di poco. Al 53′ punizione scodellata profonda dai padroni di casa viene respinta da Brighi. Sulla ribattuta arriva Bandinelli, che calcia con un mancino potente, ma impreciso: sfera alta sulla traversa. Acampora calcia dalla lunga distanza: conclusione potente, ribattuta da un attento Grandi, che non si fida della presa. Siamo giunti al 59′. Che chance per Pinato! Maciucca appoggia a centro-area, dove Pinato conclude con il mancino, ma troppo debole e centrale per impensierire Brignoli! Il Latina spinge in questa fase del match. Di Nolfo Riceve da Terrani centralmente al limite: sinistro potente, che non si abbassa, Grandi osserva la sfera che si perde alta.

Il Perugia passa in vantaggio con Mustacchio! Acampora calcia potente con il mancino dal limite dell’area. Grandi ribatte il tiro, ma sulla sua respinta si avventa come un falco Mustacchio che deposita in rete! Umbri in vantaggio al 24′. Di Nardo riceve al limite dell’area e prova a liberarsi per il destro: tiro murato dall’intervento difensivo di Monaco. Risponde subito il Latina. Cross di De Giorgio, fallo di Dellafiore, in proiezione offensiva, su Di Nardo, che cade nel contatto con Brignoli. Calcio di rigore per il Latina! Rincorsa lenta di Di Nardo e tiro piazzato di destro sulla sinistra di Brignoli. Match di nuovo in equilibrio. Intanto siamo giunti al 45′, saranno tre i minuti di recupero. De Vitis al 47′ sfiora il raddoppio per il Latina! Cross profondo di De Giorgio, che aveva trovato smarcato il compagno pronto ad incornare sul secondo palo, ma che viene anticipato da Di Chiara. Termina la prima frazione.

Inizia il match al Francioni, batte il calcio d’inizio il Perugia. Dopo appena 2′ di gioco ci prova Mustacchio su un traversone, ma non ci arriva per poco. Al 5′ Acampora crossa dentro dopo uno schema corto da corner, ma colpisce male. Allontana Maciucca. Le due compagini hanno iniziato a ritmi alti. Grande occasione al 13′ per Nicastro. Bel cross di Mustacchio a centro area, dove Nicastro colpisce di piattone sinistro al volo, centrando però in pieno il legno! Il calciatore era però in fuorigioco. Al 17′ Del Prete riceve qualche metro fuori area da Dezi e calcia potente con il destro, Grandi compie un grande intervento e salva i suoi! aL 19′ Nicastro gira male di testa su un bel cross di Guberti, Perugia ad un passo dal vantaggio! Al 20′ occasione per Dezi. Guberti porta palla avanti, offrendo ad Acampora la chance per il tiro. Conclusione ribattuta: si avventa Dezi sul pallone, che però calcia alle stelle.

Tra pochi minuti Latina e Perugia faranno il loro ingresso in campo per la quarantunesima giornata del campionato di Serie B, vale a dire la penultima giornata del torneo cadetto. Andiamo a scoprire con quali uomini scenderanno sul terreno di gioco le due squadre, con le scelte tecniche dei due allenatori. Ecco quindi le formazioni ufficiali della sfida! Il Latina si schiera con un 3-4-3, mentre il Perugia opta per un 3-4-2-1. Latina: Grandi, Coppolaro, Dellafiore, Garcia Tena; Bruscagin, De Vitis, Bandinelli, Maciucca; De Giorgio, Di Nardo, Pinato. Allenatore: Vincenzo Vivarini. Perugia: Brignoli; Del Prete, Monaco, Di Chiara; Mustacchio, Brighi, Acampora, Alhassan; Dezi, Guberti; Nicastro. Allenatore: Cristian Bucchi. 

una gara che sicuramente vede gli ospiti con maggiori motivazioni. I pontini sono già retrocessi mentre gli umbri nonostante siano sicuri di arrivare tra le prime otto devono cercare di accorciare la distanza dal Frosinone che ora a dieci punti farebbe saltare gli spareggi playoff. I precedenti tra le due squadre sono sette con due vittorie a testa e tre pareggi. Allo Stadio Francioni il bilancio è di due vittorie per i nerazzurri e un pareggio con nessun successo degli umbri. L’ultima gara giocata a Latina risale all’ottobre del 2015, terminata col risultato di 2-1. Aperta dalla rete di Del Prete ci pensarono poi Ammari e Acosty a regalare i tre punti ai laziali. (agg. di Matteo Fantozzi) 

Il già retrocesso Latina ospiterà il Perugia. La compagine pontina al Francioni hanno vinto solo tre volte, e pertanto deve subire la nomea di peggior record interno della categoria; inoltre la squadra ha il secondo peggior attacco interno (dopo quello del Pisa) con quattordici reti fatte, e in casa non vince una partita dal 21 gennaio quando a sorpresa aveva battuto il Verona. Da lì in avanti soltanto tre pareggi con ben sei sconfitte, e in assoluto una vittoria nelle ultime 13 partite e due nelle ultime 18. Il Perugia lontano da casa ha vinto sette volte in venti match giocati – due vittorie consecutive per entrare in questa partita, entrambe per 1-0 – merito di un attacco 25 gol fatti e di una difesa da venti reti incassate; tuttavia la corsa alla promozione diretta è sfumata in virtù dei troppi pareggi, ben 19 (quasi la metà delle partite) 11 dei quali arrivati al Curi, dove il Perugia ha raccolto appena 32 punti sui 60 disponibili. (agg. di Claudio Franceschini)

La sfida fra Latina e Perugia verrà diretta dal direttore di gara Luigi Nasca della sezione di Bari, coadiuvato in questa 41^ giornata di serie B dall’esperta quaterna composta dal primo assistente Stefano Bellutti della sezione di Trento, dal secondo assistente Valerio Colarossi della sezione di Roma 2 e dal quarto uomo Daniele De Remigis della sezione di Teramo. Il fischietto pugliese sicuramente non raggiungerà il record di 24 direzioni arbitrali nel campionato cadetto dello scorso anno, essendo fermo a venti a due turni dal termine della regular season. Nelle suddette partite i cartellini gialli di cui si è servito sono stati 118, praticamente sei di media per ogni match arbitrato: Nasca ha poi commissionato in tutto 7 espulsioni di cui 3 per cartellino, mentre i calci dal dischetto sono stati finora 5. Ricordiamo infine che in questa stagione della cadetteria il fischietto barese ha incontrato i nerazzurri in due occasioni, ovvero nei match contro la Ternana e contro il Perugia nella partita di andata occorsa al 20^turno, mentre con i grifoni Nasca ha messo a bilancio un solo precedente stagionale riferito proprio al sopracitato incontro con il Latina. (agg Michela Colombo)

Dal signor Nasca di Bari, sabato 13 maggio 2017 alle ore 15.00, sarà un crocevia particolarmente importante nel programma gare della penultima giornata del campionato di Serie B. Un match sulla carta scontato, considerando che i pontini si presentano all’appuntamento da ultimi in classifica e già matematicamente retrocessi in Lega Pro. Dopo quattro stagioni è terminata la favola dei nerazzurri che nel 2014 erano arrivati a sfiorare la Serie A, perdendo la finale play off contro il Cesena.

La partita più importante, dopo la pesante crisi societaria, si giocherà fuori dal campo con la sopravvivenza del club che dovrà essere garantita dall’insediamento di una nuova proprietà, altrimenti per l’ennesima volta nella sua storia il Latina sarà costretto a ripartire dai dilettanti. La squadra di Vivarini nelle ultime partite sta dimostrando però di saper onorare il campionato nel migliore dei modi, sfiorando anche la vittoria nell’ultima trasferta di Brescia, con i tre punti sfumati solo a causa della rete messa a segno da Caracciolo all’ultimo secondo. Non troverà dunque la strada di certo spianata un Perugia che, quarto in classifica, deve però sperare di fare bottino pieno nelle ultime due partite di campionato e nel contempo beneficiare di un passo falso di Verona o Frosinone.

Altrimenti, se per i Grifoni i punti di distacco dal terzo posto resteranno dieci, i play off non si disputeranno (sarebbe la seconda volta dal momento della loro istituzione nel campionato di Serie B) e la squadra di Bucchi non avrà dunque la possibilità di sovvertire agli spareggi le gerarchie del campionato. Ci sarà dunque un solo risultato nella trasferta di Latina, altrimenti il campionato per i biancorossi potrebbe finire prima del previsto.

Allo stadio Francioni di Latina scenderanno in campo queste probabili formazioni. Padroni di casa in campo con Pinsoglio in porta, alle spalle della difesa a tre composta dall’argentino Dellafiore, da Coppolaro e dallo spagnolo Garcia. Coppia della zona centrale della linea mediana con Bandinelli e De Vitis schierati dal primo minuto, mentre Gabriele Rolando giocherà sulla corsia laterale di destra e Pinato sulla corsia laterale di sinistra. In attacco conferme per Roberto Insigne, Buonaiuto e per Corvia in posizione di centravanti nel tridente. La risposta del Perugia sarà affidata a Brignoli alle spalle di una difesa a tre composta da Mancini, Dossena e Del Prete. Sulla fascia destra giocherà Alhassan, sulla fascia sinistra Mustacchio, mentre al fianco del francese Gnahoré ci sarà Acampora nella zona centrale della linea mediana. Nel tridente offensivo spazio a Guberti, Forte e Di Nolfo.

Alla fine sono stati sette i punti di penalizzazione comminati al Latina per irregolarità amministrative, troppi per pensare di rincorrere una salvezza già difficile. Questo nonostante la squadra di Vivarini stia riuscendo a chiudere a testa più che alta il campionato, con una vittoria e due pareggi nelle ultime tre partite per i pontini, che con il loro 3-4-3 stanno affrontando a viso aperto tutti gli avversari, come si è visto anche nell’ultima trasferta di Brescia.

Con lo zero a zero contro lo Spezia il Perugia ha portato avanti la sua curiosa alternanza di vittorie esterne e pareggi interni che lo hanno contraddistinto nelle ultime settimane. 3-4-3 anche per la squadra di Bucchi che per partecipare ai play off (possibilmente col vantaggio del quarto posto) dovrà per forza recuperare qualcosa al Verona, avanti al momento di undici punti, o al Frosinone avanti di dieci.

Perugia nettamente favorito dai bookmaker, considerando che fermando i Grifoni il Latina favorirebbe anche gli odiati rivali del Frosinone, che potrebbero staccare ulteriormente i grifoni nella corsa alla Serie A. Vittoria umbra quotata 1.45 da Bet365, mentre Paddy Power offre a 4.30 la quota relativa al pareggio e William Hill moltiplica per 7.00 quanto investito sul successo interno dei pontini, che non vincono tra le mura amiche in campionato dal 21 gennaio scorso, nell’incontro con il Verona. Sky trasmetterà la diretta tv esclusiva di Latina-Perugia, sabato 13 maggio 2017 alle ore 15.00, sul canale numero 254 del satellite (Sky Calcio 4 HD) oppure, per gli abbonati che ne avranno la necessità, in diretta streaming via internet sul sito skygo.sky.it. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori